Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Manifesto_Suggestioni_6x3_LR

Ritornano i concerti serali che si svolgeranno presso l’affascinante e bellissimo scenario del parco archeologico ambientale del Pausilypon, per una kermesse dal nome accattivante: “Pausilypon, suggestioni all’imbrunire”. Il Parco, situato a Posillipo, è tra i luoghi cittadini più interessanti da visitare poichè concentra alcune delle testimonianze archelogiche più interessanti di Napoli.
Comprende la grotta di Seiano, il parco sommerso della Gaiola , la Villa Imperiale di Pausilypon, il teatro dell’Odeon ed il palazzo degli Spiriti ed è proprio nella cornice di questi splendidi ambienti che si terranno i concerti “all’imbrunire”. Dall’11 maggio al 2 giugno, otto appuntamenti pomeridiani, per riscoprire l’incanto del Pausilypon al tramonto, accompagnati dai suoni, le melodie e la voce dell’avanguardia culturale del mondo teatrale e musicale napoletano, per la direzione artistica di Francesco Capriello e Stefano Scognamiglio.

Ogni appuntamento è caratterizzato da una visita guidata che accompagna gli ospiti in un crescendo di suggestioni, dal percorso illuminato da fiaccole all’interno della Grotta di Seiano, fino all’incontro con gli artisti presso l’Odeion ed il Teatro dell’Antica Villa D’Otium di Publio Vedio Pollione.

Al termine di ogni esibizione buffet a cura di Cupiello, la cultura del gusto (Fresystem), Cantine Astroni e l’Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli.

Il Calendario degli appuntamenti

11 maggio

Sabato 11 maggio si esibiranno i “Viaggioinduo”, progetto musicale di due artisti partenopei, Mariano Bellopede e Carmine Marigliano. L’uno pianista, flautista l’altro, si sono diplomati al conservatorio ed hanno una formazione classica, pur inglobando, nella loro musica, sonorità variegate.

12 maggio

Annie Pempinello, voce narrante, e Nicola Rando, sassofonista, con il loro progetto “Itaca” ci racconteranno dell’Ulisse dell’Inferno di Dante e de L’Infinito di Leopardi, attraverso un percorso fatto di poesia che comprenderà anche altri autori e scrittori.

18 maggio

L’Ajar Qaurtet, composto da un pianista, un trombettista, un contrabbaassista ed un batterista, si esibiranno con il concerto “Sunset Clouds”. Ajar in inglese significa semichiuso/semiaperto e il senso rimanda ad un “apertura come movimento verso, ma anche chiusura come rifugio in…il tutto mai in maniera categorica. Un flusso melodico che parte dal mediterraneo e spira verso il nord europa, in atmosfere evocative del jazz contaminato di matrice ECM”, come definito stesso dal gruppo.

19 maggio

Stella Gifuni delizierà la serata del 19 maggio con la sua arpa, per una serata dal titolo “L’Arpa: i suoni del mare”. La soave musica dell’arpista, unite all’atmosfera del crepuscolo con lo sfondo del mare della Gaiola, creeranno una magia che avvolgerà tutti gli spettatori.

25 maggio

Per la serata del 25 maggio, Egidio Valente e Beatrice Valente presenteranno “Onde”. I due fratelli proporranno il tema del mare, ri-arraggiando pezzi di Lucio Dalla, Pino Daniele, Eduardo De Crescenzo, Bruno Lauzi e tanti altri musicisti.

26 maggio

Andrea de Goyzueta, attore teatrale e di cinema, insieme con Fabio Rossi, anch’egli attore, pure televisivo, presenteranno la serata “Madrigale infuga”. Si tratta di un racconto musicale su Carlo Gesualdo da Venosa.

1 giugno

Franco Capriello, al pianoforte, e Daniela Fiorentino, voce, proporranno brani della tradizione napoletana, talvolta con traduzioni in francese, interpretando in maniera magistrale Edith Piaf e collegandola virtualmente al Maestro partenopeo Salvatore Di Giacomo. La serata si intitolerà “Piano e voce al tramonto

2 giugno

Per l’ultima serata, “Le città silenti” di Ray Bradbury. L’attore Stefano Scognamiglio e i chitarristi Gianluca Capurro e Riccardo Marconi, affronteranno i racconti del noto scrittore e sceneggiatore americano.

Informazioni ”Pausilypon, suggestioni all’imbrunire”

Orario spettacoli: 18.00
Prezzo: 10€ più prevendita
Durata: 2 ore e mezza
Tel: 081-2403235, dalle 10 alla 16 (tranne il lunedì),
Email: info@gaiola.org
.

Partecipazione fino ad esaurimento posti.

È possibile acquistare i biglietti anche online sul sito Etes

Come sempre gli introiti delle 8 serate, andranno a finanziare progetti di ricerca, tutela e valorizzazione del comprensorio archeologico-naturalistico Pausilypon – AMP Gaiola dove il CSI Gaiola Onlus è impegnato in prima linea da quasi dieci anni. Quest’anno il progetto è ambizioso e di forte valore simbolico. I proventi della rassegna infatti saranno utilizzati per restituire alla fruizione pubblica il cosiddetto “calidarium” del Complesso archeologico del Pausilypon, un elemento architettonico di enorme rilevanza storico-archeologica, afferente alle terme superiori della villa imperiale, oggi inaccessibile. Il progetto sarà sviluppato dai ricercatori del CSI Gaiola Onlus, sotto la supervisione del Dott. Giuseppe Vecchio della SBANAP e vedrà la collaborazione di studenti e docenti delle principali Università partenopee.

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags