Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

13 maggio “PP, Pizza e Pallagrello” da Lazzarella Dop

Pubblicato da aisnapoli il 29 - aprile - 2013 Versione PDF

pizza lazzarella13 maggio Pizzaioli e Pallagrello Bianco casertani da Lazzarella Dop: il meglio

Di tutte le provincie campane, Caserta, sul fronte della pizza è quella più agguerrita e dinamica. Da questo assunto nasce “PP. Pizza e Pallagrello”, una serata ideata da Luciano Pignataro (www.lucianopignataro.it) e Monica Piscitelli (www.campaniachevai.it) per la presentazione della Guida alle Migliori Pizzerie di Napoli e della Campania (L’Ippogrifo), lavoro scritto da Monica Piscitelli che nel casertano consiglia svariati indirizzi eccellenti. Scenario della serata, in programma il 13 maggio alle ore 20,30, la pizzeria Lazzarella Dop di Caserta, il nuovo locale di Carmine Montella, Bernardino Ciccozzi, Emiliano Izzo e Vittorio Perrotta, che, grazie alla selezione degli ingredienti e alla mescita attenta di vini e birre, si va consolidando in città come un riferimento di qualità.

I migliori pizzaioli della provincia di Caserta si incontreranno e confronteranno tutti insieme per la prima volta in una iniziativa che, nata su FB, celebra la voglia di fare, la professionalità e l’amicizia nel segno della pizza, valori che fanno della pizza napoletana e campana in genere la regina incontrastata del Belpaese.

Il Pizzaiolo resident Giorgio Caruso (Lazzarella Dop) ospiterà Enzo e Lello Giustiniani (Capatosta, Recale), Dario Pascarella (‘A Luna Rossa, Bellona), Raffaele Romano (Il Boccon Divino, Dragoni), Paqualino Rossi (Elite Rossi, Alvignano), e inoltre Raffaele D’Addio (Il Foro dei Baroni di Puglianello, Benevento), in onore alla contiguità geografica tra casertano e beneventano.

Ad arricchire la serata – nella quale ciascun pizzaiolo proporrà il meglio degli ingredienti della propria terra, in un speciale omaggio corale al casertano – la presenza dei Pallagrello Bianco esistenti prodotti dalle 13 cantine del territorio. Una serata nella serata che sottolinea un’altra straordinaria eccellenza della biodiversità casertana, ancora poco conosciuta fuori dalle regione, recuperata grazie alla passione e alla dedizione della famiglia Mancini, e che oggi vanta un numero crescente di produttori ad essa dedicati.

I pizzaioli, con l’abbinamento degli straordinari Pallagrello bianchi proposti dalle cantine aderenti alla serata, proporranno 6 straordinarie pizze, servite secondo un percorso degustazione e accompagnate dai Pallagrello bianco che stuzzicano l’interesse dell’ospite. Lo chef Federico Campolattano, casertano, ospite della serata, proporrà un suo dolce finale. “Dolce Immaginazione” – il tema per che Monica Piscitelli ha suggerito per la pizza dolce finale – sarà interpretata dal giovane chef di talento autore di “Il Gusto dell’immaginazione”: un nuovo spunto per tutti i pizzaioli che si cimentano ogni giorno nel gran finale dolce della propria arte. La creazione sarà abbinata dal Bier Sommelier Gilberto Acciaio a “Titanum”, prodotta in Belgio secondo una ricetta campana e realizzata dalla G.M.A. Import Specialità dal mastro birraio Pierre Dubron.

Le pizze che saranno servite in degustazione:

Margherita Miracolo, Lazzarella Dop (Caserta)

Antico Pomodoro di Napoli Presidio Slow Food Miracolo San Gennaro, Fior di Latte di Agerola olio evo DOP Colline salernitane, basilico
Prodotti: Az. Sabatino Abbagnale, Caseificio Fior d’Agerola dei F.lli Fusco, Oleificio Di Giacomo

Casertana, Pizzeria Elite Rossi (Alvignano, Caserta)
Carciofo bianco, Provola di bufala, Fior di latte, olive nere caiazzane, origano, basilico e olio evo
Prodotti: Caseificio Il Casolare, Az. Olivicola San Giovanni, Az. Agricola Crapareccia

Vesuvio, ‘A Luna Rossa (Bellona, Caserta)

Mozzarella di bufala campana, Pomodorini del Piennolo, olive nere di Gaeta, Provolone del Monaco e olio evo
Prodotti: Caseificio Due Pini, Az. Olivicola Gaetano Cenname

Primavera, Il Foro dei Baroni (Puglianello, Benevento)
Pancetta di maiale, fave, Fior di Latte e Pecorino di Laticauda e olio evo
Prodotti: La bottega del gourmet, La mozzarella d’oro, Az. Olivicola Giravento

Pizza Papa Francesco, Capatosta (Recale, Caserta)
Ricotta di Bufala campana Dop, Provola e peperoni alla napoletana con olive e capperi
Prodotti: Caseificio San Maurizio, Antico Frantoio Lauriello

Campestre, Il Boccon Divino (Dragoni, Caserta)
Cicorietta spontanea, salsiccia di maiale Nero Casertano al finocchietto, Conciato Romano, pomodorini e Provola affumicata
Prodotti: Masseria Sambuco, Caseificio Il Casolare, Az. Agricola Le Campestre, Az. Agricola Crapareccia

Dolce immaginazione, chef Federico Campolattano
Una sorpresa golosa del giovane chef casertano autore del libro “Il Gusto dell’immaginazione”.

Le aziende di Pallagrello bianco in degustazione che aderiscono (elenco in aggiornamento):
Alepa, La Masserie, Masseria Piccirilo, Rao,Terre del Principe, Sclavia, Vigne Chigi.

Costo serata: 23 euro. Si raccomanda la puntualità. Prenotazione obbligatoria. Info e prenotazioni: Lazzarella Dop (indirizzo) – telefono: 328.7687332.
Dove è Lazzarella Dop: Via Mascagni 9 – Angolo via Borsellino. Vicino al Cinema Duel.

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 28 gen 2017 al 29 gen 2017 alle ore:09:00

      #INVIAGGIODATEO, Ais Napoli in tour: week end da Baladin

      Mancano: 7 giorni e 15:56 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags