Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Di Karen Phillips

Il mio desiderio di scoprire di più sulla mia Campania attraverso il suo cibo e prodotti tipici mi ha procurato un forte desiderio di … pizza. E quale modo migliore per soddisfare le mie voglie di un viaggio di ritorno a S. Agata sui Due Golfi e di nuovo al Don Alfonso 1890. Un tipico pomeriggio di sabato non è stato poi così tipico così quando il pizzaiolo Gino Sorbillo ha deciso di preparare un paio di pizze. Ha portato un paio di amici. E loro hanno portato alcuni prodotti sorprendenti. Ma ancora più importante, Sorbillo ha avuto il tempo di spiegare a tutti noi quello che stava mettendo sulle sue pizze gourmet … i sapori, le texture, le origini. Prodotti come la mozzarella di bufala, le olive Nocellara, i fagiolini Paesanella e i San Marzano secchi. Ero molto curioso di provare la famosa Cipolla Ramata di Montoro … cipolle dolci cresciute a Montoro, in provincia di Avellino. Poi ci sono i pomodori di Sorrento, il fiordilatte, i pomodorini di Corbara. Il Cilento si è presentato con un bel pane a base di fichi. C’erano i ceci .. bianchi e neri, fichi freschi pure. Caserta era fiera del suo prosciutto di maiale Nero casertano e della mozzarella.

 

Ma per quanto riguarda le pizze? Sorbillo subito si è messo all’opera. Difficile credere che gli avevano meno di 36 0re prima suturato un taglio sulla mano sinistra con  7 punti nella mano sinistra…l’ho guardato far volare in aria dischi di pasta preparata con un tocco di germe di grano come se nulla fosse successo . Come ha rapidamente preparato pizze come: Pizza con fagiolini Paesanella, mozzarella, olive di Nocellara pomodori secchi San Marzano, pizza con Cipolla Ramata di Montoro e pomodori Sorrento, pizza con corbarini e olio d’oliva Le Peracciole. E  una pizza con una crema di ceci di Cicerale e fiordilatte di Agerola. In questa pizza,  Sorbillo ha delicatamente grattugiato del Tartufo di Bagnoli Irpino. E poi Pizza con provola e scorza di limone. Pizza con ceci neri e una grattata del gustoso, piccante Conciato Romano. Una pizza interessante con un spiedino di formaggio caprino dei Lattari, noce di Sorrento e uva.Un assaggio qui, un morso là. Il resident Chef Ernesto Iaccarino si è anche ha messo a lavorare regalandoci un’anteprima mondiale: la  Pizza Don Alfonso con zucchine del suo orto personale, pecorino, olio d’oliva e menta fresca.

 

E quindi, non era proprio un tipico sabato al Don Alfonso.

 

Potrei abituarmi a tutto questo …

Versione in Inglese

 

 

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags