Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Appuntamento al buio, il vino “sottoterra”

Pubblicato da aisnapoli il 20 - marzo - 2013 Versione PDF

la visita a Napoli SotteraneaDi Roberta d’Emmanuele

Appuntamento ore 18:30 al Gambrinus. Michele, la nostra guida è lì che ci aspetta, ci dirigiamo verso via S. Anna di Palazzo 52, è qui che ha inizio il percorso dei sensi nella storia di Napoli. Napoli sotterranea, ventre della città, è testimonianza del tempo che passa e dell’evolversi dei tempi. Giunti a 40 metri sottoterra, ciò che colpisce è l’opera di ingegneria idraulica dei greci utilizzata poi come rifugio durante la seconda guerra mondiale. Quelle cisterne sono state la salvezza del popolo napoletano, questi luoghi hanno ascoltato la paura e l’orrore ma, anche tante storie alcune delle quali sono incise su quelle mura come il dramma di un uomo ferito dal tradimento di una donna, l’esaltazione della donna, lo schema tattico di una partita di pallone, la data di nozze di una coppia di giovani sposi. Il nostro percorso continua nei cunicoli tra le cisterne, poi al buio ci abbandoniamo ad un silenzio che ormai Sassicaia Undergroundnon appartiene più ai nostri tempi. Il corpo si rilassa, il cuore rallenta, i nostri sensi sono pronti per la degustazione del Sassicaia 2007, Tenuta San Guido. Il Sassicaia non è un vino come gli altri, è un corpo unico di profumi, la ciliegia, la mora, il ribes, il pepe, il cuoio si muovono insieme. Poi il passaggio in bocca, la prima sensazione è una freschezza immediata, immensa ed anche qui il Sassicaia si muove in un corpo unico che lascia memoria di sé con una lunga persistenza ed intensità. Un tannino fine ed elegante ci accarezza. Tutto questo è il Sassicaia. Questo percorso ha toccato i nostri sensi ed il cuore. Poi ritorniamo alla superficie via Chiaia N 216, nella Napoli di oggi. Ci dirigiamo verso l’osteria il Gobbetto che ci accoglie con parmigiana di melanzane, zucchine, friarielli, ciurilli, mozzarella, pasta e patate, penne alla genovese, spaghetti con il soffritto, babà il tutto accompagnato da un Piedirosso dei Campi Flegrei delle Cantine Federiciane, da tante chiacchiere e risate.

2 Commenti a “Appuntamento al buio, il vino “sottoterra””

  1. Esperienza unica, entrare nelle viscere di Napoli e suggiare nettare di vino, il Sassicaia. Ben fatto, encomio al fautore e complimenti alla relatrice.

  2. [...] 24 marzo è stata la volta del Sassicaia 2007 della Tenuta San Guido, il 4 aprile sarà il turno del Patrimo [...]

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags