Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...eventi aisnapoli
Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 10 mag 2014 al 31 mag 2014 alle ore:09:00

      “Il Corpo del Vino”, corso di aggiornamento Ais Campania per sommelier a cura di Armando Castagno

      Mancano: 23 giorni e 01:13 ore.
  • Video

    Tags

    Le foto dell’affollata presentazione napoletana del libro Grandi Vini d’Italia edito da Gribaudo Editore con gli autori Federico Graziani e Marco Pozzali presso Grangusto.

    Il 17 febbraio a La Notizia cena- presentazione
    del libro “’A Pizza” di Tommaso Esposito
    Locandina 'A Pizza a La Notizia

    Una cena abbinata alla presentazione di un libro strettamente legato al mondo della pizza napoletana aprirà lunedì 17 febbraio alle ore 20,00 la stagione degli eventi 2014 della PizzAria La Notizia di Napoli. Il libro in questione, il cui titolo “’A Pizza – viaggio nella canzone napoletana” non lascia spazio a dubbi sull’argomento trattato, è quello del giornalista Tommaso Esposito, medico psichiatra ed ex direttore del Museo di Pulcinella di Acerra, che scrive di gastronomia dal 1980. Il volume, edito da l’arcael’arco, è arricchito da un cd musicale in cui sono raccolte dieci bellissime canzoni composte per la pizza napoletana da autori famosi. La prima risale al 1500 e l’ultima al 1966. Di esse soltanto due erano note perché incise da Domenico Modugno e Aurelio Fierro. Delle altre nulla si sapeva finora, al di fuori del titolo.
    Per l’occasione il maestro Enzo Coccia, patron de La Notizia , proporrà un menu molto fedele alla tradizione che solo alla fine si concederà un tuffo nell’innovazione. Il percorso degustativo delle pizze sarà accompagnato dai vini dell’azienda flegrea Grotta del Sole presente con Malia Falanghina Spumante vsq extra dry, Gragnano della Penisola Sorrentina Doc 2013 e Piedirosso dei Campi Flegrei Doc 2012. Ospiti della serata anche Enzo Sirletti e Floriana D’Andrea, il duo che interpreta i brani contenuti nel cd musicale abbinato al libro che in questa serata potrà essere acquistato a un prezzo molto scontato.

    Menu
    Murzillo con ventresca
    Margherita Dop
    Cosacca (olio, pomodoro e pecorino)
    Peperone crusco, provola di bufala, friarielli e lardo

    Vini in abbinamento:
    Malia Falanghina Spumante vsq extra dry – Grotta del Sole
    Gragnano della Penisola Sorrentina Doc 2013 – Grotta del Sole
    Piedirosso dei Campi Flegrei Doc 2012 – Grotta del Sole

    Ticket di partecipazione:
    Cena: euro 18,00 (vini inclusi)
    Cena + libro: euro 30,00 (vini inclusi)

    Ingresso solo su prenotazione

    Info, prenotazioni e contatti stampa:
    Laura Gambacorta
    349 2886327
    laugam@libero.it

    PizzAria La Notizia
    Via Caravaggio, 53/55
    Napoli

    La Città del gusto di Napoli presenta: San Valentino Day

    Pubblicato da aisnapoli il 9 - febbraio - 2014 Commenta

    San valentino day

    Manifattura Sigaro Toscano Lucca GIU2013 (3)CONSEGNA ATTESTATI SOMMELIER del SIGARO
    Viaggio nella Cigar Room. Il bon ton del Sommelier

    Venerdì 28 febbraio 2014

    PROGRAMMA

    Ore 12,00 Arrivo a Lucca e ritrovo nel piazzale antistante l’ingresso della Manifattura Tabacchi a Mugnano (LU)

    Ore 12,30 Benvenuto da parte degli organizzatori con aperitivo e degustazione di un sigaro ammezzato e birra artigianale

    Ore 13,00 Pranzo presso la mensa aziendale della Manifattura Tabacchi di Lucca

    Ore 14,00 Visita ai principali reparti dello stabilimento della Manifattura, guidata da personale qualificato per la comprensione delle varie fasi produttive del Sigaro Toscano® – Incontro con le Sigaraie

    Ore 16,00 Degustazione di un sigaro lungo abbinato ad un distillato e consegna degli attestati

    Ore 17,00 Saluti

    Info: tommasoluongo@yahoo.it

    13 Febbraio, 50 Kalò, la pizzeria di Ciro Salvo a Napoli

    Pubblicato da aisnapoli il 7 - febbraio - 2014 Commenta

    foto di Luciano FuriaGiovedì 13 febbraio 2014
    apre
    50 KALO’, LA PIZZERIA DI CIRO SALVO A NAPOLI

    Anteprima per la stampa ore 12
    Apertura al pubblico ore 19.30

    Ciro Salvo arriva a Napoli. 50 kalò è il nome della pizzeria che dal 13 febbraio 2014 apre in piazza Sannazaro, a pochi passi dal molo di Mergellina e dal lungomare, in una delle piazze più storiche e belle della città. La pizzeria nasce dalla radicale ristrutturazione dei locali che, per oltre mezzo secolo, hanno ospitato il ristorante Al Sarago.

    Il progetto nasce da un’idea di Maurizio Cortese (www.corteseway.it) e dalla volontà di portare a Napoli uno dei più rappresentativi interpreti della autentica pizza napoletana: Ciro Salvo, maestro dell’impasto e appassionato cultore degli ingredienti che fanno della pizza un capolavoro indiscusso. Da qui la scelta del nome della pizzeria: 50 kalò, che racchiude in sé storia e tradizione e che, in una sola espressione, racconta il lavoro di Ciro Salvo. 50 Kalò, nel gergo non scritto usato da secoli dai pizzaioli, vuol dire “impasto buono”. I pizzaioli usano infatti dire kalò per indicare qualcosa di buono e skatà per dire cattivo; parole di origine greca (kalos in greco significa bello, buono) che nel corso dei secoli hanno incontrato le infinite sfumature di suoni e parole del dialetto partenopeo. Il 50 infatti nella cabala e nella smorfia partenopea è il pane e i pizzaioli sono maestri dell’arte bianca, si sa. 50 kalò è dunque l’impasto, il panetto buono, da cui nasce una pizza buona, condita con i migliori ingredienti.

    Dall’esperienza di Maurizio Cortese nasce anche il menu di 50 Kalò che è stato concepito basandosi sull’attenta selezione delle materie prime, sul rispetto della stagionalità e la ricerca del buono: ecco allora l’olio extravergine d’oliva da agricoltura biologica de Le Peracciole, la tenuta agricola a Punta della Campanella del Don Alfonso 1890; i pomodorini del piennolo del Vesuvio dop; il pomodoro San Marzano Dop; il Fior di Latte di Agerola, la Mozzarella di bufala campana Dop ed altri latticini da caseifici selezionati; il raro Conciato Romano Predisio Slow Food; il Parmigiano Reggiano Dop 24 mesi di stagionatura; ed ancora la cipolla ramata di Montoro, l’aglio dell’Ufita, le acciughe di Cetara, i capperi di Salina, la ‘nduja artigianale di Spilinga. L’obiettivo è offrire pizze della tradizione e pizze d’autore, buone, fatte come tradizione comanda, dove ogni passaggio – dall’impasto al forno, al condimento finale -, ogni più piccola scelta, è frutto di una ricerca attenta e di una passione antica. Dal menu che varierà con le stagioni, non mancheranno le pizze fritte, altra grande passione di Ciro Salvo. In abbinamento birre artigianali nazionali ed estere e una selezione di vini campani di qualità: il Falerno del Massico di Villa Matilde, l’Asprinio di Aversa dei I Borboni, la Falanghina e il Piedirosso dei Campi Flegrei di Agnanum e La Sibilla, il Pallagrello sia bianco che rosso di Alepa, il Gragnano Rosso di Iovine, l’Aglianico del Taburno, il Fiano di Avellino e il Greco di Tufo di Fattoria La Rivolta. Il fine pasto è affidato alle torte della Pasticceria Mennella di Torre del Greco con una piccola selezione di liquori e passiti tra cui il limoncello biologico di Casa Barone, il Nucillo de ‘e Curti, il liquore di erbe bio di Spadoni, le grappe di Sibona.

    Ciro Salvo, classe 1977, sin da piccolo con le mani in pasta, gioca con farine, acqua e pomodoro nella pizzeria del papà, aperta da sua nonna a Portici nel 1968. Nella pizzeria di famiglia si forma, impara a fare le fritture e poi il mestiere del fornaio. Si diploma nel 1996 e la passione per la pizza diventa la sua professione. L’esperienza di tre generazioni di pizzaioli si arricchisce di tanto studio, tecnica e ricerca per un prodotto eccellente. Il suo pallino è l’impasto. Ciro seleziona le farine, le sente tra le dita, le sceglie a basso tenore proteico. Aggiunge acqua, tanta acqua, fin quasi al limite della lavorabilità. Il risultato è un impasto unico, soffice, leggero, altamente digeribile e dal gusto sorprendente. Gli ingredienti di primissima qualità, scelti con cura quasi maniacale – dall’olio extravergine d’oliva ai migliori pomodori e latticini campani -, la meticolosità per ogni passaggio e il grande amore per il suo lavoro, rendono la sua pizza un prodotto incredibile. Nel luglio 2013 il Gambero Rosso gli dedica la copertina. Quando non è in pizzeria, Ciro insegna come docente nei corsi per aspiranti pizzaioli presso l’Associazione Verace Pizza Napoletana e presso la Città del Gusto Gambero Rosso di Roma. 50kalò a Napoli è la sua prima esperienza partenopea. www.cirosalvo.it

    La pizzeria è aperta sia a pranzo che a cena, tutti i giorni della settimana ad esclusione del martedì.

    50 kalò | piazza Sannazaro, 201/B | Napoli | Tel. 081 19204667 | www.50kalò.it

    ufficio stampa Dipunto studio Tel. 081 681505 www.dipuntostudio.it

    Foto di Luciano Furia

    1798876_10152282429046015_1694293964_nTra Storia e Sapori – Martedì 11 febbraio, ore 20.30 – Pizzeria Maria Marì

    Il tour “Alla Scoperta della Vera Pizza Napoletana” fa tappa l’11 febbraio a Giugliano in Campania dalla pizzeria Maria Marì.
    Una serata speciale, dal titolo “Tra Storia e Sapori” che metterà a confronto i Maestri pizzaioli Antonio Starita e Vincenzo Sannino nella preparazione sia di pizze legate alla tradizione che all’innovazione.
    Nel menù della serata, moderata da Laura Gambacorta e Antonio Pace, sarà in degustazione la pizza Sapori di Bosco con funghi porcini di Cusano Mutri, castagne di Montella, speck tirolese, ricotta di bufala e fior di latte degli Appennini meridionali; la pizza Giuglianese con mussillo, pomodorini del piennolo del Vesuvio Dop, olive tonde di Spagna e nere di Gaeta, capperi di Pantelleria e pinoli; Pizza Mezzini con mortadella, pistacchi, provola di Agerola, Parmigiano Reggiano. Abbinamento con Dab e le birre artigianali del Gruppo Radeberger.

    Info e prenotazioni: Pizzeria Maria Mari (Via Aviere Mario Pirozzi 63/65 – tel. 0815064205)

    8 Febbraio, Top Wine Club con Ais Napoli alla Conad

    Pubblicato da aisnapoli il 5 - febbraio - 2014 Commenta

    frescobaldi

    Sabato 8 Febbraio 2014 Conad ed Ais Napoli presentano esclusivamente per gli amici del Top Wine Club Napoli

    Verticale di Marchesi de’ Frescobaldi Brunello di Montalcino Castelgiocondo 2008-2007-2006

    Vi aspettiamo a viale Colli Aminei 365-377 ore 11,30 per approfondire la conoscenza e la storia di uno dei prodotti più amati e suggestivi del patrimonio enologico nazionale degustando insieme tre annate abbinate ad ricercate proposte gastronomiche preparate dal nostro staff di cucina. Prenotazione obbligatoria Posti disponibili 10 Massimo Florio Cell. 349-5252394

    1604589_10202287469726638_1259935646_nVenerdì 7 febbraio, ore 18, 30 tutti alla Distilleria Cultural District – Feltrinelli Point – di Pomigliano D’Arco (c’è un ampio parcheggio gratuito riservato)

    L’arcael’arco edizioni e Luciano Pignataro Wine Blog in collaborazione con il Museo di Pulcinella di Acerra, presenteranno il libro di Tommaso Esposito, “’A pizza – viaggio nella canzone napoletana”, con CD musicale di Enzo e Floriana.
    Insieme all’autore, interverranno il giornalista enogastronomico Luciano Pignataro e Antonio Pace, presidente dell’Associazione Verace Pizza Napoletana.
    Sarà una presentazione tutta particolare. Poche parole e tanta musica con racconti e storie di pizza.

    Enzo e Floriana suoneranno e canteranno i brani pubblicati nel CD allegato al libro.
    Antonio Clemente reciterà e declamerà testi inediti raccolti nel libro.
    Salvatore Santucci, Collaborato da Vincenzo Di Fiore, entrambi pizzaiuoli dell’Associazione Verace Pizza Napoletana prepareranno pizze per i partecipanti.
    “’A pizza – viaggio nella canzone napoletana”, libro/CD edito da l’arcael’arco edizioni, è la quarta uscita della collana editoriale saperincampania.it*, a supporto dell’omonimo giornale online.
    Questo libro e questo disco raccolgono dieci bellissime canzoni, fra le tante, composte per la Pizza Napoletana da autori famosi.
    La prima risale al 1500 e l’ultima al 1966. Di esse soltanto due erano note perché lasciate incise su disco da Domenico Modugno e Aurelio Fierro. Delle altre nulla si sapeva finora, al di fuori del titolo.
    È stato un lavoro di ricerca lungo, meticoloso, tra biblioteche, archivi, emeroteche di tutta Italia.
    Gli appunti, le illustrazioni d’epoca per lo più rare e inedite e i testi raccolti, oltre ad essere pubblicati qui, sono conservati nel Museo di Pulcinella di Acerra.