Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...eventi aisnapoli

Archivio per la categoria: ‘News dalle aziende & Comunicati stampa’

Desìo, gelateria a via Partenope

Pubblicato da aisnapoli il 23 - settembre - 2014Versione PDF

16356_10203567562401974_3386079054257475427_n“DESìO”
STASERA dalle 19.30
Via Partenope 38/44 – Napoli
Inaugurazione primo punto vendita Desìo col toscano Palmiro Bruschi, master-chef del gelato italiano, Accademico della Gelateria e Ambasciatore del Gelato nel Mondo.
Bruschi curerà lo start-up dei laboratori Desìo, introducendo il suo metodo e il suo know-how in una “promo-week” a seguire, durante la quale verranno offerti complimentary taste e il cono avrà un costo promozionale di benvenuto.
L’evento è interamente curato da Mario Ioimo, design advisor del webmag “Fashion & Food” (www.fashionandfood.it).
Prende il via da Napoli il primo laboratorio di gelato concretamente innovativo e diversificato, perchè oltre alla coniugazione dell’artigianalità e la diffusione via franchising introduce cardinalmente il binomio ricerca/selezione materie prime & design d’interni.
Si chiama Desìo ed è il progetto pilota con cui due giovani imprenditori partenopei, Gianluca Picone e Marco Tartaro, intendono definire e realizzare un concept di mercato spendibile su piano internazionale.
“Nei laboratori Desìo studiamo l’equilibrio perfetto tra il gelato artigianale della tradizione e la ricerca di nuove esperienze gusto-sensoriali, attraverso l’impiego di prodotti tipici e delle eccellenze italiane o internazionali, differenziando la nostra offerta in 2 macro-gruppi: prodotti sempre presenti e prodotti in rotazione mensile/settimanale.”
Moderno connubio di:
- ricerca di eccellenze e peculiarità sia campane che italiane;
- un laboratorio di trasformazione o meglio di amalgama delle materie prime nel massimo rispetto della loro struttura nativa e genuinità;
- un habitat che induca familiarità e appeal con la precisa percezione di “gusto” per occhi e palato;
- un punto d’incontro per estimatori e amanti di nuovi sapori elaborati e rivisitati ma sempre offerti e presentati in maniera classica e passionale.
“..Indurre a una piacevole tentazione!”, ecco il goal di Desìo e il core-project di Marco & Gianluca.

14 Settembre, Cantine Aperte in vendemmia

Pubblicato da aisnapoli il 8 - settembre - 2014Versione PDF

cantine aperte in vendemmiaCantine Aperte in Vendemmia:
domenica 14 settembre festa dell’uva e del buon bere in Campania

Domenica 14 Settembre torna anche in Campania l’appuntamento con il buon vino vissuto direttamente in cantina: è Cantine Aperte in vendemmia, l’appuntamento ideato dal Movimento Turismo del Vino per tutti quelli che vogliono assistere allo spettacolo della nascita di un vino. L’evento, che per l’edizione 2014 si presenta con un nome nuovo, che pone l’accento sull’identità del Movimento e sull’evento che ne ha determinato la nascita, ancora una volta aprirà le porte delle cantine campane a chi lo desidera per eventi, degustazioni e cene a tema. Una possibilità riservata a chi desidera riscoprire il fascino della natura immergendosi nei colori intensi della campagna e godendo del profumo tipico della terra fertile e dei suoi frutti maturi.
Alcune tra le migliori aziende vitivinicole della Campania associate al Movimento Turismo del Vino si apprestano ad accogliere i wine lovers per trascorrere la giornata baciati dal tiepido sole settembrino passando da filare in filare per raccogliere grappoli di uva, degustare il vino autoctono e i prodotti tipici della gastronomia locale. Aderiscono all’iniziativa le aziende: Fattoria Ciabrelli, Tenuta Cavalier Pepe, La Guardiense, Cantine di Solopaca e Terredora.
In ogni cantina dislocata nel Sannio Beneventano e in Irpinia sarà possibile associare momenti di convivialità e di formazione: visite ai vigneti, degustazioni tecniche, ma anche escursioni nelle vigne al tramonto e pigiatura delle uve.
Vivere da protagonista l’esperienza della vendemmia vuol dire conoscere la realtà del mondo agricolo regionale, cimentarsi con dedizione alla preparazione del mosto e alla sua successiva trasformazione in vino, il tutto in un atmosfera di grande allegria che coinvolge e appassiona piccoli e grandi intenditori.
Di seguito l’elenco delle cantine aderenti all’evento e i singoli programmi:

TENUTA CAVALIER PEPE SOCIETA’ AGRICOLA, SRL
VIA SANTA VARA, SNC
83050 SANT’ANGELO ALL’ESCA
PIVA 02595130648
TEL: 0039/082773766
FAX: 0039/082778163
CELL. MILENA PEPE : 02039/3493172480
email: info@tenutacavalierpepe.it
sito web: www.tenutacavalierpepe.it

AZ.AG. FATTORIA CIABRELLI
Via Italia 3, 82030
Castelvenere (BN) – ITALY
Tel. +39 – 0824940565
Fax +39 – 0824940928
E mail: fattoria@ciabrelli.it
Sito: www.ciabrelli.it

LA GUARDIENSE
Località Santa Lucia, 104-105
82034 Guardia Sanframondi (BN) Italia
tel. +39 0824 864034
fax +39 0824 864935
Mob. +39 345 7157498
Email: puntovendita@laguardiense.it
Sito: www.laguardiense.it
Facebook: Vini La Guardiense, La Guardiense showroom
Twitter: Vini La Guardiense

CANTINA SOCIALE DI SOLOPACA
Via Bebiana, 38
82036 Solopaca – BN
Tel. 0824977921
Fax. 0824971316
Email: info@cantinasolopaca.it
Website: www.cantinasolopaca.it

TERREDORA DI PAOLO S.S. Agricola
Indirizzo via Serra, SNC Montefusco (AV)
P.Iva: 01721710646
Tel. +39 0825968215
Fax. +39 0825963022
Email info@terredora.com
Sito www.terredora.com

Associazione Movimento Turismo del Vino Campania
campania@movimentoturismovino.it
Movimento Turismo del vino Campania è su Facebook:

https://www.facebook.com/mtvcampaniafelix

Ufficio stampa
dipunto studio Tel.: 081 681505
www.dipuntostudio.it

marina martino
marina.martino2@gmail.com
marina@dipuntostudio.it
cell. 328 4753999

Sapori di Mezzogiorno, gusto e biodiversità su Radio Club 91

Pubblicato da aisnapoli il 5 - settembre - 2014Versione PDF

Sapori di MEzzogiorno dueSAPORI DI MEZZOGIORNO, GUSTO E BIODIVERSITÀ
Ospiti di Roberto Esse e Vincenzo Peretti la chef stellata Marianna Vitale, l’agronomo Ettore Guerrera e Rosario Mattera di Malazè.

Sabato e domenica alle 12 su Radio Club 91

Ritorna carico di gusto e notizie SAPORI DI MEZZOGIORNO il magazine enogastronomico. Sabato alle ore 12 su Radio Club 91 il quinto appuntamento della fortunata serie ideata e condotta da Roberto Esse con le considerazioni intelligenti del professor Vincenzo Peretti.
In questa puntata riflettori puntati sull’ambiente e sulla biodiversità ne parliamo con l’aiuto dell’agronomo Ettore Guerrera.
Parte Malazè il percorso sull’archeoenogastronomia campana quest’anno sembra ad ostacoli. Tutti i dettagli direttamente dalla voce di Rosario Mattera in collegamento dai Campi Flegrei.
L’avvocato gourmet Sergio Sbarra è già nelle cucine di Marianna Vitale la chef stellata del ristorante Sud a Quarto per decidere i piatti da proporre agli ascoltatori nel corso del programma in rigorosa DIRETTA!

Antonio Capaldo fra i Wine Enthusiast’s Wine Star Nominees

Pubblicato da aisnapoli il 1 - settembre - 2014Versione PDF

c5c909f5a0a5e690eab91eab90e5d0c3Antonio Capaldo dei Feudi di San Gregorio nelle nomination Wine Enthusiast’s Wine Star per la categoria Innovator/Executive

Each year, the editors of Wine Enthusiast Magazine honor the individuals and companies that have made outstanding achievements in the wine and beverage world. Below are the nominees in each of the categories for 2014. The winners will be announced in the special December 31 Wine Star Awards issue, and the honorees will be presented their Wine Star Award trophies at a gala black-tie dinner in New York City on January 26, 2015.

New to this year’s ceremony, the Innovator/Executive of the Year award celebrates the industry’s most creative and influential trendsetter in the business space, and the Brewery of the Year award lauds a notable business in the fast-growing beer space whose work is influencing trends on a national level. The Lifetime Achievement award, granted to an exceptional individual who has had a major impact on the industry, will be named at a later date.

Queste le motivazioni:
After approximately 10 years in finance and strategic consultancy, Capaldo joined Feudi di San Gregorio as chairman in 2009. At the helm of the leading Campania producer, Capaldo has ushered in a quality revolution with progressive viticulture practices and a commitment to revitalize the regional wine industry.

Qui l’articolo originale

Turismo a misura di bambino con Malazè

Pubblicato da aisnapoli il 1 - settembre - 2014Versione PDF

malaze_bambiniTurismo a misura di bambino.
Tutte le proposte per i più piccoli nel programma di Malazè

Decine le iniziative destinate ai bambini nel programma di Malazè, l’evento archeoenogastronomico che si terrà nei Campi Flegrei dal 6 al 16 settembre. Tra queste le possibilità offerte al Giardino dell’Orco, sulle sponde del lago d’Averno. In programma giri in bici, escursioni in barca sul lago Miseno, visite in canoe a Bacoli e caccia al tesoro a Pozzuoli, Bacoli e Quarto.

Ecco il programma di Malazè a misura di bambino.

Sabato 6, domenica 7, sabato 13 e domenica 14 settembre al Giardino dell’Orco sul lago d’Averno c’è Malazè dei Piccoli, attività coordinate dall’associazione AgriGiochiAmo. L’obiettivo è centralizzare le attività delle numerose associazioni per far diventare Malazè dei Piccoli una vetrina per l’offerta didattica, di tempo libero, culturale, ludica, sportiva dei Campi Flegrei a misura di bambino. Le attività di sabato 6 settembre: Natura Sottospra (pillole di scienza e il mondo delle bolle), Ludobus Artingioco (laboratorio di autocostruzione di giochi), Melagioco (laboratorio di costruzione di marionette), Agrigiochiamo (misura la tua impronta), Mondo Creativo (Il mais – el maiz), Le simpatiche Canaglie (laboratorio di cucito). Domenica 7 settembre: Agrigiochiamo (Giocorto e Nintu e i 4 elementi), Fabbrica del divertimento (danzando con Pollok e Suonare con Verdi), Ludobus Artingioco (laboratorio di autocostruzione di giochi), Melagioco (laboratorio di costruzione di marionette), Mondo Creativo (laboratorio di cucina spagnola “la tortilla”). Sabato 13 settembre: Ceramiche (laboratorio creativo “Il Multimaterico”), Natura Sottospra (pillole di scienza e Il mondo delle bolle), Francesca Maraucci in “Costruiamo il nostro erbario”, Rosario Sica in “L’ape mielina”, Il giardino dell’Orco con Spaventazè; Mondo Creativo (La familia – La famiglia), Le simpatiche Canaglie (Arte in gioco… pittura ad arte), Andrea Lucisano in “La caccia al tesoro della volpe Sophia”. Domenica 14 Settembre: Andrea Lucisano in ”Il giardino sonoro e la caccia al tesoro della volpe Sophia”, Fabbrica del divertimento (danzando con Pollok e Suonare con Verdi), Galameo amo il buon cibo (l’arte di fare un biscotto buono e sano), Rosario Sica in “L’ape mielina”, Mondo Creativo (El color Rojo – Il colore Rosso), Co.Ge.Pe.Ca. – Consorzio Pescato Campano in “Accademia dei giovani pescatori… i racconti del mare”; Ore 18.30 Spettacolo teatrale per adulti e bambini: “Uccelli quasi senza parole” di Mimmo Grasso e Massimo Meraviglia (costo spettacolo: 10 euro adulti e 6 euro bambini). Laboratori didattici per bambini e ragazzi dalle ore 10.30 alle14.00 e dalle 15.00 alle 19.00. Info: info@agrigiochiamo.it – 393.9824709 – 338.3346622. Per chi vuole sostare per il pranzo nell’ area pic-nic il costo d’ingresso all’ area è di 5 euro a persona dai 3 anni in su e comprende, brace, piatti, bicchieri e posate in materbi, carbonella e uso del frigo. Costo per ogni laboratorio 6 euro; 2 laboratori 10 euro.

Domenica 7 settembre (ore 9,30) a Monterusciello c’è la “Casa della Api”. L’appuntamento all’apiario di Monterusciello con Giuseppe ed Alessandra di “Dolci Qualità”, i quali con i loro racconti introdurranno i bambini alla straordinaria vita delle api e del miele. Dimostrazione di smielatura e assaggio di vari tipi di miele, propoli e polline. I bambini (dotati di giacca e maschera) visiteranno l’apiario con gli esperti. La partecipazione è gratuita. Info: 081.5265258

Domenica 7 settembre (ore 10) Caccia ai Tesori a Quarto a cura del Gruppo Archeologico Flegreo. Una caccia al tesoro per scoprire la storia, gli antichi luoghi e le antiche vie di Quarto. Partecipazione gratuita. Info: 3482495393 -gacampiflegrei@libero.it

Sabato 13 settembre Ciclo merenda tour con Le ali di Dedalo Onlus, Il Giardino dell’orco e le Cantine dell’Averno. Passeggiata per bambini e genitori in bicicletta attorno al lago d’Averno. Durante il percorso sono previste soste per una merenda sana e tradizionale a base dei prodotti agricoli coltivati sulle sponde del lago. Partenza ed arrivo al Giardino dell’Orco con bici propria. E’ necessario che i bambini siano accompagnati da un adulto. Partecipazione gratuita. Info: 347.6900607 – lealididedalo@ibero.it

Domenica 14 settembre (ore 9,30) è la volta della “Caccia al Tesoro dei Campi Flegrei” organizzata dal Gruppo Archeologico Kyme e dal Comitato formato da varie associazioni. Appuntamento al Circolo Nautico San Marco al Porto di Pozzuoli e poi in giro per i Campi Flegrei a caccia di tesori sciogliendo enigmi, studiando mappe, fotografando monumenti per arrivare al traguardo. Parte della quota di partecipazione sarà utilizzata per valorizzare uno dei tesori. Ticket di partecipazione: 10 euro. I bambini fino a 12 anni non pagano. Info: cacciaitesorideicampiflegrei.it – 3343329500 – 3351561701 – cacciaitesorideicampiflegrei@gmail.com

Domenica 14 settembre (ore 10) al lago d’Averno 007 Archeologo_Caccia al tesoro del lago d’Averno a cura del Gruppo archeologico dei Campi Flegrei. Una mappa, una bussola e uno scrigno nascosto per scoprire la storia del lago d’Averno attraverso una caccia al tesoro archeologica. Ticket di partecipazione 5 euro. Info: 3482495393 – gacampiflegrei@libero.it

Domenica 14 settembre (ore 11) al Lago d’Averno “Gioca impara in canoa” a cura di Culturavventura. Quiz con premio finale al primo classificato rivolto a bimbi dagli 8 ai 12 anni. Culturavventura propone attività di gioco in acqua con canoa-kayak e quiz di archeologia e di inglese divertenti. Ticket di partecipazione: 10 euro per i bambini dagli 8 ai 12 anni, la quota include tutti i materiali. Info: 339.4195725 – culturavventura@gmail.com

Tutti i giorni, dal 6 al 16 settembre escursioni sul lago Miseno a cura dell’associazione Lagovivo. Info: 392.4153474 info@lagovivo.it
ufficiostampa@cirobiondi.it
393.5861941

daddio e di caprioSi conclude un nuovo anno accademico alla Scuola di Cucina Professionale Dolce&Salato di Maddaloni e per fine corso ecco un meeting serale, in cui salutare i corsisti e presentare il nuovo programma 2014/2015.
I corsisti che hanno concluso ora i nostri master – illustrano Giuseppe Daddio e Aniello Di Caprio della Scuola di Cucina Professionale Dolce&Salato con titoli accreditati a livello internazionale – sono già stati inseriti nel mondo del lavoro, con assunzioni presso strutture di lusso dove acquisiranno esperienza sul campo, confrontandosi con il mercato di riferimento. Tra le strutture ci sono: L’Albereta, Resort di Lusso in Franciacorta sul lago d’Iseo in provincia di Brescia, che vanta la consulenza di Alain Ducasse, Savoy Beach Hotel di Paestum, il Monastero Santa Rosa di Amalfi, Hotel Caiammari di Siracusa, Grand Hotel Vanvitelli di Caserta. Queste sono alcune delle strutture che credono nella formazione professionale della scuola Dolce & Salato”.
E sarà appunto sui temi di formazione e mondo del lavoro che il 18 luglio alle ore 19 ci si confronterà, tra assaggi di tpicità e presentazione del nuovo programma formativo 2014/2015 della scuola di cucina.
Un programma ricco di novità – commentano Daddio e Di Caprio – con la conferma di corsi con docenti prestigiosi dalla cucina stellata e da osteria alla pizza gourmet e novità per il mondo delle carni e delle birre, con l’inserimento di corsi con nomi prestigiosi che sveleremo il 18 luglio”.
Alla serata interverranno dunque Giuseppe Daddio e Aniello Di Caprio per i saluti iniziali, Maurizio Imparato per il sistema di Crowfunding, Lucia Ranucci, responsabile Ept di Caserta, Gilberto Acciaio, Bier Sommelier laureato all’Akademie Doemens di Monaco e finalista ai mondiali della birra 2015, Mario Di Lunardo, produttore delle birre artigianali Saint John’s, Gabriella D’Ambrosi, assessore alla pubblica istruzione e formazione professionale alle provincia di Caserta. Conclude i lavori Vincenzo D’Antonio, giornalista esperto di gastronomia.

Ufficio Stampa a cura di Luisa Del Sorbo
Team Gusto Mediterraneo ph. 3401617578
info@gustomediterraneo.it – www.dolcesalatoscuola.com

Luigi OrlandoNapoli, 14 luglio 2014 – Luigi Orlando è il vincitore del Premio Masseria delle Sorgenti Ferrarelle: ex studente dell’Università Suor Orsola Benincasa come richiesto dal regolamento, è stato selezionato dalla giuria per la profondità dei contenuti del suo articolo dal titolo Questa è l’acqua, tra vita e cultura con cui ha saputo esprimere il legame tra acqua, cibo e territorio, tema scelto per questa prima edizione del concorso. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Valeria Vanacore e Marco Prato.

Il premio è stato consegnato lunedì 14 luglio nel Parco Sorgenti di Riardo, l’area naturale patrocinata dal FAI che sovrasta e custodisce le fonti delle acque minerali Ferrarelle, Natia e Santagata, ed è stato seguito dalle degustazioni di 7 maestri pizzaioli che hanno preparato, o meglio sfornato, per l’occasione ciascuno la propria pizza margherita e una propria specialità:

- Attilio Bachetti ,Da Attilio alla Pignasecca, Napoli
– Eleazzaro Bonafiglia, Masseria delle Sorgenti, Riardo (Ce)
– Raimondo Cinque – Ristorante Gigino Pizza a Metro, Vico Equense (Na)
– Ciro Coccia – La Dea Bendata, Pozzuoli (Na)
– Enzo Coccia – La Notizia, Napoli, componente della giuria del premio e ideatore, per l’occasione, della pizza Masseria delle Sorgenti
– Franco Pepe – Pepe in Grani, Caiazzo (Ce)
– Antonio Starita – Starita a Materdei, Napoli

Ferrarelle ringrazia gli sponsor tecnici che hanno reso possibile l’evento di premiazione: Stefano Ferrara, maestro artigiano di Quarto, che ha fornito i suoi forni per la cottura delle pizze, Contadi Castaldi Franciacorta, fornitore delle bollicine “alcoliche” delle serata con i suoi Franciacorta Brut, Franciacorta Rosé s.a e Franciacorta Satèn 2009, Antica Distilleria Petrone, che ha offerto i suoi ottimi Elixir Falernum e Guappa, l’unico liquore a base di latte di bufala. Per il condimento delle pizze è stato inoltre utilizzato l’olio extravergine d’oliva Masseria delle Sorgenti Ferrarelle, l’azienda agricola biologica del gruppo dell’effervescente naturale, ricavato dagli ulivi del Parco Sorgenti di Riardo. Un ringraziamento speciale anche all’Università Suor Orsola Benincasa per l’ “ospitalità” fornita al premio tra i suoi corsi accademici.

Foto by Sergio Aletta

21 luglio a Villa Caracciolo “Chef and Party”

Pubblicato da aisnapoli il 12 - luglio - 2014Versione PDF

Chef and partyIl 21 luglio a Villa Caracciolo “Chef and Party”, 

tutto il bello e il buono dell’estate

Sette brillanti chef della gastronomia campana insieme a Villa Caracciolo di Napoli lunedì 21 luglio (ore 20,30) per una serata in allegria all’insegna della buona cucina e della migliore musica del ‘600 e ‘700 napoletano. Protagonisti della serata saranno il maestro pizzaiolo Gianfranco Iervolino di Villa Giovanna di Ottaviano e gli chef Fabio Ometo resident di Villa Caracciolo, Michele Grande de La Bifora e Roof&Sky di Bacoli, Paolo Gramaglia de Il President di Pompei, Maurizio de Riggi del Markus di San Paolo Belsito, Ilaria Aulicino de Il Ristorantino Da Ninì di Baia e Imma Gargiulo del Femmena di Sorrento.

Apertura sulla terrazza della splendida struttura posillipina con l’aperitivo a base di fritti accompagnati dal Cloudy cider Addlestones, il primo dei due sidri selezionati da Gma Import Specialità. A seguire i piatti degli chef a cui saranno abbinati i vini Petranera Greco di Tufo Docg e Nerè Falanghina Campania Igt della Cantina Le Otto Terre di Tufo seguiti dal secondo sidro Newtons Vale Gaymers. I pani farciti proposti durante la cena saranno realizzati dal Panificio Malafronte di Gragnano. Post dessert a cura della Pasticceria Daniela di Portici i cui finger food dolci saranno serviti insieme ai liquori della Distilleria Amato di San Giuseppe Vesuviano.

Menu

Fritti napoletani del ‘600 (maestro pizzaiolo Gianfranco Iervolino)

Il Manicaretto di Donnanna (Fabio Ometo, chef resident, insieme agli Ometo’s boys)

In tre bocconi (chef Michele Grande)

Un tuffo dal Vesuvio verso Posillipo (chef Paolo Gramaglia)

Non è Milano (chef Maurizio de Riggi)

La bufala acida (chef Ilaria Aulicino)

Melanzanaciok (chef Imma Gargiulo)

Finger food dolci della Pasticceria Daniela

I pani farciti sono realizzati dal Panificio Malafronte

In abbinamento:

Cloudy cider – Addlestones

Petranera Greco di Tufo Docg – Cantina Le Otto Terre

Nerè Falanghina Campania Igt – Cantina Le Otto Terre

Newtons Vale – Gaymers

Liquori della Distilleria Amato

Tichet di partecipazione: 35 euro (bevande incluse)

Info e prenotazioni (prenotazione obbligatoria):

Villa Caracciolo

Via Posillipo 16/C

Napoli

Tel. 081 5757257

Ufficio stampa evento:

Laura Gambacorta

Email: laugam@libero.it

Mob: 349 2886327

 

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags