Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza
Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 30 giu 2017 al 30 giu 2017 alle ore:20:30

      30 Giugno, A tu per tu con Roberto Di Meo all’Enopanetteria

      Mancano: 6 giorni e 03:56 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags

    13 giugno, si presenta AmaRè alla Reggia di Caserta

    Pubblicato da aisnapoli il 10 - giugno - 2017 Commenta

    13-giugno-reggia-di-caserta-amareIl 13 giugno alla Reggia di Caserta la Distilleria Petrone presenta AmaRè,
    il primo liquore realizzato con le erbe del Real Giardino Inglese

    Canfora, citronella, arancia amara, camelia, cicoria, finocchietto, bacche di mirto, ulivo, bergamotto e limoni, tutti provenienti dal settecentesco “Real Giardino Inglese” della Reggia di Caserta nato nel 1786 per volere di Maria Carolina d’Austria, moglie di Ferdinando IV di Borbone. Sono queste le erbe e le essenze dalla cui infusione l’azienda liquoristica casertana Antica Distilleria Petrone ottiene l’esclusivo AmaRè, il primo e unico “amaro della Reggia”. E’ stata, infatti, l’azienda capitanata da Andrea Petrone a vincere l’avviso pubblico che consente di utilizzare in esclusiva per quattro anni il pregiato marchio Reggia di Caserta. L’idea di abbinare il nome della Reggia a un amaro si deve al direttore del complesso vanvitelliano Mauro Felicori, grande estimatore delle produzioni agroalimentari di qualità.
    La presentazione ufficiale di AmaRé avverrà martedì 13 giugno alle ore 17,00 nella Reggia di Caserta presso la Casa del Giardiniere di Corte ubicata accanto al Giardino Inglese.
    Interverranno:
    Mauro Felicori, direttore della Reggia di Caserta
    Andrea Petrone, amministratore Antica Distilleria Petrone srl
    Laura La Torre , amministratore Yeb!srl e già Direttore Generale MIPAAf
    Nadia Barrella, docente di Museologia presso Universita degli studi della Campania “Luigi Vanvitelli”
    Moderatore: Luciano Pignataro, giornalista de Il Mattino

    L’ingresso è su invito.
    Per richiedere l’invito occorre inviare una mail a: info@distilleriapetrone.it

    Antica Distilleria Petrone
    Via Generale Giardino, 49
    Mondragone (CE)
    Tel. 0823 978047
    www.distilleriapetrone.it

    Responsabile della comunicazione:
    Laura Gambacorta
    Cell. 349 2886327
    Email: laugam@libero.it

    stefano-nincevich_presentatoreIl 12 giugno verrà decretato, a Napoli, il vincitore della 3° Edizione del Premio Strega Mixology

    Quale cocktail nella rosa dei migliori otto, selezionati tra le oltre 500 proposte di altrettanti professionisti del buon bere, riuscirà ad aggiudicarsi la vittoria nel corso della 3° edizione del Premio Strega Mixology?

    Per saperlo, bisognerà attendere lunedì 12 giugno, quando Daniele Cancellara, del Rasputin di Firenze; Sossi Del Prete, del Festina di Aversa (Caserta); Federico Ercolino, del Seymour’s Parlour di Londra; Marco Macelloni, del Franklin 33 di Lucca; Silvia Piccinato, del Dogma Lounge Bar di Campo Darsego (Pavia); Matteo Rebuffo, del The Mad Dog di Torino; Erica Rossi, del Box Caffè di Padova e Matteo Schianchi, dell’Ivy di Reggio Emilia si sfideranno, durante la finalissima del contest, a Palazzo Caracciolo a Napoli.

    La gara coinvolge barmen e barladies italiani, in forza nei locali di tutto il mondo, che hanno raccolto la sfida lanciata dalla casa di Benevento: creare un cocktail originale in grado di interpretare al meglio l’inconfondibile gusto del Liquore Strega e capace di imporsi come un “nuovo classico italiano”.

    Nel magnifico cortile di Palazzo Caracciolo saranno collocate otto postazioni bar, che vedranno i concorrenti preparare i loro cocktail, per proporli prima alla giuria tecnica, composta da: Salvatore Calabrese Mixologist di fama mondiale conosciuto come “The Maestro”, Leonardo Leuci Bartender e Owner Jerry Thomas Speakeasy – Roma, Fulvio Piccinino, profondo conoscitore della storia del bere miscelato, lo chef pluristellato Gennaro Esposito e il maestro pasticcere Salvatore De Riso dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, e poi a quella formata da giornalisti del settore food e beverage. A questi voti si sommeranno le preferenze dei 200 invitati, scelti tra coloro che si sono candidati a prendere parte alle degustazioni e la cui partecipazione è prevista dalle 20.00 alle 22.00.

    La serata sarà condotta da Stefano Nincevich, responsabile iniziative Speciali Bargiornale, giornalista e scrittore, autore del libro “Cocktail Safari”

    Il vincitore del 3° Premio Strega Mixology si aggiudicherà un viaggio a Berlino dal 10 al 12 ottobre, in occasione del Bar Convent Berlin, al quale parteciperà in qualità di barman nello stand di Strega Alberti.

    Ciro Coccia e il fritto perfetto al Giardino dell’Orco

    Pubblicato da aisnapoli il 9 - giugno - 2017 Commenta

    montanarineÈ possibile preparare un buon fritto usando esclusivamente olio extra vergine d’oliva?
    La risposta è si e ci è riuscito Ciro Coccia, maestro pizzaiolo e titolare della pizzeria La Dea Bendata, sita sul lungomare di via Napoli, a Pozzuoli. Non si è trattato di un fritto qualsiasi, ma di pizze fritte, alcune tradizionali e altre dagli ingredienti più ricercati.
    La “sfida” si è svolta al Giardino dell’Orco, spazio verde a ridosso del Lago d’Averno, ricco di piccoli orticelli dove vengonociro coccia coltivati e crescono piccoli gioielli ortofrutticoli del territorio, alcuni conosciutissimi, altri quasi dimenticati. Ed è qui che la giornalista Laura Gambacorta, in collaborazione con l’azienda olivicola Schinosa di Trani e Ciro Coccia, ha organizzato un evento di degustazione di pizze.
    Oltre alle pizze al forno classiche di Ciro Coccia, come la margherita con il pomodoro Corbarino e la pizza con le verdure cotte al vapore, abbiamo assaggiato delle favolose pizzette, fritte con l’olio extravergine d’oliva dell’azienda Schinosa: la Montanarina, le fritte con erbette dell’orto e pane di limone, e gli Scugnizzi, degli straccetti di pasta fritta serviti con pomodoro a pezzettini e tanto basilico. Un fritto leggero, fragrante e genuino, a dimostrazione che anche con l’olio extra vergine d’oliva è possibile fare un buon fritto!
    Dulcis in fundo, la margherita al forno con l’uovo. Il tutto accompagnato dalla birra artigianale del birrificio umbro San Biagio.

    Benevento in A, Brindiamo all’ImpresA

    Pubblicato da aisnapoli il 9 - giugno - 2017 Commenta

    18920707_1357339134313392_3240878452815720667_nComplimenti ai cugini sanniti per la storica promozione in serie A.

    Benvenuta #Strega, benvenuto Benevento… e #forzacampania

    Ci vediamo il prossimo campionato per il derby ;-)

    A partire dal 15 Giugno Trend, #laperitivoditendenza da Gourmeet

    Pubblicato da aisnapoli il 8 - giugno - 2017 Commenta

    unknownNasce TRENDS il nuovo aperitivo di tendenza firmato da Città del gusto Napoli e Gourmeet Italia per vivere un happy hour diverso fatto da abbinamenti particolari e intriganti fra grandi vini e cibo, percorsi enogastronomici raffinati e guidati per ritrovarsi fra amici e colleghi, in un ambiente raccolto e curato e scambiare quattro chiacchiere in tranquillità.
    Quattro gli appuntamenti da non perdere, tutti basati su selezioni di grandi etichette e prodotti di eccellenza.

    15 giugno: Tapas international day
    In occasione della giornata internazionale delle tapas spagnole, la Chef Antonella Rossi interpreterà i tipici stuzzichini spagnoli ai quali sarà abbinato un vino spagnolo.

    22 giugno: Crudi di mare e di terra e l’abbinamento perfetto.
    Gustare la carne e il pesce crudo significa, non solo preservarne il sapore, ma anche e soprattutto le proprietà nutritive, quell’insieme di acidi grassi, vitamine e minerali che vengono degradati dal calore.

    29 giugno: le bollicine italiane Ferrari incontrano il cibo di strada.
    Il Ferrari Perlè, divenuto icona di stile, incontra la trippa, piatto povero per antonomasia: un testacoda suggestivo che ci porterà alla scoperta di sapori intensi e piacevolmente contrastanti.

    6 luglio : Laurent Perrier incontra i formaggi francesi
    Saranno protagonisti della serata dedicata alla Francia l’appassionante brut della maison di Tours sur Marne dal perlage cremoso e seducente abbinato a formaggi a pasta molle: Brillan Savarin, Camembert, Le Pico Cheure e Brie De Colommiers.

    Per info e prenotazioni: 081 7944131- 366 3366654
    info@gourmeet.it

    image1

    Assoenologi Campania presenta

    un incontro-dibattito per fare il punto su un tema controverso approfondendo rischi, danni e possibili rimedi.

    Avellino – Lunedì 12 giugno ore 17

    AVELLINO – Il fenomeno del global warming sta generando importanti cambiamenti climatici segnati da eventi repentini, non prevedibili e con conseguenze dannose per l’agricoltura: gelate improvvise, piogge violente e con masse d’acqua enormi stanno causando danni ingenti al settore. Nasce da qui l’incontro dibattito “Viticoltura e cambiamenti climatici: conseguenze e interventi”, organizzato da Assoenologi Campania – l’associazione rappresentante di circa cento tecnici del settore vitivinicolo sul territorio regionale – in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Federico II Dipartimento di Agraria e con il patrocinio della Camera di Commercio di Avellino. Lunedì 12 Giugno, alle ore 17, presso la sede della Camera di Commercio Avellino in Piazza Duomo si discuterà di rischi, danni e possibili rimedi con relatori accademici che hanno esperienza consolidata in materia sia a livello nazionale sia a livello regionale. Intervengono:

    · Prof. Stefano Poni – Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza
    “Danni da brina su vite: prevenzione e interventi post-danno”
    · Prof. Albino Maggio – Università degli studi di Napoli Federico II
    “Agricoltura e cambiamenti climatici”
    · Prof. Boris Basile – Università degli studi di Napoli Federico II
    “Cambiamento climatico e rischio di danno da brina per la viticoltura campana”

    Partecipano all’incontro-dibattito Matteo Lorito, Direttore del Dipartimento di Agraria Università degli Studi di Napoli Federico II; Oreste La Stella Presidente Camera di Commercio Avellino e Maurizio Petracca Presidente VIII commissione Regione Campania:
 fondi europei e statali per lo sviluppo agricoltura, caccia e pesca. Modera Luigi Frusciante dell’Università degli studi di Napoli Federico II. Ad introdurre i lavori sarà Roberto Di Meo, Presidente Assoenologi Campania, che chiarisce gli intenti dell’incontro:

    Info: sezione.campania@assoenologi. it – Tel. 0825 981419
    Ufficio Stampa Dipunto studio – Tel. 081 681505

    18813560_1448550225168311_8402061742965851848_n

    Un evento unico che diventa eccezionale per l’esclusività, ma soprattutto per la territorialità che condurrà la serata. Un ospite di eccezione: Gerardo Vernazzaro, titolare di Cantine Astroni i cui vigneti sono a ridosso dell’omonimo cratere e presidente del Consorzio di tutela dei vini dei Campi Flegrei. Grande cultura, una passione innata e corale, Gerardo saprà spiegarci di una terra caratterizzata da formazioni tufacee, pietre e lave di ogni genere, una caldera di pochi km quadrati che in due fasi recenti ha modificato il territorio innanzando le superfici di oltre tre metri e terre che hanno preservato dalla fillossera permettendo ai vigneti di rimanere col loro “piede franco”. Molto altro ci sarà da dire, ma i quattro vini presentati da Cantine Astroni, in partner con la Sala della Comitissa per il sostegno alla serata, saranno capaci di dimostrare il nostro dire. Un menù articolato per arginare ed accompagnare le sensazioni dei vini del vulcano e tutti i presupposti affinchè possa essere una serata che, al costo di 50 euro a persona – tutto compreso, speriamo possa divertire e fissare nella nostra mente un qualcosa in più: un ricordo ma anche una scoperta!

    Sala della Comitissa – Ristorante con Enoteca

    Via Roma, 11, 05023 Baschi, Lazio, Italy
    Venerdi 9 Giugno ore 20.30 Euro 50

    Oli d’Italia 12 giugno 2017 a Città del gusto Napoli

    Pubblicato da aisnapoli il 8 - giugno - 2017 Commenta

    huile-olive-production-l-economiste-maghrebin-1200x663

    Lunedì 12 giugno 2017 dalle ore 19
    Città del gusto Napoli
    presso la sua sede di Nola al Palazzo dei servizi
    ospiterà
    Olio in Città del gusto.

    Mancano pochi giorni al nuovo appuntamento all’insegna del buon gusto e dell’alta gastronomia.
    Un evento unico per valorizzare il meglio della produzione olivicola del paese che da sempre ha un ruolo fondamentale nella cucina e nella tradizione gastronomica italiana.
    In scena i migliori oli extra vergine d’oliva del Paese che saranno protagonisti di una grande degustazione lunedì 12 giugno 2017 dalle ore 19.

    Gli ospiti potranno trascorrere una piacevole serata con i migliori oli extravergine segnalati nella guida Oli d’Italia 2017.

    Le aziende aderenti sono:
    Gaiatto Decimi Marfuga Cosmo di Russo Trappeto di Caprafico Benedetta Cipriano Nicolangelo Marsicani (Frantoio dell’anno) Piero Matarazzo Marco Rizzo Tenuta Romano Maria Manuela Russo San Salvatore Sole di Cajani Torre a Oriente Rosalba Trama Frantoiani del Vulture Centonze Accademia Olearia (Miglior performance territoriale)

    EVENTO SU PRENOTAZIONE POSTI LIMITATI
    intero euro 20,00,
    ridotto euro 18,00

    per info e prenotazioni:
    Città del gusto Napoli
    tel. 081 3119800/01 | 3381691727
    email: eventi.na@cittadelgusto.it