Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

thumbnail-29La sostenibilità al centro del modello di sviluppo Mastroberardino.
L’azienda ottiene la certificazione VIVA – Sustainable Wine

Sostenibilità è per noi tenere insieme, inscindibilmente, i caratteri del territorio con la creatività e la sensibilità dell’uomo. Non c’è alcuna antinomia, nessuna alternatività, tra qualità del prodotto, qualità del processo produttivo e difesa del proprio territorio”.

Così, Piero Mastroberardino, interpreta il tema della sostenibilità per un’azienda vitivinicola che da dieci generazioni opera, ininterrottamente, in Irpinia, con i medesimi vitigni e la medesima visione imprenditoriale. L’intervista (il video integrale è su Vimeo: https://vimeo.com/149499333) è relativa all’adesione dell’azienda al progetto VIVA – La sostenibilità della Vitivinicoltura in Italia rispetto al quale, nello scorso mese di febbraio, l’azienda vinicola Mastroberardino ha ottenuto la certificazione di livello organizzativo, estendendo a tutti i prodotti e a tutti i processi la valutazione dei quattro indici di sostenibilità previsti dal disciplinare del protocollo di sostenibilità VIVA, riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente.

Il progetto VIVA “La Sostenibilità della Vitivinicoltura in Italia”
http://www.viticolturasostenibile.org

Il progetto ha lo scopo di migliorare le prestazioni di sostenibilità della filiera vitivinicola attraverso l’analisi di quattro indicatori: Aria, Acqua, Territorio e Vigneto. Essendo l’Italia caratterizzata da condizioni climatiche e di suolo molto eterogenee, con significative differenze tra i territori posizionati nel Nord, Centro e Sud del Paese, il progetto VIVA ha inteso superare l’approccio comparativo tra aziende, valorizzando il fatto che l’impronta ambientale di ciascuna è caratterizzata e fortemente influenzata dal territorio nel quale opera. VIVA, dunque, ha la finalità di supportare il comparto vitivinicolo italiano a intraprendere un percorso di sostenibilità, fornendo alle aziende uno strumento di diagnosi degli impatti del prodotto vino, e al consumatore uno strumento di garanzia e trasparenza.
A tale fine, il Ministero dell’Ambiente e OPERA – Centro di Ricerca per lo sviluppo sostenibile in agricoltura dell’Università Cattolica del Sacro Cuore hanno sviluppato 4 indicatori per consentire alle aziende una auto-diagnosi delle proprie prestazioni di sostenibilità sotto molteplici profili: ambientale, economico, sociale e culturale. Gli indicatori, costituiti contemplando le differenze climatiche e territoriali del nostro paese, sono applicabili a tutte le realtà nazionali.

La certificazione VIVA è il più recente di tanti traguardi concreti sul tema della sostenibilità e della valorizzazione del territorio, rispetto ai quali l’azienda vitivinicola Mastroberardino investe da sempre ritenendoli valori qualificanti la sua stessa identità aziendale. Tutte le iniziative, le attività e i progetti di ricerca sulla sostenibilità ambientale sono rinvenibili sul sito web www.mastrogreen.com, uno spazio di comunicazione e di approfondimento esclusivamente dedicato alla sostenibilità per Mastroberardino.

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 21 nov 2018 al 21 nov 2018 alle ore:20:30

      21 Novembre, Le annate storiche di Terlano all’Enoteca Scagliola

      Mancano: 2 giorni e 05:00 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
    • dal 30 nov 2018 al 30 nov 2018 alle ore:20:00

      30 Novembre, Umani Ronchi e i vini della Costa Adriatica all’Hotel Renaissance con Ais Napoli

      Mancano: 11 giorni e 04:30 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags