Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza
Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags

    12 Febbraio, L’Amore al tempo dei Borbone all’Archivio Storico

    Pubblicato da aisnapoli il 5 - febbraio - 2019 Commenta

    pasquale-palamaroL’Amore al tempo dei Borbone
    Il 12 febbraio all’Archivio Storico si svolgerà il secondo capitolo di “Esperienze Borboniche”

    I Borbone delle Due Sicilie, la dinastia che ha governato il Meridione d’Italia per quasi un secolo e mezzo e che ha reso Napoli capitale della cultura europea, si è distinta non solo per le importanti opere realizzate nel Sud d’Italia, ma anche per la singolarità dei rapporti di coppia dei regnanti che si sono succeduti al trono. Il secondo capitolo di “Esperienze Borboniche” – la kermesse di eventi incentrati sulla cultura borbonica, e sul cibo e le bevande di cui i reali andavano ghiotti – si svolgerà martedì 12 febbraio (ore 21) presso il ristorante e premium bar “Archivio Storico” di Napoli (ubicato in via Scarlatti, 30 – zona Vomero). Essendo questo appuntamento a ridosso del San Valentino, la tematica che lo animerà sarà “L’Amore al tempo dei Borbone”: Gennaro De Crescenzo, Presidente dell’Associazione Culturale Neoborbonica, e Salvatore Lanza, segretario generale, parleranno delle coppie più belle del Regno, delle loro passioni, dei piatti di cui re e regine andavano ghiotti… Per l’occasione lo chef stellato Pasquale Palamaro preparerà per tutti gli ospiti una golosa lasagna (di cui andava ghiotto re Francesco II, detto appunto “Re Lasagna”) e la mozzarella in carrozza (uno dei piatti preferiti della Regina Maria Sofia). A questi piatti saranno abbinati due eccellenti vini del territorio (entrambi delle Cantine Federiciane): rispettivamente un Gragnano Penisola Sorrentina DOC e un Flegreo Cuvée Metropolitano, uno spumante prodotto da viti a piede franco su terreni di origine vulcanica  (abbinamenti a cura dell’AIS Napoli). Il percorso di degustazione terminerà con un inconsueto trancio di pizza dolce a cui sarà abbinato un cocktail preparato dal bar manager dell’Archivio Storico, Salvatore D’Anna: la “Birra”, un after dinner che ha l’aspetto di una birra appena spillata (un fizz a base di gin, un liquore speziato e una soda aromatizzata).

    Menù

    - Lasagna & Gragnano Penisola Sorrentina DOC
    – Mozzarella in Carrozza & Flegreo Cuvée Metropolitano
    – “Pizza Dolce” & “Birra”

    Per info e prenotazioni
    +39 375 6089682

    thumbnail-70Cena di beneficenza
    “e quindi uscimmo a riveder le stelle” – quarta edizione
    Venerdì 20 febbraio 2019

    Il Rotary Club Campania – Napoli organizza a Napoli, presso il ristorante Palazzo Petrucci, la quarta edizione della cena di gala “e quindi uscimmo a riveder le stelle”.
    I fortunati partecipanti all’evento potranno degustare un menù esclusivo firmato dagli Chef stellati:
    · Paolo Barrale, Presidente di CHIC – Charming Italian Chef
    · Angelo Carannante, Caracol, Bacoli (NA)
    · Luigi Salomone, Piazzetta Milù, Castellammare di Stabia (NA)
    · Lino Scarallo, Palazzo Petrucci, Napoli
    · Ciro Scamardella, Pipero Roma, Roma
    · Pastry chef Carmen Vecchione, Dolciarte, Avellino

    La cena organizzata per il prossimo 20 febbraio 2019, intende finanziare un progetto internazionale ed uno locale: il ricavato della serata sarà interamente devoluto, infatti, in favore della Rotary Foundation e dei suoi programmi finalizzati all’accesso all’acqua potabile nei paesi in via di sviluppo e al rafforzamento delle economie locali, ed in favore della Fondazione San Gennaro Onlus e dei suoi progetti per i giovani del quartiere Sanità di Napoli.
    Il talento degli chef presenti, ai fornelli ci saranno ben 5 Stelle Michelin, la splendida location e le importanti cause umanitarie certamente stimoleranno i numerosi benefattori a partecipare alla cena occupando in breve tempo i limitati posti disponibili.
    Partner: Feudi di San Gregorio (vini), Carmasciando (formaggi), Le Carni irpine di Mario Laurino, MFC Group (carni), E.P.M Srl (servizi ambientali ed energetici), Mamy (impastatrici), Giro Quadro (childrenswear), Malafronte (panificio), Pastificio Marulo, Pasticceria Poppella (dolci), Alma De Lux (liquori).

    Per partecipare alla cena occorre fare un bonifico alle seguenti coordinate
    Intestatario: L’ALTRE STELLE ONLUS
    IBAN: IT32N0538715101000002902213
    Causale: Cena di Gala + nominativo partecipanti
    Donazione minima pro-capite 130 € (centotrenta,00)
    La ricevuta del bonifico dovrà esser inviata all’indirizzo mail: laltrestelleonlus@gmail.com alla quale seguirà email/risposta di conferma da parte del comitato organizzatore.
    I posti disponibili sono limitati, l’inizio serata è previsto per le ore 20:00

    6 Febbraio, Isabella De Cham a Sorrento da Basilico Italia

    Pubblicato da aisnapoli il 4 - febbraio - 2019 Commenta

    isabella-de-cham-ritrattoBasilico Italia, il brand sorrentino di “Pizza, Pasta e Cuoppo”, dà appuntamento a tutti gli appassionati e intenditori della buona cucina a mercoledì 6 febbraio alle ore 20.00. Ospite della serata sarà Isabella De Cham, giovane e talentuosa pizzaiola napoletana che, dal suo nuovo locale, nel cuore del Rione Sanità, porterà a Sorrento una montanarina con la genovese; la Iova: montanara con salame finocchiona, pesto artigianale, pomodorino dry e gocce di stracciata; il Filoncino Donna Isabella, con provola, caciocavallo, rucola, zest di limone e pepe. Dalla squadra di Basilico Italia, l’affiancheranno Gianni Scotto e Pino Langellotti, che proporranno due novità: la Pizza Adamante, con crema di pomodori pizzuti gialli, baccalà, scarola e caiazzane essiccate (Presidio Slow Food) e la Pizza Ancora con provola affumicata, fior d’Agerola, scarola riccia, colatura di alici di Cetara e noci di Sorrento. Dulcis in fundo, la De Cham porterà in degustazione una delle ultime nate dalla sua continua sperimentazione sugli impasti e gli abbinamenti: la Millefritta, una millefoglie fritta condita con rivisitazione di pastiera e servita con nocciole e confettura di albicocche, messa a punto il collaborazione con la sua collaboratrice, Imma Verde.

    A Sorrento, in questo multicolorato locale nel pieno centro della città, là dove sono le sale dello storico Cinema Teatro Armida, l’accesso alla serata sarà a numero limitato, per prenotazioni: tel. 081 8772040

    51081781_1257003297780291_4382945620839628800_nGiovedi 7 Febbraio ore 18:30 #BirraKBirr Natavota per la #CasadeiCristallini
    Un progetto formativo e laboratoriale ambizioso nato per dare il giusto sostegno alle grandi capacità di questi meravigliosi bambini del Rione Sanità che, con la loro fervida creatività, hanno realizzato una bellissima versione della nostra birra più celebre, disegnate di loro pugno.
    Per chi vorrà acquistare queste meravigliose creazioni da gustare saprà che tutto il ricavato verrà donato in beneficenza a questi piccoli straordinari talenti che hanno bisogno del nostro appoggio concreto e di tutti coloro che vorranno contribuire ad assicurare loro un futuro migliore.
    A seguire la degustazione #kbirr, non mancare!
    #DrinkNeapolitan

    Spazio Nea, dalle 18.30 in via Costantinopoli n.53

    thumbnail-69San Valentino al Grand Hotel Parker’s dalla prima colazione al dopocena

    San Valentino è una giornata da trascorrere in due per regalarsi momenti speciali e il Grand Hotel Parker’s di Napoli è la cornice più romantica per festeggiare l’amore.
    Le iniziative proposte dallo storico cinque stelle lusso napoletano sono tante a cominciare dalla prima colazione; il ricco breakfast a buffet nella sala panoramica al sesto piano spazia dal dolce al salato, dal vegan all’healthy fino alle proposte à la carte. E’ aperta anche al pubblico non residente in hotel, su prenotazione e al costo di 15 euro per persona.
    La sera è da celebrare con una cena a lume di candela: si può scegliere il menu Let’s be together nella Sala Eventi panoramica con musica dal vivo (al costo di 75 euro per persona, bevande escluse) o prenotare un tavolo al ristorante gastronomico George e provare la cucina ricercata dello chef Domenico Candela (possibilità di scelta tra i cinque percorsi degustazione in carta).
    Il menu Let’s be together si apre con l’ostrica Tarbouriech Perla Rosa e prosegue con cuore di carciofo, tagliatelle alla seppia e crema di patate, poi conchiglioni ripieni di ricotta e gamberi con limone candito e infine spigola con pomodori datterini e acqua di mare. La cena si conclude con un immancabile Peccato di golaal passion fruit per dare un tocco afrodisiaco alla serata. Durante la cena si esibisce live il duo MB Concerti. A tutti gli ospiti è riservato un piccolo cadeau realizzato dal laboratorio creativo Iron Angels costituito dai ragazzi del Rione Sanità sotto la guida artistica di Riccardo Dalisi.
    Per chi infine vuole completare l’esperienza al Grand Hotel Parker’s anche con il pernottamento, il pacchetto completo per la sola data del 14 febbraio prevede:
    - Benvenuto in camera con spumante e canapé

    - Cena per due presso la panoramica sala eventi con special gift

    - Soggiorno in sistemazione standard o suite

    - Colazione a buffet

    A partire da 307,00 euro

    51447856_2212485885468573_2235498991162753024_n

    ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione d Napoli

    L’Abbinamento Perfetto

    Cena con il sommelier

    Giappo Napoli Belledonne

    Sesto appuntamento per il format l’Abbinamento Perfetto – Cena con il sommelier realizzato da Giappo in partnership con Città del Gusto Napoli – Gambero Rosso.

    Protagonisti la Cantina Tramin le proposte culinarie del nuovo menu Giappo 2019

    Giovedì 31 gennaio presso il punto Giappo Napoli in Vico Belledonne.

    Due turni, alle 20.00 e alle 22.00, per un costo complessivo di € 35,00 a persona.

    Info e prenotazioni 0817648465 o al 0812404302

    Entree di Benvenuto

    SUSHI

    Giappo Roll 8 pezzi

    (Uramaki in crosta di pistacchio con tartare di salmone scottato, pepe rosa, philadelphia e salsa teriyaki)

    oppure

    Mango Roll 8 Pz

    (Hosomaki con Salmone in crosta di nocciole, crema al mango)

    in abbinamento un calice di A.A. Chardonnay Cantina Tramin

    FUSION

    Gunkan Flambè 4 Pz

    (Tartare di salmone, riso, philadelphia. avvolto con salmone scottato)

    oppure

    Gunkan dello Chef 2 Pz

    (Salmone scottato, gambero argentino in salsa teryaki, wakame e uova di ikura)

    In abbinamento con Selida A.A. Gewürztraminer Cantina Tramin

    Liquore giapponese

    Chi vuole può proseguire  con un’esperienza extra che include:

    HOT

    Tempura mix 8 Pz

    (Assortimento di gamberoni e verdure)

    oppure 

    Spiedini di Gamberi 2 Pz

    (Gamberi in pasta kataifi con crema di edamame e salsa teriyaki)

    in abbinamento a un calice di Hexenbichler A.A. Schiava Cantina Tramin

     

    thumbnail-5
    Torna a grande richiesta “Ragù 7su7”! La settimana del ragù napoletano dal 4 all’10 febbraio prossimo

    Dopo il successo della prima edizione, si rinnova l’appuntamento con Ragù 7su7, l’iniziativa organizzata da MySocialRecipe insieme a LucianoPignataro wineblog e patrocinata dal Comune di Napoli, Città Metropolitana e Associazione Italiana Sommelier, per celebrare il piatto più amato della tradizione gastronomica partenopea, che da sempre ha conquistato tutti i palati, quelli più raffinati ma anche quelli più semplici.
    Dal 4 all’10 febbraio numerosi ristoranti e trattorie tra le più conosciute inseriranno il Ragù nel proprio menù, nella versione classica con la pasta o le polpette, nella variante di famiglia con le tracchiole o anche in una moderna interpretazione che racconti le mille varianti che la fantasia del nostro popolo ha creato nel corso degli ultimi cento anni.
    L’iniziativa, sarà presentata alla stampa in un evento solo su invito, da Luciano Pignataro e Francesca Marino moderati dalla giornalista Santa di Salvo, il mercoledì 30 gennaio alle ore 17, nella suggestiva cornice del ristorante stellato Palazzo Petrucci. L’iniziativa ha come mediapartnership il Mattino ed è sostenuta dai prodotti simbolo del ragù: la pasta del Pastificio Di Martino e il pomodoro San Marzano di Solania, accompagnati dall’azienda Santacosta con la linea Don Andrea della famiglia Pagano, da quattro generazioni vinificatori a San Marzano sul Sarno, Castaldi Group con Birra Antoniana.

    50646913_2113825152005153_8460859030775005184_nASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

    CANTINA LA BARBERA
    in collaborazione con AIS NAPOLI
    presenta

    CENA-DEGUSTAZIONE CON I PRODUTTORI

    Cantina ospite: TENUTA VALLE DELLE FERLE – (Caltagirone – CT)

    Giovedì 7 febbraio 2019 ore 20.30

    Cantina La Barbera
    Via Raffaele Morghen, 36 – 80129 Napoli

    Posti limitati: max. 21 persone

    Quota di partecipazione: 45,00

    Per info e prenotazioni: 081 229 2357

    Vini in degustazione e Menù

    Frappato Rosato, Terre Siciliane igp, 2017
    Frappato, doc Vittoria, 2017
    Frappato, doc Vittoria, 2016
    Nero d’Avola, doc Vittoria, 2016
    Cerasuolo di Vittoria docg, 2016
    Grappa di Cerasuolo di Vittoria
    Aperitivo
    Fingerfood made by CLB
    Trilogia di carne
    Involtini alla Siciliana
    Petto di tacchino ai profumi di agrumi, con funghi porcini
    Fesa di manzo stufati alle prugne
    Dolce
    Torta caprese

    L’Evento

    Cena-degustazione nella Bottaia di Cantina La Barbera, seduti insieme ai produttori intorno al tavolone, per conoscere e approfondire i vini della cantina siciliana Tenuta Valle delle Ferle di Caltagirone, nell’aereale dell’unica docg della Sicilia, quella del Cerasuolo di Vittoria.

    I vigneti di questa piccola azienda siciliana, aderente alla FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti) e in conversione al regime biologica, si estendono per ca. 10 ha su quella che forse è la più antica strada del vino mai individuata, che si estende da Gela-Kamarina, attraverso le colline di Niscemi e Vittoria, fino a Caltagirone per poi proseguire verso Lentini e giungere infine a Catania. Le viti di Frappato e Nero d’Avola sono state piantate nel 1974 e hanno trovato in questo luogo magico della Sicilia il loro habitat ideale: l’età avanzata delle vigne permette solamente rese molto basse di uve di qualità, le forti escursioni termiche notturne donano a questi vini complessità ed un corredo aromatico ricco e elegante, la forte ventilazione, tipica della zona, riduce il rischio di patogeni fungini sulle piante, e il clima, solitamente siccitoso durante il periodo di maturazione delle viti, dona ai vini grande consistenza e struttura.

    Il Cerasuolo di Vittoria, vino blend di uve Frappato e Nero d’Avola, è un vino per molti ancora tutto da scoprire, e lo faremo insieme al produttore Andrea Annino e al nostro sommelier e degustatore ufficiale AIS Steffen Wagner, che ci racconteranno di questa bella realtà vitivinicola siciliana e ci guideranno nella degustazione dei vini di Tenuta Valle delle Ferle.