Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Casa Setaro: il Vesuvio tra musica, tipicità e natura

Pubblicato da aisnapoli il 19 - luglio - 2013 Versione PDF

il giardino di casa setaroDi Fosca Tortorelli

Il 12 luglio, nel piccolo borgo di Trecase, all’interno della splendida realtà vitivinicola di Casa Setaro, Massimo e Mariarosaria hanno dato vita ad una splendida serata all’insegna della convivialità e del relax. L’organizzazione è stata impeccabile, a partire dall’allestimento degli spazi esterni -caratterizzato da semplicità e sobrietà – fino alla scelta della musica e delle pietanze che hanno allietato la serata. Già dall’entrata gli ospiti si sono sentiti come in famiglia, il benvenuto è stato dato dallo spumante metodo classico CaprettONE un vitigno tradizionale dell’area vesuviana, che solole alici di pietro parisi di recente si sta facendo strada e che si è rivelato un vero punto di forza per semplicità di carattere e piacevolezza. Come efficace abbinamento iniziale, sono state offerte delle gustose zeppoline, rigorosamente fritte al momento, che hanno dato il via alle preparazioni del creativo chef contadino Pietro Parisi, patron del ristorante Era Ora di Palma Campania. All’interno del giardino è stato allestito un angolo dedicato ai vini, mentre sotto il porticato lo chef contadino ha deliziato gli ospiti con svariate insalatine, delle fraganti alici fritte e i suoi noti boccaccelli, spaziando dalla parmigiana alla polpetta di podolica, concludendo con due dolci estivi, uno a base di una delicata crema di fior di latte unita alle profumatissime ed intense albicocche vesuviane, un altro a base di ricotta e ciliegie e una immancabile crostata di mele annurche. Ma tornando ai vini, la tipologia scelta per la degustazione ha riguardato il caratteristico Lacryma Christi nelle sue tre tipologie: bianco, rosato e rosso – tutti di grande bevibilità
- e la falanghina Minos, che con il suoi toni minerali e floreali di ginestra ha regalato una decisa piacevolezza. Hanno inoltre allietato la serata, rendendola ancora più emozionante, le armonie musicali del jazz manouche di Mario Romano. Tradizione, identità territoriale, cucina povera e musica sono stati i pochi e semplici ingredienti che hanno reso la serata estiva di grande successo.

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags