Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza
Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 02 mag 2017 al 30 mag 2017 alle ore:20:30

      Sommelier del Rum, dal 2 Maggio

      Mancano: 1 giorno e 19:08 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags

    locandinaL’Ottavonano Pub di Atripalda, ospita i ragazzi della cantina brassicola Ca’ Del Brado.
    È previsto un menù gastronomico abbinato alle loro birre.

    Menù food in abbinamento :

    -tagliere la Malvizza : ricottina, formaggio stagionato e primo sale.
    -il nostro hamburger di marchigiana del beneventano, verdure croccanti di stagione
    -crostata di frutta 

    Menù birre 

    Pié Veloce Brux 
    Pié Veloce Lambicus
    InvernoMuto
    Lambicus Goldins

    Costo a persona euro e  comprende 3 bicchieri di birra e il menù food.

    Ca’ Del Brado è la prima cantina brassicola italiana, che ha intrapreso un percorso nuovo e intrigante: quello di curare la fermentazione in botti che hanno ospitato del vino, con l’utilizzo di lieviti “wild”.

    Tradizione e sperimentazione che si fondono. E’ proprio il caso di dirlo…

    Per info e prenotazioni 366 533 20 32 

     

    MatchaEggs da Qualcosa di Tè

    Pubblicato da aisnapoli il 3 - aprile - 2017 Commenta

    MatchaEggsAnche quest’anno ritornano le MATCHA EGGS!
    Cioccolato bianco e Matcha, per un gusto unico e sorprendente!
    Dopo l’incredibile successo dell’anno scorso, anche per Pasqua 2017 troverete presso i teashop Qualcosa di Tè del Vomero e del Centro Storico le MatchaEggs.
    200 Grammi di cioccolato Bianco e Matcha, finemente lavorato.
    Disponibili, a tiratura limitata, da martedi 28 Marzo.
    Per info: 0815523158 • 081 19806338

    Al Vinitaly Le donne del Vino della Campania regalano emozioni

    Pubblicato da aisnapoli il 2 - aprile - 2017 Commenta

    fotoinevidenzavinitalyAnche questo anno – dal 7 al 12 Aprile a Vinitaly – le Donne del Vino “regalano emozioni” con degustazioni di vini prodotti dalle aziende associate.
    La Campania, sarà protagonista insieme con altre tre regioni italiane, dell’ edizione Donne del Vino – Vinitaly 2017

    Si inizia Domenica 9 Aprile
    Dalle ore 15 alle 17,30 Sala Tulipano si parlerà di Vitigni rari.
    Sei appuntamenti importanti, di cui due presentati e guidati nella degustazione dal direttore scientifico di Vinitaly International Academy Ian d’Agata. L’iniziativa intende rivolgersi ad una platea di giornalisti ed esperti sommelier internazionali.
    La Campania testimonierà la sua presenza con quattro vini da vitigni autoctoni rari: Asprinio d’Aversa (Salvatore Martusciello); Catalanesca (Sorrentino Vini); Barbetta (Antica Masseria Venditti); Pallagrello Nero (Terre del Principe).


    Alle ore 17:00
    Pad. B Campania – Area Istituzionale, Le donne del Vino presentano “Le mille sfumature di un terroir
    Focus sul vitigno autoctono Falanghina e degustazione di nove vini prodotti in alcuni territori della Campania, le aziende produttrici: Tenuta Cavalier Pepe, Azienda Agricola Donna Chiara, Terredora, Cantine Astroni, Salvatore Martusciello, Sorrentino Vini, Antica Masseria Venditti, Quintodecimo, Villa Matilde.

    Modera Antonella Amodio, collaboratrice di diverse testate giornalistiche e responsabile per la Campania della Guida Essenziale dei vini Doctor Wine – Daniele Cernilli. Guida la degustazione Fosca Tortorelli, esperta di gestione e comunicazione del vino, sommelier, degustatrice ufficiale A.I.S.
    Seguirà la Conferenza stampa sull’evento Sorrento Rosè Pad. B Campania area Istituzionale e brindisi con la delegata della regione Campania – Lorella Di Porzio – e con la presidente nazionale dell’ associazione “Donne del Vino”, Donatella Cinelli Colombini.

    Si chiude il giorno 12 con una cena evento, organizzata al Palazzo della Gran Guardia.
    Protagonista la Campania, insieme con Liguria, Sardegna e Toscana che presenteranno specialità gastronomiche regionali accompagnate da 60 vini prodotti con vitigni autoctoni, provenienti da tutta Italia.
    Quattro artigiani del gusto, uno per ciascuna regione, effettueranno preparazioni culinarie dal vivo. Per la Campania ci sarà il maestro Guglielmo Vuolo, artigiano di Eccellenze Campane di Napoli, presenterà una reinterpretazione personale di un classico della tradizione napoletana: la pizza fritta. Due le creazioni pret a porter: Scugnizzielli Napoletani e Arepa napoletana.
    Saranno presenti, come testimoni di eccellenze territoriali, anche il Caseificio Ponticorvo, punto di riferimento per la produzione artigianale casearia, che offrirà mozzarella di bufala campana, la Latteria Sorrentina arte casearia dal 1880, impegnati da cinque generazioni a tramandare tradizioni e qualità, delizieranno i partecipanti con formaggi e salumi, gli artigiani del Panificio Malafronte, panettieri da quattro generazioni offriranno le loro creazioni. La serata si concluderà con il tradizionale taglio della torta a cura della Presidente, Donatella Cinelli Colombini.

    keep-calm-and-dica-33-13

    Complimenti ai 33 neo sommelier della delegazione di Napoli dell’Associazione Italiana Sommelier Corso n.62: 

    Mario Siviero, Salvatore Ruggiero, Francesco Grillo, Gianluca Sinisi, Ida Giordano, Marianna Ferri, Graziana Corcione, Valeria De Vito, Fabrizio Proto, Angela Riccardi, Maria Lopez, Antonietta Quaglietta, Carolina Memoli, Domenico Brigante, Gianluca Scognamiglio, Salvatore Carannante, Marcello Pollio, Luigi Riccio, Gianluca Borrelli, Luca Lipoma, Carmine Caiazza, Maria Carmen Stabile, Francesco Mastellone, Massimiliano Guadagno, Ninni Raiola, Francesca Pisacane, Andrea Perfetto, Flavio Fusco, Maria Portolano, Vittoria Moschitti, Sara Maffei, Maria Schettino e Marco Caravelli.

    Adesso viene il bello…

    Congratulazioni a tutti e mi raccomando non fate troppi “danni” ;-) T.L.

    “Territori da gustare” alla Masseria Guida di Ercolano

    Pubblicato da aisnapoli il 31 - marzo - 2017 Commenta

    dsc_9291Di Roberta Porciello

    Una strada ripida che porta verso il Vesuvio, una piccola oasi di pace, un microcosmo in cui ritroviamo valori culturali e antiche usanze per un connubio di benessere e gusto. Varchiamo la soglia di Masseria Guida: un appezzamento di terra con una grande casa colonica al centro; saliamo verso l’ingresso tra orti e vigneti, alberi da frutta e alcune chicche vesuviane come la pellecchiella, una squisita varietà di albicocca. Grazie a Laura Gambacorta e a Fabio Oppo siamo qui per la prima edizione di “Territori da gustare”, ansiosi di scoprire le aziende e i produttori riuniti alla Masseria Guida. Un giro in questo bellissimo casale ottocentesco è d’obbligo. Troviamo due ristoranti con due differenti proposte: una più gourmet e ricercata firmata da Basilio Avitabile; e una più tradizionale con La Casa del Massaro dello chef Angelo Falanga. Una rampa di scale dall’ingresso principale ci porta in un piccolo angolo di gusto: undsc_9399 banco salumeria con un elegante  pavimento in vetro che cela  un’affascinante cantina a cui si accede con una scala a chiocciola. Circa 2000 bottiglie sotto i nostri piedi per un giro del mondo enologico, con un forte legame con la territorialità ma un’occhio di riguardo anche per i grandi rossi toscani e ai fascinosi vini francesi, selezionati dal sommelier Daniele Briola. Per questa occasione al bancone “salumeria” è di scena  Emiliano García con il maestro cortador Juan José Herrero, che ha tagliato, rigorosamente a coltello, prima un Jamón Ibérico Bellota Reserva Especial con 62 mesi di stagionatura, e poi una lonza Lomo e una salsiccia con origano, paprika e aglio, il Chorizo. In abbinamento un Champagne Carte Blanche Brut Jean Michel, una cuvèe di tre annate diverse e una composizione di 50% di Pinot Meunier e per il 40% di Chardonnay, 10% Pinot Noir. La tipica piacevolezza dello Chardonnay con un naso fresco e profumato associato a un palato cremoso con nuance di frutta matura e marzapane, con un morbido e intenso finale. Non potevamo iniziare meglio! Le bollicine della maison Jean Michel ci accompagneranno per l’intero pasto, per un gioco emozionale di dsc_9351assonanze e abbinamenti. Ci attende uno ChampagneMOB alla cieca by Ais Napoli. Occhi bendati, fantasia e immaginazione…sulle parole di un affascinate oratore, il delegato Ais Napoli Tommaso Luongo, ci incamminiamo in un viaggio di gusto in compagnia dei tre moschettieri dello champagne Pinot Noir, Chardonnay e Meunier. Una benda porpora e tre calici, un 100% Pinot noir, un 100% Chardonnay e un blend 1/3 Meunier, 1/3 Pinot Noir e 1/3 Chardonnay. Uno per volta, dal naso alla bocca, estraniandosi dal contesto e “ascoltando” il calice per un rapporto viscerale tra l’uomo ed il vino…alla scoperta della sua vera essenza. Si parte con il primo calice, un generoso palato con sentori di mandorle fresche e agrumi…sicuro è 100% Chardonnay ed è infatti un Jean Michel, Champagne Blanc de Chardonnay Millesimato Brut. dsc_9364Sempre bendati ci portano al naso un secondo calice e sono i sentori di pesca con un tocco di speziatura, accompagnati al palato da tanta freschezza e generosità e un finale complesso che ci conduce al Meunier ed è proprio lo Champagne Blanc de Meunier millesimè Jean Michel. Più articolato decifrare e leggere l’ultimo calice per un blend, con uguale percentuale tra i 3 vitigni ma dominano gli intenso profumi di frutti rossi della “premiata ditta” Pinot Noir e Meunier con lo Champagne Cuvée Spéciale Rosé millesimè Jean Michel; tre vini che hanno accompagnato il pranzo dello chef resident Basilio Avitabile per una interpretazione moderna della tradizione culinaria basata su prodotti territoriali a km 0. La giornata prosegue con una carrellata di prodotti tipici, con tanti banchi d’assaggio per valorizzare il buono e promuovere vere eccellenze gastronomiche.

    Grazie a Laura e Fabio e alla prima edizione di “Territori da gustare”.

    Per tutte le altre foto clicca Qui.

    4 Aprile, A cena con…al ristorante La Tradizione

    Pubblicato da aisnapoli il 31 - marzo - 2017 Commenta

    la-tradizione-stampa-02Martedì 4 Aprile, alle ore 20.30, presso il ristorante La Tradizione a Portici (NA), si terrà una serata evento intitolata “A cena con…”. Il locale della Famiglia Brancaccio porterà nel suo ristorante di cucina tradizionale napoletana ben due personaggi del panorama gastronomico. Sarà un vero e proprio menù, dall’antipasto al dolce, accompagnato dai vini della Cantina De Santis.
    Il primo ospite sarà il butcher & griller Sabatino Cillo, lo stilista della carne, da Airola (BN). Cillo, che nell’ultimo anno si è imposto in Campania con due aperture con la sua firma (Cillo Grill&Barbecue House adiacente alla sua macelleria ad Airola e un punto vendita ad Eccellenze Campane a via Brin), porterà in degustazione i suoi salumi e un assaggio in anteprima dei suoi nuovissimi wurstel artigianali.
    La seconda portata sarà ovviamente di carne lasciando la definizione dei luoghi e tagli di carne all’eclettico macellaio sannita.
    L’antipasto sarà la tipica parmigiana di melanzane realizzata dallo chef Resident de “La Tradizione”, così come al team di casa sarà affidata anche la prima portata, un’antica Genovese la cui ricetta si tramanda di generazione in generazione per la Famiglia Brancaccio.
    Il secondo ospite della serata sarà il pastry chef Antonino Maresca. Nato a Sorrento, queste terre per lui sono di casa, nonché grande fonte di ispirazione per i suoi dolci. Il talentuoso chef pâtissier (che tra le esperienze più importanti vanta una strettissima e longeva collaborazione con lo Chef Nino Di Costanzo, oggi due stelle Michelin – Ristorante Danì Maison – ed all’epoca della collaborazione due stelle Michelin presso il ristorante Mosaico dell’Hotel Manzi di Ischia) proporrà delle creazioni ad hoc per questa serata, con il suo stile innovativo e dirompente.

    La Tradizione
    Via Verdi, 26 – Portici (NA)
    Gradita la prenotazione: 081 776 8569
    35€ a persona (vini inclusi)

    Ufficio Stampa
    Catalano Consulting S.r.l.s.
    mailto: ufficiostampa@catalanoconsulting.it

    locandina_-1EVENTO DI LANCIO DEL CROWDFUNDING
    PER IL PROGETTO “RACCOGLIENDO MI TRASFORMO”
    dell’Associazione di volontariato onlus La Bottega dei Semplici Pensieri
    Casa Infante, Piazza Vanvitelli, Napoli

    Martedì 4 Aprile 2017 – h 16.00 > h 19.00

    Si terrà martedì 4 aprile 2017 – dalle 16 alle 19 – in piazza Vanvitelli al Vomero nella gelateria pasticceria Casa Infante, l’evento di promozione della campagna di crowdfunding per il progetto “Raccogliendo mi Trasformo” dell’associazione di volontariato onlus “La Bottega dei Semplici Pensieri”. Il progetto è supportato dalla piattaforma Meridonare.it della Fondazione Banco di Napoli.

    Raccogliendo mi trasformo” nasce grazie ad un accordo di base con alcuni contadini e con la Facoltà di Agraria della Federico II di Napoli; prevede di impiegare i ragazzi down e con lievi ritardi mentali che fanno parte dell’associazione, in un’occupazione formativa a contatto con la natura che comprende la coltivazione, la raccolta e la successiva trasformazione di parte del raccolto in marmellate, conserve, dolci, che poi raggiungeranno i mercati solidali.

    L’obbiettivo dell’Associazione, con l’attivazione di questo e di altri progetti, è quello di formare questi ragazzi all’impiego lavorativo con l’aiuto anche delle istituzioni e di imprenditori sensibili alle tematiche sociali. Grazie alla formazione al lavoro si potranno così favorire il miglioramento delle loro capacità motorie e cognitive e accrescere la loro autostima, allo scopo di reintegrarli nella società per restituirgli pari dignità e opportunità rispetto ai loro coetanei normodotati.

    Il progetto si potrà sostenere direttamente all’evento facendo una donazione minima consigliata di 6 euro al “Donamat”, lo speciale bancomat per le donazioni messo a disposizione da Meridonare, e ricevendo in regalo per l’occasione un “Buccaciello O Cor e Napule” e un bicchiere di latte offerto dall’Alni – Associazione Latte Nobile Italiano, oppure facendo una donazione online su www.meridionare.it/progetto/raccogliendo-mi-trasformo
    Si può aiutare i ragazzi a realizzare i propri sogni anche attraverso l’acquisto del “Buccaciello O Cor e Napule”, disponibile sempre presso i tredici punti vendita della gelateria pasticceria Casa Infante a Napoli. Il “Buccaciello O Cor e Napule”, è un dolce solidale che sostiene i ragazzi de La Bottega, creato dal lavoro di squadra, dall’amicizia e dalla volontà di un gruppo di imprenditori napoletani coordinati dall’azienda Casa Infante.

    L’evento di lancio del crowdfunding del progetto dei ragazzi de La Bottega si concluderà con la consegna da parte dei protagonisti dell’iniziativa “O Cor e Napule” dell’assegno della prima raccolta realizzata nel periodo natalizio legata al Buccaciello. Saranno presenti l’assessore del Comune di Napoli Enrico Panini (anche lui sostenitore dell’iniziativa del Buccaciello), il presidente della Municipalità Vomero Arenella Paolo de Luca e il capitano della Polizia Municipale Vomero Arenella Giuseppe Cortese. Special Guest Andrea Sannino, autore della canzone “Abbracciame” che fa da romantico sfondo al bellissimo video dell’iniziativa “O Cor e Napule” pubblicato su Youtube.

    Gli imprenditori promotori dell’iniziativa solidale “O Core e Napule”: Patrizio, Marco e Fabio Infante (Casa infante), Gino e Antonio Sorbillo, Emanuele Raniello (Primo Piano), Vincenzo Cerbone (12 morsi), Venerando Valastro e Ettore Memoli (Bubba Pub), Egidio Cerrone (Puok Burger Store), Ciro Barone (Napolimlike), Ciro Vitiello (Nennella), Franco Lama (Cucu), Mario Tortora (Tortora), Cristiano Piccirillo (La Masardona), Antonio Capasso (Tufò), Davide Schiano Moriello (Mostobuono), Giovanni Postigione e Attilio Falso (Penny Black), Salvatore Cautero (Caseari Cautero le Charquetier), Martina Catone (Bake Off Italia).

    Con la partecipazione speciale dell’attore Gennaro Guazzo e il cantante Andrea Sannino con la sua canzone “Abbracciame”

    Patrocinato dal Comune di Napoli, Assessorato al lavoro e alle attività produttive.

    Uff. stampa e comunicazione:
    Ciro Biondi: ufficiostampa@cirobiondi.it – 3935861941
    Emanuela Capuano: emanuelacapuano@virgilio.it – 3920228600

    Programma dell’iniziativa “O’ Cor e Napule”:
    Data: 4 aprile 2017 (dalle 16 alle 19)
    LUOGO: Casa Infante, Piazza Vanvitelli – Napoli
    Ore 16: i ragazzi de La Bottega dei Semplici Pensieri offriranno un “Buccacciello O’ Cor e Napule” e un bicchiere di Latte Nobile a tutti i sostenitori del progetto che avranno fatto una donazione minima consigliata di 6 euro.
    Ore 18: sarà proiettato il video dell’iniziativa “O’ Cor e Napule” e i video dei ragazzi all’opera con il progetto “Raccogliendo Mi Trasformo” (già realizzato in altri moduli precedenti presso Cantine Astroni).
    Ore 18.30: la presidente dell’Associazione La Bottega dei Semplici Pensieri, Mariolina Trapanese, terrà un piccolo discorso di ringraziamento. In questa occasione Marco Infante, insieme a tutti gli imprenditori che hanno collaborato al progetto consegneranno un “assegno” simbolico ai ragazzi dell’Associazione, con la cifra del risultato della prima raccolta del Buccaciello realizzata nel periodo natalizio. Interverranno per parlare del crowdfunding del progetto i rappresentanti di Meridonare.
    Ore 19: la manifestazione si concluderà con la consegna da parte de La Bottega dei Semplici Pensieri di pergamene ricordo a tutti gli autori delle iniziative e ai rappresentanti delle istituzioni presenti che le hanno appoggiate.

    il sito dell’associazione
    http://www.labottegadeisemplicipensieri.it/

    la pagina Facebook dell’associazione
    https://www.facebook.com/bottegadeisemplicipensieri/

    il link alla pagina su Meridonare.it
    http://www.meridonare.it/progetto/raccogliendo-mi-trasformo

    il link al video “O cor e Napule”
    http://www.labottegadeisemplicipensieri.it/2016/11/23/o-core-e-napule/

    4 Aprile, alla pizzeria Le 7 Voglie “Gocce di Salute”

    Pubblicato da aisnapoli il 31 - marzo - 2017 Commenta

    antonio-ferraiuolo-de-le-7-voglie-webIl 4 aprile alla pizzeria Le 7 Voglie “Gocce di Salute”,
    serata di avvicinamento all’olio extravergine di oliva

    Martedì 4 aprile alle ore 20,30 la pizzeria Le 7 Voglie di San Marco Evangelista (Ce) il patron-pizzaiolo Antonio Ferraiuolo, in collaborazione con Laura Gambacorta, organizza “Gocce di Salute”, una serata di degustazione dedicata all’olio extravergine di oliva di qualità. Il menu della serata consentirà di apprezzare al massimo le qualità degli oli in degustazione, le cui caratteristiche verranno illustrate da Maria Provenza, produttrice nonché esperta assaggiatrice di olio.
    Nel corso della serata verrà inaugurato l’angolo dell’olio che Ferraiuolo ha riservato alle varie tipologie prodotte dal Frantoio Torretta di Battipaglia.
    Ad accompagnare le pizze in degustazione saranno le birre Menabrea.

    Menu
    Baccalà con patate
    La Regina Margherita: pomodoro San Marzano Gustarosso, fior di latte, basilico, olio evo Diesis Torretta.
    ‘A scustumat: Fior di latte, pomodorino giallo Lucariello, guanciale di cinta senese, buccia di limone, aneto, olio evo dop Dedalo Torretta
    Crostata con frutta fresca

    In abbinamento:
    Top Restaurant Light – Menabrea
    Top Restaurant Weiss – Menabrea
    Top Restaurant Pils – Menabrea

    Ticket cena: euro 20 (birre incluse)

    Info e prenotazioni:
    Pizzeria Le 7 Voglie
    Via Domenico Gentile 104
    San Marco Evangelista (Ce)
    Tel. 328 2627302

    Contatti stampa:
    Laura Gambacorta
    Mob. 349 2886327
    Email: laugam@libero.it