Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Face to Face with Wine Maker Carmine Valentino

Pubblicato da aisnapoli il 2 - marzo - 2011 Versione PDF

Di Karen Phillips

Cerco sempre di prendere tutti vantaggi di opportunità come questa. Un enoteca, un venerdì sera, una degustazione di vino. Un paio di settimane fa è stata di certo una buona occasione per apprezzare la Campania e le sue diversità nel bicchiere con l’enologo Carmine Valentino in un serrato face to face all’EnoPanetteria di Stefano Pagliuca. Quella sera siamo stati accompagnati in un percorso di degustazione, una sorta di vineyard hopping, ma nel comfort dell’ Enoteca di Stefano.

1 ° fermata:
Carmine ci ha portato sul Vesuvio, dove abbiamo incontrato Giuseppe Sorrentino dell’Azienda Vinicola Sorrentino. Vigneti con vista in prima fila del vulcano, suoli ricchi di potassio. Vigneti che producono due dei vini che sono in degustazione. Un bianco: il Natì IGT 2009, Coda di Volpe o Caprettone. Un elegante bianco, con affascinanti aromi di frutta. Un’acidità incredibile. Fresco, sapido. Poi ha presentato un Aglianico; Don Paolo IGT 2008. Un aglianico giovane, non come i suoi cugini tannici made in Irpinia. Dolce aroma di spezie, frutta rossa matura …un bel abito cromatico per un aglianico giovane e bello.

Prossima fermata:
Siamo passati alla regione di Amalfi, in quel di Tramonti, per essere esatti.Qui abbiamo incontrato Gaetano Bove della Tenuta San Francesco. Gaetano era qui a parlare della sua Per Eva 2009, un elegante bianco realizzato con blend di vitigni storici della sua regione; Pepella, Falanghina, e Ginestra . Un bicchiere di vino vivace e brillante. Un vino che con orgoglio ha espresso intense  fragranze di frutti esotici, fiori freschi ed  una  grintosa e succosa acidità. Poi è stato il turno del suo rosso fatto con uve Tintore 100%:  E’ISS 2008. Ruotando i nostri bicchieri abbiamo osservato lel acrime lentamente scivolare lungo il vetro. Un colore rubino scuro. Un ottimo assaggio del vino che sarà presentata ufficialmente al prossimo Vinitaly ad aprile.

Terza tappa:
Irpinia. Castelfranci, con Mario Gregorio da Colli di Castelfranci, a 600 metri sul livello del mare, a raccontare del suo Fiano di Avellino 2009. Uve che hanno pazientemente atteso una vendemmia tardiva per essere raccolte. Che hanno avuto il tempo giusto per concetrare profumi e crescere in intensità e complessità. In modo che potessero darci un colore di estrema vivacità nel bicchiere. Poi un rosso, un 2006 DOCG Taurasi. Un bicchiere di vino che promette  longevità che è stato assai piacevole e elegante.

In seguito, abbiamo avuto la possibilità di chiacchierare dei vini con la pizza, la pasta, e ancora altro vino . Più il dolce … con una ottimo scelta di passiti.

La possibilità di chattare con i produttori. Con Carmine Valentino.Un enologo che ha legato la sua immagine a tante zone storiche dellaCampania. Un uomo che è stato votato come Miglior Enologo della Campania  2010 al Galà del vino nello scorso autunno. Un enologo che ha fatto parlare i vini per lui e per il territorio..

Sono contenta di essere stata lì per sentire cosa avevano da dire…

Versione in Inglese

 

Un Commento a “Face to Face with Wine Maker Carmine Valentino”

  1. [...] I suoi aromi spettacolari che si sono ulteriormente sviluppati da quando l’ ho degustato  l’ultima volta a Napoli con Carmine Valentino e Gaetano. E infatti,  con Carmine questo pomeriggio, abbiamo [...]

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags