Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

tempio-di-nettuno-ms_photographieTRA I TEMPLI DI PAESTUM
UNA SERATA UNICA DESTINATA ALLA RACCOLTA FONDI PER GLI SCAVI STRATIGRAFICI DELL’ANTICA CITTÀ

PROTAGONISTI MASSIMO BOTTURA, HEINZ REITBAUER, SVEN ELVERFELD E FRANCO PEPE

Una raccolta fondi destinata agli scavi stratigrafici dell’antica Paestum, con la collaborazione di tre degli chef più grandi al mondo e curata da LSDM, che si concluderà il 30 luglio 2018 con una cena nella città dei templi.
All’opera tre chef di livello internazionale: Massimo Bottura dell’Osteria Francescana di Modena, già icona della cucina italiana, 3 stelle Michelin e da anni ormai sul podio della The World’s 50 Best Restaurants; Heinz Reitbauer, chef del ristorante Steirereck di Vienna, 2 stelle Michelin e al decimo posto della The World’s 50 Best Restaurants; Sven Elverfeld del Aqua at The Ritz-Carlton di Wolfsburg, 3 stelle Michelin e tra i migliori chef al mondo sempre per la 50 Best. A completare il dream team Franco Pepe, maestro pizzaiolo di fama mondiale, della pizzeria Pepe in Grani, al primo posto della classifica stilata da 50 Top Pizza, al quale sarà affidata l’“ouverture” di quello che si preannuncia come un grande concerto del gusto.
La cena curata dai tre chef e l’apertura del maestro pizzaiolo segnerà la conclusione di una raccolta fondi finalizzata a conoscere meglio la “cucina del sacrificio in terra greca”, come titola un famoso volume: sono quelle pratiche rituali e commensali che si svolgevano intorno ai templi antichi e di cui, nel caso del Tempio di Nettuno a Paestum, si sa ancora così poco. Nel mirino degli archeologi, guidati dal Direttore del Parco Archeologico Gabriel Zuchtriegel, un enigmatico edificio nei pressi del Tempio di Nettuno: la cosiddetta Casa dei Sacerdoti.
“Non sappiamo nulla della funzione di questo edificio che, vista la sua posizione, era senz’altro di grande importanza per i rituali che si svolgevano davanti al tempio – dice Gabriel Zuchtriegel – La raccolta fondi ci permetterà di riscoprire un altro pezzo dell’antica Paestum, con la realizzazione di un progetto di scavo stratigrafico, di restauro e musealizzazione dei risultati”.
“Crediamo fortemente – sottolineano Barbara Guerra e Albert Sapere, ideatori e curatori del Congresso Internazionale di cucina d’autore LSDM – che in un Paese come l’Italia, la commistione e il lavoro sinergico di cibo e cultura siano fondamentali e questo evento ne è la riprova. Ci auguriamo che iniziative del genere vengano replicate anche altrove per promuovere e valorizzare i tesori della nostra terra”.
Ai sostenitori di questo progetto, che donano da 800 euro in su, sarà riservato uno dei 90 posti previsti per la cena del 30 luglio.
Per ricevere tutte le informazioni scrivere a: pae.fundraising@beniculturali.it.

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags