Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

mavv-logominismall“Alla Reggia di Portici il Vino è Cultura”

Venerdì 17 Maggio ore 14.30 – Via Università, 100 – Portici

“Il Vino è Cultura” è il forte messaggio che il MAVV Wine Art Museum lancia venerdì 17 maggio, alle ore 14,30, in occasione della presentazione a Portici del Museo dell’Arte del Vino e della Vite, innovativa struttura che si rivolge non solo al pubblico di appassionati ed enoturisti, ma anche agli studenti per una conoscenza del mondo del vino all’insegna del bere consapevole.

Il Museo dell’Arte del Vino e della Vite, ospitato nella Reggia di Portici dal Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II, intende far conoscere il mondo del Vino come patrimonio artistico, culturale, scientifico e storico del territorio, dedicando la sua attenzione, in particolare, ai giovani e al mondo della Scuola. Promuovendo la “Cultura del Vino”, il MAVV lancia MAVV SCHOOL e la campagna “Bere Consapevole”, quale presa di coscienza dei ragazzi contro la piaga dell’alcolismo giovanile, proponendo visite didattiche ed eventi legati allo stretto rapporto del mondo enologico con l’arte e la cultura. Il tutto, con un format che coniuga innovazione e tradizione, attraverso exhibit multimediali, laboratori e percorsi sensoriali.

L’esperienza interattiva, nata in collaborazione la Sezione Scienza della Vigna e del Vino del Dipartimento di Agraria e sviluppata attraverso innovative e innovative soluzioni di gaming e di realtà virtuale, è strutturata in 7 aree tematiche generali:

Dalla mitologia all’enologia
Dalla gemma al grappolo
Dal grappolo alla bottiglia
Dalla bottiglia al bicchiere
Creative Direction Wine Art Museum
Il Vino è Vita – Cultura del Vino è Bere Consapevole
Orientamento scuola lavoro

Le finalità del MAVV e le attività didattico-divulgative del Museo sono al centro del confronto in programma alle ore 14,30 nella Sala Cinese della Reggia di Portici: dopo gli interventi istituzionali di Gaetano Manfredi, Rettore Università di Napoli Federico II; Matteo Lorito, Direttore Dipartimento Agraria; Enzo Cuomo, Sindaco di Portici, porteranno il loro saluto Chiara Marciani, assessore alla Formazione e Pari Opportunità della Regione Campania; Luigi de Magistris, Sindaco Città Metropolitana di Napoli; Salvatore Loffreda, Giunta Camera di Commercio di Napoli. Inoltre, interverrà un rappresentante di Invitalia.

I temi della Cultura del Vino, del Bere consapevole e della Prevenzione dell’alcolismo giovanile saranno affrontati da Luigi Moio, Responsabile Sezione “Scienza della Vigna e del Vino”, Dipartimento Agraria; Stefano Mazzoleni, Direttore Centro Musa (Musei delle Scienze Agrarie); Pasquale Gallo, Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno; Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione Univerde; Rosanna Romano, Direttore Generale Politiche Culturali e Turismo Regione Campania; Ciro Giordano, Presidente Vesuvio DOP Consorzio Tutela Vini; Francesco Bellofatto, Coordinatore Wine Experience e Campagna Bere Consapevole; Eugenio Gervasio, Founder & CEO MAVV Wine Art Museum. Modera il giornalista Luciano Pignataro.

A seguire

Visita al Wine Art Museum con il Comitato Tecnico-Scientifico del MAVV, presentazione percorso didattico ed exhibit multimediali realizzati da Protom Group e Okotek.

Presentazione del Magazine Wine Experience e brindisi inaugurale.

Nel corso della visita il regista Arash Radpour presenta “Suonare il vino – Bolero diVino”, opera prodotta da MAVV Wine Art Museum.

———————————–

Ospitato a Portici dal Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II, il Museo dell’Arte del Vino e della Vite, promosso da un gruppo di manager e professionisti tra cui Eugenio Gervasio, Paolo Fiorentino e Francesco Castagna, intende far conoscere il mondo del Vino anche come patrimonio artistico, culturale, scientifico e storico del territorio, promuovendo il settore enologico come risorsa dello sviluppo economico.

Il MAVV WINE ART MUSEUM si avvale di un Comitato scientifico che vede la partecipazione, tra gli altri, di Matteo Lorito, direttore del Dipartimento di Agraria; Luigi Moio, ordinario di Enologia; Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della Fondazione Univerde; Francesco Castagna, Innovatore e CTS “Ricerca e Sviluppo” Unione Italiana Vini; Gennaro Rispoli, direttore del Museo Arti Sanitarie e Farmacia Storica degli Incurabili.

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags