Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza
Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 24 lug 2017 al 24 lug 2017 alle ore:19:00

      24 Luglio, #teledoiolebollicine 2017 Nona edizione al Nabilah

      Mancano: 3 giorni e 17:21 ore.
  • Video

    Tags

    foto-cuochi-a-lavoro-2Filiera Corta e Futuro Immediato, il 10 luglio presso Le Cavallerizze della Reggia di Caserta l’evento di fine Master della scuola Dolce&Salato

    Con l’inizio dell’estate, si conclude la terza sessione di corsi della scuola Dolce&Salato di Maddaloni, il centro di formazione di alta specializzazione del settore enogastronomico/ristorativo ed accoglienza turistica. Varca la nuova generazione di leve professionali.
    L’ente di formazione maddalonese accreditato dalla Regione Campania, coordinato dallo chef Giuseppe Daddio e dal pasticcere Aniello di Caprio, presentano le nuove classi di cuochi, pasticceri e pizzaioli insediate nel settore, grazie all’attività di placement ed alla trafila d’obbligo che la scuola istruisce per tutti coloro che hanno frequentato l’iter corsuale, presso Le Cavellerizze della Reggia di Caserta in via Gasparri, sede del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop.
    All’appuntamento che si terrà lunedì 10 luglio alle ore 13, oltre al maestro Daddio, daranno il loro contributo: Lorenzo Iuliano (Ufficio Stampa Consorzio MBC), Amedeo Barletta (avvocato e imprenditore vitivinicolo), Vincenzo Coppola (agronomo e ricercatore di sapori antichi e dignità del produttore), Venerando Valastro (chef), Vincenzo D’Antonio (Giornalista di Italia a Tavola). A moderare i lavori, il giornalista del Mattino Enzo Battarra.
    Lo chef Daddio dichiara: “Credo di aver suscitato interesse e curiosità ai futuri promettenti della gastronomia contemporanea, in vent’anni di esperienza con la nostra scuola, luogo di regole e disciplina che ha messo a punto la ricetta vincente per formare gli allievi nei nostri curati laboratori muniti di validissime tecnologie, seguiti da grandi docenti esperti in materia che attraverso la loro esperienza e capacità di insegnamento trasmettono passione e determinazione per la strada intrapresa”. Inoltre, il maestro di Caprio aggiunge: “il successo è frutto di sacrificio e spirito di intraprendenza che ogni allievo si prefigge di raggiungere se si pone degli obiettivi”.
    Tanti sono stati i maestri in cattedra alla Dolce&Salato per le materie di base che hanno costituito i fondamentali per la crescita, insieme ad altri capitoli del food.
    La valorizzazione ed il network di imprese attraverso il ruolo cardine della scuola è generare un sistema di crescita, di sviluppo e reciproco futuro certosino. La realtà didattica maddalonese porge, come di consueto è il suo stile, tanta fiducia verso i partner che sostengono la scuola, avvalendosi di eccellenze di filiera sia del territorio in cui opera che di altri territori.
    A fine evento, saranno degustati dei piccoli bocconi preparati dai congedanti allievi della scuola Dolce&Salato con i maestri interni: Luigi Castaldo e Gabriele Piscitelli.
    Partner dell’evento sono: Ferrarelle e l’azienda vitivinicola Vestini Campagnano.

    DiVini d’estate….la pizza protagonista a Pugnaniello

    Pubblicato da aisnapoli il 8 - luglio - 2017 Commenta

    20170626_205815-copiaDi Roberta Porciello

    Una buona pizza napoletana nel Beneventano? ce l’ho! ;-)

    Il Foro dei Baroni… ebbene si proprio “Lui”: qui non c’è solo ristorazione di livello ma anche ottime pizze. Un posto accogliente, un giardino perfetto per le calde sere d’estate e un giovanissimo, quanto professionale, Volodymyr Pyeshkrov, pizzaiolo di origini ucraine. Una combinazione ideale. Siamo rimasti piacevolmente colpiti dalla sua voglia di fare, di raccontare e di mettersi in gioco, sperimentando nuovi ingredienti e nuovi impasti; bella e originale l’idea di prevedere un appuntamento fisso, ogni giovedì, in cui la pizza si prepara solo con l’impasto speciale del mese. Abbiamo avuto la possibilità di assaggiare un 6×3, sei pizze con tre impasti diversi, grazie all’evento DiVini d’Estate, organizzato dalla giornalista enogastronomica Laura Gambacorta. Siamo partiti dall’impasto classico, ad alta idratazione, realizzato partendo dalla biga, uno spicchio gradevole e saporito, perfetto per valorizzare i vari topping previsti, per poi passare a quelli alla curcuma e ai multicereali. Insomma ben 18 spicchi di pizze. Una golosissima20170626_211342 carrellata: la classica Pizza Margherita con pomodoro San Marzano DOP, fior di latte di Agerola con basilico e olio evo, con l’impasto classico; la Pizza Pacchetella, fior di latte di Agerola, pomodoro del piennolo a pacchetella, pesto di basilico e nocciola; la Pizza Nostrana, una pizza bianca con fior di latte di Agerola, salsiccia fresca, papacelle grigliate, crema di mela annurca cotta al cartoccio, una grande armonia di sapori…un morso tira l’altro; con l’impasto alla curcuma c’era la Pizza Scapece con Fior di Latte di Agerola, crema di zucchine, pancetta di maialino Nero e, all’uscita dal forno, un tocco di zucchine alla scapece, da leccarsi i baffi. Gran finale con le ultime due pizze: la  Pizza d’acqua dolce, fior di latte e insalata di trota salmonata e la Pizza I due volti del fiore, un turbinio di sapori con crema di fiori di zucca, fiori di zucca fritti, fior di latte di Agerola e salsiccia fresca. Ad accompagnare queste delizie cinque produttori di vino: Elena Catalano con un Aglianico del Taburno rosato, Cantine Morone con il Fiori di Galano, un piedirosso del Sannio, grande freschezza e bevibilità, ottimo il connubio con le pizze; Cantine Barone con il Marsia Paestum Bianco, un blend di Moscato, Malvasia e Fiano, dal sorso snello, con sentori fruttati e una spiccata aromaticità; e poi l’azienda irpina Cantine di Prisco e Gennaro Papa, l’ultimo bicchiere prima di andar via…forse non si sposa al meglio con le pizze ma il suo Campantuono è un vero nettare.

    E allora fatevi un giro… Pugnaniello è deliziosa, a solo un’ora di auto da Napoli e scoprire che a Il Foro dei Baroni oltre all’ottima cucina di Raffaele D’Addio ci sono anche delle buonissime pizze.

    11 Luglio, Stabia Wine Event terza edizione

    Pubblicato da aisnapoli il 7 - luglio - 2017 Commenta

    stabiawine_locOltre 60 espositori, 25 Chef professionisti provenienti da tutta la Campania, 28 prestigiose Case Vinicole, 11 Corner di alta Gastronomia. Sono questi i numeri della Terza Edizione di Stabia Wine Event, la kermesse dedicata al gusto e all’enogastronomia.

    Dalle ore venti, in via Passeggiata Archeologica a Castellammare di Stabia, presso la prestigiosa location della La Medusa -Hotel & Boutique SPA avrà inizio la manifestazione diventata ormai un punto di riferimento nell’Area Stabiese, ma non solo. Stabia Wine Event (SWE) nasce nel 2015 con l’ambizioso e generoso obiettivo di Valorizzare, attraverso le sue Eccellenti Attività Produttive, un Territorio ricco di Storia e Tradizioni.

    Ha scritto di noi “Gambero Rosso” al termine della seconda edizione: “Stabia Wine ha dato la sua interpretazione a quelle che sono le diverse sfaccettature di un territorio, dando voce ad un luogo ricco di storia e cultura ormai da troppo tempo in silenzio. Inglobando un concetto di locale e non, produttori e organizzatori hanno garantito un’esposizione di quello che è il mondo del food, del wine e del fashion”.

    Organizzatrice e anima dello Stabia Wine Event è Giulia Coppola: “Se è vero che bissare un grande successo è difficile, confermarsi su standard importanti per il terzo anno di fila è qualcosa che riguarda soltanto i grandi eventi. Noi siamo pronti ad accettare questa sfida”.

    La manifestazione è aperta al pubblico e dedicata esclusivamente all’enogastronomia e ai settori dell’indotto beverage & gastronomy, si svolgerà in una sola serata che sarà, però, caratterizzata da diversi momenti di intrattenimento artistico e musicale.
    Dalle 20:00 i cancelli della struttura si apriranno dando l’opportunità agli operatori del settore e ai curiosi d’incontrare le oltre sessanta aziende espositrici.

    I percorsi di degustazione porteranno i visitatori sui sentieri del vino, dai fermi alle bollicine, dai rossi ai bianchi e qui scopriranno straordinarie etichette, tra le più prestigiose e d’avanguardia nel panorama regionale e nazionale. Ad impreziosire questi itinerari ci saranno le esperienze del gusto, vere e proprie performances artistiche a cura di chef professionisti, protagonisti dell’arte culinaria più innovativa.

    Oltre ai terroir, troverà la meritata visibilità tutto l’impareggiabile patrimonio turistico, paesaggistico e artistico della Campania, regione unica nel panorama internazionale.
    Pronte a godere dei benefici che una manifestazione così ben concepita può produrre, le aziende partecipanti e gli sponsor mostreranno il loro abito migliore.
    Il Contest Stabia Wine Event anche quest’anno si realizza con il patrocino e la presenza di due associazioni del settore di livello nazionale: AIS Associazione Italiana Sommelier Delegazione Penisola Sorrentina e Le Donne del Vino Delegazione Campana.

    La vera mission dello Stabia Event è legare ancora di più con il territorio dove nasce. “Con tale evento s’intende ribadire le straordinarie potenzialità del Made in Campania e di questo pezzo del Golfo di Napoli in particolare, destare l’attenzione del pubblico giovane – commenta Giulia Coppola – affinché si consolidi quel senso di appartenenza che possa rappresentare nel tempo la spinta per i giovani talenti a fare impresa in maniera eccellente e nel rispetto del territorio”.

    Lo Stabia Wine Event (SWE) è una creatura il cui valore economico è difficile da definire, dal momento che è figlia della passione e dell’impegno, per la promozione della propria terra.
    Tra i partner del progetto oltre al Grand Hotel La Medusa, che offrirà gli spazi del suo meraviglioso parco mediterraneo, troviamo la Società G.I.R.Va International Broker Assicurativo, l’azienda di Hotellerie Sicignano, Barbella New Generation ceramiche di alta gamma e una delle concessionarie più importanti della Campania A&C Motors.

    Giappo Boutique

    Nata dalla partnership tra Città del Gusto Napoli Gambero Rosso e Giappo, la nuova accademia del sushi sarà tenuta a battesimo dallo chef giapponese Hiro, il noto volto televisivo di Rai 1 e del Gambero Rosso Channel e docente, fra i tanti esperti, della Giappo Academy.

    Un progetto ambizioso per diffondere la cultura e la formazione professionale della cucina giapponese, sempre più richiesta sia da professionisti del settore che da appassionati.
    Non solo formazione ma anche inserimento nel mondo del lavoro, grazie al consolidato progetto imprenditoriale di Giappo Italia e alla pluriennale esperienza della Città del gusto Napoli Gambero Rosso che vanta in assoluto un elevato tasso di placement per gli allievi all’ interno delle proprie scuole professionali.
    Il corso “Professione chef giapponese” sarà rivolto a coloro che vogliono intraprendere l’apertura di realtà imprenditoriali, a professionisti che vogliono semplicemente approfondire conoscenze e tecniche e a tutti gli aspiranti chef che vogliono specializzarsi in questo segmento.
    I docenti saranno accuratamente selezionati dalla Gambero Rosso Academy tra i migliori professionisti giapponesi ed esperti del settore.
    Il corso, in partenza a settembre 2017 a via Orazio,  prevede un intenso programma di attività teoriche e pratiche che spazieranno tra molteplici argomenti, trattando gli aspetti culturali, sensoriali e tecnici, per offrire una formazione completa e profonda.
    Giappo Academy sarà anche corsi per appassionati, degustazioni, eventi e progetti divulgativi dedicati al mondo della cultura e cucina giapponese, nelle sue molteplici sfaccettature, che sempre più affascina curiosi, professionisti e appassionati.

    Nata dalla partnership tra Città del Gusto Napoli Gambero Rosso e Giappo, la nuova accademia del sushi sarà tenuta a battesimo dallo chef giapponese Hiro, il noto volto televisivo di Rai 1 e del Gambero Rosso Channel e docente, fra i tanti esperti, della Giappo Academy.

    11 Luglio, Treqquarti incontra Speakeasy

    Pubblicato da aisnapoli il 6 - luglio - 2017 1 Commento

    SpeakeasyUn drink prima di cena come James Bond.
    Martedì 11 Luglio Treqquarti incontra Speakeasy per condividere con voi il piacevole di bere un drink prima di cena.
    Nino Siciliano, barman e proprietario di Speakeasy – Cocktail bar realizzerà un cocktail, espressamente studiato per Treqquarti a base di Vermouth, Gin e un’improbabile ingrediente che vi sorprenderà accompagnando un trittico di mare.
    A seguire potrete gustare una preparazione di baccalà con in abbinamento un calice di Nerello Mascalese delle cantine Cottanera.
    Finiremo con un dessert a sorpresa sul quale verrà proposto uno straordinario distillato di albicocca pellecchiella della distilleria Berolà.

    TREQQUARTI

    Via Antonio Gramsci n.15 

    Somma Vesuviana (Na) 

    N.B: Prenotazione obbligatoria
    28 posti disponibili
    Ticket: 35 euro

    081 899 3019

    lardiata

    ‘Nzogna… di una notta di mezza estate ;-)

    Venerdi 7 luglio ore 21

    Una serata “salutista” da Calici e…

    Taralli ‘nzogna e pepe, penne alla lardiata, parmigiana di melanzane, tre calici a scelta in abbinamento.

    Calici e…
    Via Morosini nn.30-32

    Info e prenotazioni 3482597055 Cira

    gourmeet​Giovedì 6 luglio, dalle ore 19 alle 22, l’enoteca di Gourmeet ospiterà l’ultimo appuntamento di TRENDS – l’aperitivo di tendenza organizzato in collaborazione con Città del gusto Napoli.
    In degustazione quattro celebri formaggi a pasta molle: Brillan Savarin, Camembert, Le Pico Chevre, Brie De Coulommiers. Le note vellutate e cremose di queste quattro eccellenze francesi sposeranno lo Champagne Laurent Perrier, l’appassionante brut della maison di Tours sur Marne.

    Costo di partecipazione 15 euro

    Gourmeet
    Via Alabardieri, 8 – Tel 0817944131

    terrazza-neapolitantripsEnologia e Cinema sulla terrazza del NeapolitanTrips

    Mercoledì 12 luglio torna Food Track – In Vino Veritas

    degustazione ispirata alle colonne sonore targata inFOODation, notizie di gusto

    In Vino Veritas è intitolato il terzo appuntamento di Food Track, che per la sua versione estiva mercoledì 12 luglio alle ore 20 si sposta sulla terrazza delNeapolitanTrips Hostel and Bar in Via dei Fiorentini 10, Napoli.

    Format ideato da Antonia Fiorenzano e dall’ allegra brigata del web magazineinFOODation, notizie di gusto, si rivolge a un pubblico di appassionati cinefili, cultori musicali, spettatori occasionali e chiunque desideri unire il piacere del palato con le emozioni date dalla settima arte.

    Per questa tranche organizzata da un team di donne, Food Track si affida alle suggestioni di canzoni, score originali e scene cult tratte dai film in cui il vino è protagonista assoluto ispirando, così, una degustazione enologica con formaggi guidata dalla nostra sommelier e maestra assaggiatrice di formaggi Valeria Vanacore che punta sulla qualità di aziende vinicole della Campania. Un percorso sensoriale e antropologico che si intreccia al cinema e alle sue note in cui i formaggi dell’Azienda Agricola Savoia saranno abbinati a tre etichette: Sogno di Rivolta, fiore all’occhiello della pluripremiata Fattoria La Rivolta; il Lacryma Christi bianco di Cantine Matrone; il Piedirosso dell’Azienda Agricola Mario Portolano.

    La convivialità e l’interazione tra il pubblico restano gli ingredienti vincenti diFood Track grazie al divertentissimo game al quale i partecipanti, suddivisi in squadre, si scateneranno per tastare la loro conoscenza cinematografica. Conduttrici del quiz, dove Facebook ha un ruolo fondamentale nello svolgimento della competizione a premio, sono le giornaliste Marta Cattaneoe Monica Iacobucci che sotto l’ebrezza dionisiaca porteranno i giocatori – degustatori in California, Francia, Spagna e in tutti quei setting di pellicole che omaggiano o evocano il poetico ed elettrizzante universo enoico, svelandone anche curiosità e aneddoti.

    Il costo del biglietto è di 15 euro. Per coloro che prenoteranno è previsto uno sconto di 2 euro.

    In caso di maltempo l’evento si svolgerà nella sala interna delNeapolitanTrips.

    I vini abbinati alle note di Food Track – In Vino Veritas

    Sogno di Rivolta di Fattoria La Rivolta, Torrecuso (Benevento)

    Lacryma Christi Bianco di Cantine Matrone, Boscotrecase (Napoli)

    Piedirosso di Azienda Agricola Mario Portolano, Pozzuoli (Napoli)

    Le tre etichette saranno abbinate ai formaggi dell’Azienda Agricola Savoia, Roccabascerana (Avellino)

    Food Track

    Mercoledì 12 luglio, ore 20

    NeapolitanTrips Hostel and Bar, III Piano Via dei Fiorentini 10, Napoli (Retro Palazzo Ex Casa del Mutilato)

    Info e Prenotazioni

    Dalle ore 12 alle 19

    Telefono: 081 18366402

    Per ulteriori info: +39 339 1234727; + 39 329 2665331

    Mail: infoodation@gmail.com

    www.infoodation.com

    www.neapolitantrips.com

    Ufficio Stampa Food Track

    inFOODation – Tarallucci & Vin

    +39 339 2648704; antoniafiorenzano@gmail.com

    +39 339 1234727; iacobuccimonica@gmail.com