Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Altro che Pesce d’Aprile alla Sanità

Pubblicato da aisnapoli il 4 - aprile - 2014 Versione PDF

IMG_3069La cucina e la terra, il futuro dei giovani talenti della Sanità.Bel pomeriggio con Don Antonio Loffredo, Rosanna Marziale e Ciro Oliva per la presentazione delle numerose iniziative al via nel food nel Rione

Oltre 60, tra bambini e ragazzi, delle Associazioni del Rione Sanità hanno partecipato all’incontro che alla Basilica di Santa Maria alla Sanità ha visto l’incontro tra il pizzaiolo Ciro Oliva e la chef stellata Rosanna Marziale.

Alla presenza di don Antonio Loffredo, il parroco della Sanità, e degli educatori e animatori delle Associazioni e delle Cooperative che fanno capo alla sua chiesa, si è svolto il pomeriggio di “gastro-animazione” che ha visto la chef casertana illustrare la sua esperienza della cucina e dei grandi prodotti agroalimentari della regione.
Supportata dalle immagini del cartoon di cui è protagonista, la “Cuoca girovaga”, la Marziale ha spiegato ai piccoli la passione per le cose della terra e per le tradizioni e i saperi della migliore Campania.
La Pasta di Gragnano Dop, la Mozzarella di Bufala Campana Dop e la Pizza sono stati i protagonisti del pomeriggio.
Il pizzaiolo Ciro Oliva, che già aveva incontrato i due gruppi a febbraio nel corso di un laboratorio di sensibilizzazione dedicato al grande Pomodoro campano, ha ripercorso la storia e gli intenti della Pizza Fondazione San Gennaro.
IMG_3048Dopo un excursus sul Pomodoro San Marzano Dop dell’agronocerino sarnese, l’Antico Pomodoro di Napoli Presidio Slow Food, il Pomodorino Corbarino e i Pomodorini del Piennolo del Vesuvio Presidio Slow Food, ha preparato le pizze fritte nella splendida friggitrice dell’artigiano Stefano Ferrara di Quarto (Napoli). Come oltre sessant’anni iniziò a fare sua nonna Filomena in un basso del Rione.
Gli assaggi del Pacchero di Gragnano ripieno di confettura di pomodoro firmato da Rosanna Marziale e della pizza fritta di Oliva è stato accompagnato tra tre prodotti di eccellenza della terra campana, come i succhi di frutta della Masseria Giò Sole (Capua) rappresentata da Micaela Pasca, la Birra artigianale Serro Croce (Monteverde) dell’agronomo Vito Pagnotta e la Mozzarella di Bufala del Mini Caseifico Costanzo (Lusciano) . Prodotti e produttori del food esemplari per i piccoli della Sanità per la loro dedizione coscienziosa al lavoro. I bambini e i ragazzi dal canto loro hanno portato delle istallazioni artistiche costruite con materiali di risulta sul quale hanno montato con l’aiuto di Assunta D’Urzo, il loro menù ideale fatto con i prodotti campani, tra napoletano, italiano e fantasia.

Nel corso della iniziativa sono stati consegnati a don Antonio Loffredo i primi fondi raccolti dalla famiglia Oliva con la Pizza Fondazione San Gennaro la cui vendita, permanentemente, destina 1 euro per ogni pizza consumata in Pizzeria, al Comitato omonimo.
Il tutto in attesa e in funzione del lancio della Fondazione che nascerà nel 2014 per favorire lo sviluppo del territorio del Rione dando stabilità a quanto già realizzato nell’ultimo decennio nel Rione grazie all’impegno della complessa rete di attività e contatti sviluppata intorno al parroco del Rione.
In linea con le finalità della costituenda Fondazione – che punta a promuovere l‘intrapresa giovanile investendo sulla formazione e sullo scambio di risorse e competenze anche a tutela dell‘identità culturale del territorio – è stato annunciato il nascere di una serie di iniziative tese a far conoscere ai bambini e ragazzi della Sanità il mondo delle professioni della terra e del food.
“Gastronomi con la Sanità” – ideato dalla giornalista enogastronomica Monica Piscitelli con il supporto del creativo Aurelio Speranza attraverso un work in progress avviato appunto con la presenza alla Sanità della chef Rosanna Marziale, si innesta in questo obiettivo.
Visite ludico didattiche, giochi di ruolo, visite a cantine di vino, birrifici e agriturismi, corsi di avvicinamento alla professione di sommelier piuttosto che di addetto alla sala, sono solo alcune delle attività che si svolgeranno nei prossimi mesi affinchè i ragazzi e i bambini della Sanità conoscano le prospettive culturali ed educative della campagna e dei suoi interpreti più sani.
E questo grazie alla disponibilità offerta da Agrigiochiamo, Ais Campania delegazione di Napoli, Associazione Nazionale Donne del Vino della Campania, Azienda Cantine Astroni, Azienda Villa Matilde, Azienda I Favati, Associazione Cuoche a Domicilio, Birrificio Serro Croce, Giardino dell’Orco, Masseria Gio’ Sole, Pizzeria Oliva Concettina ai Tre Santi.
Per il gran finale l’annuncio che a breve vedrà la luce una Cooperativa costituita da una dozzina di giovani mamme della Sanità che proporranno – grazie al progetto presentato dal Comitato Fondazione per la Comunità Locale Rione Sanità e al contributo della Fondazione Riva – un banqueting “Made in Sanità”, destinato alla riscoperta delle ricette più tradizionali della cucina napoletana, ricette di casa interpretate e presentate con cura dalle donne del Rione per i piccoli grandi eventi della città. Un’idea che vedrà collaborare l’Associazione Opera di Don Calabria e che punta ad offrire un contributo alla costruzione di una prospettiva occupazionale che valorizzi il loro sapere fare e la loro più squisita identità di interpreti della tradizione napoletana a tavola.

Info: 3341419559 Vincenzo Porzio / 3480063619 Monica Piscitelli

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 31 mar 2017 al 31 mar 2017 alle ore:20:00

      31 Marzo, ASTORIA si presenta: 30 anni, 40 ettari e 9 vini

      Mancano: 1 giorno e 04:32 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
    • dal 06 apr 2017 al 06 apr 2017 alle ore:20:00

      6 Aprile, Trappist-10, 10 birre per 10 birrifici trappisti all’Hotel Renaissance

      Mancano: 7 giorni e 04:32 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags