Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

FuoriCorso con il Primo Livello n.48

Pubblicato da aisnapoli il 21 - aprile - 2014 Versione PDF

10257393_729950600388887_4679874723156067835_oDi Stefania Zona

“I FuoriCORSO”
Cena di Fine Corso Primo Livello N.48 alla Trattoria dell’oca

Quando il vino entra, strane cose escono
J. C. F. von Schiller

Metti insieme in un’unica stanza trenta alcolisti professionisti, un jerobam di champagne e un menù di trattoria napoletana, il tutto annaffiato da diversi e variopinti litri di vino portati dagli stessi partecipanti nel rispetto della formula byob (bring your own bottles) e otterrai la formula per una serata singolare. Degna conclusione di un corso fatto di eclettici personaggi che usano tokaj come condimento, persone che nei monti del trentino vedono il Cile, vini al peperone verde grigliato, vini bombastick, roteatori convinti e chi più ne ha più ne metta. Il corso num 48 cala temporaneamente il sipario per ricaricasi e tornare a ottobre ancora più in forma di prima .

I vini degustati durante le serata rispecchiano perfettamente ognuno degli aspiranti sommelier, a cominciare dalle bollicine spumeggianti dello 10150565_10203799939667297_1540506631986796218_nchampagne, passando per i profumati e complessi bouquet dei gewurztraminer, i delicati e raffinati chardonnay, gli impetuosi sauvignon, le timide falanghine e finendo con la pacatezza del primitivo, la classe del barolo, l’egocentrismo capriccioso del barbaresco (eh che barbaresco un ”Gaja 1997”), la dolcezza di un muffato, senza dimenticare prepotenti e imprevisti odori di tappo.

Per ogni goccia di vino versato i bicchieri e le bottiglie si svuotano mentre la stanza si riempie di discorsi e risate. Il brulicante ribollire degli animi avvinazzati, viene intervallato da gustosi piatti che esprimono nella loro semplicità la cura della materia prima e il rispetto della tradizione,ma con l’aggiunta di un dettaglio per innovarli, come il delicato risotto zucchine e taratufi, particolarmente gradito, o l’arista agrodolce con prugne.

A bottiglie ormai vuote ci si avvia verso la fine, per consolarci e non piangere sul vino versato ci addolcisce la tipica pastiera napoletana che mette tutti d’accordo. Ognuno si avvia sulla strada del ritorno disperdendosi e sciogliendo l’incantesimo di convivialità e complicità creato dal nettare di bacco, ma restando comunque uniti da un fil rouge inscindibile: la passione per il nostro amato vino.

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags