Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

17 Giugno Anteprima Malazè al Vulcano Solfatara

Pubblicato da aisnapoli il 16 - giugno - 2013Versione PDF

1015557_665252750157669_504928606_oLunedì 17 giugno alle ore 17.30 saremo al Vulcano Solfatara di Pozzuoli per l’anteprima della VIII edizione di Malazè, l’evento archeoenogastronomico flegreo in programma dal 7 al 17 settembre prossimi. La serata vuol essere occasione di confronto sull’eno-gastronomia in Campania con il dibattito “L’ArcheoEnoGastronomia in Campania: territori a confronto” a cui parteciperanno Luciano Pignataro, giornalista de “Il Mattino” ed ideatore e curatore del wineblog lucianopnataro.it, Diana Cataldo e Massimo Iannaccone di “Campania Stories”, Albert Sapere di “Le Strade della Mozzarella”, Donatella Bernabò Silorata, giornalista e ideatrice di “Wine& the City” e Rosario Mattera, ideatore ed organizzatore di “Malazè” che spiega: . Dopo il dibattito, degustazione al centro del vulcano con piatti della cucina flegrea, assaggio di cucina geotermica e dei vini doc Falanghina e Piedirosso dei Campi Flegrei.

Eccovi i nostri grandi AMICI della gastronomia, tutti insieme per Malazè
Per finire: Antica Distilleria Petrone e gli amici di Il Club del Toscano
Ristoranti: Abraxas (Pozzuoli), Dal Tarantino (Pozzuoli), Locanda Santò (Pozzuoli), Fish and Fruit (Pozzuoli), Il Rudere (Pozzuoli) La Bifora (Bacoli), Capo Blu (Bacoli), Paolanto (Bacoli), Sud (Quarto), La Marchesella(Giugliano in Campania), La Figlia del Presidente (Napoli).
Aziende Gastronomiche: Sciardac (Bacoli), Dolci Momenti (Pozzuoli), Antica Distilleria Petrone (Mondragone), Cooperativa Le Lazzarelle (Casa Circondariale Femminile Pozzuoli).Partecipa anche il Club del Toscano (Degustazione di sigari italiani a cura dei relatori del Club del Toscano).

Eccovi i nostri grandi vignaioli, tutti insieme per malazè…!!!
Cantine: Cantine Babbo (Scalandrone, Pozzuoli), Iovino Antonio (Solfatara, Pozzuoli), Tenuta Matilde Zasso (Contrada La Schiana, Pozzuoli), Contrada Salandra (Coste di Cuma, Pozzuoli), Azienda Agricola Piscina Mirabile (Cento Camerelle, Bacoli), Cantine Farro (Fusaro, Bacoli), La Sibilla (Fusaro, Bacoli), Cantina del Mare (Cappella, Monte di Procida), Cantine Carputo (la Viticella, Quarto), il Cellaio (Quarto), Cantine Grotta del Sole (Quarto), Quartum (Quarto), Il Quarto Miglio (Quarto), Varriale (Posillipo, Napoli), Cantina Agnanum (Agnano, Napoli), Cantine Astroni (Agnano, Napoli), Masseria del Borro (Agnano, Napoli), Colle Spadaro (Pianura), il Castello (Marano), Cantine Federiciane (Marano), Cantina Vigne Flegree (Marano). Banco degustazione con i sommelier dell’Associazione Italiana Sommelier delegazione di Napoli

Si chiude con un bilancio positivo Malazè 2012.

Ma è ancora festa nei Campi Flegrei: lunedì 24 dieci anni dell’Osteria Abraxas.

Il ricavato della serata sarà devoluto al progetto Malazè

Settima edizione e settimo successo per Malazè, la vetrina dell’enogastronomia e dell’archeologia dei Campi Flegrei. Positivo il bilancio 2012 che ha visto protagonista il territorio grazie alle associazioni e agli imprenditori locali. Tanti i turisti e gli escursionisti che hanno partecipato – dall’8 al 18 settembre – alle iniziative culturali ed enogastronomiche. Ennesima conferma della manifestazione ideata ed organizzata da Rosario Mattera, presidente dell’associazione Campi Flegrei a Tavola.

Il settimo anno è in genere l’anno della crisi – ha dichiarato Rosario Mattera – ma con Malazè abbiamo dimostrato che quando c’è passione e amore per le cose che si fanno, non c’è crisi. Malazè ha superato anche questa volta il suo esame, dimostrando che il territorio ha tutte le carte in regola per ben figurare nella sfida sul mercato turistico internazionale. L’offerta turistica integrata offerta con il laboratorio Malazè, va messa a regime ma il sistema delle imprese turistiche e le istituzioni devono fare la loro parte. Le imprese investendo in proprio, senza aspettare solo le risorse pubbliche e gli enti devono migliorare gli standard di qualità dei servizi da offrire ai viaggiatori. Una delle cose che più mi ha colpito sono state le facce meravigliate di tutti i viaggiatori che hanno partecipato ai nostri eventi, scoprendo angoli di questo scrigno che sono I Nostri Campi Flegrei. Quest’anno più che negli altri anni ci siamo sentiti dei privilegiati rigattieri, che hanno raccolto anno dopo anno frammenti di questo territorio abbandonato a se stesso, che col passare del tempo sta prendendo sempre più la forma di un qualcosa di bello che con orgoglio vogliamo mostrare ai nostri malazenauti”.

Ma lo spirito di Malazè non si ferma. Lunedì 24 settembre serata speciale in occasione dei dieci anni dell’Osteria Abraxas di Pozzuoli. Cena degustazione (euro 30) preparata dallo chef Tommaso di Meo insieme a tutti i vini delle aziende dei campi flegrei, offerti dal Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei e da Le Strade del Vino dei Campi Flegrei. Inoltre ci saranno banchi di assaggio di alcuni produttori locali, torta Malazè e altre sorprese. I patron dell’Abraxas, Nando Salemme e Vanna Ambrosino, destineranno il ricavato della serata interamente al progetto Malazè, che si sostiene grazie all’aiuto di pochi sponsor privati e senza finanziamento pubblico. Info e prenotazioni: Abraxas Osteria, Via Scalandrone, n. 15, Pozzuoli. Tel.: 081.8549347

*****

Info su Malazè: www.malaze.org

Malazè è anche su Facebook (gruppo Malazè Malaze) e Twitter (Malazè)

La VII edizione di Malazè, l’evento archeoenogastronomico dei Campi Flegrei, è stata organizzata dall’associazione Campi Flegrei a Tavola e si è svolta con la collaborazione de Le Strade del vino dei Campi Flegrei, Movimento Turismo del Vino – Campania, Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei, Consorzio della Mozzarella di Bufala Campana Dop, Consorzio di tutela del pomodoro San Marzano dell’agro Sarnese – Nocerino Dop, Slow Food Campi Flegrei, Camera di Commercio di Napoli, ComTour Napoli, Associazione Italiana Sommelier di Napoli, Associazione Albergatori dei Campi Flegrei, I.p.s.a.r. Petronio di Pozzuoli, F.i.p.e. – Confcommercio Napoli, Chic CharmingItalian Chef, Pro Loco Città di Bacoli, Pro Loco di Pozzuoli. Evento patrocinato da Regione Campania – Assessorato all’Agricoltura, Comune di Pozzuoli, Comune di Bacoli, Comune di Monte di Procida, Comune di Quarto, Parco Regionale dei Campi Flegrei, Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Pozzuoli.

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli
AIS NAPOLI a Malazè 2012
Click and Win(e)
Sei scatti in cerca d’identità
Caccia al tesoro itinerante nei vigneti storici dei Campi Flegrei
dall’8 al 18 Settembre 2012 nell’ambito della VII° edizione di Malazè
Montepremi di 36 bottiglie
Per iscriversi al concorso:
tommasoluongo@yahoo.it oppure info@aisnapoli.it
Seguite il concorso su www.aisnapoli.it o sulla nostra pagina Facebook

Sul sito http://www.aisnapoli.it saranno pubblicati nei prossimi giorni sei scatti fotografici “anonimi” che immortalano alcuni tra i vigneti più belli dei Campi Flegrei. Poi partirà la caccia al vigneto e vincerà il primo fra i partecipanti che riuscirà a risalire all’identità nascosta dei sei vigneti, pubblicando sulla pagina Facebook dell’Ais Napoli le singole foto dei vigneti in compagnia dei rispettivi produttori. (http://www.facebook.com/pages/AIS-Napoli/161013423910645)

Pronti alla caccia fotografica? In lizza un montepremi di 36 bottiglie messe a disposizione dai produttori flegrei coinvolti nella caccia al tesoro.

per maggiori dettagli clicca qui

Aspettando Malazè…i tesori sommersi dei Campi Flegrei

Pubblicato da aisnapoli il 2 - settembre - 2012Versione PDF


Aspettando Malazè…godiamoci «Roman Holidays» il documentario in progress di Raffaele Brunetti che è stato presentato il 29 agosto nel chiostro piccolo della Certosa di Capri, a cura degli Amici della Certosa: protagonisti i tesori sommersi di Baia

Malazè si fa in quattro dall’8 al 18 Settembre

Pubblicato da aisnapoli il 26 - luglio - 2012Versione PDF

Quattro proposte turistiche per i Campi Flegrei

Sono i pacchetti elaborati per Malazè

l’evento archeoenogastronomico

che si svolgerà dall’ 8 al 18 settembre

Gastronomia, vino, monumenti, immersioni. Per la VII edizione di Malazè, l’evento archeoenogastronomico dei Campi Flegrei che si svolgerà dall’8 al 18 settembre, vengono proposti quattro offerte turistiche destinate al pubblico nazionale e internazionale.

I pacchetti prevedono ospitalità negli alberghi convenzionati, visite guidate, pranzi e cene nei ristoranti del circuito-Malazè oltre alla partecipazione ad alcuni degli eventi che si terranno nel corso della manifestazione con eventi a Pozzuoli, Quarto, Bacoli, Monte di Procida, Napoli e Procida.

Quest’anno – spiega Rosario Mattera, ideatore di Malazè – abbiamo presentato i primi pacchetti di offerta turistica integrata dei Campi Flegrei, alla Borsa Internazionale di Turismo Eno Gastronomico di Torino a maggio, che tanto interesse e curiosità hanno suscitato tra i buyers che hanno partecipato alla borsa. Abbiamo ceduto, gratuitamente, il brand Malazè, ad un gruppo di operatori locali che proporranno per tutto il periodo dell’evento, delle offerte viaggi targati Malazè davvero interessanti, che solo i nostri Campi Flegrei, per la loro unicità possono dare”.

Le proposte dalla durata di tre giorni e due notti:

I Campi Flegrei tra relax e vino”. Per gli appassionati del vino che vogliono scoprire i luoghi dei vino doc dei Campi Flegrei, falanghina e del piedirosso: cena in un ristorante del circuito-Malazè, percorso benessere alle Terme di Agnano, Il “Percorso dell’uva, dalla vigna alla bottiglia” alle Cantine Astroni, visita centro storico di Pozzuoli (Tempio di Serapide e Anfiteatro Flavio) e “Tour Vino & Cantina” alle Cantine Grotta del Sole di Quarto.

Malaze: Il Ciclo Wine Tour”. Dedicato ai cicloturisti e agli appassionati del vino in occasione del CicloWine Tour di Malazè. Sabato 15 settembre partecipazione all’evento “I nonni raccontano” organizzata dalla condotta Campi Flegrei di Slow Food alla Cantina “La Sibilla” di Bacoli, visita alle Cantine dell’Averno, visita guidata al Vulcano Solfatara. Domenica 16 partecipazione al Ciclo Wine Tour tra i vigneti e le cantine dei produttori di vino di Quarto con soste e assaggi di vino e prodotti tipico locali.

Malazè e i fondali dei Campi Flegrei”. Per i subacquei e non. Visita ai fondali dell’Area Marina Protetta di Baia e al Porto Julius per ammirare la Città Sommersa. Visita Piscina Mirabile (la più grande cisterna nota mai costruita dagli antichi romani) e all’Azienda Agricola Piscina Mirabile. Giorno successivo partecipazione all’evento Antrum Immane a cura dell’associazione Flegreando, drammatizzazione in costume dell’incontro di Enea con la Sibilla Cumana all’interno della pseudo grotta della Sibilla e degustazione al vigneto storico Mirabella sulle sponde del lago d’Averno.

Malazè e la storia dei Campi Flegrei”. Week end dedicato alla scoperta di alcuni monumenti dei Campi Flegrei. Venerdì partecipazione ai “I mille volti dell’amore” a cura dell’associazione Flegreando, digressioni poetiche sull’amore al tempo dei romani, rappresentazione in costume a Villa di Livia, domus romana del I sec. d.C., cena con prodotti tipici locali a cura della Cucina di Ruggiero. Sabato visita con guida dell’Anfiteatro Flavio e al Tempio di Serapide, Cena Malazè a lume di candela nella Foresta regionale di Cuma. Domenica visita al Museo Archeologico dei Campi Flegrei al Castello Aragonese di Baia e “Banchetto Romano” al Complesso Agave.

I pacchetti proposti prevedono sconti per gruppi e la possibilità i poter richiedere altri servizi come il “Personal Sommelier” dell’Associazione Italiana Sommelier. Per maggiori dettagli visitare il sito www.malaze.org

Le proposte sono state elaborate dalla società Servizi e Turismo.

Info e prenotazioni: prenotazioni@turismoeservizi.it – 347.0137806– 388.6540741

 Malazè, l’evento archeoenogastronomico dei Campi Flegrei è organizzato dall’associazione Campi Flegrei a Tavola e si svolge con la collaborazione de Le Strade del vino dei Campi Flegrei, Movimento Turismo del Vino – Campania, Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei, Slow Food Campi Flegrei, Camera di Commercio di Napoli, ComTour Napoli, Associazione Italiana Sommelier di Napoli, Associazione Alergatori dei Campi Flegrei, I.p.s.a.r. Petronio di Pozzuoli, F.i.p.e. – Confcommercio Napoli, Chic CharmingItalian Chef, Pro Loco Città di Bacoli, Pro Loco di Pozzuoli, ed è patrocinato da Regione Campania – Assessorato all’Agricoltura, Comune di Pozzuoli, Comune di Bacoli, Comune di Monte di Procida, Comune di Quarto, Parco Regionale dei Campi Flegrei, Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Pozzuoli.

ufficiostampa@cirobiondi.it
339.5445737 – 393.5861941

12 Giugno, Anteprima Malazè a Villa Taurinus a Pozzuoli

Pubblicato da aisnapoli il 11 - giugno - 2012Versione PDF

Martedì 12 giugno (ore 17,30) a Villa Taurinus a Pozzuoli, anteprima della VII edizione di Malazè

 

Parteciperanno: Gianni Milano, conduttore Rai, Flavio Castaldo, archeologo, Manuela Piancastelli, giornalista e Rosario Mattera, organizzatore di Malazè. Aprirà i lavori: Maurizio Maddaloni della Camera di Commercio di Napoli. Tema di questa edizione è la costituzione del distretto culturale come occasione di sviluppo integrato dei Campi Flegrei.

È in arrivo l’anteprima della VII edizione di Malazè, l’evento archeoenogastronomico dei Campi Flegrei. La presentazione dell’edizione 2012 della manifestazione si terrà martedì 12 giugno (alle ore 17,30) a Villa Taurinus, dimora di epoca Romana, in via Coste di Cuma, 24, Monterusciello, Pozzuoli (Na).

Sarà un’occasione per parlare di vini, archeologia e valorizzazione del territorio flegreo. In programma: apertura dei lavori del presidente della Camera di Commercio di Napoli,Maurizio Maddaloni. Parteciperanno Gianni Milano, giornalista e conduttore della Rai,Flavio Castaldo, archeologo e autore del libro “Archeologia dei vini in Campania”, Manuela Piancastelli, giornalista e scrittrice e Rosario Mattera, ideatore ed organizzatore di Malazè. Il tema scelto per quest’anno è “I Nostri Campi Flegrei: nascita del distretto culturale come occasione di sviluppo integrato dei Campi Flegrei”.

Parteciperanno all’Anteprima di Malazè ventuno cantine locali, otto ristoranti di Pozzuoli e Bacoli, cinque stand con cibi di strada, cinque aziende gastronomiche e due associazioni: l’Organizzazione nazionale assaggiatori di formaggi e Degustazione di sigari italiani a cura di www.amicidelladolcevita.it. Musica a cura del Gran caffè Cannavaciuolo di Pozzuoli.

I partecipanti all’Anteprima. Le cantine: Iovino Antonio (Pozzuoli – Solfatara), Cantine Babbo (Pozzuoli – Scalandrone), Tenuta Matilde Zasso (Pozzuoli – Contrada La Schiana), Contrada Salandra (Pozzuoli – Coste di Cuma), Cantine dell’Averno (Pozzuoli – lago D’Averno), Azienda Agricola Piscina Mirabile (Bacoli – Piscina Mirabilis), Cantine Farro (Bacoli – Fusaro), La Sibilla (Bacoli – Fusaro), Cantina del Mare (Monte di Procida), Cantine Carputo (Quarto – Viticella), Cantine Grotta del Sole (Quarto), Il Cellaio (Quarto), Il Quarto Miglio (Quarto), Quartum (Quarto), Varriale (Napoli – Posillipo), Cantina Agnanum (Napoli – Agnano), Cantine Astroni (Napoli – Astroni), Masseria del Borro (Napoli), Colle Spadaro (Napoli – Pianura), Cantine Federiciane (Marano di Napoli), Cantina Vigne Flegree (Marano di Napoli). I ristoranti: Abraxas (Pozzuoli), Agriturimo La Vigna (Pozzuoli), Miseno a’mmare (Bacoli), Don Salvatore Eventi (Napoli), La Fattoria del Campiglione (Pozzuoli), Il Capitano (Pozzuoli), La Tortuga (Bacoli), La Bifora (Bacoli). Cucina di Strada: Pizzeria Salvo (San Giorgio a Cremano), Cozza Mia (Giugliano in Campania), Fish & Fruit (Pozzuoli), Antica Macelleria Fratelli De Gennaro (Bacoli), Antica Salumeria Sciardac (Bacoli). Aziende Gastronomiche: Caseificio Le Terre di Don Peppe Diana (Casale di Principe), Artistica Dolciaria dei Fratelli Buono (Pozzuoli), Liquorello Puteolano (Pozzuoli), Cooperativa Lazzarelle – Casa Circondariale Femminile (Pozzuoli), Nautilus Dolcezze & Caffe (Giugliano in Campania)La VII edizione di Malazè si terrà dall’8 al 18 settembre 2012.

Malazè, l’evento archeoenogastronomico dei Campi Flegrei è organizzato dall’associazione Campi Flegrei a Tavola e si svolge con la collaborazione della Soprintendenza dei Beni Archeologici di Napoli, Le Strade del vino dei Campi Flegrei, Movimento Turismo del Vino – Campania, Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei, Slow Food Campi Flegrei, Camera di Commercio di Napoli, ComTour Napoli, Associazione Italiana Sommelier di Napoli, I.p.s.a.r. Petronio di Pozzuoli, F.i.p.e. Napoli, Confcommercio Napoli, Chic CharmingItalian Chef, Pro Loco di Pozzuoli, ed è patrocinato da Regione Campania – Assessorato all’Agricoltura, Comune di Pozzuoli, Comune di Bacoli, Comune di Monte di Procida, Comune di Quarto, Parco Regionale dei Campi Flegrei, Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Pozzuoli.

Pozzuoli, 8 giugno 2012

ufficiostampa@cirobiondi.it

339.5445737 – 393.5861941

 

Per la stampa: è possibile richiedere altre informazioni, immagini, video, loghi, ricette tipiche con foto

 

Breve storia di Villa Taurinus

Nel 2001, a seguito di scavi, è venuta alla luce una villa Romana. L’edificio sorgeva su terrazzamenti in declivio verso il mare ed era composto da eleganti ambienti, alcuni dei quali si aprivano su un “porticus” che guardava verso la costa. Gli ambienti erano sostenuti da due grandi cisterne che costituivano il basamento della villa. Sulla base del nome inciso su una conduttura in piombo dell’impianto idrico della villa si è risalito al nome dell’ultimo proprietario: Quitus Egnatius Taurinus, proconsole dell’Elvetico sotto l’imperatore Adriano. L’ultima campagna di scavi, iniziata nel 2005, ha restituito un nucleo termale e ambienti di pars urbana.

 

 

Come raggiungere Villa Taurinus.

Da Napoli: prendere Tangenziale (poi Ss7 Quater) in direzione Pozzuoli. Entrare a Monterusciello e girare a destra su via Monterusciello in direzione Quarto. Subito dopo il Bar Grajales (alla vostra destra) al bivio, girare a sinistra e proseguire sempre diritto. A questo punto seguire le indicazioni per “Villa Taurinus”. Superata la Scuola “Diaz” (alla vostra sinistra), girare a destra, in via Severini. Poi svoltare a destra in via Modigliani e andare fino in fondo. Quindi girare a sinistra e proseguire per via Pagano. Continuare per via Allodi e svoltare a destra per via Coste di Cuma, 24.

Ci sono molte indicazioni per Villa Taurinus. E martedì ci saranno cartelli con la scritta “Malazè”.

I giornalisti che intendono partecipare all’incontro devono confermare la loro presenza a questi numeri: 393.5861941 – 339.5445737 oppure inviando una mail entro le ore 12 del 12 giugno a ufficiostampa@cirobiondi.it

Possibilità di transfer dalla stazione metropolitana di Pozzuoli – solo su prenotazione – dalle ore 16,00.

12 Giugno, Anteprima Malazè a Villa Taurinus

Pubblicato da aisnapoli il 7 - giugno - 2012Versione PDF

VII edizione di Malazè, l’evento archeoenogastronomico dei Campi Flegrei. La presentazione si terrà martedì 12 giugno (alle ore 17,30) a Villa Taurinus, antica dimora di epoca Romana, in via Coste di Cuma, 24, Monterusciello, Pozzuoli (Na).

Alla presentazione parteciperanno Gianni Milano, giornalista e conduttore della Rai, Flavio Castaldo, archeologo e autore del libro “Archeologia dei vini in Campania”, Manuela Piancastelli, giornalista e scrittrice e Rosario Mattera, ideatore ed organizzatore di Malazè, tema di questa edizione, “I Nostri Campi Flegrei”, è la nascita del distretto culturale come occasione di sviluppo integrato dei Campi Flegrei.

Seguirà degustazione di piatti tipici e vino d.o.c. dei Campi Flegrei a cui partecipano cantine, ristoranti e aziende gastronomiche del territorio.

La VII edizione di Malazè si terrà dall’8 al 18 settembre 2012.
Malazè, l’evento archeoenogastronomico dei Campi Flegrei è organizzato dall’associazione Campi Flegrei a Tavola e si svolge con la collaborazione della Soprintendenza dei Beni Archeologici di Napoli, Le Strade del vino dei Campi Flegrei, Movimento Turismo del Vino – Campania, Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei, Slow Food Campi Flegrei, Camera di Commercio di Napoli, ComTour Napoli, Associazione Italiana Sommelier di Napoli, I.p.s.a.r. Petronio di Pozzuoli, F.i.p.e. Napoli, Confcommercio Napoli, Chic CharmingItalian Chef, Pro Loco di Pozzuoli, ed è patrocinato da Regione Campania – Assessorato all’Agricoltura, Comune di Pozzuoli, Comune di Bacoli, Comune di Monte di Procida, Parco Regionale dei Campi Flegrei, Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Pozzuoli.

“Giornata per la legalità della Pena” Sperare si può.

Pubblicato da aisnapoli il 20 - dicembre - 2011Versione PDF

Di Anna Ruggiero

Si è svolta a Napoli, sabato 17 dicembre 2011, presso la Galleria Umberto, la manifestazione “Giornata per la legalità della Pena”, mostra mercato dei prodotti realizzati in carcere dai detenuti di tutta Italia. L’occasione di incontro è stato il saluto alla d.ssa Adriana Intilla, fortemente impegnata nel recupero delle donne del carcere di Pozzuoli, struttura che è da tempo attiva nel promuovere attività e momenti che possano dare una speranza ed una nuova vita a queste donne. Ho conosciuto Adriana nel corso della manifestazione Archeonenogastronomica Malazè e ho partecipato alla cena, organizzata in occasione di Malazè 2011, nel carcere femminile di Pozzuoli. Tante le storie di vita, difficili e complesse, che ho conosciuto ma altrettanto tante sono le occasioni di speranza che si stanno sviluppando. In autunno lei stessa ci ha contattato chiedendo se avevamo stoffe o materiali da donare per creare delle bambole da realizzare a mano. Sabato, sul banco, in bella mostra ce ne erano tante e tutte diverse, rifinite sapientemente e davvero gradevoli. Mi innamoro di una ranocchietta con tanto di vestito rosso per la festa che da quel giorno è in mostra in casa mia, sotto l’albero. Saluto anche le referenti del progetto “Caffè Lazzarelle”, la cooperativa dedita alla ideazione e commercializzazione del caffè Lazzarelle nella quale lavorano le donne della Casa Circondariale femminile di Pozzuoli. Giro per i banchi e le proposte sono davvero tante e alcune di altissimo livello, come i mosaici. Ci sono prodotti enogastronomici, di artigianato, monili e tante proposte di arredamento. Descriverli sarebbe riduttivo meglio andare a visitare le diverse proposte presenti nel sito del ministero della giustizia all’indirizzo “Vetrina dei prodotti dal carcere“.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags