Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Un orto in bottaia: l’Irpinia incontra la zona flegrea

Pubblicato da aisnapoli il 9 - marzo - 2016 Versione PDF

IMG_20160226_225906Di Fosca Tortorelli

Un orto in bottaia, è così che Il giovane chef Francesco Fusco, patron insieme alla moglie Diana del MOERA ristorante-orto di Avella, ha inaugurato la stagione del 2016 del ciclo di appuntamenti delle cene in bottaia presso il Quartum store di Quarto (Na).
Dietro le quinte si cela una regia sempre attenta e briosa firmata ancora una volta, da Laura Gambacorta, giornalista ed organizzatrice di eventi di spessore.
Una serata rilassata e familiare, contrassegnata da ingredienti semplici, ideati con gusto e personalità, e caratterizzata da intriganti incursioni irpine.
Come preludio alla cena viene servita una crocchetta di patate, fonduta di caciocavallo e tartufo avellano, dove il sapore della patata avvolta da un guscio croccante incontra formaggio e tartufo, due prodotti che le danno forza e brio e che richiedono in soccorso lo spumeggiante Asprinio brut V.S.Q. Quartum.
Di spessore è l’antipasto proposto, una Battuta di annecchia irpina, topinambur, nocciole e olive nere, dove il gioco di colori, sapori e consistenze regala un piatto contemporaneamente elegante e profondo, a cui viene abbinata la Falanghina Campi Flegrei Doc 2015 Quartum. Il primo piatto incarna in pieno i colori autunnali, Risotto con zucca, provola e rosmarino, dove il riso usato è un Carnaroli di ELLEBI SAS, azienda di San Paolo Bel Sito in provincia di Napoli, scelta obbligata vista la propensione dello chef per i risotti. Anche il secondo piatto è memorabile Baccalà, patata schiacciata,IMG_20160226_212511 emulsione al limone e aglio orsino, dove la scelta della materia prima è ottimale e la peculiarità dell’aglio orsino gli da uno spessore in più. Il giovane chef con passione e competenza illustra ai commensali la sua origine e le molteplici proprietà. Si tratta di una piantina officinale commestibile, Il cui nome sembra derivare proprio dal fatto che gli orsi, dopo il lungo letargo invernale, se ne cibano in grandi quantità per riprendere la carica di energia.
A questa portata viene diversamente abbinata la Falanghina Barrique di acacia Campania Igt 2013 Quartum interessante esperimento delle Cantine Di Criscio, che viene raccontato da Francesca Di Criscio giovane e in gamba, patronne della struttura.
Anche il dessert riporta la firma irpina, al tavolo arriva una cremosa Mousse di ricotta, nocciola, cioccolato e grano soffiato, a cui fa seguito il Rum Cayenne della Distilleria Amato di San Giuseppe Vesuviano, ulteriore segno distintivo dello spessore del territorio campano.
Non resta che aspettare con curiosità il successivo appuntamento.

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 08 nov 2017 al 08 nov 2017 alle ore:20:30

      Dall'8 Novembre, Sommelier del Whisky in quattro lezioni all'Enoteca Scagliola

      Mancano: 18 giorni e 16:14 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
    • dal 09 nov 2017 al 09 nov 2017 alle ore:20:00

      9 Novembre, Non solo Oktoberfest al Renaissance Mediterraneo

      Mancano: 19 giorni e 15:44 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags