Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Cena degli auguri con la Condotta Slow Food di Napoli

Pubblicato da aisnapoli il 22 - dicembre - 2013 Versione PDF

Nicola Venditti e Michele ArmanoDi Antonella Orsini
Condividere il cibo favorisce l’incontro, il dialogo e la gioia dello stare insieme.”….

Questo il messaggio di Slow Food per il brindisi di Auguri alla cena presso la Cantina di Sica al Vomero, un locale davvero grazioso, rustico chic, la sala interna ha un magnifico soffitto a volte, atmosfera accogliente e grandi tavoli apparecchiati per favorire la convivialità.
Ho avuto il piacere di incontrare il produttore Nicola Venditti, de l’Antica Masseria Venditti di Castelvenere, e avere la possibilità di fare una degustazione guidata con i vini in abbinamento al pantagruelico e tradizionale menù di Natale.

Antipasti
Zuppetta di fagioli di Controne e castagne di Poliart Montella
Pizza di scarole, pizzelle, montanare e scagliuozzi.

Primi
Minestrella Maritata con Torzelle e Scarurelle
Sartù di riso con salsiccia rossa di Castelpoto

Secondi
baccalà fritto con verdurine croccanti
Pignatiello di Calamarielli e Seccetelle con crostini di segale
Insalata di rinforzo con papaccelle napoletane.

Frutta
Mandarini e melone di Domenico Natale
Frutta secca assortita.

Dolci
Struffoli e pastiera
Susamielli Raffiuoli e Roccocò.

Questi i vini scelti:

Marraioli Aglianico del Beneventano “Antica Masseria Venditti”
Simbiotico “Oppida Aminei” (Fiano del Sannio)
Spumante Moscato Arduini.

Il BrindisiIl Marraioli Aglianico Doc rosso, come tutti i vini della Masseria Venditti, sono ottenuti da agricoltura biologica con certificazione AIAB. Uve Aglianico 100% clone autoctono. Un Aglianico di grande eleganza, di un bel colore rosso porpora, secco, sapido , fresco, si beve piacevolmente nonostante la nota alcolica.
Nicola Venditti ci ha consigliato di degustarlo sulla zuppa di fagioli di Controne e castagne e di confrontarlo poi con il Simbiotico (Fiano del Sannio) per aiutarci a capire quale fosse il migliore abbinamento cibo/vino. Personalmente ho preferito l’Aglianico, ma grande curiosità ha suscitato in me il Simbiotico.

minestra maritata“Il termine – racconta l’enologo Francesco Iacono nelle sue presentazioni – sta ad indicare la relazione che si instaura tra due individui di specie differenti, tesa ad un beneficio reciproco o di uno almeno dei partner, senza che l’altro ne riceva danno. Simbiosi perché lo spirito del progetto incarna ciò che l’uomo dovrebbe fare in totale coerenza con la natura, facendosi guidare dall’obiettivo di mantenere questo rapporto simbiotico con tutto quello che lo riguarda. Per farlo durare nel tempo”. Un progetto, dunque, che tende a sviluppare una viticoltura ed enologia in simbiosi con l’ambiente, riducendo a mano a mano tutti i prodotti di sintesi (anche la solforosa in cantina), utilizzando in cantina esclusivamente energia solare. Dosaggio zero, evitando gli sprechi.
Il Simbiotico è fatto prevalentemente di uve Fiano, Greco ed altre uve bianche del territorio. Si presenta fresco e floreale , bella sapidità e grande personalità, in abbinamento perfetto con il baccalà fritto , immancabile presenza nella cena della tradizione Campana.

Sulla pastiera e gli struffoli, calici di Spumante Moscato Arduino, riempiti più volte, hanno suggellato gli Auguri mentre la serata volgeva al termine con una simpatica mini lotteria, organizzata da Pino Mandarano Fiduciario Slow Food Napoli, con premi gastronomici di vino e piennolo. I numeri estratti sono stati in sequenza 49 55 13 e secondo tradizione andrebbero giocati. Buon Natale a tutti.

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 20 lug 2017 al 20 lug 2017 alle ore:12:30

      20 Luglio, Prove tecniche di Simposio...da Nino

      Mancano: Evento concluso!
      Leggi maggiori dettagli »
    • dal 24 lug 2017 al 24 lug 2017 alle ore:19:00

      24 Luglio, #teledoiolebollicine 2017 Nona edizione al Nabilah

      Mancano: 3 giorni e 23:12 ore.
  • Video

    Tags