Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Dello Champagne Juglar ritrovato nel mar Baltico

Pubblicato da aisnapoli il 21 - novembre - 2010 Versione PDF

Il governo delle isole di Aland, piccolo arcipelago indipendente situato tra la Svezia e la Finlandia, il 17 novembre scorso ha presentato a Mariehamn, la capitale, le 168 bottiglie di Champagne ritrovate sui fondali del mar Baltico durante il mese di luglio scorso.La maggior parte di queste bottiglie porta il marchio Juglar, che all’epoca apparteneva alla Maison Jacquesson. François Félix Juglar, cugino di primo grado di Memmie Jacquesson, fondatore della Maison, in effetti si era associato con lui nel 1804 per aiutarlo a sviluppare l’azienda in crescita. Per tale motivo una parte della produzione era commercializzata con il nome di Juglar.

Uno Champagne vecchio di due secoli

Questa straordinaria scoperta conferma la strategia commerciale decisa da Memmie Jacquesson : all’epoca, avendo giudicato la concorrenza esistente sul mercato inglese troppo rude, aveva preferito concentrare gli sforzi commerciali sulla Scandinavia, la Polonia e la Russia. Questa decisione, fatale a almeno un carico spedito via il Baltico, ci ha permesso di vivere un’esperienza indimenticabile, la degustazione di uno Champagne vecchio quasi due secoli. La forma delle bottiglie e la storia di F.F. Juglar al fianco di Memmie Jacquesson, ci aveva fatto datare queste bottiglie inizio 1820. La scoperta, di questi giorni, della presenza di qualche bottiglia di Veuve Clicquot al fianco della bottiglie di Juglar, ha permesso di incrociare le informazioni, la maison di Reims data le proprie bottiglie inizio 1830.

Degli aromi ancora intatti

« Il vino della bottiglia di Juglar ha una tinta arancione, gli aromi sono incredibilmente potenti, evocano il cuoio, il tabacco, ma anche la frutta secca e quella molto matura. In bocca risentiamo immediatamente un dosaggio molto elevato, senza dubbio di circa 70 grammi / litro di zucchero, corrispondente, tra l’altro, alle abitudini di consumo dell’epoca. Ma quello che colpisce di più è la sorprendente freschezza del vino, ha conservato tutta la sua acidità e mostra un immenso allungo al palato »

Questo vino, dalla qualità senza dubbio eccezzionale all’origine, che gli ha permesso di passare i secoli, ci ha dato l’occasione di rendere omaggio al nostro lontano predecessore.

Oggi, Jacquesson è rimasta una Maison familiare e indipendente che produce vini tra i più prestigiosi della Champagne. E una delle sei marche di Champagne che si è vista attribuire tre stelle ( il massimo punteggio )  nella Guida dei migliori vini di Francia 2011 redatto da La Revue du Vin de France.

Jean-Hervé & Laurent Chiquet

Proprietari

Champagne Jacquesson

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 23 feb 2018 al 23 feb 2018 alle ore:20:00

      23 Febbraio, Metti un Carema a Cena…all’Enopanetteria con Ais Napoli

      Mancano: 2 giorni e 06:07 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags