Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Niente finisce mai…un doveroso ringraziamento!

Pubblicato da aisnapoli il 14 - dicembre - 2012 Versione PDF

Di Franco De Luca

Mercoledì scorso, nella storica “saletta rossa” della libreria Guida Portalba, è stato presentato il mio romanzo dal titolo Niente finisce mai. L’evento aveva anche uno sponsor ed un patrocinio, due sconosciuti: l’azienda Feudi di San Gregorio e l’Associazione Italiana Sommelier Napoli. Per questa ragione tutti i sommelier campani hanno ricevuto una comunicazione in merito e, suppongo, alcuni siano rimasti anche perplessi dalla notizia: “ecco un altro che scrive libri sul vino“, avranno pensato.

In un orario “scuonceco” e in un luogo ben oltre la soglia delle quattro ruote, circa centoventi gladiatori mi hanno onorato con la loro presenza e tanti altri, pur non mostrando lo stesso ardimento, hanno comunque trovato il modo di comunicarmi il loro affetto. Nel ringraziare queste persone intendo anche dichiarare che il mio libro è costituito da tre racconti che parlano un po’ di tutto… ma non di vino. Soltanto il primo dei tre protagonisti, essendo un sommelier-ingegnere, si muove nello stesso contesto in cui mi muovo ma immerso in ben altre vicissitudini.

In effetti temo che difficilmente riuscirò a tenere il mondo del vino completamente fuori dalla mia vita e qualche suo riflesso sempre si potrà scorgere nelle mie diverse attività. All’università, per esempio, addirittura il Rettore mi chiede consigli e valutazioni, ormai qui hanno totalmente dimenticato le mie specializzazioni mentre mi chiedono la differenza tra Gragnano e Bonarda piacentina. Persino l’ufficio che di anno in anno mi deve autorizzare a svolgere incarichi extra-istituzionali, quando non vede arrivare la mia richiesta si preoccupa: “Franco, ma t’hanno cacciato?“, “Ancora no” rispondo io, consentendo loro un respiro di sollievo.

Vi prego di consentirmi queste poche parole di ringraziamento. Numerosi sono stati i colleghi delle varie delegazioni campane che mi hanno telefonato o scritto per farmi gli auguri e complimentarsi con me. Il vostro calore mi ha scaldato l’anima e ringrazierei ognuno di voi singolarmente ma non posso approfittare troppo di questo strumento collettivo. Lasciatemi fare solo pochi nomi, persone a cui sono profondamente legato. Senza badare all’ordine:

Tommaso Luongo, Alessandro Palmieri, Massimo Florio, Pina Gaimari, Mauro Moragas e Riccardo Calone per l’AIS

Monica Piscitelli, Manuela Piancastelli, Stefano Pagliuca, Emanuela Russo e Gerardo Vernazzaro.

Ognuno di loro sa perché.

Tranne che per Gerardo, benedico il cielo ogni giorno per avermi dato modo di incontrarvi :-)

2 Commenti a “Niente finisce mai…un doveroso ringraziamento!”

  1. massimo dice:

    Prosit Franco….. che strana la vita e per questo tanto bella!
    Si viene al mondo e si percorrono strade che sembrano già segnate dalla Grande Mano.
    Poi un giorno entri in un nuovo mondo, nuove strade , nuovi orizzonti, il cambiamento. ….
    Poi scopri che è sempre Opera Della Stessa Mano, Il Grande Disegno della Tua Vita.

  2. Marilena palumbo dice:

    Franco, una vera rivelazione…qualità nascoste in una persona apparentemente semplice e “normale”.
    Sto leggendo il libro e ho finito di leggere il primo racconto. L’ho letto tutto in una volta perchè incuriosita di come andasse a finire. Anche perchè avevo dato un’interpretazione diversa alle difficoltà della protagonista Cira a intraprendere un rapporto d’amore con Luca. Il non arrivare a un rapporto anche fisico mi faceva pensare che Cira nascondesse altre problematiche.
    Insomma quello che voglio dire che il racconto è così avvincente, così ricco di descrizioni che ti tiene lì appiccicato al libro!
    Bravo Franco.

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 28 gen 2017 al 29 gen 2017 alle ore:09:00

      #INVIAGGIODATEO, Ais Napoli in tour: week end da Baladin

      Mancano: 7 giorni e 16:03 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags