Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Giada Codecasa: le donne del Nebbiolo

Pubblicato da aisnapoli il 26 - marzo - 2019Versione PDF

55620976_2755923447752950_3663152502674554880_nDi Maria Grazia Narciso

Il Nebbiolo è un vino per fare l’ amore nelle giornate d’inverno, ma sono cose che solo le donne conoscono”.

L’ha scritta Cesare Pavese, ma a noi l’ha letta Giada Codecasa, ospite deliziosa, milanese di origine, piemontese di adozione, cha dal 1996 produce con il padre Vittorio i vini della Cantina CA’NOVA di Borgogno (NO), in degustazione stasera alla Cantina La Barbera.

Cose che ti viene voglia di dire solo attorno ad un tavolo in cui l’armonia è perfetta, l’atmosfera magica, le riserve abbassate….. ops!, non tutte, è proprio una Riserva a chiudere la serata, amabilmente condotta da Giada e Steffen.

E’ questo il quarto incontro del calendario degli “Incontri con i produttori in bottaia” che Steffen Wagner, sommelier e degustatore AIS Napoli, ha progettato per condurre gli ospiti in percorsi guidati tra i vini e i territori da lui selezionati per la cantina, ben raccontati anche nella ricca carta dei vini.

Quello in degustazione stasera è “l’altro Nebbiolo”, il fratello austero, quello dell’Alto Piemonte, territorio delimitato dalle province di Novara, Biella e Vercelli, dove il suolo determina l’ inconfondibile nota minerale. Qui insiste Ghemme, une delle più piccole Docg d’Italia, dove 14 produttori si contendono il territorio di natura morenica, risultato della antichissima esplosione del Supervulcano della Valsesia e dallo scioglimento dei ghiacciai del Monte Rosa.

Questi luoghi, dove, al contrario delle Langhe, si fa fatica ad individuare nel paesaggio le vigne, sono stati per molto tempo a margine delle dinamiche 55478672_2755926474419314_2649633945594888192_nmacro di settore. Oggi il mercato internazionale, soprattutto americano e canadese, si è accorto del potenziale e anche i grandi nomi della viticultura si aggirano da qualche tempo in zona. C’è da esserne contenti? Punti di vista!

Non manca nulla stasera: Jad’or Rosè, spumante Metodo Classico Extrabrut, a base Nebbiolo 100%, il cui nome non è rubato al profumo ma un omaggio a Giada, i Ghemme Docg 2007, 2010 e Riserva 2009, il cru Vigna San Quirico, Colline Novaresi Nebbiolo Doc 2008.

In onore di Giada, Alfonso Maria Vitabile e Antonello Pizzo, patron della Cantina La Barbera, hanno predisposto un menù squisitamente piemontese, preparato dallo Chef resident Alberto Tavani, grazie al quale anche noi abbiamo familiarizzato incuriositi con la poco nota “Tartrà”.

A fine serata rubiamo a Steffen la promessa di una nuova carta dei vini, (è vero un po’ intrigante), di cui non possiamo dire, ma di cui lui, fine professore e filosofo, ha intuito le premesse e ha già in mente le conseguenze.

Stay tuned!

Foto di Gabriella Imparato.

Per tutte le foto clicca qui

evento-ca-nova-clb-locandinaASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

CANTINA LA BARBERA
in collaborazione con AIS NAPOLI

presenta

CENA-DEGUSTAZIONE CON Il PRODUTTORE

Giovedì, 21 marzo 2019, ore 20.30
Cantina La Barbera, Via Raffaele Morghen, 36, 80129 Napoli

Cantina ospite: Ca’ Nova (Bogogno - NO) Posti limitati: max. 20 persone
Quota di partecipazione: 45,00
Per info e prenotazioni: 081 2292357

Vini in degustazione:
Jad’Or, spumante rosé metodo classico 42 mesi, Nebbiolo, extra brut
Vigna San Quirico, Colline Novaresi Nebbiolo doc, 2008
Ghemme docg, 2010 Ghemme docg, 2007 Ghemme Riserva docg 2009

Menù:

Tartrà con crema di peperoni e zucca

Primo piatto

Risotto con salsiccia al Nebbiolo

Secondo piatto

Brasato al Nebbiolo con polenta

Fine pasto

Selezione di formaggi piemontesi

Cena-degustazione nella Bottaia di Cantina La Barbera in compagnia della produttrice Giada Codecasa, tutti intorno al nostro tavolone, per conoscere e approfondire i vini dell’Alto Piemonte della sua azienda Ca’ Nova (Bogogno – NO).

Cinque declinazioni di uno dei vitigni più nobili dell’Italia vitivinicola, ovvero il NEBBIOLO, che a seconda della zona del Piemonte in cui si coltiva, pur conservando un’impronta inconfondibile, ci regala vini ben distinguibili, che rispecchiano in pieno il loro territorio, vini sempre dalla forte personalità e di altissima qualità. Con i vini di Ca’ Nova siamo nella DOCG GHEMME, una delle più piccole d’Italia, nell’Alto Piemonte, lungo il fiume Sesia, a ridosso delle Alpi ai piedi dello spettacolare massiccio del Monte Rosa, non lontano dal lago d’Orta e dal lago Maggiore.

Nel 1996 Giada Codecasa decide insieme a suo padre Vittorio di piantare la loro prima vigna, sui terreni delle colline novaresi, preziosi per la viticultura grazie ai materiali emersi dalla profondità della terra durante l’eruzione del Supervulcano della Valsesia 300 milioni di anni fa e al deposito di materiali morenici derivati dallo scioglimento dei ghiacciai. Negli anni la vigna è stata accresciuta fino ad arrivare agli attuali 10 ha.

La produttrice Giada Codecasa e il nostro sommelier Steffen Wagner, degustatore ufficiale AIS Napoli, ci racconteranno il territorio di Ghemme e l’azienda Ca’ Nova, guidandoci nella degustazione dei vini. Il tutto sarà accompagnato dai piatti dello Chef resident di Cantina La Barbera Alberto Tavani.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags