Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza
Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags

    Campania Stories, edizione 2018

    Pubblicato da aisnapoli il 24 - marzo - 2018 Commenta

    12771968_974082429346164_203826977091161000_oCAMPANIA STORIES – EDIZIONE 2018

    Giovedì 5 – Lunedì 9 Aprile 2018

    Reggia di Caserta

    Palazzo Caracciolo MGallery by Sofitel – Napoli

    BASILICATA STORIES – PRIMA EDIZIONE

    Mercoledì 4 Aprile 2018

    Palazzo Caracciolo MGallery by Sofitel – Napoli

    SI PREPARA L’EDIZIONE DEI RECORD DI CAMPANIA STORIES: LE NUOVE ANNATE DEI VINI CAMPANI SI PRESENTANO ALLA STAMPA NAZIONALE ED INTERNAZIONALE TRA NAPOLI E LA REGGIA DI CASERTA E IL 4 APRILE LA PRIMA EDIZIONE DI BASILICATA STORIES

    Campania Stories 2018 si prepara ad essere l’edizione dei record: già novanta le aziende partecipanti, un bilancio mai raggiunto nelle edizioni precedenti. Un segnale molto importante per il comparto vinicolo campano, pronto a presentare le nuove annate dei vini prodotti nelle principali denominazioni della regione alla stampa specializzata nazionale ed internazionale che sarà in Campania dal 5 all’8 aprile, nonché agli operatori di tutta Italia che parteciperanno alle giornate conclusiva della rassegna – Campania Stories Days – in programma l’8 e il 9 aprile.

    Campania Stories Days

    La rassegna, unica anteprima campana, è promossa da Miriade & Partners s.r.l. insieme alle aziende partecipanti, Main Sponsor Ais Campania e Media Partner Luciano Pignataro Wine Blog, e ha registrato un grande successo già nella scorsa edizione, che ha visto quale sede dei tasting il Museo Diocesano Complesso Monumentale Donnaregina. L’edizione 2018 conferma la location partenopea – Palazzo Caracciolo MGallery by Sofitel di Napoli, che ospiterà i tasting per la stampa specializzata e gli eventi dedicati agli operatori (seminari di degustazione, Campania Stories Day e seminario AIS) – e aggiunge una prestigiosa sezione dell’evento in uno dei luoghi simbolo della Campania nel mondo: la Reggia di Caserta, Patrimonio dell’Umanità Unesco, che ospiterà uno dei momenti della rassegna. Prosegue così il viaggio tra le eccellenze campane, un dialogo inedito tra il patrimonio artistico della regione e il vino, per mostrare alla stampa proveniente da tutto il mondo il volto più autentico della Campania. Tra le novità dell’edizione 2018 ci sarà anche il “Premio AIS #iobevocampano”, con cui l’AIS Campania selezionerà i vini che si distingueranno in categorie specifiche.

    Un’altra importante novità riguarda l’ampliamento dei confini regionali della rassegna: mercoledì 4 Aprile, infatti, sempre presso Palazzo Caracciolo MGallery by Sofitel, si terrà la prima edizione di Basilicata Stories, con la presentazione alla stampa del territorio, delle aziende e dei vini lucani (elenco delle aziende partecipanti in aggiornamento).

    Un evento che si arricchisce sempre di più, dunque, e che sarà accompagnato dagli hashtag che racconteranno i vari momenti della rassegna: #basilicatastories, #campaniastories e #iobevocampano, dai tasting ai seminari fino al viaggio nei territori, nelle sue denominazioni e nelle aziende che, attraverso i loro vini, interpretano l’anima autentica dell’enologia lucana e campana.

    Tutti gli aggiornamenti su www.campaniastories.com

    BASILICATA STORIES 2018 – CAMPANIA STORIES 2018

    Mercoledì 4 Aprile 2018 – Lunedì 9 Aprile 2018

    Mercoledì 4 Aprile PALAZZO CARACCIOLO MGALLERY BY SOFITEL

    Ore 15.00

    Saluto alla stampa nazionale ed internazionale

    Presentazione “Basilicata Stories 2018”

    Ore 16.00-19.00

    Tasting vini bianchi e rossi lucani

    Ore 19.00

    Walk around tasting con le aziende partecipanti

    Giovedì 5 Aprile Ore 14.00

    Reggia di Caserta, visita guidata al Palazzo Reale Patrimonio UNESCO

    Ore 16.00

    Saluto alla stampa nazionale ed internazionale

    Presentazione “Campania Stories 2018”

    Ore 18.00

    Aperitivo a cura di

    Rosanna Marziale e Franco Pepe

    Venerdì 6 Aprile Dalle ore 9.30 alle ore 15.30

    Tasting vini bianchi campani

    Dalle ore 12.30 alle ore 14.30

    Light lunch

    Ore 20.30

    Campania Stories Party

    Serata riservata alla stampa e alle aziende nei giardini di Palazzo Caracciolo MGallery by Sofitel

    Sabato 7 Aprile Dalle ore 9.30 alle ore 15.30

    Tasting vini rossi campani

    Dalle ore 12.30 alle ore 14.30

    Light lunch

    Domenica 8 Aprile Campania Stories Days

    dalle ore 10 alle ore 12

    dalle ore 18 alle ore 20

    Lunedì 9 Aprile Campania Stories Days

    dalle ore 15 alle ore 17

    dalle ore 18 alle ore 20

    AZIENDE PARTECIPANTI
    CAMPANIA STORIES 2018

    AVELLINO

    Amarano Antico Castello Barbot Stefania Borgodangelo Cantina dei Monaci Cantine del Barone Cantine dell’Angelo Case d’Alto Cennerazzo Colli di Lapio Contrade di Taurasi De Beaumont Delite Di Marzo Di Meo Di Prisco Donnachiara Ferrara Benito Feudi di San Gregorio I Capitani I Favati Il Cancelliere Le Ormere Nardone Nardone Nolurè Perillo Petilia Picariello Ciro Pietracupa Regina Collis Rocca del Principe Sanpaolo di Claudio Quarta Sertura Tecce Luigi Tenuta del Meriggio Tenuta Sarno 1860 Tenute di Altavilla Terre D’Aione Traerte Ventitrè Filari Vesevo Vigna Maurisi Vigne Guadagno Villa Raiano

    BENEVENTO

    Capolino Perlingieri Fattoria La Rivolta Fontanavecchia La Guardiense Mustilli Rossovermiglio Tenuta Fontana Terre Stregate

    CASERTA

    Aia delle Monache Alois Cantina di Lisandro Collefasani Galardi Nanni Copè Sclavia Tempio di Diana Trabucco Vestini Campagnano Villa Matilde Viticoltori del Casavecchia

    NAPOLI

    Agnanum Astroni Bosco de’ Medici Cantine Matrone Carputo Casa Setaro Contrada Salandra La Sibilla Martusciello Salvatore Olivella Portolano Mario Sorrentino Tenuta Augustea

    SALERNO

    Albamarina Casebianche Cuomo Marisa De Concillis Lunarossa Montevetrano Sammarco Ettore San Salvatore Tempa di Zoè Vuolo

    AZIENDE PARTECIPANTI
    BASILICATA STORIES 2018

    (elenco in aggiornamento)

    Basilisco Battifarano Cantina di Venosa Cantine del Notaio Carbone Colli Cerentino D’Angelo Ditaranto Dragone Elena Fucci Lagala Martino Mastrangelo Musto Carmelitano Ripanero Tenuta Marino Vigneti del Vulture

    MIRIADE & PARTNERS SRL

    Diana Cataldo – tel. 329.9606793

    Massimo Iannaccone – tel. 392.9866587

    Fax: 0825.1642465

    E-mail: ufficiostampa@miriadeweb.it

    Sito internet: www.campaniastories.com

    bombana-fest-macaoBombana, premiato a Bangkok nel 2017 con “The Diner’s Club® Lifetime Achievement Award” per festeggiare ha pensato in grande invitando nel suo ristorante 8 1⁄2 Otto e Mezzo BOMBANA all’interno del Galaxy Macau ben sette Chef pluripremiati come il giapponese australiano Chef Tetsuya di Waku Ghin in Singapore 20/50 nel 2017, Chef Kirk Westaway di Jaan Singapore, Chef e sommelier Ton del ristorante Le Du di Bangkok, l’Italiano Luca Fantin del ristorante Bulgari Il Ristorante Luca Fantin di Tokyo, Chef Dharshan del Ministry of Crab di Colombo e i due colleghi Chef Antimo Maria Merone di 81⁄2 Otto e Mezzo Macau e Riccardo La Perna di 8 1⁄2 Otto e Mezzo Shanghai.

    8 Chef che hanno pensato 8 piatti speciali per un menu unico in abbinamento ai vini selezionati dal sommelier Marino Braccu, general manager di 8 1⁄2 Otto e Mezzo BOMBANA Hong Kong

    Carpaccio di Abalone, Pepe Dolce, Pomodoro e Caviale Royal Oscietra
    Chef Umberto Bombana

    Uovo soffice e caviale
    Chef Kirk Westaway

    Gamberi di fiume, ostriche marinate e zabaione di ostrica
    Chef Ton

    Scampi, Vaniglia e Limone
    Chef Tetsuya

    Spaghetti Monograno Felicetti, Pomodorini e Riccio Giapponese
    Chef Luca Fantin

    Granchio di Laguna all’aglio e peperoncino
    Chef Dharshan

    Agnello dei Pirenei in Crosta di Sale, Carciofi e Menta
    Chef Riccardo La Perna

    Piccione Cotto su Legno di Quercia, Indivia Glassata, Salsa al Pepe
    della Tasmania
    Chef Antimo Maria Merone

    Umberto Bombana BIO

    Nativo di Bergamo, ha iniziato a sviluppare la sua passione per l’arte culinaria al centro di formazione alberghiera e sotto la guida di Ezio Santin all’Antica osteria del Ponte, ora ristorante stellato alle porte di Milano. Nel 1983 era a capo della brigata al ristorante Rex a Los Angeles, dove è stato apprezzato per la sua semplice cucina regionale. Il proprietario Mauro Vincenti ha spesso dedicato la sua location ai party “post Oscar” ospitando altri importanti chef come Gianfranco Vissani, Michel Rostang e Pinuccio Alia. Bombana è arrivato a Hong Kong nel Giugno 1993 per aprire il ristorante Toscana all’interno dell’hotel Ritz Carlton che in pochissimo tempo si è conquistato un posto speciale nel cuore dei tanti gourmet di Hong Kong. Durante i 15 anni trascorsi al Toscana, Bombana ha anche influenzato con le sue consulenze le cucine dei Ritz Carlton di Laguna Niguel, California, Boston, Osaka, Seoul e Singapore. Significativa la sua consulenza al Crystal Symphony Cruise Ship e alla linea gastronomica dei voli di United Airlines’ First e Business Class per tutti i voli in Asia. Nel 2006, è stato eletto Ambasciatore nel mondo del tartufo Bianco d’Alba dall’Enoteca Regionale di Cavour. Conclusa l’esperienza al ristorante Toscana nel Gennio 2008, nell’estate del 2009 Bombana si lancia in una nuova avventura con l’amico collega Roland Schuller. Il loro ristorante, The Drawing Room, in meno di un anno viene premiato con la stella Michelin. Arriviamo al 2010, Bombana è pronto per il suo personale grande progetto. Un ristorante che rispecchi la sua filosofia, il suo amore per la cucina italiana, la sua ricerca di preziosi ingredienti provenienti da tutto il mondo. Con l’aiuto del suo general manager Danilo Nicoletti, Bombana segue la nascita del suo ristorante 8 ½ Otto e Mezzo BOMBANA dedicandosi completamente all’obiettivo di creare uno spazio accogliente e unico che rappresenti e valorizzi la sua cucina. Le due stelle Michelin ricevute dalla guida a pochi mesi dall’apertura sono un bell’incentivo nella ricerca della qualità che contraddistingue il ristorante. La consacrazione è in seguito arrivata nel Dicembre 2011, con l’assegnazione della tanto ambita terza stella Michelin, primo e unico di tutti i Ristoranti Italiani all’estero fino ad oggi. Bombana si è fatto conoscere e apprezzare anche in Cina con l’apertura, nel 2012, di 8 ½ Otto e Mezzo BOMBANA Shanghai (oggi due stelle Michelin) e, nel 2013, di Opera Bombana a Pechino. Due ristoranti diversi ma che rispecchiano l’identità dello Chef bergamasco, che si impegna da anni a promuovere la grande cucina italiana in Asia. Il percorso di Umberto Bombana prosegue con l’apertura, a Giugno 2015, del terzo 8 ½ Otto e Mezzo BOMBANA presso il Galaxy Macao, ulteriore estensione di una filosofia dedicata alla ricerca dei migliori ingredienti stagionali con l’obiettivo di servire una raffinata cucina italiana. Ultimo successo dello Chef è Octavium,il suo ristorante “laboratorio” inaugurato a luglio del 2017, dove accoglie i suoi clienti più fedeli.

    Alla pasticceria Ranieri la pastiera diventa quadrata

    Pubblicato da aisnapoli il 23 - marzo - 2018 Commenta

    la-pastiera-quadrata-di-ranieriAlla pasticceria Ranieri la pastiera diventa quadrata

    Una Pasqua all’insegna del design per la pasticceria Ranieri di Napoli il cui fondatore, l’art creator Gianluca Ranieri, ha scelto di rendere quadrata la pastiera. L’idea di proporre la pastiera in “square version”, in aggiunta alla consueta forma circolare, nasce dal notevole apprezzamento già riscosso dalle altre creazioni della pasticceria proposte in forma quadrata.
    La Pastiera 27, questo il nome della pastiera di Ranieri, rispecchia fedelmente la ricetta tradizionale pur prevedendo l’aggiunta di un ingrediente segreto che ha richiesto ben 27 prove prima che si raggiungessero il giusto bilanciamento e la desiderata sofficità del ripieno.
    Le novità in casa Ranieri, però, non finiscono qui. Anche tra i lievitati pasquali si registra una new entry con la nascita della colomba croccante all’amarena realizzata con un impasto variegato al frutto rosso e ricoperta da un top di cioccolato bianco, un mix di granella di amaretto che conferisce croccantezza e scaglie di cioccolato bianco, al latte e fondente.

    Pasticceria Ranieri
    Il brand Ranieri, già noto nel settore della moda per le produzioni artigianali di borse e accessori in pelle rigorosamente made in Italy, dal 2015 ha esteso la sua attività nel mondo della pasticceria. Tre i locali a firma dei fratelli Luca e Salvatore Di Pietro, titolari del brand Gianluca Ranieri: un Ranieri Art Coffee shop a Pozzuoli e due pasticcerie al Vomero, in via Bernini e in via Cilea.

    www.ranieripasticcerie.it

    25 e 26 Marzo, Vette&Forchette® a Pescocostanzo (AQ)

    Pubblicato da aisnapoli il 21 - marzo - 2018 Commenta

    27654484_1406345409476265_5042703495427047445_n
    VETTE&FORCHETTE® nasce con l’obiettivo di promuovere e valorizzare il territorio e il borgo di Pescocostanzo (AQ) e per celebrare i sapori e il patrimonio enogastronomico dell’Abruzzo. Con gli chef e i pasticcieri di Qualità Abruzzo e numerosi ospiti di prestigio.

    PREZZO PARTECIPAZIONE EVENTO € 75
    (comprensivo dell’ingresso agli eventi del pomeriggio e alla cena del 25 Marzo + free pass in baita lunedì 26)

    CHEF E PASTICCIERI
    Niko Romito (Ristorante Reale❋❋❋) – Peppino Tinari (Villa Maiella❋) – Marcello Spadone (La Bandiera❋) – Cristian Torsiello (Osteria Arbustico❋) – Riccardo di Giacinto (Ristorante All’Oro❋) – Concezio Gizzi (La Corniola) – Massimiliano Capretta (Arca) – Claudio Di Remigio (La Conchiglia d’Oro) – Marco Caldora (Ristorante Caldora Punta Vallevò) – Raffaele Trilli (Chichibio) – Stefania Di Pasquo (Locanda Mammì) – Angelo Di Masso (Pasticceria Pan dell’Orso) – Emo Lullo (Pasticceria Emo Lullo).

    VINI
    Cantine dell’Abruzzo:
    Valentini – Cirelli – Cataldi Madonna – Tenuta Terraviva – Tiberio – Illuminati – Gentile Vini – Fattoria Nicodemi – Barone Cornacchia – De Fermo – La Valentina – Binomio, Tenuta I Fauri – Valle Reale – Vini Valori

    Cantine fuori Abruzzo:
    Vietti, Tenute Marco Felluga, Inama Azienda Agricola, Casa Vinicola Garofoli, Masseria Li Veli, Monte Rossa, Alois Lageder, Agricole Gussalli Beretta

    OLIO
    Masciantonio Olio

    ALTRI PRODOTTI
    Forme d’autore – Az.Agricola Spica – Birrificio Mezzopasso – Ciro Flagella Pomodori – Salumificio La Genuina – Emo Lullo

    Il PROGRAMMA DELLA 3° EDIZIONE DI VETTE&FORCHETTE:
    - Domenica 25 Marzo -
    ore 17: Palazzo Fanzago Museo del Tombolo Presentazione ed avvio dell’evento
    ore 18: Palazzo Fanzago Auditorium San Nicola: Degustazione prodotti locali e finger food cucinati da più chef; selezione di vini regionali e di fuori regione
    ore 20: Relais Ducale/Ristorante La Corniola: “LA CENA” cena in piedi cucinata a più mani; selezione di vini regionali e di fuori regione

    - Lunedi 26 Marzo -
    ore 9: Giornata sugli sci con gli chef
    ore 12: Baita Valleverde/Aremogna Aperitivo in Baita con i prodotti abruzzesi

    PACCHETTO SOGGIORNO +EVENTI
    Soggiorno presso strutture convenzionate: Albergo Relais Ducale e Albergo Lo Chalet .

    Pacchetto Albergo Relais Ducale con aperitivo e cena :
    In camera doppia uso singola tot € 230.00
    in camera doppia € 210.00 a persona

    Pacchetto Albergo Lo Chalet :
    camera doppia uso singola con aperitivo e cena € 130
    camera doppia con aperitivo e cena € 112 a persona
    ——————————–
    Infoline e prenotazioni:
    Ristorante La Corniola
    Tel +39 0864 642470
    Cell. 347/9161089

    22 Marzo, il passaggio della Bufala a Masseria Guida

    Pubblicato da aisnapoli il 20 - marzo - 2018 Commenta

    Due Chef, quattro mani.

    Lo Chef Agostino Malapena, Ristorante Costanzo, incontra lo Chef resident di Masseria Guida, Avitabile Basilio,

    per raccontare un incontro di sapori tra territorio vesuviano e agro aversano

    29103661_1998207930439179_8469149863844511744_n

    Miniburger di bufala con maionese & ketchup di pomodorino del piennolo

    Mozzarella Aversana

    Zeppola fritta di patate con tartare di bufala, senape, carciofi alla scapece & colatura di alici di Cetara

    Tortello con ragù di carne di bufala servito con fiocchi di ricotta di bufala

    “ Bufala & fieno “ Taglio reale di bufala CBT con fieno, servito con cavolo cappuccio al salto

    Crema bruciata di panna bufalina

    Tiramisù con ricotta di Bufala

    Piccolo assortimento di biscottini

     

    MASSERIA GUIDA, via Cegnacolo n.55 Ercolano

    PER INFO & PRENOTAZIONI 0817716863 euro 50, vini inclusi

    22 Marzo, Compagnia Partenopea del Vino a La Riggiola Taverna

    Pubblicato da aisnapoli il 20 - marzo - 2018 Commenta

    16021648-d0f2-459c-b62f-cf165aa51af2

    thumbnail-26Le feste importanti a Napoli vengono sempre celebrate e onorate con piatti di grande spessore e dolci impareggiabili. La minestra maritata, antico piatto che vuole il matrimonio tra la carne e le verdure, è uno dei simboli della Pasqua napoletana. Particolarmente apprezzata è quella dello chef Nunzio Spagnuolo, del ristorante Cieddì – tra orto e mare, a Portici. Nunzio, pur rispettando la ricetta tradizionale che vuole le verdure di campo di stagione, riesce allo stesso tempo a darle un tocco di eleganza, come vuole la cucina attuale. Una esperienza unica per il gusto che riesce ad emozionare e far sentire tutto il carisma di questa festività che dà il benvenuto alla primavera e celebra la Resurrezione di Cristo. Due simboli di rinascita, una legata ai cicli della terra, l’altra alla spiritualità. La fertile terra del Vesuvio sa esprimere al massimo in questa stagione fortunata e gioiosa. Ecco allora i prodotti dell’ Azienda Agricola Antica Trochlea dei giovani Luciana, Simone e Nando De Martino che, nella tenuta di famiglia a Pollena Trocchia, hanno voluto tornare alle radici contadine del nonno Ferdinando. Un felice ritorno di giovani all’agricoltura che hanno scelto di coltivare ortaggi, verdure e frutti storici del territorio vesuviano. Particolare spazio è dato al pomodorino del piennolo del Vesuvio, sia rosso che giallo, e al nocino e distillato di nocino.

    Antica Trochlea è in via Stefano Trinclea 33 Pollena Trocchia (NA). anticatrochlea.it info@anticatrochlea.it tel. 335 6742223

    Il ristorante Cieddì è in via Pagliano 5 Portici (NA). tel. 081 7752502

    Carneamènti: La “Minestra Maritata” in versione Burger

    Pubblicato da aisnapoli il 20 - marzo - 2018 Commenta

    06Carneamènti: La “Minestra Maritata” in versione Burger

    Carneamènti è l’incontro tra due visioni della cucina molto diverse tra loro. La raffinatezza e lo stile di Marco Merola diventano, quindi, il pennello e la tavolozza attraverso cui i valori “Buzzoniani” legati all’Hamburgeria Gourmet decidono di esprimersi in una tela ideale racchiusa in due semisfere di pane. La ricetta che ne deriva “Fèlix” è un vero e proprio tributo alla nostra straordinaria terra. La Terra di Lavoro è stata, per noi, una madre talvolta premurosa e talvolta severa a cui abbiamo, noi tutti, il privilegio di appartenere. La Campania Felix, intesa come l’unico supermercato dei nostri antenati, è stata e sarà sempre l’unica, poetica e generosissima, misura del nostro esistere. A lei dobbiamo la nostra predisposizione ai sapori stracolmi di carattere come quelli della tradizionale “Minestra Maritata”. Marco C. Merola è uno Chef che ha vissuto in quattro nazioni diverse e che è caratterizzato da una visione della cucina che tende a superare la distanza che separa innovazione e tradizione. La sua cucina, ironica, complessa e piena di contrasti è ispirata costantemente da una smisurata curiosità verso l’essenza stessa delle materie prime. Le sue creazioni sono il risultato di una vasta serie di influenze internazionali e un lungo e metodico studio sui comportamenti di ogni singolo ingrediente che deriva da anni di attività nel settore dell’alta pasticceria. Hackert, inoltre, ha collezionato già una menzione speciale nella Guida Bar d’Italia 2018 del Gambero Rosso. Ornella Buzzone è da sempre un’appassionata di cucina che ha fatto della ricerca e della creatività una vera e propria ragione di vita. Il suo lavoro da Blogger e Influencer l’ha messa, col tempo, in contatto con i maggiori esponenti dell’alta ristorazione in Italia. Ama stupirsi, raccontare e condividere le sue esperienze attraverso i vari canali social e tutte le raffinatissime ricette che compongono i menù stagionali della sua Hamburgeria Gourmet a Caserta, Public House.

    FèLIX Panino ideato da Marco C. Merola e Ornella Buzzone e preparato, per l’occasione, a quattro mani.
    Ingredienti:
    - Pancetta di Maiale bianco del Sannio Selezione carni a cura di: “Cillo Passione per le carni dal 1985”
    - Verdure di campo
    - Torzella napoletana
    - Ketchup di Papaccelle
    - Maionese handmade di Scarola
    - Formaggio di Bufala
    DOLCE Dolce studiato per l’occasione da Marco C. Merola Maître Pâtissier,
    Hackert Restaurant Menzione speciale Gambero Rosso 2018:#Miglior Bar e Pasticceria d’Italia.
    DRINK Cocktail a cura di Radici Clandestine#Best Bar in Town. Via Ferrante, Caserta.