Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

dsc_9660Di Roberta Porciello

Appuntamento mensile da Cap’alice per Storie di vini e vigne, rassegna ideata da Marina Alaimo nel ristorantino di via Bausan.  Ospite il produttore Graziano Pra, con il suo Amarone della Valpolicella, declinato in una verticale dal 2006 al 2011. Di forte tradizione vignaiola la famiglia Pra “lavora” l’uva con grande passione; Graziano, patron e enologo dell’azienda vive la vigna quotidianamente e in piena armonia con la natura e nel rispetto dell’ambiente, puntando ad avere un buon frutto che possa portare nel bicchiere tutta la genuinità e le caratteristiche del territorio. Questa è stata la prima verticale del suo Amarone e scegliere di farla qui Napoli è un onore oltre che una grande sfida…sfida accettata e vinta in una serata dall’elevato tasso etilico e di grande soddisfazione grazie anche ai racconti di Graziano che hanno accompagnato la degustazione. La cantina Pra è conosciutissima per il Soave  e si è affacciata negli anni 80 al mondo dell’Amarone, ricercando uno stile che coniugasse la struttura e la rotondità, tradizionali di questo vino, con un’ottima bevibilità secondo un’interpretazione sicuramente più moderna e molto attuale. Corvinone, corvina veronese, rondinella e una piccola presenza di oseleta riescono a dare all’Amarone una calibrata verticalità, morbidezza e un tocco corroborante di acidità, oltre a una buona tannicità: tutte caratteristiche che ritroviamo nei sei bicchieri che mettono a confronto le sei differenti annate (2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011).
Ottimo l’esordio con l’annata 2006 grazie anche a un andamento climatico regolare nel rispetto delle stagionalità: nel bicchiere si manifesta con eleganza svelando un cuore piacevole di amarene sotto spirito avvolto da sentori terziari, prima di spezie come il cardamomo e poi, in coda, di liquirizia. Snello ed energico grazie a una vivace freschezza.  Un’annata meno favorevole quella del 2007 e si vede nel bicchiere, senza trucco e senza inganno, un vino decisamente più chiuso e più cupo nelle sensazioni olfattive e con una  minore  dotazione acida e più astringenza al gusto. L’annata 2008 ha regalato una maggiore brillantezza, già nel colore con uno splendido rosso rubino; spicca la spalla acida al palato che rinfresca e rende più equilibrato il sorso che diventa più sinuoso in un finale caratterizzato dai rimandi di amarene sotto spirito e di cioccolato fondente. La 2009 si fa apprezzare per unadsc_9676 alcolicità ben proporzionata, sorretta da rifinita trama tannica con un centro bocca zuccherino e ben equilibrato. L’annata 2010, è stata annata un po’ più fresca, caratterizzata da sbalzi termici e una primavera dalle piogge abbondanti che hanno scolpito un vino che, pur nella sua gioventù, mostra personalità e carattere con tannini dai toni impetuosi e una bocca che ricorda, in prospettiva, la 2006 con un corpo piacevole che si accompagna a un sorso di sostanza.  Si chiude la verticale con la 2011, anche questa giovanile nella sua espressione olfattiva ma già compiuta nella sua fisionomia gustativa offrendo con fierezza la sua vibrante energia. Sei anni, sei vini che abbiamo goduto in un percorso che rappresenta appieno l’identità di un vino che richiede studio e attenzione giocando sul filo del rasoio con il  grado di appassimento delle uve, cercando di gestire al meglio l’esuberanza dell’alcol e controllando la sua evoluzione fino al bicchiere. Come sempre, ormai è tradizione, Mario Lombardi abbina alla degustazione due piatti ed un dolce, e anche questa volta ci siamo consolati con un sartù di riso e un medaglione di carne con composta di mirtilli: proposte dal sapore netto e deciso che ben si sposano con le annate più intense per un matrimonio d’amore. Godibile, energico, e con una piacevole complessità olfattiva, signori ecco l’Amarone di Graziano Pra.

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 16 dic 2017 al 16 dic 2017 alle ore:19:00

      16 Dicembre, Gran Galà di Natale dell’Ais Campania al Royal Continental

      Mancano: 18:37 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags