Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Archivio per la categoria: ‘Eventi’

Nave Errante, salpa al FICO la pescheria-ritrovo

Pubblicato da aisnapoli il 17 - novembre - 2017Versione PDF

la-nave-errante-_-2San Gregorio Ristorazione e LPA Group
Dal “porto” di Eatalyworld Fico è salpata la Nave Errante.
Una pescheria-ritrovo dove scoprire e assaggiare il mondo del mare con un calice di DUBL

Il varo ieri mercoledì 15 novembre. Tavoli, vasche, librerie, bottiglie e un vero e proprio equipaggio in un’atmosfera magica e leggera. La Nave Errante è un ristorante, è una pescheria, è un approdo nel grande mare gastronomico di F.I.CO ed è un posto dove appassionarsi ad un alimento prezioso come il pesce. Il pescato freschissimo è quello che la ciurma di LPA Group seleziona, esclusivamente dalle acque del Mar Mediterraneo, e porta ogni mattina sul banco della Nave Errante. Qui in un percorso didattico e gustativo, i pesci vengono spiegati e lavorati a vista dagli chef del ristorante e possono essere gustati sotto forma di veri propri piatti – o in versione street food – dove è semplicemente la materia prima a essere protagonista.
Nei bicchieri – quasi a suggerire le spumeggianti onde del mare – le bollicine DUBL, lo spumante che declina i vitigni campani Greco di Tufo, Falanghina e Aglianico, in cinque eleganti metodo classico: DUBL Brut, DUBL Rosato, DUBL + Millesimato, DUBL ESSE e DUBL ESSE Rosato, offrendo l’abbinamento perfetto per ogni fantasia dello chef.

Tutti a bordo, si parte!

San Gregorio Ristorazione.
San Gregorio Ristorazione (www.sangregorioristorazione.it), è il ramo di Feudi di San Gregorio che si dedica all’arte della gastronomia. Ha ideato e realizzato diversi format di successo come il San Gregorio Ristorante e il DUBL Bar all’aeroporto di Capodichino, il DUBL Ristorante sul lungomare di Salerno e il Bistrot presso la Rinascente di Roma. Il filo conduttore di questi locali è l’amore per la qualità delle materie prime e, naturalmente, la passione per il vino. L’abbinamento fra vini e cibo è al centro di tutti i format, che si tratti di locali dedicati agli spumanti Metodo Classico DUBL o ai vini Feudi di San Gregorio.

LPA Group, leader di mercato nel settore dell’ittico fresco, alleva e commercializza da oltre 20 anni i migliori pesci del Mar Mediterraneo e in particolare orate e branzini. LPA Group, guidato dalla famiglia Scauzillo, ha creato allevamenti unici nel loro genere, realizzati in acque incontaminate come “RiservAzzurra” nel Parco Nazionale del Cilento, “Maristanis” nel Golfo di Oristano e “SikelíAlleva” nei mari Siciliani e garantisce ogni giorno una straordinaria qualità e sostenibilità del proprio pescato.

2-3 Dicembre, RE PANETTONE® al Grand Hotel Parker’s

Pubblicato da aisnapoli il 17 - novembre - 2017Versione PDF

thumbnail-16

DIECI VOLTE RE PANETTONE®
La prima e più autorevole kermesse dedicata al Panettone compie 10 anni

A Milano X edizione, 25 e 26 novembre 2017
A Napoli III edizione, 2 e 3 dicembre 2017

Un traguardo importante per Re Panettone quest’anno: Decima edizione milanese e Terza napoletana. Per due fine settimana, il 25 e il 26 novembre a Milano, e il 2 e il 3 dicembre a Napoli, torna la più autorevole kermesse dedicata al Panettone, ideata da Stanislao Porzio. Entrambi gli appuntamenti prevedono, come è ormai tradizione, esposizione e vendita, momenti di degustazione, incontri con i pasticcieri, approfondimenti tematici e laboratori sensoriali. Saranno quaranta e più i pasticcieri a Milano e venticinque a Napoli, selezionati secondo regole rigorose, ciascuno con il proprio banco espositivo e il proprio ventaglio di proposte: dal Panettone tradizionale a quello più innovativo. Un’occasione unica per degustare e acquistare il meglio della produzione artigianale nazionale.

La Decima Edizione Milanese si svolgerà il 25 e 26 novembre nella nuova sede, la Fabbrica Orobia 15, sita in via Orobia 15, uno spazio che ha tutto il fascino dell’archeologia industriale e tutti i metri necessari alle tante attività previste. La Fabbrica si trova nel nuovo distretto arte-cultura-moda di Milano, a due passi dalla Fondazione Prada. Il programma della due giorni è ben assortito: una giuria di esperti assegnerà il Premio al miglior panettone e al miglior lievitato innovativo; spazio anche al panettone “fatto in casa” con la Classifica dei migliori panettoni casalinghi con giuria di maestri pasticcieri; infine prove d’Artista, show cooking con maestri pasticcieri che si esibiranno nella preparazione di pasticceria lievitata con i forni di Moretti Forni; i Laboratori Crescendo, rivolti ai più piccoli e tenuti da maestri pasticcieri. In particolare la decima edizione meneghina presenta due novità importanti: il lancio della Certificazione Re Panettone® e La Notte Bianca del Panettone. La Certificazione Re Panettone® è un’iniziativa pensata per offrire agli amanti del dolce milanese prodotti freschi, naturali e artigianali non solo durante l’evento, ma tutto l’anno, presso le sedi dei pasticcieri aderenti. L’elemento distintivo dei prodotti certificati tutto l’anno sarà un bollo con ologramma. La Notte Bianca del Panettone prevede il prolungamento dell’orario di apertura di sabato 25 novembre fino alle 2.00 di domenica 26, per dare spazio ad aperitivi, cena e cocktail, accompagnati da panettoni salati e altre specialità.

A Napoli Re Panettone si svolgerà nei giorni 2 e 3 dicembre nei saloni del Grand Hotel Parker’s al Corso Vittorio Emanuele 135. Giunto al Sud, grazie all’intuizione di Donatella Bernabò Silorata, Re Panettone Napoli si conferma appuntamento di riferimento per tanti pasticcieri e cultori del grande lievitato delle feste. Venticinque i pasticcieri che parteciperanno a questa terza edizione provenienti da varie regioni italiane. Accanto alla mostra mercato nella Sala Ferdinando dello storico hotel sarà allestita una postazione con i forni di Moretti Forni per lo svolgimento delle Prove d’Artista e le preparazioni live di alcune chicche della pasticceria lievitata. Anche quest’anno verrà assegnato da una giuria di esperti addetti ai lavori e con la collaborazione degli studenti dell’Istituto Alberghiero Elena di Savoia di Napoli il Premio Re Panettone® Napoli ai migliori panettoni innovativi. Come di consueto a cornice della manifestazione ci sarà il wine bar curato dall’Associazione Italiana Sommelier, Delegazione di Napoli, e Wine&Thecity dove sarà possibile degustare, in abbinamento ai panettoni, una selezione di vini dolci, passiti e spumanti del Consorzio di Tutela dei Vini del Sannio e le grappe di Distilleria Marzadro. Per la prima volta quest’anno a re Panettone ci saranno anche tre laboratori in cui i Sommelier dell’Ais – Associazione Italiana Sommelier guideranno una degustazione di tre assaggi in abbinamento ad altrettanti panettoni. I laboratori che si svolgeranno in una saletta del Grand Hotel Parker’s allestita con appositi banchetti saranno riservati ad un max di 20 persone per volta.
Si conferma sia per Milano che per Napoli la formula di ingresso libero alla kermesse con la possibilità di acquisto di panettone al prezzo bloccato di 25 euro al kg.

MILANO X Edizione
Date: 25-26 novembre 2017
Orari: Sabato 25 novembre dalle 10,00 alle 2,00 – Domenica 26 novembre dalle 10,00 alle 19,00
Sede: Fabbrica Orobia 15, via Orobia 15
Ingresso: su invito scaricato gratuitamente dal sito www.repanettone.it
Sponsor:
Associazione Amici del Panettone
Molino Dallagiovanna
Moretti Forni, che sosterrà le Prove d’Artista fornendo i suoi forni
Giuso
Caffè Toraldo
Comieco
DRG Systems

Organizzazione:
Amphibia di Stanislao Porzio

NAPOLI III Edizione
Date: 2-3 dicembre 2017
Orari: Sabato 2 dicembre dalle 11,00 alle 21,00 – Domenica 3 dicembre dalle 11,00 alle 19,00
Sede: Grand Hotel Parker’s, Corso Vittorio Emanuele, 135
Ingresso: libero
Sponsor:
Molino Dallagiovanna
Moretti Forni, che sosterrà le Prove d’Artista fornendo i suoi forni
Giuso
DRG Systems

Organizzazione:
Amphibia di Stanislao Porzio e Dipunto studio

Per informazioni: 02 2048 0319, 349 8469 856.
Ufficio stampa Dipunto studio www.dipuntostudio.it – 081 681505.

23231520_933138186836444_1829602640349656543_n
Una lezione con Pasquale Palamaro, chef stellato di Indaco, nell’ambito di un percorso esperienziale con i docenti dell’Associazione Italiana Sommelier finalizzato alla conoscenza del metodo di abbinamento Cibo-Vino con l’approfondimento delle tematiche legate alla stagionalità delle materie prime e del mercato di prossimità grazie a incontri “ravvicinati” con il pescatore e la partecipazione, come special guest dello chef del ristorante de L’Albergo della Regina Isabella di Ischia.

Martedi’ 14 Novembre ore 20.45

Il Mare di Pasquale Palamaro

Lo spumeggiante mondo delle bollicine: Metodo Classico e Metodo Martinotti a cura di Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli

Tema: Lo Chef stellato va al mercato del pesce, l’incontro con il pescatore di Posillipo.

Abbinamento: La Rana pescatrice con due vini in degustazione.

Villa Volpicelli Via Ferdinando Russo n.23
Info e prenotazioni 3201513845

23435039_1540907409331149_4643796007290926912_nAtterra nuovamente all’Aeroporto Internazionale di Napoli un’importante iniziativa di solidarietà a favore dell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli: “Je sto vicino a te, una chitarra per il Santobono”.
L’evento è organizzato dall’Associazione S.O.S. Sostenitori Ospedale Santobono ONLUS insieme a Gesac Aeroporto Internazionale di Napoli, in collaborazione con Campania Mia, con il sito di aste online Catawiki, e con gli sponsor Feudi di San Gregorio e Kimbo.
Protagonista la chitarra Paradis Blù, oggi di proprietà di un privato, appartenuta all’amato cantautore napoletano Pino Daniele, che l’ha suonata in alcuni memorabili concerti, da quello di apertura dell’album di grande successo “Non calpestare i fiori nel deserto”, fino a Sanremo e Festivalbar dove nel ’95 l’artista ottenne importanti premi.
La chitarra sarà venduta all’asta dal sito Catawiki.it e un’importante cifra dei proventi della vendita saranno devoluti per sostenere l’ospedale pediatrico napoletano per il finanziamento del progetto “Sogni D’Oro”, che dona arredi per le camere di degenza dei piccoli pazienti.
L’asta sarà chiusa il 4 gennaio 2018, nel terzo anniversario della scomparsa del cantautore.
Prima di lasciare Napoli, per omaggiare Pino Daniele, la Paradis Blù insieme altre tre importanti chitarre, una Fremwork sempre appartenuta a Pino Daniele e altri due esemplari realizzati dal liutaio napoletano Gianni Battelli e dallo svizzero Rulf Spuler, saranno le protagoniste di un’inedita MOSTRA nel salone centrale delle partenze all’Aeroporto Internazionale di Napoli dal 14 novembre fino al 4 gennaio 2018, dove resteranno esposte per il pubblico di fan/viaggiatori in transito all’aeroporto.
A breve si potrà seguire online l’andamento dell’asta seguendo il link: www.catawiki.it/pinodaniele
Sarà possibile partecipare anche alla raccolta per il progetto Sogni D’Oro/Je sto vicin a te con una donazione all’Associazione S.O.S. Sostenitori Ospedale Santobono ONLUS
IBAN: IT53L0335901600100000103988
BIC: BCITITMX
indicando come causale: Je sto vicin a te

2 Dicembre, La Terra dei Vini…a Gragnano per l’Enogiro n.19

Pubblicato da aisnapoli il 12 - novembre - 2017Versione PDF

tdv-gragnanoASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER

DELEGAZIONI COMUNI VESUVIANI E NAPOLI
in collaborazione con

SALVATORE MARTUSCIELLO, AGRICOLA SCALA
e
LA FABBRICA DELLA PASTA
presentano:

LA TERRA DEI…VINI!
EnoGiro n.19 – GRAGNANO

il 2 dicembre alle ore 08.30, appuntamento presso il parcheggio Brin di Napoli, trasferimento in pullman gran turismo, con rientro in serata il ticket di partecipazione è di € 28,00, degustazione di vini e prodotti tipici di produzione propria. Info e prenotazioni Ernesto Lamatta tel. 3287033333 mail: ernesto@lamatta.net. La prenotazione è obbligatoria ed impegnativa, si raccomanda la massima puntualità.

Nel comprensorio dei Monti Lattari un territorio peculiarmente dotato, tradizionalmente dedito alla produzione di un vino rosso frizzante, dove prevale il blend a partire dalla vigna, piccoli appezzamenti terrazzati a conduzione familiare; considerata la città della pasta, produce ed esporta storicamente la maggior quantità di pasta di grano duro in Italia. Proseguiamo il viaggio alla scoperta di prodotti di nicchia del nostro territorio.

16 Novembre, Afrodisiaca al RestaQmme

Pubblicato da aisnapoli il 11 - novembre - 2017Versione PDF

afrodisiacaASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

AFRODISIACA
Giovedì 16 novembre al RestaQmme, una serata dedicata alle declinazioni contemporanee della cucina afrodisiaca

La fame esprime un bisogno: quello di essere saziati.
La cucina, invece, eccede la sazietà, va oltre il necessario, ambisce a soddisfare il piacere.
(Heinz Beck)

Giovedì 16 novembre, alle ore 20.30, nell’ambiente intimo e accogliente del ristorante RestaQmme si terrà una serata dedicata alle declinazioni contemporanee della cucina afrodisiaca.
Dalle ostriche – impareggiabili compagne dei giochi lascivi di Giacomo Casanova – al cioccolato, i cibi afrodisiaci per eccellenza, protagonisti di una vasta e variegata letteratura, si prestano a nuovi abbinamenti e sposano nuovi profumi nelle inedite proposte della chef Madgalena, che promettono un’esperienza estetica unica nel suo genere. Un evento dedicato a coloro che amano la buona cucina e che si lasciano ispirare da un gioco sensoriale che coinvolge tutti i cinque gusti.
Completerà la serata una selezione di etichette proposte da Tommaso Luongo, delegato di Napoli dell’Associazione Italiana Sommelier, in abbinamento alle diverse portate.

Menu

Non si sa di nessuno che sia riuscito a sedurre con ciò che aveva offerto da mangiare,
ma esiste un lungo elenco di coloro che hanno sedotto spiegando quello che si stava per mangiare.
(Manuel Vàzquez Montalbàn)

Entrée

Ostrica con perle di balsamico bianco e croccante al timo
In abbinamento Asprinio di Aversa Spumante Brut I Borboni

Antipasto

Manzancolle al vapore con misticanza allo zenzero e crema di avocado su tondo di polenta nera
In abbinamento Evoè Passerina Ciù Ciù

Primi

Risotto al Franciacorta con astice al burro e caviale di salmone
Vellutata di zucca con bocconcini di baccalà e verticale di peperoncini
In abbinamento Franciacorta Brut ‘61

Secondo
Selezione di gamberoni, in pasta kataifi al diablo e al mais croccante con misto di verdurine della passione
In abbinamento Champagne Brut Cuvée Privilege G.H. Mumm

Dessert
Mousse al cioccolato fondente con crumble e composta al peperoncino
In abbinamento Anghelu Ruju Alghero Liquoroso Riserva Sella & Mosca

Ingresso su prenotazione
Costo della serata: 55 euro

Per Info e prenotazioni:
restQmme Trattoria di Charme
Via Lucilio, 11, Napoli
340 815 2503
Comunicazione e ufficio stampa:
Malvarosa – publisher and food agency
press@malvarosa.info
Roberta Gatta: 3895553482
Anna Baldini: 3357958151

dolcidellefeste2017dueArriva puntuale in Campania l’evento “I Dolci delle Feste dei grandi Interpreti by Mulino Caputo”, giunto alla sesta edizione, che quest’anno si terrà a Napoli, venerdì 10 novembre, a partire dalle 17.30, presso la struttura del ristorante Palazzo Petrucci (via Posillipo 16 – ingresso esclusivamente su invito).
Tema del 2017: “I nuovi lievitati e i dolci tradizionali”. Quest’anno, tra gli 11 protagonisti troviamo un’ospite straniera. Ci sarà, infatti, Florencia Breda, pasticceria argentina, trasferitasi in Trentino e attualmente in Toscana, nella brigata del Ristorante stellato il Pievano del Castello Spaltenna, condotto da un grande chef campano, Vincenzo Guarino. Nel suo caso, dall’incontro tra le suggestioni transoceaniche e un prodotto squisitamente campano, è nato un nuovo dessert che fa sposare l’Alfajor con la mela annurca. Magia delle contaminazioni.
Ci saranno anche i grandi maestri campani, rappresentanti della prestigiosa Accademia Maestri Pasticceri Italiani: Sal De Riso, Salvatore Gabbiano e Alfonso Pepe. Il maestro del “Sal De Riso Costa d’Amalfi” farà degustare due nuovi nati: “Oplontis”, cassata creata in memoria dei romani e ispirata dai reperti archeologici di Torre Annunziata e un panettone farcito alla “Ricotta e Pera”, dolce da lui inventato e che quest’anno compie vent’anni. Ma ci saranno anche i suoi classici farciti e l’intramontabile panettone, il Classico Milanese.
Salvatore Gabbiano, dell’omonima pasticceria di Pompei, presenterà un Tronchetto natalizio al marron glacé, il “MousTacciolo” e “CioccoZè”, il suo panettone farcito con pera, cioccolato e zenzero.
Il panettone ai frutti di bosco e vino aglianico sarà il lievitato proposto da Alfonso Pepe, reduce dalla recente inaugurazione del suo nuovo locale, “Pepe Mastro Dolciere”, di Sant’Egidio del Monte Albino. Per Pepe, accanto al lievitato, una carrellata di dolci classici delle feste.
Alla presentazione parteciperà anche Rosanna Marziale, già ospite di precedenti edizioni della rassegna, chef e anima del ristorante “Le Colonne” di Caserta, che farà degustare l’ultimo nato, “Allegro”: panettone al Pallagrello nero con amarena e cioccolato, oltre ad un suo classico, “Na Tazzulelell’e cafè”.
La pasticciera di Palazzo Petrucci, Sara Sciotti, presenterà in anteprima il suo “Roccocò2017”, mentre dalle cucine stellate de La Torre del Saracino di Gennaro Esposito, Carmine Di Donna, porterà una Vellutata di nocciola con soffice di castagne e cachi.
Il veterano Sabatino Sirica, della “Pasticceria Sirica” di San Giorgio a Cremano, proporrà una carrellata dei classici partenopei: roccocò, susamielli, struffoli.
Tra i rappresentanti delle nuove leve, invece, ci saranno Marco Infante, della pasticceria “Leopoldo 1940”, si scatenerà con le cassatine al profumo di pastiera, il buccacciello al babà con crema di cassata e una sbriciolata di roccocò e Francesco Amoroso, del popolarissimo “Chalet Ciro” di Mergellina, che recentemente ha inaugurato una sede a Londra, nell’esclusivo distretto di Chelsea. Lui proporrà una selezione delle specialità tradizionali.
Ancora, Mario Di Costanzo, pastry chef e maitre chocolatier della “Di Costanzo Patisserie”, con laboratori e punto vendita in Piazza Cavour, preparerà una cassata napoletana nera. Al suo tavolo ci saranno anche gli ultimi nati, i Bon Bon.
Accanto alle postazioni dei maestri pasticcere ci sarà un banco d’assaggio a cura dell’Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli, coordinato da Tommaso Luongo, con in degustazione: Marsala Liquoroso Bio, Zibibbo Liquoroso Bio e Moscato Pantelleria naturale delle Cantine Pellegrino 1880.

9 Novembre, Rum Diplomatico da Vino e Cioccolato

Pubblicato da aisnapoli il 7 - novembre - 2017Versione PDF

diplomatico-ronDa Vino e Cioccolato Giovedì 9 novembre dalle 19.00 alle 21.00 gli straordinari rum Diplomático in una degustazione guidata gratuita a cura di Nelson Hernandez, uno dei 3 Master Blender della distilleria di La Miel, in Venezuela, dove viene prodotto Diplomático.

Obbligatoria la Prenotazione
Posti Limitati

Per info e prenotazioni:
Tel: 081/ 7618478
Email: info@vinoecioccolato.it

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 23 nov 2017 al 23 nov 2017 alle ore:20:00

      23 Novembre, Napoli si tinge di giallo con il Collio day

      Mancano: 5 giorni e 10:51 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags