Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Real PiedirossoDi Roberta Porciello
Un 5 contro 5 dall’elevato tasso alcolico, per un’avvincente partita di calcetto tra il Real Piedirosso e l’ Atletico Fiano, i Campi Flegrei contro l’Irpinia, ovvero il rosso rubino dalle luminose trasparenze e dai tannini gentili contro il bianco elegante, raffinato e capace di invecchiare anche per molti anni. Abbiamo vissuto momenti dall’elevato tasso agonistico, con instancabili motivatori a bordo campo che hanno incessantemente sostenuto i loro beniamini. Grandi goal e piccole sviste arbitrali per il risultato finale di 12 a 8 per il Real Piedirosso, del tutto meritato [sono di parte, Nda]. Una10675574_10204730595210849_3848897022304087114_ngirandola di cambi che ha visto la prima squadra dei “veterani” lasciare il segno con il goal in acrobazia del delegato Tommaso Luongo, la devastante tripletta del bomber Franco De Luca e le reti di Federico Graziani (lo straniero), di Guido Fusco e del fuoriclasse Fabrizio Erbaggio, per poi far largo ai giovani, con i tre “Vincenzi” vincenti dell’enologia flegrea e non solo, Vincenzo Varchetta, Vincenzo Vivenzio e Vincenzo Di Meo che si sono alternati un goal dopo l’altro, mentre la difesa era ben guidata da Gabriele Pollio che proteggeva la porta presidiata dal “portierone” Gianluca Serpico. Che squadroni e che delegazioni AIS Napoli e Avellino per una grande Campania del Vino! Questo si che significa essere un’associazione!. All’interno del programma ricchissimo di Malazè 2014 abbiamo brindato flegreo con Astro di Cantine Astroni e abbiamo bevuto irpino con i fiano di Tenuta Sarno, Ciro Picariello, Feudo Apiano, Villa Raiano e Masseria Murata per finire con il rosso partenopeo il nostro piedirosso di Cantine Astroni e La Sibilla. Il tutto tra forme di formaggio del caseificio La Malvizza, pane cotto a legna e olio Ravece Feudo Apiano con  una golosa pasta e fagioli e cozze dello chef del Complesso I Damiani.

Divertimento, buon vino, tifo e…. ABBIAMO VINTO NOI! :-P

16 Settembre, La Notte della Cucina dei Semplici

Pubblicato da aisnapoli il 15 - settembre - 2014Versione PDF

10697395_565199343607619_143106464444701725_oLA NOTTE DELLA CUCINA DEI SEMPLICI

Quest’anno si terrà martedì 16 settembre (ore 20) la Festa Finale di Malazè: “La Notte della Cucina dei Semplici”. Al Castello di Arco Felice si terrà una cena di solidarietà a cura dell’associazione “La Bottega dei Semplici Pensieri” e di “Campi Flegrei a Tavola”.
A cucinare e servire saranno i ragazzi down e lieve disabilità mentale, diplomati all’Istituto Alberghiero Petronio di Pozzuoli, dell’Associazione di volontariato “La Bottega dei Semplici Pensieri”. I giovani cucineranno con la supervisione degli chef dei Campi Flegrei e non solo…
Sul loro giornale – ”Il Giornalino della Bottega” – scrivono: “La nostra speranza è di creare un filo conduttore tra voi e noi, ma soprattutto di testimoniarvi la capacità e la voglia di fare, la determinazione ad essere parte, al pari di altri e come gli altri, di questo mondo e della vita”.
Organizzano: i ristoratori flegrei, Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei, le Cantine dei Campi Flegrei, AIS Napoli, La Bottega dei Semplici Pensieri e Campi Flegrei a Tavola.
L’intero incasso della serata sarà devoluto in beneficenza all’associazione “La Bottega dei Semplici Pensieri” per l’attivazione dei laboratori di cucina e di artigianato nella sede dell’associazione a Quarto.
Serata con ticket minimo di partecipazione di € 20.
Info e prenotazioni: 334.6538553 – www.labottegadeisemplicipensieri.it – labottegadeisemplicipensieri@live.com
Complesso Il Castello – Via Montenuovo Licola Patria, 9 – Pozzuoli

Organizzata da
Ristoratori Flegrei
Cons. Tutela dei Vini dei Campi Flegrei
Le Cantine dei Campi Flegrei
Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli
Bottega Dei Semplici Pensieri con i ragazzi della Bottega e gli Chef Michele Pelliccia e Giuseppe Maggio.

15 Settembre, La Notte delle bollicine flegree con Malazè

Pubblicato da aisnapoli il 13 - settembre - 2014Versione PDF

10696273_289888894549658_4591473905766201676_nASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER

Delegazione di Napoli 

Ais Napoli e Roof&Sky per Malazè 2014

La Notte delle Bollicine Flegree 

Roof&Sky – Asteco e Cielo – Lago Miseno Pontile n.6 Villa Comunale Bacoli

Euro 25. Per info e prenotazione Obbli.: Tel. 335.6790897 – info@aisnapoli.it

L’appuntamento è sul trimarano ormeggiato ai pontili del lungolago di Bacoli per poi salpare e raggiungere il centro del lago di Miseno e festeggiare fino a notte fonda con le bollicine dei Campi Flegrei.

Menu di crudità di mare e piatti tipici flegrei ad accompagnare la degustazione delle bollicine dei campi ardenti con le aziende Cantine Astroni e Cantine Federiciane, Cantine del Mare e Cantine Babbo.

Questo il menù

Ostrica e taratufo
Cozza Shooter
Seppia con zucca e cipolla croccante
Polpetta di baccalà con ragù di peperoncini di fiume
Calamarata
Tonno scottato ai pistacchi
Panna rappresa con gelatina di fragole

tre per duePiedirosso: Piccoli Grandi Tre per Due

Ais Napoli, Slow Wine, Associazione Nemea, Abraxas Osteria

Tre piedirosso dei Campi Flegrei: Contrada Salandra, La Sibilla e Agnanum, incontrano due piedirosso campani, Libero Rillo e Apicella accompagnati dai produttori che li racconteranno. L’intento è di approfondire la conoscenza di questo vitigno rivalutato dalla tendenza attuale che predilige vini più leggeri, ma non per questo banali. Visita alla Crypta a cura dell’associazione Nemea.

A seguire, dopo il laboratorio degustazione finger flegrei preparati da Abraxas Osteria

Crypta di San Giuseppe, Viale Capomazza – Pozzuoli (Na)

Mercoledi 10 Setttembre ore 17.30

Campi Flegrei Piedirosso Vigna delle Volpi Agnanum 2012 

Campi Flegrei Piedirosso Vigna Madre La Sibilla 2012

Campi Flegrei Piedirosso Contrada Salandra 2011

Colli di Salerno Piedirosso 2013 Apicella 2013

Sannio Piedirosso Libero Rillo 2012

 

Degustazione guidata da Tommaso LuongoAnna Ciotola, per Ais Napoli e Alberto Capasso, per Slow Food Campania

Ticket di partecipazione €15,00 che saranno donati per il mantenimento e miglioramento della Crypta di San Giuseppe

Per Info e Prenotazione Obbl. 335.6790897 info@aisnapoli.it

DSC_8133Di Roberta Porciello

Una Domus Augustea del I sec. panoramica sul golfo di Pozzuoli, Villa di Livia, un vitigno, il Piedirosso, di origini molto antiche, alcuni ritengono che corrisponda all’uva “Colombina” citata da Plinio il vecchio, autoctono della zona flegrea, a questo aggiungici la grande squadra dell’AIS Napoli guidata da Tommaso Luongo e Anna Ciotola, referente per i Campi Flegrei, i Mercurio’s brothers , Mariano come docente di Mineralogia applicata all’Università del Sannio e Vincenzo in qualità di enologo, senza dimenticare Mauro Erro e l’ideatore e organizzatore di Malazè Rosario Mattera…non poteva che essere un grande inizio Aspettando Malaze’. Un excursus, partendo dal “Geo-Pedo-Fingerprint” , un’impronta geologica e pedologica del vitigno nel terreno vulcanico dei Campi rullino_fotograficoFlegrei, passando per la cantina ed il mondo dell’enologia, fino ad arrivare al vino e alla sua comunicazione atterrando piacevolmente con il naso nel bicchiere per sei espressioni del vitigno Piedirosso. Si parte dalla filiera vitivinicola dei Campi Flegrei con le sue eruzioni storiche , due per la precisione, e la sua attività recente dove i terreni, insieme della loro storia e ambiente, si sono rilevti propizi alla produzione di vini di qualità. Sembra che più si introducano studi e indicatori di analisi, più si aggiungano strumenti di rilevamento dei dati, maggiore sia la difficoltà di determinare un territorio vocato a produrre tipologie similari di vino. Jacques Fanet sosteneva che “Il suolo viticolo si può paragonare ad una pellicola fotografica.” E dalle parole di Vincenzo Mercurio risulta essere il modo più efficace per capire e comprendere il ruolo del terroir sulla qualità delle viti e del vino prodotto. Per cui partendo da un vitigno determinato occorre studiare il giusto sistema di allevamento, stilare un protocollo condiviso per arrivare a studiare i giusti tempi di maturazione e passare così dal vino alla bottiglia con un packaging coerente e per finire un consumatore consapevole. A questo punto noi consumatori assidui e molto consapevoli attendiamo di inebriarci con i profumi e il naso del più napoletano dei vini o’ Per’ ‘e palummo, per sei espressioni di un ampio territorio. Partendo da Campi Flegrei Piedirosso Cantine dell’Averno 2013, un sorso semplice ed DSC_8147essenziale un giovane vino garbato e spontaneo ; Campi Flegrei Piedirosso La Sibilla 2013, un rosso di gran beva con un’anima giovane ma ruffiana, un sorso dove spicca la sua semplicità prima di un finale caldo e mediterraneo. Campi Flegrei Piedirosso Colle Rotondella Cantine Astroni 2013, un sorso di struttura più ampio e orizzontale per un vino composto e spesso nella sua armonia; Campi Flegrei Piedirosso Vigna delle Volpi Agnanum 2012, un vino definito “simpatico”, un tocco floreale senza dimenticare mineralità e sapidità. Campi Flegrei Piedirosso Contrada Salandra 2011, di naturale espressività mantenendo una buona maturità ed eleganza, un vino di corpo che abbandona gli abiti sbarazzini. Campi Flegrei Piedirosso Vigne di Cigliano 2011, un vino esuberante e curioso con forti sentori speziati e di caffè per una piacevole linearità.

E con sei top player facciamo un in bocca al lupo a Malazè e al suo patron Rosario Mattera per una 10 giorni intensa con Malaze’ 2014 [il programma aggiornato lo trovate su www.malaze.org].

10376925_10204355689918451_785762099052948568_nDi Roberta Porciello
Sul “The End” di una serata come questa…un po’ brilla un po’ euforica …con il tuo tastevin al collo ti rendi conto che grande forza, che unione, che gente [splendida] ci sia in questa associazione…felicissima di farne parte…e come dice la mia collega “GRAZIE AIS”. Bando ai sentimentalismi …è stato “Te le do io le bollicine 6° edizione” organizzata dall’ ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di NAPOLI, un tripudio di eccellenze. Un inizio tutto partenopeo con ‘O Bellill…”Versione flegrea dell’italico Bellini” preparato da Mario Romano del Monkeybar Baia, rigorosamente con percoca “col pizzo”!. Quest’anno in riva al mare, dal tramonto a notte fonda, ci hanno accompagnato con le loro bontà: Ugo e Anna Torre di Babette con i suoi rinomati crostoni, Stefano Pagliuca 10544392_10204355821281735_3665454120682773174_ndell’EnoPanetteria i Sapori della Tradizione con pizze e taralli [ se non avete ancora provato il must: la pizza con i pomodorini, andateci!], le pizze fritte e margherite di Family Nest; i salumi e i formaggi di Sciardac, Mozzarella di Bufala Campana DOP del Consorzio di Tutela. In abbinamento una lunga serie di bollicine dall’angolo charmat al metodo classico da Borgo Molino, Monte Rossa, Feudi di San Gregorio, Ca’ del Bosco, Firriato a Ferrari, Villa Raiano, Bellavista, Contadi Castaldi, Casebianche, Bellenda, Cantina del Taburno, Casa Setaro, Berlucchi, Monsupello, I Favati, I Borboni , Grotta del Sole, Astroni, Cantine del Mare, Costadilà, Vestini Campagnano, Altemasi, Fattoria La Rivolta, Cantine Babbo, Bortomiol, Azienda Agricola Torre Rosazza e Vineyards V8+, Braida, Caudrina, Fratelli Berlucchi, La Molara. Grandi piatti, particolari combinazioni, sfiziosissime composizioni degli chef Antonio Molfetta Chef Resident Nabilah con il suo piatto “la terra nel piatto” con pane di segale, formaggio feta, sedano e ravanelli; Old Friends ‘O père e ‘o musso; Alici e Baccalà con Giovanni Costagliola, La Bifora con Michele Grande ; SUD Ristorante con Marianna Vitale con “Non c’è trippa per voi”. Allegra e festosa la cerimonia di consegna diplomi della nostra classe di studio la numero 23…un numero a caso… uno dopo l’altro siamo saliti sul palco tra abbracci, felicitazioni e complimenti …ed ora non c’è nulla da dire…carta canta…siamo sommelier!!!!!. E ora la serata “danzante” può avere inizio con musica live con Aurelio Fierro Jr. & Capri Selection Band e Dj set by Nabilah.

Stanchi ma felici…per rifarlo dobbiamo aspettare l’anno prossimo ☹.

Te le do io le bollicineASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di NAPOLI

“Te le do io le bollicine 6° edizione “

Nabilah, via Spiaggia Romana n.15 Bacoli (Na)

Mercoledi 23 Luglio dal tramonto fino a notte fonda

Ticket di partecipazione: 30 Euro (25 in prevendita)

Bicchiere a disposizione con cauzione di 5 euro

Info info@nabilah.it Fabrizio 333.7267080

Punti Prevendita a partire da Venerdi 11 Luglio

Roof & Sky – Lago Miseno Bacoli (Na) 333 2761608

Babette, Via Caravaglios n.21 081 2391292

Nabilah, Via Spiaggia Romana n.15 Bacoli(Na) 081 8689433

Mascagni Ristorante-Pizzeria, Via P. Mascagni n.42 081 5602900

Enoteca I Coloniali Vino e Cioccolato via F.Giordani n.32 081.7618478

EnoPanetteria i Sapori della Tradizione, Corso Europa n.127 Melito (Na) 081.7117410

Si rinnova la tradizionale maratona etilica che celebra la chiusura della stagione estiva delle attività della delegazione di Napoli dell’Associazione Italiana Sommelier… Appuntamento al Nabilah, esclusivo beach club che anima le notti più cool della movida partenopea, per salutare i tanti soci, amici e simpatizzanti: bollicine e sfizi gourmet, pizze, mozzarella di bufala campana Dop, musica live con Aurelio Fierro Jr. & Capri Selection Band e Dj set by Nabilah.

Brinderanno con noi anche i neo-sommelier AIS per la consegna dei diplomi di sommelier del corso N.23 che si è concluso a Marzo presso l’hotel Mediterraneo Renaissance.

Antonio Molfetta, chef resident del Nabilah ospiterà: La Bifora, Old Friends, Chicco di Grano, A Scirocco e SUD  che allieteranno con le loro fantasiose preparazioni tutti i partecipanti di questa spumeggiante serata. Poi il crostone di Babette, le pizze dell’EnoPanetteria i Sapori della Tradizione, le pizze fritte di Family Nest, i salumi e i formaggi di Sciardac, il cacio stagionato del Mini Caseificio Costanzo e la Mozzarella di Bufala Campana DOP offerta dal Consorzio di Tutela. Come extra a disposizione Champagne BAR by Marguerite Guyot.

In abbinamento una lunga lista di bollicine in progress: Borgo Molino, Monte Rossa, Feudi di San Gregorio, Ca’ del Bosco, Firriato, Ferrari, Villa Raiano, Bellavista, Contadi Castaldi, Olivella, Bellenda, Cantina del Taburno, Casa Setaro, Berlucchi, Monsupello, I Favati, I Borboni , Grotta del Sole, Astroni, Cantine del Mare, Costadilà, Vestini Campagnano, Altemasi, Fattoria La Rivolta, Cantine Babbo…

(Seguirà comunicato con il dettaglio delle aziende presenti: lista in progress, stay tuned su www.aisnapoli.it)

Un consiglio: per godersi il tramonto venite già dalle 19 (chi tardi arriva male alloggia…). Astenersi astemi, graditi perditempo!

Interventi Gastronomici

Antonio Molfetta Chef Resident

Old Friends ‘O père e ‘o musso, Trippa con Michele e Adolfo

A Scirocco Ristorante Cozze , Alici e Baccalà con Giovanni Costagliola

Family Nest Pizzeria Pizza fritta con Federico Guardascione

Chicco di Grano con Liana Enzini

La Bifora con Michele Grande

Mangiafoglia con Marco Rispo

SUD  Ristorante con Marianna Vitale

Babette con Ugo e Anna Torre

Sciardac Salumeria Prodotti Caseari  e  Salumi con Giuseppe Scamardella

Pizze e Pane a canestrella di Stefano Pagliuca Enopanetteria I Sapori della Tradizione

Mini Caseificio Costanzo con il Cacio Costanzo stagionato

Supporter

Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP

Special guest

Champagne BAR a prezzi “politici” con Marguerite Guyot

Birra Agrado

Live music Aurelio Fierro Jr. & Capri Selection Band

Dj set resident Nabilah

La Scaletta (!)

Ore 19-21

Il Benvenuto con

‘O Bellill…

Versione flegrea dell’italico Bellini

A’ Sciantosa by Vineria 51

‘A Birrr

La cotta della birra,  produzione  e tracanno (!)

Ore 21

Apertura banchi d’assaggio bollicine

Apertura banchi d’assaggio culinari

Ore 22

Consegna diplomi

Ore 23

Inizio danze

Ore 00.30

Dulcis in fundo: Pasta e Fagioli con le Cozze

25 Giugno, Ais Napoli con Yelp alle Catacombe di San Gennaro

Pubblicato da aisnapoli il 24 - giugno - 2014Versione PDF

Catacombe San Gennaro

Mercoledì 25 Giugno ore 20.30 Yelp entra in un luogo di rara suggestione offrendo la possibilità di vivere in notturna nella magia del sito sotteraneo delle Catacombe di San Gennaro una degustazione di vini campani e piccole petite della gastrostar Ciro Oliva.

Dall’ingresso di Capodimonte partiremo alla scoperta della Sanità con una visita guidata de la coperativa “La paranza“. Le rampe, i cunicoli e gli spazi ricchi di fascino e suggestione saranno il preambolo per una degustazione di vini campani e accompagnata dalle pepite della pizzeria “Concettina ai tre Santi” www.yelp.it/biz/pizzeria-oliva-da-concettina-ai-3-santi-napoli-2.

L’evento si avvale della collaborazione dell’Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli, del progetto “Gastronomi con la Sanità”, di Ciro Oliva di Concettina ai tre Santi, La copertativa la Paranza e L’altra Napoli Onlus.

L’evento è riservato ai membri Elite della community di Yelp Napoli e agli aspiranti tali. La prenotazione avviene unicamente dal sito yelp.it al seguente link

www.yelp.it/events/napoli-elite-event-yelp-napoli-degustazione-in-notturna-alle-catacombe-di-san-gennaro

L’evento è gratuito. Yelp promuove una raccolta fondi per sostenere con una donazione il lavoro della Fondazione San Gennaro. Per sentirci sempre più orgigliosi di essere Napoletani, Yelper Napoletani!

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags