Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...eventi aisnapoli
Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 30 set 2016 al 30 set 2016 alle ore:20:30

      30 Settembre, I vini di Tenuta Scuotto all’Enopanetteria

      Mancano: 3 giorni e 09:07 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags

    kuaska-640x360-2‘t KI

    BRASSIN PUBLIC CANTILLON CON KUASKA

    11 – 14 Novembre 2016

    Organizzazione a cura di ‘t Kuaska Instituut nelle persone di Lorenzo Dabove e Anna Borrelli.

    Per informazioni kuaskainstituut@gmail.com o 3356562989

    Programma del viaggio

    1. Venerdì 11/11 arrivo a Bruxelles

    • I vari partecipanti si recheranno direttamente in hotel dove verranno assegnate le camere a partire dalle ore 15:00, chi dovesse arrivare prima può comunque lasciare i bagagli;

    • Alle ore 17:30, per coloro che sono già arrivati, appuntamento nella hall dell’hotel per partire con un Pub crawl in città (a seconda dei vari arrivi si raggiungerà Kuaska e il gruppo nei vari locali dell’itinerario

    che sarà comunicato);

    • Alle ore 20:00 appuntamento per tutti nella hall dell’hotel per recarsi a cena al ristorante Restobières, 9 rue des Renards 1000 Bruxelles (http://www.restobieres.eu), dal mitico chef Alain Fayt per menu di

    vera cucina bruxellese (opzione menu di carne e di pesce) e birre ad hoc in abbinamento.

    2. Sabato 12/11 Brassin Public Cantillon

    • Kuaska guiderà tre visite in italiano alle 9:30, alle 11:30 e alle 14:30. Si consiglia per chi opterà per la prima visita, di fare colazione in hotel verso le 08:00-08.30 mentre chi opterà per la seconda e la terza di presentarsi da Cantillon, rue Gheude 56, almeno 15 minuti prima. (http://www.cantillon.be).

    • Serata libera per tutti Kuaska fornirà ogni sorta di indicazione in merito a locali da non perdere.

    3. Domenica 13/11 Westvleteren e De Dolle

    • Dopo colazione alle ore 08:30 appuntamento nella hall per partire in autobus per raggiungere il caffè In De Vrede a Westvleteren dove consumeremo un light lunch per poi proseguire verso Esen dove alle 14:00 entreremo nell’universo di De Dolle Browers.

    4. Lunedì 14/11 Rientro

    • Dopo colazione e check-out in hotel, alle ore 09:30 appuntamento nella hall per la visita a Brasserie De La Senne, 565 Chausse de Gand Bruxelles. Al termine tutti liberi per un ultimo giro in città e rientrare in Italia nelle varie destinazioni.

    Per informazioni chiamare il numero 3356562989 (Anna Borrelli) oppure inviare una mail a

    borrelli.anna@gmail.com.

    ‘t KI

    BRASSIN PUBLIC CANTILLON

    CON KUASKA

    11 – 14 Novembre 2016

    Organizzazione a cura di ‘t Kuaska Instituut nelle persone di Lorenzo Dabove e Anna Borrelli. Per informazioni

    kuaskainstituut@gmail.com o 3356562989

    COSTI E CONDIZIONI

    Costo del pacchetto HOTEL INCLUSO: Euro 430,00

    Supplemento per singola Euro 135,00 (sono disponibili 4 camere per i primi 4 ospiti che eventualmente le richiederanno)

    (Euro 230,00 al momento dell’iscrizione entro il 12 Settembre 2016 e saldo di Euro 200,00 tassativamente entro il 10 Ottobre 2016)

    La quota comprende:

    • Pernottamento 3 notti in doppia con colazione americana a buffet in albergo,

    Bedford Hotel & Congress Centre ***, 135-

    137 Rue du Midi B-1000 Brussels

    (http://www.hotelbedford.be).

    • La cena di venerdì 11/11 e il pranzo di domenica 13/11

    • Autobus gran turismo per la giornata di domenica 13/11

    • Ingressi da Cantillon, De Dolle e Brasserie De La Senne

    • La guida ed i preziosi consigli di Kuaska.

    La quota non comprende:

    • Il viaggio in aereo A/R fino a Bruxelles, da un qualsiasi aeroporto.

    • Il trasferimento da e per l’aeroporto di Bruxelles.

    • L’assicurazione viaggio ed eventuale assicurazione medica.

    • Tutto quanto non espressamente specificato

    nella quota comprende.

    Costo del pacchetto HOTEL ESCLUSO: Euro 240,00

    Da versare in unica soluzione al momento dell’iscrizione entro il 10 Ottobre 2016

    La quota comprende:

    • La cena di venerdì 11/11 e il pranzo di domenica 13/11

    • Autobus gran turismo per la giornata di domenica 13/11

    • Ingressi da Cantillon, De Dolle e Brasserie De La Senne

    • La guida ed i preziosi consigli di Kuaska.

    La quota non comprende:

    • Il viaggio in aereo A/R fino a Bruxelles, da un qualsiasi aeroporto.

    • Il pernottamento in hotel

    • Il trasferimento da e per l’aeroporto di Bruxelles.

    • L’assicurazione viaggio ed eventuale assicurazione medica.

    • Tutto quanto non espressamente specificato nella quota comprende

    ‘t KI

    BRASSIN PUBLIC CANTILLON

    CON KUASKA

    11 – 14 Novembre 2016

    Organizzazione a cura di ‘t Kuaska Instituut nelle persone di Lorenzo Dabove e Anna Borrelli. Per informazioni

    kuaskainstituut@gmail.com o 3356562989

    Miglior_Sommelier_2015_01

    Il concorso Miglior Sommelier d’Italia – Premio Trentodoc è organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier in collaborazione con l’Istituto Trento DOC.  Lo scopo del concorso è contribuire a valorizzare la professione del sommelier e a incrementare la conoscenza e la divulgazione di una delle più prestigiose realtà vitivinicole italiane.

    Sono previste due prove di selezione territoriali, una semifinale e una finale.

    Le selezioni territoriali si svolgeranno in contemporanea il giorno 3 ottobre 2016 a Milano, Roma e Napoli. Le sedi di svolgimento delle prove saranno comunicate in tempo utile agli interessati dalla Segreteria Nazionale dell’AIS. Ciascuna selezione designerà i semifinalisti, scelti tra i Sommelier che raggiungeranno il quorum stabilito dalla Commissione Concorsi.

    I candidati dovranno inoltrare la domanda di partecipazione, debitamente compilata e sottoscritta, alla Segreteria Nazionale dell’AIS – viale Monza, 9 – 20125 Milano, entro e non oltre il 19 settembre 2016.

    Per info su regolamento concorso e domanda di partecipazione vai su www.aisitalia.it

    Andrea Cozzolino nuovo campione del mondo dei pizzaiuoliVa a Melbourne, in Australia, il titolo di “Campione del Mondo dei Pizzaiuoli”, assegnato nel corso del XV Trofeo Caputo. Ad aggiudicarsi l’ambìto riconoscimento, con la vittoria nella categoria STG (Specialità Tradizionale Garantita), è  stato Andrea Cozzolino, venticinquenne napoletano trasferitosi tre anni fa in Oceania con il progetto di aprire una pizzeria, la “Zero95”, assieme a due soci.  Lui a dodici anni già impastava farina e acqua nella pizzeria dello zio a Giugliano, un centro alle porte di Napoli. Un sogno, quello di avere un locale tutto suo, concretizzatosi poi con la decisione di lasciare l’Italia e trasferirsi in Australia. Si è commosso fino a piangere di gioia, Andrea, quando è salito sul podio per ricevere il trofeo dalle mani di Antimo Caputo.  Faccia pulita, di quella Napoli che si impegna e lavora. Alla sua proclamazione è giunta una ola da parte di  tutti gli altri pizzaioli che avevano invaso  il palco del Piazza Village, sul Lungomare Caracciolo,  in attesa di conoscere i risultati. A una manciata di punti da Cozzolino,  si è piazzato il secondo classificato, Ciro Magnetti, della pizzeria “Olio e Pomodoro doc” di Melito di Napoli. E, al terzo posto, il giapponese Kengo Yoshiha. Il Sol Levante è, da anni, un vivaio di abilissimi pizzaioli,  formatisi anche sulle orme di Akinari Pasquale Makishima, vincitore del Trofeo Caputo nel 2010.

    E’ stato un grande successo anche quest’anno il “Campionato Mondiale del Pizzaiuolo – XV Trofeo Caputo”,  dimostrando come un’ottima pizza possa essere realizzata da pizzaioli di qualsiasi nazionalità, purché si sappiano padroneggiare le tecniche tradizionali e si utilizzino gli ingredienti migliori del nostro territorio. “Se fino a qualche decennio fa il maestro pizzaiuolo, quando doveva impastare, faceva uscire dal  laboratorio i suoi assistenti, con questo evento ogni protagonista può osservare, confrontarsi e imparare da ogni partecipante” ha dichiarato Antimo Caputo ad del Mulino Caputo “contribuendo a far crescere il livello qualitativo di questa enorme risorsa del nostro artigianato gastronomico. Noi, ogni anno, giriamo il mondo con le tappe del campionato e registriamo una costante diffusione dell’arte del pizzaiuolo, la vera anima della pizza napoletana”.

    Ph: Stefano Renna / Roberta De Maddi

    EVENTO VENDEMMIA NOTTURNA 2016Raccolta e racconti di vino notturno
      decima vendemmia notturna del primo 100% vigneto didattico
    17-18.IX.20XVI

    Raccolta e racconti di vino notturno
    La raccolta notturna, sarà effettuata per la decima volta dall’Antica Masseria Venditti, l’immediata pigiatura e lavorazione delle uve, consentirà di preservare l’integrità dei 20 vitigni autoctoni del vigneto didattico. Profumi e sapori diversi si intrecceranno in un uvaggio che ricorda sensazioni lontane, anche perché anticamente ogni uva presente nei vigneti era frutto di esperienze vissute ed ognuna apportava qualcosa di positivo per “costruire” il vino perfetto: gradazione alcolica, acidità, profumi, sapori, ecc.. L’osservazione, il confronto, l’assaggio di ogni uva consentirà la nascita di emozioni soggettive riscontrabili nei vini dell’Antica Masseria Venditti. Tutte le bottiglie prodotte, bianche e rosse, saranno rigorosamente numerate, certificate e dipinte ognuna con tratti di colore unici dalla mano di “donna Lorenza”.

    Programma

    Gli invitati raggiungeranno nel tardo pomeriggio del 17 settembre l’Isola di cultura del vino per il tradizionale evento voluto ed organizzato da Nicola, Lorenza, Andrea e Serena Venditti per un limitato gruppo di amici.
    Donna Lorenza, padrona di casa, accoglierà i graditi ospiti con i profumi dell’orto, mentre Nicola intratterrà con i racconti di vitæ dei Venditti.
    Tutti a tavola con i Venditti degustando i vini aziendali più rappresentativi, dai vini biologici Assenza Falanghina ed Assenza Barbetta senza solfiti aggiunti, ai Vàndari Falanghina e Bacalàt, Barbetta,e poi Marraioli aglianico riserva e Bosco Caldaia riserva 2011 con le specialità culinarie sapientemente proposte da donna Lorenza. Un intermezzo musicale allieterà la serata.
    A seguire gli ospiti saranno accompagnati in hotel per una corta notte stellata.
    Alle 4,30 del 18 settembre con la WineCar i vendemmiatori partiranno dall’hotel per essere pronti puntuali alle 05,00. La vestizione sarà curata nei minimi particolari, e subito dopo si darà inizio alla 10a vendemmia notturna del vigneto didattico.
    Verrà raccolta prima l’uva bianca, che naturalmente fresca sarà subito sgranellata, pigiata e separata dalle bucce, pronta per una fermentazione in bianco controllata.
    Si continuerà con le uve rosse che insieme saranno vinificate per ottenere un prodotto unico e particolare.
    Dopo il “grande lavoro notturno”, un’abbondante e tradizionale colazione rinnoverà il rito contadino.
    Tra racconti ed emozioni, donna Lorenza e Nicola, donna Serena e Andrea saluteranno gli ospiti per la prossima Vendemmia Notturna.
    La partecipazione è riservata ad una limitata lista di invitati direttamente da Nicola Venditti.

    Il primo 100% Vigneto didattico – piccolo “museo della biodiversità”
    Da un’originale idea di Nicola Venditti nel 2005 è stato realizzato adiacente la nuova cantina il vigneto didattico. In circa 1600 mq di terreno e 126 mt slm, 10 filari orientati Nord/Sud in coltura biologica, raccolgono 20 vitigni antichi, con cui l’azienda produce i vini. Su barbatelle selvatiche con innesto a mano a gemma e ripasso a spacco inglese sono state portate le stesse uve dei rispettivi vigneti di origine. Ogni filare rappresenta in piccolo un vigneto-vino. Filari monovarietali alternati a quelli con più uve rispettando le percentuali esatte dei vigneti in produzione. Sono presenti uve antiche, alcune ancora non catalogate, altre confuse con vitigni più noti, bianchi e rossi.
    Durante tutto l’anno è possibile visitare il “piccolo museo della biodiversità”. Si organizzano visite guidate e suggestive degustazioni, percorrendo tutta la filiera produttiva. Il “torchio di Plinio” di Venditti del 1595 fa da cornice alle degustazioni professionali curate direttamente dal titolare ed enologo Nicola ed alla tavola contadina dell’agriturismo donna Lorenza, “cuoca per arte & vino per amore“. Il tutto abbinato ai sapori antichi della terra di Venditti, in un ambiente familiare per vivere il lusso della campagna.

    Antica Masseria Venditti 
    di Nicola Venditti azienda agricola 
    Via Sannitica 120 – Isola di cultura del vino
    I 82037 Castelvenere BN

    12963408_841224669321164_3004422356156409544_nCalici e… MINI CORSO con l’AIS NAPOLI

    A partire dal 22 Settembre da Calici e… in via Morosini nn. 30-32 è in programma un mini corso di approccio al vino.

    Cinque incontri tematici sul mondo del vino e sulle affascinanti regole che lo governano.

    Cinque appuntamenti pensati per l’appassionato che vuole approfondire la propria conoscenza.

    La vigna e la cantina; la tecnica di degustazione; il servizio dei vini; la legislazione e l’enografia nazionale.

    Il ciclo di incontri terminerà con una cena didattica in cui si parlerà dell’abbinamento cibo vino.

    In collaborazione con la delegazione napoletana dell’Associazione Italiana Sommelier.

    Orario inizio incontri ore 20,00.

    Date 22-29 settembre 6-13-20 ottobre
    Vini in degustazione:
    Fattoria la Rivolta Le Mongolfiere
    Boizel Champagne brut Ferrari Spumante
    Albert Pic Chablis
    Kaltern Weisburgunder
    Angoris Schioppettino
    Feudi di San Gregorio
    Taurasi Donnafugata Lighea
    Porto Ramos Pinto Ruby

    Costo del corso  euro 200
    Prenotazione in loco obbligatoria. Info 3495252394 massi68florio@gmail.com

    Il 10 settembre apre 10 la nuova pizzeria di Diego Vitagliano

    Pubblicato da aisnapoli il 5 - settembre - 2016 Commenta

    10 Pizzeria di Diego VitaglianoIl 10 settembre apre 10 la nuova pizzeria di Diego Vitagliano

    Finalmente sul lungomare di Pozzuoli nasce un locale giovane e ricco di novità.
    Sabato 10 settembre, a partire dalle ore 19, apre sul lungomare di Pozzuoli 10, la pizzeria del “fantasista della pizza” Diego Vitagliano, un nuovo concept di ristorazione basato sui prodotti di eccellenza dei Campi Flegrei e tante innovazioni tecnologiche. Promotrice del progetto è la startup PizzaNova S.r.l. con la consulenza marketing di Giuseppe Gargiulo. Tante le novità che caratterizzano questo originale progetto di pizzeria napoletana. Primo fra tutti la pizza con impasti leggeri ad alta digeribilità che Diego Vitagliano realizza, coadiuvato da Ferdinando Guido suo giovane allievo e socio del progetto, grazie ai tanti anni d’esperienza maturati nel campo che gli hanno consentito di diventare uno dei migliori pizzaioli emergenti della nostra regione. Altro punto di forza, gli ingredienti d’eccellenza a Km 0 legati al territorio, selezionati grazie alla collaborazione con i contadini della Coldiretti Campania e i pescatori del Consorzio Pescato Campano, che caratterizzeranno le pizze ed anche i fritti classici della tradizione e quelli di mare realizzati con ricette che puntano lo sguardo verso l’innovazione. I dolci che potranno essere gustati in esclusiva nel locale saranno quelli del giovane pasticciere Tobia Scamardella che, dopo aver studiato presso la scuola di formazione Alma di Gualtiero Marchesi, ha aperto a Bacoli la sua bakery mediterranea, riuscendo a creare apprezzatissime torte americane con un gusto squisitamente italiano. La nuova pizzeria pensata per un pubblico giovane, che potrà ospitare comodamente quasi 100 persone, aprirà sul lungomare a due passi dal parcheggio multipiano del Comune che offre tariffe estremamente convenienti per la sosta. Nessun problema per chi vorrà prenotare un tavolo e intanto godersi Pozzuoli in compagnia di amici o della sua ragazza, un SMS o un messaggio Whatsapp lo informerà in tempo reale sulla disponibilità del proprio tavolo.
    10 Pizzeria Corso Umberto I, 167/169 (lungomare di Pozzuoli) Pozzuoli
    Telefono: 08119369713
    Aperto tutti i giorni a cena
    Ufficio stampa Dora Sorrentino
    Mob. 328 2467520
    E-Mail: ufficiostampa@10pizzeria.it

    La Pizzeria Trianon da Ciro al Pizza Village

    Pubblicato da aisnapoli il 5 - settembre - 2016 Commenta

    pizzaelogoLA PIZZERIA TRIANON – DA CIRO AL PIZZA VILLAGE A NAPOLI

    Anche la Pizzeria Trianon da Ciro sarà tra i protagonisti del Napoli Pizza Village sul Lungomare dal 6 all’11 settembre. Il Trianon , che da quasi cento anni è famoso in Italia e all’estero per la vera pizza napoletana doc, trasferirà sul lungomare piu’ famoso del mondo una intera squadra composta da pizzaioli, fornai e camerieri. Il pubblico potrà quindi gustare per qualche giorno le pizze dello storico locale di Via Pietro Colletta in una cornice diversa.
    Ma anche se cambia la location, sapore e gusto restano invariati grazie agli ingredienti, da sempre materie prime d’eccellenza. Tutti i prodotti infatti sono rigorosamente di origine italiana, in particolar modo i salumi. I formaggi sono DOP, il fior di latte è della penisola sorrentina, la mozzarella di bufala campana è DOP. Il pomodoro pelato e il pomodoro del piennolo DOP sono seguiti per tutto il periodo di crescita, dalla piantumazione alla raccolta, e sono preparati secondo determinati criteri adottati esclusivamente per le esigenze della storica pizzeria che da sempre ha fatto della ricerca qualitativa una una scelta precisa.

    L’appuntamento quindi è per tutti gli appassionati il 6 settembre, dalle 18 fino a notte inoltrata.

    Ufficio Stampa
    Simonetta de Chiara Ruffo
    Comunicazione – Eventi – Marketing
    Cell. 3343195127 – simonettadechiara@gmail.com

    Dal 10 Settembre riprende il Paniere Flegreo

    Pubblicato da aisnapoli il 5 - settembre - 2016 Commenta

    14215521_1207462205943300_2044885112_oSabato 10 settembre 2016, ore 10:30, nell’ambito della XI edizione di Malazè, la Condotta Slow Food Campi Flegrei, insieme con Iocisto, vi aspetta per il ritiro del Paniere Flegreo.

    Dopo la pausa estiva, riprende l’appuntamento con il quindicinale paniere della spesa che vuole parlare di territorio.

    Questa volta, la consegna avverrà nella splendida cornice di Parco Cerillo, un’oasi verde di circa 13 000 mq che si estende su un versante della collina denominata Sant’Anna e che custodisce l’ottocentesca villa da cui trae il nome.

    A pochi passi dal centro storico di Bacoli, affacciandoci su quel pezzo di costa flegrea che contiene lago Miseno, sosterremo il progetto di una giovane realtà del territorio.

    Metteremo le mani in quella porzione di terra flegrea e pianteremo insieme semi.

    Sapete come funziona il Paniere Flegreo, vero?

    Collegandovi al sito della Condotta Slow Food Campi Flegrei, www.slowfoodcampiflegrei.org , trovate una lista di produttori, allevatori e trasformatori aderenti all’iniziativa.

    Gli ordini potranno essere effettuati stando comodamente a casa propria, scegliendo tra i prodotti a disposizione.

    Basta scaricare dal sito la lista della spesa, formato exel, con tutti i produttori e i relativi prodotti, compilarla e farla pervenire, entro e non oltre giovedì 8 settembre, all’indirizzo slowfood_campiflegrei@alice.it

    I ritiri avverranno sabato 10 settembre, dalle 10 alle 13, presso il Parco Cirillo, via Cerillo, 56, 80070 Bacoli (Napoli), dove sarà possibile anche acquistare prodotti.

    Per qualunque informazione, rivolgersi al 3496936357.

    Raccomandiamo chi prenota il Paniere Flegreo di venire con l’importo esatto il giorno della consegna, poiché impossibilitati a dare resto.

    Acquistare il Paniere Flegreo significa scegliere un Territorio, parola dal significato complesso e mutante.

    Questo è definito da Carlo Petrini, presidente Slow Food, “la casa, l’origine di ognuno di noi e ciò di cui ci nutriamo. Qualcosa di cui avere cura come il bene più prezioso”.

    Slogan della Condotta Slow Food Campi Flegrei è allora “Scegli Buono, Pulito e Giusto, scegli FLEGREO!”