Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Paestum, non solo vino e mozzarella al Ristorante Nettuno.

Pubblicato da aisnapoli il 19 - giugno - 2011 Versione PDF

Di Fosca Tortorelli

Arrivio a Paestum venerdi 27 maggio in tarda mattinata, anche quest’anno non posso mancare a questo importante appuntamento.

Le Strade della Mozzarella hanno luogo al Ristorante Nettuno, il cui giardino si affaccia sulla splendida area archeologica.

Stavolta ci sono alcune differenze rispetto alle edizioni precedenti, infatti oltre ai classici laboratori, nel giardino del ristorante trovano posto diversi stand enogastronomici con diversi vini e alcuni rari prodotti cilentani. Alcuni sponsor come Fratelli Berlucchi, ed anche una ”postazione forno” dedicata alla pizza, dove il bravo Enzo Coccia ed il suo staff hanno contribuito alla piacevolezza dell’evento.

Decisamente una bella novità per poter trascorrere piacevolmente l’attesa tra un laboratorio e l’altro.

Diversi i laboratori in programma, in cui i bravi e giovani chef, a partire da Nino Di Costanzo de Il Mosaico di Casamicciola (Ischia), Rosanna Marziale de Le Colonne di Caserta, Vito Giannuzzi di Masseria Torre Maizza di Savelletri di Fasano e Francesco Sposito di Taverna Estia di bruciano, presentano e spiegano le loro creazioni in cui la preziosa mozzarella assume ruoli ed interpretazioni diverse.

Insolito anche il seminario “Quale acqua per la Mozzarella”, un momento dedicato al mondo delle acque, a cura di Giuseppe Dadà, responsabile qualità Ferrarelle.

Curiosa ma efficace degustazione per capire anche quanto un abbinamento così banale può fare la differenza.

La lunga giornata viene alietata anche dalla cake designer Claudia Deb, che con tecnica, esperienza ed estro creativo, ci guida nel mondo della Sugar Flower Art insegnando come decorare dolci a base di ricotta di bufala campana realizzati per l’occasione, dallo chef del Nettuno Carmine Cafaro.

Altro momento molto atteso è quello dedicato all’Unità d’Italia: il noto critico gastronomico Luigi Cremona ed il Maestro della Cucina Italiana Gualtiero Marchesi si sono confrontati in una conversazione che ha guidato e coinvolto il pubblico attraverso i sapori caratterizzanti le tradizioni culinarie, le ricette ed i prodotti delle regioni italiane.

Attraverso questa Unità d’Italia della tavola è stato possibile capire l’importanza assunta oggi dalla comunicazione nella ristorazione e di come il mondo enogastronomico rientra a pieno titolo tra gli aspetti fortemente culturali del nostro paese.

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags