Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...eventi aisnapoli
Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 30 ott 2015 al 18 giu 2016 alle ore:19:30

      Ais Campania, Master Borgogna con Armando Castagno:

      Mancano: 93 giorni e 02:37 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags

    Roof&Sky e Sud Ristorante presentano
    Mediterraneo: essenza, azzurro, profumo, onda e sale
    viaggio di sei portate di Marianna Vitale e Michele Grande
    11334158_1611063809150666_2497206853933815760_o

    FY0_1708La pizza fritta di Guglielmo Vuolo a Villa Doria D’Angri per Il Viaggio dei sensi di Street events

    Il primo luglio, nell’ambito di Ricomincio da TRE e dell’ evento Il viaggio dei sensi, ideato e organizzato da Street Events – nato per offrire una panoramica sulle tematiche, sui progetti, sui prodotti e sulle soluzioni tecnologiche relative alla riqualificazione e alla valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale dei siti storici napoletani – a Villa Doria d’Angri (Via Petrarca), dalle ore 16.00 alle 21.30, Eccellenze Campane, il polo dedicato alle produzioni agroalimentari di qualità della regione, offrirà agli ospiti una straordinaria occasione di degustazione della pizza fritta realizzata con acqua di mare.
    Una esclusiva del Maestro pizzaiolo napoletano Guglielmo Vuolo che propone questa novità anche nella pizzeria di Eccellenze Campane di Via Brin, realizzando solo pizze fatte con acqua di mare al posto del sale.

    Un intramontabile della tradizione napoletana, molto caro ai suoi ricordi familiari, si rinnova. Rotonda e a Calzone, in versione prêt-à-porter per la serata, la pizza fritta di Guglielmo Vuolo è farcita, secondo la ricetta più tradizionale, con ricotta di Bufala campana, Cicoli di maiale e pepe nero.

    L’impasto all’acqua del maestro napoletano è il frutto di una sperimentazione iniziata questo inverno con la collaborazione al Progetto Alimentare “ SALE, meglio poco…” dell’Università Popolare di Scienza degli Stili di Vita di Trani.  Si tratta di una pizza priva di sale, se non quello dell’acqua di mare purissima controllata e certificata prodotta e confezionata tutta in Italia da una ditta specializzata e ottenuta dopo una lunghissima sperimentazione sulla base di un protocollo d’intesa siglato con il Cnr.

    Per ottenere un impasto degno della sua antica tradizione familiare il maestro Vuolo realizza il suo impasto all’acqua di mare con una lunghissima lievitazione (oltre 20 ore), che consente di ottenere una pizza più leggera, digeribile che coniuga il benessere con il piacere del palato ed esalta il gusto autentico degli ingredienti che la farciscono.

     

    “Eccellenze Campane – ha dichiarato Paolo Scudieri – ha sostenuto il maestro Vuolo nell’uso dell’acqua di mare per la preparazione della pizza nella convinzione che le eccellenze agroalimentari devono essere valorizzate sempre nel loro forte e irrinunciabile legame con il territorio. Diamo con questo evento la possibilità a centinaia di persone di assaggiare questa straordinaria novità”

     

    Info stampa Vuolo: m.piscitelli@yahoo.com . Info stampa streetevents: Tel.  +39 3342890633 – ufficiostampa@streetevents

    Lino Scarallo inaugura il nuovo concept ristorativo di Ikea

    Pubblicato da aisnapoli il 1 - luglio - 2015 Commenta

    scarallo e la brigataDi Fosca Tortorelli

    Tre mesi di lavori e il ristorante di Ikea di Afragola si rinnova, puntando su una selezione molto più accurata sia dei prodotti gastronomici, sia delle attrezzature. Il nuovo concept, come ha illustrato Luigi Monda (customer manager Ikea), rientra nella strategia commerciale IKEA It starts with the food, che nel corso del biennio 2016/17 vedrà lo store concentrato sul macro tema del food, puntando oltre che al design low cost anche alle strumentazioni necessarie e ai prodotti per un consumo di un cibo più sano, da consumare in modo responsabile e sostenibile.

    Come ulteriore segno di rinnovamento, il 23 giugno, giorno prima dell’apertura ufficiale, è stato invitato Lino Scarallo, lo Chef stellato di Palazzo Petrucci di Napoli, che ha dedicato ai cuochi e allo staff di cucina IKEA una giornata formativa, elaborando piatti nuovi con i prodotti presenti nello store. Non solo abbinando in maniera diversa le preparazioni più classiche, ma spiegando alla brigata anche diverse tecniche di cottura.

    In questa giornata di anteprima a beneficiarne sono stati giornalisti e blogger, invitati per un pranzo-evento organizzato dallo staff IKEA in collaborazione con le giornaliste Valeria Grasso e Laura Gambacorta.

    Dopo aver visitato la rinnovata cucina è stato offerto un originale aperitivo in cui oltre alle classiche polpette di carne, sono state presentate due nuove versioni, quelle di pollo con salsa al rafano e le vegetariane con aringa marinata con carote e cipolle. E’ stato poi proposto un crostino di pane ai cereali con marmellata di mirtillo nero, aringa e aneto, un crackers al sesamo con formaggio erborinato e un finger di rostì di patate con marmellata di more artiche e salame d’alce, il tutto accompagnato con un drink di aperitivo a base succo di mirtillo rosso e prosecco.

    Questo connubio tra la cultura campana e quella svedese è proseguita anche a tavola, dove è stato servito un saporito salmone marinato con misticanza abbinato ad un sidro di pere, una porzione di pasta con zucchine, gamberi e cipolla croccante abbinata ad una birra scura Svedese doppio malto ed un gustosissimo trancio di salmone al profumo di bosco con broccoletti, abbinato al sidro di mele.

    Dolce conclusione la cheesecake ai mirtilli e un’acquavite speziata al cumino, anice e finocchio.

    Cose semplici e alla portata di tutti, ma che offrono la possibilità di giocare, come suggerito e dimostrato da Scarallo anche con prodotti nostrani, per elaborare ricette e accostamenti originali e innovativi.

    onaf-2Si è concluso il primo livello del Corso ONAF tenutosi a Napoli presso i locali di Sogni di Latte a via Kerbaker al Vomero con la cerimonia di investitura per 22 Assaggiatori di Formaggio. Dieci lezioni per conoscere, apprendere ed apprezzare il mondo dei formaggi tra odori, aromi, sapori e persistenze gustative; partendo dalla tecnica di degustazione, passando per gli aspetti chimici e microbiologici del latte fino a studiarne gli abbinamenti cibo-vino.
    Un percorso sensoriale arrivato al termine con una serata di degustazione tenutasi il 24 giugno presso Sapori e Dintorni di Via Alabardieri 8, dove i consiglieri nazionali Maria Sarnataro e Renato Contillo ed il direttore Salvatore Varrella hanno “investito” i neo Assaggiatori di formaggio. Uno dopo l’altro hanno ricevuto spille e diplomi con il monito trasmesso dal Presidente Onaf Pier Carlo Adami: “l’essere diventato Assaggiatore costituisce il primo traguardo nel passaggio fra il semplice estimatore e il conoscitore consapevole dei formaggi”. A seguire la cena degustazione organizzata dall’Onaf, a cura del resident chef Mario Loina, per finire con un dolce realizzato con gorgonzola, crema di formaggio, vin santo, miele e frutti di bosco.

    Nella medesima occasione si è proceduto al rinnovo delle cariche della Delegazione di Napoli che hanno portato il seguente risultat o: Delegato per il quadriennio 2015-2019 sarà Salvatore Varrella, Consiglieri Stefania Comes, Renato Contillo, Vincenzo Del Genio, Nicola Fiorillo.

    Italia-Francia, fino all’ultima bolla…

    Pubblicato da aisnapoli il 29 - giugno - 2015 Commenta

    Per l’Italia in campo:
    Franciacorta Cabochon 2008 Monterossa
    Trentodoc Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 1999 Ferrari
    Franciacorta Annamaria Clementi 2004 Ca’del Bosco

    Allenati da Franco De Luca, Delegato AIS Paesi Vesuviani.

    Per la Francia in campo:
    Champagne Grand Cru Blanc de Blancs S.A. Claude Cazals
    Champagne Brut Nature Rosè Zerò S.A.Tarlant
    Champagne Extra Brut Cuvée n° 737 Jacquesson

    Allenati da Tommaso Luongo, Delegato AIS Napoli.

    Foto di Anna Ciotola

    Pizza-coverLunedì 29 Giugno 2015 alle ore 11.30 al Circolo Canottieri di Napoli, via Molosiglio, presentazione de “Il Libro della Pizza” edito da Mondadori organizzata da Edoardo Sabbatino e da Franco Manna (presidente della Sebeto SpA Rossopomodoro). Più che un libro di ricette, è un progetto, una dichiarazione d’amore, un omaggio alla pizza e alla città che le ha dato i natali, Napoli. Curato da Franco Manna, fondatore del celebre marchio di pizzerie Rossopomodoro, in collaborazione con l’amico di sempre Antimo Caputo, di “Molino Caputo”, il nuovo “Libro della pizza” edito da Mondadori vuole essere un viaggio all’interno della cultura e delle tradizioni partenopee, non solo della sua gastronomia.

    “Il libro della pizza: come prepararla a casa con i segreti e le ricette di 11 grandi maestri pizzaioli napoletani” è oggi in tutte le librerie. In sella alla loro Vespa, con cui percorrono i vicoli e i rioni di Napoli, due ottimi chef napoletani, Enzo De Angelis e Antonio Sorrentino, accompagnano il lettore nei templi della pizza impastata e cotta sotto il Vesuvio, alla scoperta dei segreti dei grandi pizzaioli napoletani. Si tratta di Raimondo Cinque (Gigino Pizza a Metro), Davide Civitiello(Rossopomodoro), Luigi Condurro (Antica Pizzeria Michele), Luciano e Salvatore De Angelis(Fratelli Zombino), Ferdinando De Giulio (Ermenegildo), Domenico De Luca (Pellone), Teresa Iorio (Le figlie di Iorio), Gennaro Luciano (Antica Pizzeria Port’Alba), Ciro Oliva (Concettina ai 3 Santi), Salvatore e Francesco Salvo (Salvo), Gino Sorbillo (Sorbillo).

    Seconda-edizione-di-Cenando-sotto-un-Cielo-DiversoTorna per il secondo anno “Cenando sotto un cielo diverso”, la kermesse che unisce piatti d’autore, musica, mostre, luoghi insoliti e prodotti tipici per abbattere i muri della diversità. Un’edizione ancora più grande che vedrà protagonisti sapori tipici, bellezza del territorio e solidarietà. L’evento, che si terrà il 28 Giugno dalle ore 19:00 presso la meravigliosa e storica cornice del Castello medioevale di Lettere, è organizzato dal “Ristorante Nonna Giulia” e dalla dott.ssa Alfonsina Longobardi, presidente dell’associazione “Tra cielo e mare”, che opera a sostegno dei giovani con disagio psichico. Una serata resa possibile grazie al contributo dell’ associazione di volontariato “I Vesuviani”, attiva nel sostegno agli anziani, l’associazione ” Cuochi senza barriere”, attiva già a Milano e Roma, e tante altre ancora. Chef di alto livello proporranno dei piatti d’eccezione aiutati da collaboratori “diversi”, giovani e anziani, che vivono delle fragilità. L’idea di fondo della manifestazione è dare valore ai saperi e ai sapori del territorio e nello stesso tempo abbattere i muri che relegano in luoghi solitari chi vive ai margini, per problemi di demenze, di disagio, di malattie invalidanti. Protagonisti della manifestazione rinomati chef del territorio e non, che offrono gratuitamente il loro sostengo, dando “sapore” alla serata:

    Giulio Coppola (La Galleria –Gragnano), Michele de Martino (Evu- Vietri sul Mare), Gianluca D’Agostino (Veritas – Napoli), Alberto Fortunato (La Bettola del gusto – Pompei), Gennaro Longobardi (Nonna Giulia- Lettere), Lorenzo Montoro (Osteria al Paese – Nocera Inferiore), Francesco Vorraro (Braceria Bifulco- Ottaviano), Faby Scarica (Villa Chiara- Vico Equense), Maurizio De Riggi (Markus- San Paolo Belsito), Luca Esposito (La locanda del testardo –Bacoli-), Michele Grande (Bifora-Bacoli), Giovanni Sorrentino (Il vinile – Salerno) Vincenzo Vaccaro (Cucina 82 – Gragnano), Pasquale Vitale (Pascalò – Vietri sul mare), Yuri Buono (Vincanto-Pompei), Lorenzo Principe (Luna Galante-Nocera Inferiore), Giovanna Farina ( O’ ca bristo-Nocera inferiore), Massimiliano Malafronte (Panificio Malafronte-Gragnano), Nino Cannavale (Dolce Bufala -Aversa), Gennaro Coppeta ( Resilienza-Salerno), Domenico Iavarone ( Max,Capo la Gala –Vico Equense) Erminia e Pietro Cuomo (Hostaria di Bacco –Furore), Luigi Sorrentino (Torre Ferano –vico equense), Amelia Mazzola ( La Torre – Massalubrense) Mario Fusco ( Piazzetta Milù – Castellammare di Stabia) Franco Manzo (Melius – Show Food- Pompei), Carlo Spina (Mangiafoglia – Napoli), Paolo Amato ( Caseificio Aurora – Pagani-), Filippo Cascone (Panificio Cascone – Lettere), Teresa Ruocco ( Cake Designer) e Corrado Parisi, Luca Castellano (Pizzeria – Pizzazà- Napoli), Domenico Stile (Palazzo Marziale –Sorrento) Vincenzo Piacente ( Parco dei Principi – Sorrento) Mauro Reda e AntonioPetrillo (La corte dei Filangieri Candida –Avellino) Antonio Esposito, Roberto Verducci, Giuliano De Marco e Luca Esposito ( Cuochi senza Barriere), Florin Staicu (Antica Osteria Nonna Rosa Vico Equense- Na)

    Anche Slow Food “ Condotte: Monti Lattari, Penisola Sorrentina, Agro-Nocerino-Sarnese e Vesuvio”, parteciperà all’evento con l’obbiettivo di valorizzare i territori, i prodotti neglette, ma soprattutto, attraverso la convivialità del cibo, rappresentare un momento di integrazione con chi vive una dimensione considerata “altra”.
    Non solo cucina, ma anche musica. La serata sarà infatti allietata dalle note di Loredana Cirillo e Alfredo Di Martino, voce e pianoforte, che si esibiranno in “ Accenti d’amore” con raffinatezza, eleganza, ma anche con lo stile coinvolgente dei grandi classici della Bossanova, degli standard della musica americana, sfiorando le note dei meravigliosi classici della musica napoletana ed omaggiando infine il Tango di Astor Piazzolla.
    Inoltre interverranno con una musica popolare Toto Toralbo e Raimando Esposito
    Accanto alla musica e ai sapori, il castello medioevale è lo straordinario scenario per una mostra che ospita quadri creati proprio dai autori “diversi”: espressioni artistiche dei ragazzi che partecipano alle attività dell’associazione “Tra cielo e mare” di Lettere e degli anziani che vivono la propria arte nel laboratorio “I Vesuviani” inserito nella struttura geriatrica “Villa delle terrazze” di Torre del Greco.

    Nel corso della giornata ci saranno vari eventi di laboratorio organizzati dalle diverse condotte della Slow Food che si muoveranno in sinergia, interagendo tra loro al fine di realizzare tre attività, nello specifico:

    Condotta Monti Lattari – Fiduciaria Feliciana Fontanella:
    Erogazione di un piatto preparato secondo una ricetta tradizionale locale in collaborazione con i ristoratori della zona che aderiranno all’iniziativa – “‘A pasta c’a barzanella” con Pasta di Gragnano e Pomodori dei Monti Lattari. In abbinamento vino della Sottozona DOC “Lettere”.

    Condotta Costiera Sorrentina e Capri – Fiduciario Mauro Avino:
    Organizzazione di un “Mercato della Terra” con la partecipazione di produttori ed artigiani selezionati secondo i principi dell’Associazione Slow Food.

    Condotta Vesuvio – Fiduciaria Patrizia Spigno:
    Organizzazione di Laboratori del Gusto per bambini ed adulti legati alle tematiche dell’appartenenza al territorio ed alla biodiversità. Il pubblico potrà partecipare gratuitamente ai laboratori prenotandosi.

    Ingresso gratuito per la visita al Castello, con un ticket di 10 euro si degusteranno 4 piatti più a scelta un calice di vino o di birra. Il ricavato della serata andrà devoluto in beneficenza alle Associazioni partecipanti.

    “Cenando sotto un cielo diverso” vede il patrocinio morale del Comune di Lettere, dell’Asl Na 3 Sud, dell’Ambito Sociale 32, Regione Campania”, Slow Food Condotta Monti Lattari – Slow Food Costiera-Sorrentina – Slow Food Vesuvio e AIS Associazione Italiana Sommelier, Delegazione Penisola Sorrentina.

    Partner tecnici: Ferrarelle, Pastificio dei Campi, Pastifico Di Nola, Pastificio Gentile,Pastificio Faella, Pastificio D’Aragona, Pastificio Carmiano, Danicoop, Evenlux Group, Sigaro Toscano, Eden Banqueting, Montoro Erbe, Il costruttore dei sogni.

    Media e comunicazione: Telenuova, Radio Club91, D’Sign.

    Cantine: Iovine – Poggio delle Baccanti – Cantine Dell’angelo – Sorrentino – Longobardi – Tenuta Scuotto – Casa Setaro – I Pentri – Le Ormere, Tenute del Fasanella.

    Birrifici Artigianali : Bell’Ambriana, Okorei, Boccale dei Re’.

    Oyster Bistrò da Luglio a Palazzo Petrucci

    Pubblicato da aisnapoli il 27 - giugno - 2015 Commenta

    11694748_10153419209684025_6408003706494183022_n-2
    Voglia di una sera d’estate sotto le stelle?
    Dalla prossima settimana parte l’Oyster Bistrò: selezioni di ostriche, crudo di mare e bollicine da gustare tutti i mercoledì di luglio.

    Palazzo Petrucci

    Piazza San Domenico Maggiore nn. 4,5,6,7

    30 posti, solo su prenotazione

    www.palazzopetrucci.it