Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

MO(B)menti di Champagne

Pubblicato da aisnapoli il 26 - aprile - 2016 Versione PDF

staff champagne mobDi Gennaro Miele
Sabato sera rientravo a casa, un rumore sommesso mi aveva accompagnato tutto il giorno, come un sottile eco che rimbalzava nei gesti e nei luoghi, come qualcuno che ti segue, ti chiama ma che poi si nasconde.
Nell’ultimo momento prima del sonno ancora quel rumore, nel silenzio si era isolato e ora insisteva nell’esserci, suonava come un FSSS … come una bucatura di bicicletta appoggiata al muro, proveniva dal borsello in cui portavo in giro da una settimana la mia vita e in cui tenevo gli appunti di un Vinitaly appena finito.
Li prendo per dargli un ordine sfidando il sonno e la mezzanotte e ne cade un rettangolo, una striscia che brilla al buio come le luci che si intrufolano al mattino sotto le porte, lo alzo, il braccialetto del mio primo ChampagneMOB, rifletteva i cerchi dorati delle bollicine che venivano promesse in fiera, ad una setta del perlage che si costituiva ad ogni chiusura di braccialetto di Alessandro e ad ogni messaggio di Tommaso che poco alla volta svelava il luogo, segreto fino alla fine. MisteriosAisNapoli.
944861_10153049047762537_7373851130108030671_nIl suono di nuovo…FSSS…avvicinandomi avverto che proviene da uno dei fori del bracciale, si alterna al silenzio, osservando i fori la luce della lampada che l’attraversa sembra tremare ed il suono sempre più intenso, mi avvicino ed aumenta mentre il foro diventa bianco, batto le palpebre per capirci qualcosa e vederci meglio, le ribatti ed il bianco aumenta, ancora una volta e il bianco è la luce di un pomeriggio intorno a te, e Verona è lì, ne sei immerso, lontano dai rumori della fiera, nei vicoli stretti dalle case basse che attraversi seguendo una cartina stropicciata come quella di un pirata.
Segui il nome di una strada, via Tombetta, dove hai segnato una grande X, e arrivato lo sguardo rimbalza dal locale alla X, ancora una volta e una volta ancora prima di vedere una Freccia di carta, AIS benvenuti, e capisci il primo senso dello champagne mob, mai nello stesso posto ma sempre se stessi.
Con lo sguardo in alto vedi la scritta SPECIAL, il nome di un bar che sembra rubato alla Route 66 e portato nella silenziosa periferia veronese, circondato come sei da moto e chitarre elettriche ma a riportarti alla realtà nei ricordi è il calice di champagne che parla francese e le voci familiari che si ammorbiscono sul tuo dialetto e che ti fanno sentire a casa anche se lontano centinaia di chilometri. Scopriamo essere arrivati da Mr Martini, il tempio veronese (e non solo) nel campo del customizing.
La fatica di un giorno intero si ammorbisce, diviene tonda come le forme di un bracciale, come il bordo di un calice, si sciogle la tensione come in bocca una fettina di Mangalica che attento Cautero taglia, un senso del nostro mob è sciogliersi, cadere nella X di un luogo segreto ed insolito con la sola divisa della nostra umanità, senza stemmi.
12961454_10209646917874165_6798384472394946900_nIl senso dello ChampagneMOB è quello di catturare un attimo, quello intimo e sfuggente di una risata tra amici, un senso leggero che non ha un luogo preciso se non quello di un calice, che non ha forse un nome, ma è suono….FSSS…l’aprirsi lento e rispettato di una bottiglia, e forse ha un nome , una parola scritta con la latta dietro la vetrina, SPECIAL, il nome dell’insolito bar, quella sorta di X Factor che è l’ essenza di essere un sommelier, un fattore al confine tra il materiale e l’immateriale, tra liquido tesoro del vino e quello senza forma delle sensazioni del gusto.
Ma alla fine le luci spengono, i tavoli vuoti e puliti e il disordine delle sedie accostato, la chiave gira per tenere fuori la notte, mentre i neon della strada cadono sulle ombre, e su di un ultimo calice dimenticato, per caso chissà, sul bancone scuro, il mio senso del mob è un calice da usare come una clessidra dove il tempo scorre verso l’alto, il tempo che emerge e non trascorre, che ritorna a noi bolla dopo bolla.
Quel rumore, FSSS, è quello di un viaggio nel tempo che ritorna, che si eleva e che ci eleva, come quei polsi a fine serata alzati al cielo, come quel senso leggero dello champagne mob che non passa.
Un senso del nostro Mob ? ricordarsi di essere leggeri.

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 25 set 2017 al 25 set 2017 alle ore:11:00

      25 Settembre, Bere e Passione Day all’EnoPanetteria

      Mancano: 00:00 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
    • dal 02 ott 2017 al 03 ott 2017 alle ore:20:30

      2 e 3 Ottobre, I Finages di Borgogna all’Enoteca Scagliola

      Mancano: 6 giorni e 22:53 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags