Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

11 Dicembre, #Barolodamare da Cru…do rè con Ais Napoli

Pubblicato da aisnapoli il 4 - dicembre - 2017Versione PDF

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Cru…do rè in collaborazione con Ais Napoli

presentano

#BAROLODAMARE

11 Dicembre Ore 20.30 Euro 60

Cru…do rè 

Piazza Vittoria, 11-12

Infoe prenotazione: 0817645295 info@crudore.it 

Prenotazione impegnativa e obbligatoria. Posti limitati 

Barolo da mare

Vendere ghiaccioli agli eschimesi, produrre riso nel deserto, incrociare un pinguino a via Caracciolo, leggere una recensione su tripadvisor onesta e non strumentale, oppure individuare un blogger enogastronomico modesto e moderato allo stesso tempo… ;-)

Certe sfide sembrano impossibili, ma non per Ais Napoli!

L’undici dicembre abbiamo organizzato un bel raduno di “pinguini” a piazza Vittoria; pochi, forse non troppo buoni, ma di certo pronti a osare con un abbinamento che, sulla carta, sembra davvero improponibile: 4 strepitosi Barolo, selezionati  fra i comuni più rappresentativi della denominazione, abbinati alla cucina creativa di mare di Gianni Lotti e raccontati da Franco De Luca e Tommaso Luongo.

Il menu per i pinguini:

Zuppetta di mare con cicerchie e fresella
Fettuccella con soffritto di mare e scaglie di Parmigiano Reggiano 24 mesi
Chateaubriand di tonno con friarielli
Opera di cioccolato, coulis di lampone e prugna sciroppata

 I vini in abbinamento:

Nebbiolo Rosè Dosaggio Zero Erpacrife  2013

Barolo Parafada Palladino 2011 
Barolo Rocche dell’Annunziata 2011 Renato Ratti 2011 
Barolo Sorì Ginestra Conterno Fantino 2011 
Barolo Sarmassa Brezza 2011 

Barolo Chinato Diego Conterno

GranGusto del Mare

Pubblicato da aisnapoli il 30 - marzo - 2015Versione PDF

Di Gennaro Miele
Il profumo salmastro che sale dal mare è filtrato dal porto e cade su Via Nuova Marina surrealmente silenziosa, attraversata dai tram delle ultime corse. Finestre di palazzi e uffici della strada sono nascosti 11072644_782991765083223_1190790427_nda una linea di penombra spezzata dalle luci di GranGusto, progetto gastronomico tutto napoletano, nato come scommessa e cresciuta come vittoria di proposte enogastronomiche d’eccellenza.

È la serata dal titolo ‘’A Cena Con il Mare’’ con un menù realizzato per l’occasione dal giovane e talentuoso chef resident Giovanni Vanacore, viso pulito ed un modo sincero di raccontare il suo lavoro, passione nata dall’osservare i gesti dei genitori in cucina, gesti divenuti poi passi che lo hanno portato a ricche esperienze lontano da casa, un giro d’anima gastronomica che si sintetizza adesso qui, di fronte all’orizzonte napoletano, in un lavoro fatto di rispetto della tradizione e ricerca gourmet.

La cucina a vista è come un acquario in cui chef e aiutanti si muovono professionali e con gesti misurati, l’attenzione per i dettagli e la cortesia del personale crea la giusta dimensione in cui immergersi lontano dal caos del giorno, notevole l’attenzione dedicata all’enoteca ricca al punto di poter rispondere alle molteplici esigenze dei clienti.

Lo spazio dedicato a quattro tavoli in enoteca creano uno angolo esclusivo, le sedute rilassanti e le luci soffuse giocano sulle curve delle bottiglie e rendono la sensazione di essere protetto come perla in un’ostrica.

La sala della cena dà su una Napoli in silenziosa attesa del giorno mentre nei calici sale il perlage di Brut Metodo Classico dell’azienda siciliana Planeta, da uve Carricante in purezza, che esprime freschezza e finezza dal contatto con i lieviti, avvolge l’assaggio di delicate tartarre di tonno, ricciola e spigola con verdure.

A seguire un tocco di fine mediterraneità espressa con anelli di pasta con pomodorini e sugo di canocchie e friarielli scoppiettati, delicato ed aromatico che ha offerto lo spunto della degustazione di Alastro, vino fermo da uve grecanico in purezza, di soddisfacente sapidità e aromi di frutta e mandorla.

11092668_782991775083222_1866635465_nIl pescato del giorno con salsa all’anice stellato e cicoria saltata si è espresso in un buon assaggio accompagnato da un calice di Cometa, fiano siculo, dalla buona acidità, prima del dolce finale con Bignè con crema di pistacchio e zuppa inglese, abbinato ad un passito Moscato di Noto, zona vocatissima per le uve di questo nettare.

Un cena che termina come puntini sospensivi in attesa di prossimi momenti preziosi, scendendo in una Napoli apparentemente addormentata, carezzati dal vento che aspettava sospeso sul sonno dei gabbiani, GranGusto è come un’isola in verticale alle mie spalle su cui approdare alla ricerca di cose buone e di un piccolo regalo quotidiano come un calice di buon vino con serenità.

wine-and-the-city-napoli-2013Wine&TheSea, Evento OFF di Wine&Thecity

25 maggio 2013

 

Wine&Thecity arriva anche via mare: l’Associazione Italiana Sommelier Napoli, l’Associazione Kayak Napoli e CSI Gaiola Onlus per la prima volta insieme propongono per Wine&Thecity un ricco programma di itinerari tra terra e mare e cultura con degustazione dei vini delle vigne metropolitane partenopee e dei Campi Flegrei.

 

Itinerario 1. Alla scoperta della Pausilypon imperiale con il Battello Aquavision

Tra falesie di Tufo Giallo Napoletano, antiche vestigia romane e natura lussureggiante a bordo del battello dal fondo trasparente Aquavision nell’Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola dove a pochi metri di profondità giacciono i resti delle strutture marittime della villa d’otium del Pausilypon, sommerse a causa del bradisismo. Segue degustazione presso CeRD AMP Gaiola

Prenotazione obbligatoria; contributo 12 €/p -

Partenza: CeRD AMP Gaiola, Discesa (Cala S. Basilio), ore 10.30 – 12.30 sabato 18 e 25 Maggio

 

Itinerario 2: Con maschera e pinne a spasso nel tempo tra le Peschiere di Pollione

Visita Guidata in Snorkeling nell’Area Marina Protetta della Gaiola, alla scoperta del grandioso sistema di peschiere afferenti alla villa del Cavaliere romano Publio Vedio Pollione (I sec a.C.), tra storia e vita marina. Segue degustazione presso CeRD AMP Gaiola

Prenotazione obbligatoria; contributo 20 €/p (comprensivo di attrezzatura snorkeling completa) 

Partenza: CeRD AMP Gaiola, Discesa (Cala S. Basilio), ore 11.00 

 

Itinerario 3: Wild Posillipo con kayak e accompagnatore

Partendo da via Ferdinando Russo costeggiando i vigneti di Santo Strato dal mare, Villa Rosebery e l’antico borgo di Marechiaro. Si prosegue sino alla Gaiola e alla Baia di Trentaremi con le caratteristiche grotte di tufo e i resti della villa romana appartenuta all’Imperatore Augusto. Segue degustazione presso Giuseppone  a Mare.

Prenotazione obbligatoria; contributo 20 €/p

Partenza: Via Ferdinando Russo presso Ristorante “Giuseppone a mare”, ore 17 

 

“Pausilypon, Suggestioni all’imbrunire 2013”

Al termine delle escursioni via mare i singoli partecipanti potranno approfittare di “Pausilypon, Suggestioni all’Imbrunire 2013″, manifestazione giunta ormai alla quarta edizione che prevede itinerari esperienziali storico-naturalistici tra Musica e Teatro all’interno del Parco Archeologico ambientale del Pausilypon Il 25 Maggio è il turno di “Onde” con Ergio Valente (piano) e Beatrice Valente (voce e contrabbasso). Banco d’assaggio dei vini delle vigne metropolitane a cura dei sommelier dell’AIS Napoli e piccolo buffet offerto da Cupiello, la cultura del gusto. Per ogni ulteriore dettaglio www.gaiola.org/Suggestioni_Pausilypon_2013.htm

Prevendite abituali (www.etes.it); contributo 10 €/p

Partenza: Grotta di Seiano, Discesa Coroglio 36, ore 18.00 

 

Info e prenotazioni:

CSI Gaiola Onlus 0812403235 info@gaiola.org (Mar – Dom, ore 10.00 – 16.00)

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 16 dic 2017 al 16 dic 2017 alle ore:19:00

      16 Dicembre, Gran Galà di Natale dell’Ais Campania al Royal Continental

      Mancano: 00:00 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags