Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

 diapositiva1ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Corso Sommelier della Birra n.10

SOMMELIER DELLA BIRRA in 8 lezioni con l’AIS Napoli

Dal 7 Maggio da Babette – Via Caravaglios, 27 – Napoli

Euro 250 per i soci Ais. Euro 300 per i non soci.

Info:3356790897 tommasoluongo@yahoo.it

Riparte l’attesissimo PRIMO LIVELLO che sarà strutturato in 8 incontri più la visita in azienda.
Sommelier della birra” è il nuovo percorso didattico proposto dalla delegazione napoletana dell’Associazione Italiana Sommelier: otto lezioni per imparare a degustare, abbinare e servire la birra. E’ prevista anche una “scuola” di spillatura con prova individuale.

Calendario delle lezioni Corso Sommelier della Birra n.10

7.5.2019 (martedì ore 20) Produzione
13.5.2019 (lunedì ore 20) Degustazione
20.5.2019 (lunedì ore 20) Stili birrai: Gran Bretagna e USA
27.5.2019 (lunedì ore 20) Stili birrai: Belgio
3.6.2019 (lunedì ore 20) Stili birrai: Germania
8.6.2019 (sabato mattina) Visita in azienda
10.6.2019 (lunedì ore 20) Stili birrai: Italia
15.6.2019 (sabato mattina) Il servizio della birra
25.6.2019 (martedì ore 20) Abbinamento cibo-birra e cena didattica
Le lezioni si terranno al pub Babette in Via Caravaglios 27 – Napoli (zona Fuorigrotta), prevalentemente il lunedì alle ore 20.00.

Ogni lezione sarà della durata di 2 ore e 30 minuti circa (divise tra teoria e pratica) con degustazione di 4 birre. Posti limitati.
Il prezzo del corso è di € 250 a persona per i soci AIS (300 a persona per i non soci) ed è comprensivo di valigetta con 4 calici Teku da degustazione.

Al termine del corso verrà rilasciato attestato di partecipazione.
La quota di iscrizione al corso è da versare alla sede regionale dell’AIS Campania con bonifico bancario indicando nella causale: “sommelier della birra e nominativo iscritto”. Scaricare qui il modulo di iscrizione aismod122_dic17, compilare e firmare tutte e cinque le pagine e poi inviarle (tranne quella con la dicitura “copia per l’iscritto” – pagina 5) alla sede regionale, insieme con copia del bonifico effettuato. È possibile a tal scopo utilizzare la mail all’indirizzo info@aiscampania.it (scelta consigliata), oppure il fax al numero 0823 345188.

ASSOCIAZIONE SOMMELIER CAMPANIA
IT 41 Z 05387 40260 000002464227
BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA – SORRENTO
CAUSALE: Sommelier della Birra e Nominativo iscritto
Euro 250 soci AIS / Euro 300 non Soci

ATTENZIONE: La data di versamento del bonifico per l’iscrizione al corso, in considerazione dell’elevato numero di persone che si sono dichiarate interessate, costituirà titolo preferenziale per la partecipazione al corso e comunque le iscrizioni saranno possibili soltanto fino al raggiungimento del numero massimo (40 persone) previsto per la formazione di una classe. Nel momento in cui si dovesse raggiungere questo numero verranno immediatamente chiuse le iscrizioni e ciò verrà pubblicato tempestivamente sul sito dell’ AIS Napoli.

La sfida n.3ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

La Sfida n.3
Umbria vs Veneto
Manuela Papaccio vs Diego Donnarumma

In degustazione
Sagrantino di Montefalco DOCG 2006 Lungarotti
Ramici Ciliegiolo di Narni DOC 2014 Bussoletti
La Gaita del Falco Grechetto dei Colli Martani DOC 2015 Benedetti & Grigi

Amarone della Valpolicella Classico DOCG 2013 Zenato
Valpolicella Classico DOC 2017 Allegrini
Staforte Soave Classico DOC 2016 Pra’

Venerdì 15 Marzo ore 20.30
Enopanetteria I Sapori della Tradizione
Corso Europa n.125 Melito (Na)
Euro 25. Info e prenotazioni: 081.7117410
Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Una squadra di agguerriti degustatori ufficiali pronti a raccogliere il guanto di sfida fronteggiandosi uno contro l’altro a colpi di degustazioni.
In ogni appuntamento un territorio da raccontare attraverso i suoi vini: un viaggio sensoriale che coinvolgerà la platea che poi dovrà decretare l’esito della sfida esprimendo il suo voto, coadiuvata da una giuria tecnica.
Chiamatelo storytelling…la narrazione di un territorio attraverso immagini, storie ed emozioni nel bicchiere.
Pronti per il terzo appuntamento?
Da una parte, Manuela Papaccio, Degustatore Ufficiale Ais Napoli, che ci parlerà dell’Umbria, terra di gagliardi tannini e di bianchi dal corpo importante e sinuoso.
Dall’altra, Diego Donnarumma, Degustatore Ufficiale Ais Napoli, a rappresentare le molteplici virtù enoiche del Veneto.
Intanto segnatevi la data, 15 Marzo, e il luogo della sfida: Enopanetteria I Sapori della Tradizione.
Non mancherà, naturalmente, il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca e Raffella Verde ad allietare i partecipanti a questa avvincente sfida.

600975_441936202564276_1535413961_n30 e lode!
Diamo il benvenuto ai trenta neo sommelier della Delegazione Ais di Napoli:
Benito Aiardo, Valerio Alterio, Giulio Amato, Enrico Maria Aveta, Antonella Avizzano, Giuseppe Basile, Raffaele Busiello, Antonietta Cancello, Daniele Capone, Carlo Cerbone, Mario Cimmino, Maria Corcione, Emma De Cicco, Federica Denza, Tullio Di Carluccio, Vincenzo Dolfi, Alessandro Fedele, Giovanna Fiorentino, Stanislao Forte, Giovanni Longobardo, Flora Manzo, Alfredo Mastrogiacomo, Antonio Patalano, Fiorella Pirarella, Sara Postiglione, Giuseppina Scialò, Francesca Solaro, Valeria Spagnuolo, Erminia Titolo e Lorena Testa.

Adesso viene il bello… però mi raccomando non fate troppi “danni” ;-) T.L.

1 Marzo, La Sfida n.2 Toscana vs Sardegna all’Enopanetteria

Pubblicato da aisnapoli il 22 - febbraio - 2019Versione PDF

diapositiva2ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

La Sfida n.2
Toscana vs Sardegna
Davide Romanelli vs Gianluca Sinisi

Ansonaco Toscana IGT 2011 Altura Vigneto Famiglia Carfagna
Le Macchiole Bolgheri DOC 2016 Le Macchiole
San Martino Toscana sangiovese IGT 2004 Basilica Cafaggio

Oro Vermentino di Gallura DOCG 2017 Funtanaliras
Renosu Rosso Tenute Dettori
Sa Scala Cannonau di Sardegna Classico DOC 2012 Azienda Agricola Pusole

Venerdì 1 Marzo ore 20.30
Enopanetteria I Sapori della Tradizione
Corso Europa n.125 Melito (Na)

Euro 25. Info e prenotazioni: 081.7117410
Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Una squadra di agguerriti degustatori ufficiali pronti a raccogliere il guanto di sfida fronteggiandosi uno contro l’altro a colpi di degustazioni.
In ogni appuntamento un territorio da raccontare attraverso i suoi vini: un viaggio sensoriale che coinvolgerà la platea che poi dovrà decretare l’esito della sfida esprimendo il suo voto, coadiuvata da una giuria tecnica.
Chiamatelo storytelling…la narrazione di un territorio attraverso immagini, storie ed emozioni nel bicchiere.

Pronti per il secondo appuntamento?

Da una parte, Davide Romanelli, Degustatore Ufficiale Ais Napoli, che ci parlerà della Toscana, una delle regioni simbolo dell’enologia italiana.
Dall’altra, Gianluca Sinisi, Degustatore Ufficiale Ais Napoli, a fare l’ambasciatore della terra di Sardegna.
Intanto segnatevi la data, 1 Marzo, e il luogo della sfida: Enopanetteria I Sapori della Tradizione.
Non mancherà, naturalmente, il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca e Raffella Verde ad allietare i partecipanti a questa avvincente sfida.

locandina-evento-poggerino-clb-28-febASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

CANTINA LA BARBERA
in collaborazione con AIS NAPOLI
presenta

CENA-DEGUSTAZIONE CON Il PRODUTTORE

FATTORIA POGGERINO

Giovedì, 28 febbraio 2019, ore 20.30
Cantina La Barbera, Via Raffaele Morghen, 36, 80129 Napoli

Cantina ospite: Fattoria Poggerino (Radda in Chianti – SI)
Posti limitati: max. 20 persone
Quota di partecipazione: 45,00
Per info e prenotazioni: 081 229 2357

Vini in degustazione
• Spumante rosé, metodo classico, 44 mesi sui lieviti, millesimato 2011, brut
• Chianti Classico docg, 2015
• Primamateria, Sangiovese e Merlot, Toscana Rosso igt, 2015
• Bugialla, Chianti Classico Riserva docg, 2015
• 1 vino a sorpresa

Menù:
• Selezione di crostini toscani
• Pappardelle al cinghiale
• Rosticciana toscana
• Costine di maiale speziate alla griglia
• Selezione di formaggi pecorini toscani

L’EVENTO
Cena-degustazione nella Bottaia di Cantina La Barbera in compagnia del produttore, tutti intorno al nostro tavolone, per conoscere e approfondire i vini della cantina toscana Fattoria Poggerino di Radda in Chianti, nel cuore della docg del Chianti Classico.

Protagonista di questo incontro sarà il Sangiovese, nobile vitigno toscano, uno dei più importanti e rinomati vitigni a bacca rossa del mondo, che proprio nella zona ristretta del Chianti Classico, quello del Gallo Nero per intenderci, dà luogo a vini dal grande spessore e dall’alto profilo qualitativo.

Negli 11 ha di superficie vitata e nella cantina della sua azienda, Fattoria Poggerino, Piero Lanza lavora in modo rigorosamente biologico. Il risultato dei suoi sforzi e dell’incontro tra un grande vitigno come il Sangiovese e il regime biologico dimostra come la salubrità senza compromessi e la qualità del vino non si escludano affatto, anzi. I vini di questa piccolissima realtà vitivinicola toscana ci daranno molti spunti interessanti di discussione e di approfondimento.

Il produttore Piero Lanza e il nostro sommelier Steffen Wagner, degustatore ufficiale AIS, ci racconteranno il territorio del Chianti Classico e questa bella realtà vitivinicola toscana, Fattoria Poggerino, guidandoci nella degustazione dei vini. Il tutto sarà accompagnato dai piatti dello Chef resident di Cantina La Barbera Alberto Tavani.

locandina-mangiafoglia-mannino-di-plachiMANGIAFOGLIA
in collaborazione con AIS NAPOLI
presenta
LA CANTINA DEL MESE AL MANGIAFOGLIA CON I VINI DI TENUTE MANNINO DI PLACHI (SICILIA)

Mercoledì 27 febbraio 2019 ore 20.30
MANGIAFOGLIA
Via Giosuè Carducci, 32, 80121 Napoli NA
Posti limitati
Quota di partecipazione: 30,00 EURO

Direttamente dalla Sicilia orientale, i vini di Tenute Mannino di Plachi il 27 Febbraio al Mangiafoglia saranno raccontati direttamente dal produttore Giuseppe Mannino, che verrà a Napoli proprio per l’occasione.
I vini di Tenute Mannino hanno una storia antica che risale al lontano 1800, quando il Barone Franz Mannino iniziò ad esportare in Europa e in Nord America i prodotti tipici siciliani tra cui vino e arance, riscuotendo successo sul mercato internazionale. Oggi, la struttura si è trasformata in un’azienda agricola e vinicola moderna, che ha fatto dell’ecoturismo e dell’enoturismo il suo cavallo di battaglia.
L’azienda è costituita da tre diverse tenute, che offrono prodotti tipici e servizi unici. Il Podere di Pietra Marina, collocato nel versante Nord dell’Etna, a circa 550 metri, è utilizzato per la coltura delle viti a bacca rossa, Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio, con le quali produciamo l’Etna DOC Rosso. La Tenuta Le Sciarelle, sul versante Sud dell’Etna, si dedica alla produzione dell’uva bianca Carricante e Catarratto, adatta alla produzione dell’Etna DOC Bianco. La Tenuta del Gelso collocata su un esteso appezzamento di terreno, si occupa di diverse colture: agrumi, ortaggi, ulivi.
Il 27 Febbraio al Mangiafoglia degusteremo in anteprima questi intriganti vini siciliani, e in collaborazione con Ais Napoli che, nella figura di Steffen Wagner, ci guiderà nella degustazione tecnica dei vini di questo territorio complesso ed affascinante.
Infine, comunichiamo che per l’interno mese di Marzo sarà possibile degustare al Mangiafoglia i vini di Tenute Mannino di Plachi in abbinamento ai piatti, sapientemente elaborati dalla bravissima cuoca Costanza Fara. Vi aspettiamo quindi per degustare in anteprima, e con un menu di eccezione, questi superbi vini siciliani.

Il menu di Mangiafoglia in abbinamento ai vini di Tenute Mannino di Plachi:

Benvenuto
Polpetta di acciughe del Cantabrico in salsa mediterranea
I.G.P. Terre Siciliane Carricante “Palmento ‘810”, 2017

Antipasto
Tortino di alici
Etna Bianco DOC, 2017

Primo Piatto
Fregula con salsiccia e funghi porcini
Etna Rosso DOC, 2011
Etna Rosso DOC, 2014

Secondo Piatto
Cinghiale in umido
Etna Rosso DOC “Vasadonna”, 2006

Fine pasto
Formaggio Ragusano DOP
Etna Rosso DOC “Vasadonna”, 2006
Il costo della serata è di 30 euro
È gradita la prenotazione chiamando al 081 414631 o scrivendo a info@mangiafoglia.it

Mercoledì 27 febbraio 2019 ore 20.30
MANGIAFOGLIA
Via Giosuè Carducci, 32, 80121 Napoli NA
081 414631 | info@mangiafoglia.it
www.mangiafoglia.it

https://tenutemannino.com

diapositiva1ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Enoteca Scagliola in collaborazione con Ais Napoli

presenta

Il vino del Cavalier Maga Lino

Doppia degustazione 25 Febbraio e 5 Marzo

25 Febbraio 2019 ore 20.30
In degustazione
Barbacarlo 2005 2002 1994
Montebuono 1997 1986

5 Marzo 2019 ore 20.30
In degustazione
Barbacarlo 2011 2005 2002 1994
Montebuono 1986

Wine Bar Scagliola Via San Pietro a Majella n.15
Euro 65, Euro 60 soci Ais
Info e prenotazioni: 081.459696 / 334.9698115

Maga Lino classe 1931, con il cognome anteposto al nome, come è uso in campagna.
Una vita dedicata al Barbacarlo, il vino più celebre dell’Oltrepò Pavese. Vino, vigna e collina; e finalmente anche un marchio commerciale, esclusivo della famiglia Maga, dopo una lunghissima battaglia legale, combattuta a colpi di perizie e scartoffie varie, condita da accese discussioni nelle aule di tribunale. Decenni di sacrifici economici e morali per non essere più confuso con una delle tre sottodenominazioni della DOC Oltrepò Pavese. Una storia che parte dal lontano 1884: quando un atto notarile certifica il passaggio del fondo agricolo Porei da Carlo ai nipoti; i quali decidono, in onore del generoso zio, di ribattezzare questa vigna “Barbacarlo” (barba vuol dire appunto zio in dialetto pavese) che così diventa il toponimo ufficiale nelle mappe catastali del comune di Broni.

Il vino è il figlio dell’uvaggio sapiente di croatina, uva rara, vespolina, barbera, malvasia bianca e altri vitigni sconosciuti; con un protocollo di vinificazione sempre uguale a sé stesso, da una cinquantina d’anni a questa parte: macerazione di una settimana, seguita da una maturazione in botti di legno di rovere di Slavonia da venti ettolitri e dall’imbottigliamento senza utilizzo di solfiti, aspettando la luna calante tra la fine di aprile e la prima decade di maggio.

E poi il Montebuono, che viene dalla collina giusto di fronte a quella del Barbacarlo: famoso per essere il vino di Napoleone, bevuto dal Primo console Bonaparte al ritorno dalla fortunata battaglia di Marengo. Magari non è vero ma resta un vino che si manifesta sempre con aristocratica bellezza.
Degustazione guidata a cura di Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli.

ALa Sfida con Ais NapoliSSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

La Sfida n.1

Alto Piemonte vs Sicilia

Franco De Luca vs Tommaso Luongo

Boca 2011 Le Piane
Bramaterra 2011 La Prevostura
Galizja Gattinara 2007 Il Chiosso

Faro 2014 Bonavita
Nero Ossidiana 2011 Tenuta di Castellaro
Feudo di Mezzo Il Quadro delle Rose Etna Rosso 2012 Tenuta delle Terre Nere

Venerdì 15 Febbraio ore 20.30

Enopanetteria I Sapori della Tradizione

Corso Europa n.125 Melito (Na)
Euro 35. Info e prenotazioni: 081.7117410
Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Una squadra di agguerriti degustatori ufficiali pronti a raccogliere il guanto di sfida fronteggiandosi uno contro l’altro a colpi di degustazioni.

In ogni appuntamento un territorio da raccontare attraverso i suoi vini: un viaggio sensoriale che coinvolgerà la platea che poi dovrà decretare l’esito della sfida esprimendo il suo voto, coadiuvata da una giuria tecnica.

Chiamatelo storytelling…la narrazione di un territorio attraverso immagini, storie ed emozioni nel bicchiere.

Pronti per il primo appuntamento?

Era nostra intenzione inaugurare questo ciclo con una gara amichevole ma visti gli sfidanti in gioco sappiamo che questo, di certo, non sarà lo spirito che animerà la serata ;-)

Nessuno si “scanserà”…

Da una parte, Franco De Luca, Referente didattica Ais Campania, che ci parlerà del suo amore viscerale per le terre sabaude con un approfondimento dedicato all’Alto Piemonte

Sull’altro fronte, Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli, proverà a controbbattere confidando nella vulcanica mineralità dei vini della Sicilia.

Chi vincerà?

Intanto segnatevi la data, 15 Febbraio, e il luogo della sfida: Enopanetteria I Sapori della Tradizione.

Non mancherà, naturalmente, il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca e Raffella Verde ad allietare i partecipanti a questa avvincente sfida.

 

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags