Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Secondo Livello Corso Sommelier n.126 in partenza dal 6 Marzo

Pubblicato da aisnapoli il 21 - gennaio - 2019Versione PDF

locandina secondo livello 126ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Parte il Secondo Livello del Corso Ais n.126 per sommelier
6 Marzo 2019 ore 20.00
Renaissance Naples Hotel Mediterraneo Via Nuova Ponte di Tappia n.25 Napoli

Parte a Napoli da MERCOLEDI 6 MARZO 2019 il Secondo Livello del CORSO SOMMELIER N.126 presso il Renaissance Naples Hotel Mediterraneo in Via Nuova Ponte di Tappia n.25. Quindici lezioni per approfondire gli argomenti di Enografia Italiana e Internazionale: un viaggio nelle grandi terre del vino d’Italia e del Mondo. Per esplorare il mondo del vino e portare alla conoscenza della produzione italiana e straniera, con particolare attenzione al legame indissolubile con il territorio. Il 2° Livello perfeziona anche la tecnica della degustazione del vino, determinante per poterne apprezzare ogni sfumatura sensoriale e, in particolare, per esprimere un giudizio sulla sua qualità.La comunicazione sul vino, negli ultimi anni, ha fatto passi da gigante e l’Associazione Italiana Sommelier, a pieno titolo, ha contribuito e contribuisce a far crescere il movimento intorno al vino con la sua fondamentale opera di divulgazione. In oltre cinquant’anni di storia e di attività nel mondo enogastronomico l’Ais ha qualificato il vino nella ristorazione italiana, puntando decisamente all’innalzamento del livello generale di competenza degli addetti ai lavori, e ha diffuso, con costante impegno ed entusiasmo, la cultura del vino e del cibo per tutti gli appassionati. La quota di iscrizione al corso è pari a 480 euro, da versare alla sede regionale dell’Ais Campania con bonifico bancario indicando nella causale il nominativo ed il corso di riferimento.

Tommaso Luongo
Delegato Ais Napoli
335.6790897

ASSOCIAZIONE SOMMELIER CAMPANIA
IT 41 Z 05387 40260 000002464227
BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA – SORRENTO
Causale: Nominativo + Secondo livello corso n.126
Informazioni: Segreteria Corso n.126 Andrea Pollio 3925534381
Segreteria AIS Campania info@aiscampania.it 0823.345188 (ore ufficio)

Scarica qui il calendario-secondo_napoli-_126
ATTENZIONE: Si prega di avere attenzione nell’indicare esattamente la causale così come descritto.

4u4mejta_400x400ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER delegazione di Napoli

GLI INCONTRI DEL BUREAU DU CHAMPAGNE LAB

Lo Champagne incontra la pizza
LUNEDÌ 10 DICEMBRE dalle 20:30 alle 22:30
Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia, 271 – Napoli

Due simboli di unicità celebrati in tutto il mondo, due eccellenze del gusto che anche l’UNESCO ha riconosciuto come patrimoni mondiali. Pizza e Champagne si incontrano per una sera: tra grandi classici della tradizione e creazioni gourmet, gli ospiti viaggeranno idealmente tra Napoli e la regione del re dei vini alla scoperta dell’abbinamento perfetto.

COME FUNZIONA
La lezione, dal titolo “Lo Champagne incontra la pizza”, ha una durata di due ore ed è condotta da Nicola Roni, Ambasciatore italiano dello Champagne 2007 e Luciana Squadrilli, giornalista enogastronomica. Attraverso la degustazione di 5 cuvée e l’assaggio di 6 pizze, i partecipanti affronteranno un percorso sensoriale alla scoperta dei segreti che consentono di creare l’ideale armonia tra pizza e Champagne.

LISTA DEGLI ASSAGGI:

• Fritti: crocchè di patate e frittatine classica di bucatini
• Pizza Pomodoro: fatta utilizzando 6 pomodori diversi lavorati insieme sulla pizza
• Margherita & Cosacca
• Broccoli, arancia, crumble di olive infornate e guanciale di maiale & Friarielli,
prosciutto crudo e provolone stagionato e fichi secchi
• Pizza fritta: ripiena con ricotta di bufala,mozzarella di bufala affumicata, cicoli di
maiale e pepe macinato fresco
PER RISERVARE IL TUO POSTO SCONTATO:
1) Clicca su https://www.eventbrite.it/e/biglietti-gli-incontri-del-bureau-du-champagne-lab- napoli-52498259708
2) Clicca il bottone «Biglietti» (destra dello schermo)
3) Clicca su «Immetti codice promozionale»
4) Digita il codice AISCAMP2018
5) Completa la procedura di registrazione e stampa la ricevuta da esibire all’ingresso
TI ASPETTIAMO!

Bureau du Champagne, Italia
via Vittoria Colonna, 50 | Milano | T. 02 43995767 info@champagne.it | www.champagne.it | www.facebook.com/ChampagneBureauItalia/

21 e 22 Ottobre, Trentodoc: Bollicine sulla Città di Napoli

Pubblicato da aisnapoli il 14 - ottobre - 2018Versione PDF

trento1Trentodoc: Bollicine sulla Città di Napoli
Oltre 94 le etichette in degustazione per esplorare l’unico metodo classico di montagna

Due giorni interamente dedicati alle bollicine Trentodoc, con degustazioni guidate e percorsi di approfondimento: in risposta al crescente interesse emerso a livello nazionale per il marchio collettivo Trentodoc, domenica 21 ottobre dalle 14 alle 20 e lunedì 22 ottobre dalle 10.30 alle 14.30, l’Istituto Trento Doc porta a Napoli l’unico metodo classico di montagna.

L’evento – che si svolgerà presso l’Eurostars Hotel Excelsior, via Partenope 48, Lungomare Caracciolo- sarà l’occasione per sommelier, ristoratori ma anche appassionati, di conoscere in modo approfondito il metodo classico trentino e di degustare 94 etichette prodotte da 29 case spumantistiche, esplorandone lo stile, le caratteristiche e l’identità territoriale di questo vino. Durante la giornata di domenica, si svolgeranno percorsi di degustazione guidata e seminari di approfondimento dedicati a Trentodoc, che saranno condotti da Maurizio Dante Filippi, Miglior Sommelier AIS 2016, e da Roberto Anesi, Miglior Sommelier AIS 2017.

Trentodoc in città a Napoli – commenta Enrico Zanoni, Presidente dell’Istituto Trento Doc – rappresenta uno degli appuntamenti più significativi del 2018. All’evento di Napoli parteciperanno delegazioni AIS provenienti da Puglia, Calabria e Molise, regioni che dimostrano un crescente interesse verso i nostri prodotti, alimentando, quindi, quel percorso di crescita che il marchio e la produzione Trentodoc hanno avuto in questi anni”.

Proveniente da vitigni coltivati a diverse altitudini e fino a 900 m.s.l.m., Trentodoc è il metodo classico tra i primi al mondo e primo in Italia ad aver ricevuto la Denominazione di Origine Controllata. Oggi sono 51 le grandi case spumantistiche trentine e le piccole realtà artigianali riunite nell’Istituto Trento Doc e produttrici di un vino modulato da un territorio ideale, caratterizzato da forti escursioni termiche che favoriscono il mantenimento dell’acidità e di un buon equilibro complessivo.
Uvaggi selezionati di Chardonnay, Pinot nero, Pinot bianco e Meunier forgiano caratteristiche distintive che rendono questo metodo classico un prodotto unico sia per il suo bouquet aromatico che per il suo perlage, ottenuto da un’attenta rifermentazione in bottiglia e dal contatto prolungato con i lieviti. L’eccellenza territoriale e l’impegno nella tutela e nella valorizzazione delle bollicine di montagna da parte delle case produttrici si riflettono nell’eleganza e nella raffinatezza distinguibili in ogni
calice Trentodoc.
Per Informazioni
o Ufficio Stampa locale: Dipunto studio Tel. 081.681505
o Ufficio Stampa nazionale: FREEL Arianna Gandolfi, M. 349.4574176


Il fiorentino Davide D’Alterio vince il 4° Master Lambrusco, il 2° posto va al ferrarese Isacco Giuliani e al 3° un ex aequo con il reggiano Fabio Vezzani e Luigi Scala della delegazione napoletana dell’Associazione Italiana Sommelier.

Complimenti Luigi, ad maiora!

Servizio di Simone Savoia

21 e 22 ottobre, Trentodoc Bollicine sulla Città Napoli

Pubblicato da aisnapoli il 26 - settembre - 2018Versione PDF

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Trentodoc Bollicine sulla Città Napoli
Hotel Eurostars Excelsior, Via Partenope 48, Lungomare Caracciolo

DOMENICA 21 OTTOBRE 2018 dalle 14 alle 20
LUNEDì 22 OTTOBRE 2018 dalle 10,30 alle 14,30

thumbnail-40

Wine tasting libero con la presenza di 30 case spumantistiche e circa 100 etichette Trentodoc.

Ci sarà Roberto Anesi, e Maurizio Dante Filippi, rispettivamente Miglior Sommelier d’Italia 2017 e 2016.

L’evento vedrà la partecipazione diretta di 30 case spumantistiche associate all’Istituto Trentodoc, con 100 etichette circa.

I soci AIS potranno accedere alla manifestazione gratuitamente previa prenotazione a info@aiscampania.it con i vincoli dovuti alla sicurezza e all’agibilità che valgono per tutti i partecipanti.

Durante il pomeriggio di domenica (indicativamente dalle 13,30 alle 20,30 – 5 sessioni) si terranno alcuni seminari di approfondimento Trentodoc, condotti da uno dei due Migliori Sommelier d’Italia: i posti sono limitati per cui le iscrizioni (per nominativo) saranno accettate in ordine di arrivo, secondo le disponibilità, fino a esaurimento posti.

Per i seminari utilizzare la seguente mail per la prenotazione: istituto@trentodoc.com indicando nome, cognome e numero tessera associativa AIS e mettendo nell’oggetto della mail “accredito seminario Trentodoc Bollicine sulla Città Napoli”.

Il costo del biglietto per i non associati AIS è di € 25,00 e comprenderà l’accesso ai banchi d’assaggio e la degustazione guidata (che vi ricordiamo vale per tutti, previa iscrizione e fino a esaurimento posti)

2 Ottobre, Brunello di Montalcino on tour a Napoli

Pubblicato da aisnapoli il 17 - settembre - 2018Versione PDF


ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER NAPOLI

Il Brunello di Montalcino a Napoli

Masterclass con Andrea Zarattini

2 Ottobre ore 20

Hotel Royal Continental Via Partenope 38/44

Prenotazione obbligatoria e impegnativa. info@aiscampania

Il Consorzio del Brunello di Montalcino organizza a Napoli nella giornata di Martedì 2 Ottobre una degustazione dei propri vini.

Le degustazioni guidate si svolgeranno presso l’Hotel Royal Continental Via Partenope 38/44 – 80121 Napoli alle ore 20.00.

Le degustazioni saranno effettuate alla cieca e prevedranno 6 assaggi; dopo una breve analisi della morfologia e della composizione geologica dei quattro versanti di Montalcino, proveremo a riconoscere la provenienza dei quattro vini in degustazione in riferimento alla quattro aree di Montalcino.
Le degustazioni sono completamente gratuite e sono disponibili 50 posti.

E’ necessario registrarsi attraverso la segreteria Ais Campania info@aiscampania.it

thumbnail-3

 

Grande successo a Napoli della prima tappa di Meet Massari

Pubblicato da aisnapoli il 10 - aprile - 2018Versione PDF

Grande successo a Napoli della prima tappa di Meet Massari,

il tour di Iginio Massari con Molino Dallagiovanna

Il Maestro omaggia la città e la sua energia dinamica

con il “Sole di Napoli”

 iginio-massari-e-il-sole-di-napoli

All’evento ha partecipato al fianco di Iginio Massari anche il campano Salvatore De Riso.

Meet Massari prosegue a Milano e Roma

Sì è concluso l’appuntamento Meet Massari di Napoli, prima tappa del tour 2018 organizzato da Molino Dallagiovanna con Iginio Massari, che proseguirà a  Milano il 28 maggio e a Roma il 24 settembre.

L’evento di Napoli, che si è svolto alla Città della Scienza, ha visto protagonista Iginio Massari in uno showcooking durante tutta la giornata, affiancato dal campano Salvatore De Riso. In prima fila tanti altri grandi nomi della pasticceria italiana:  Salvatore Gabbiano, Alfonso Pepe, Denis Dianin, Pasquale Marigliano, Salvatore Varriale, De Vivo.

Il Maestro Iginio Massari ha voluto omaggiare la città partenopea e gli straordinari prodotti della sua terra con due creazioni: Sole di Napoli, crostata moderna con crema di Limoni di Sorrento e Mediterranea, monoporzione di massa montata alla ricotta glassata all’arancia con pasta sablé e pan di spagna.

Protagonisti gli agrumi campani che incontrano la creatività del pasticciere per essere esaltati nei sapori negli aromi e nei profumi e lasciare all’assaggio un gusto unico.

 

Anche Salvatore De Riso, felice per l’arrivo in Campania del “suo” adorato maestro Massari, ha realizzato per l’occasione un dolce particolarmente amato, il Soufflé stregato al cioccolato, monoporzione di frolla di nocciola con meringa montata al cioccolato e profumata alla curcuma e allo Strega Alberti.

 

Protagonisti delle ricette i prodotti del territorio e le farine Molino Dallagiovanna, con le Dolcissime per pasticceria: Frolla 130, Frolla, Sfoglia, Brioche, Brioche Soft, Panettone, Panettone Z e Rinfresco, la rivoluzionaria farina, nata dall’incontro tra il Maestro e il molino emiliano, studiata, creata e testata appositamente per rinfrescare il lievito madre.

A proposito di Sole di Napoli, la crostata con crema di Limoni di Sorrento, realizzata con Frolla 130 di Molino Dallagiovanna, il Maestro Iginio Massari racconta: “Si tratta di un dolce che rappresenta l’anima di questa città ed esprime appieno lo spirito e l’energia vulcanica dei suoi abitanti. Gli agrumi regalano intensità aromatica e gustativa, oltre a un profumo straordinario. Il Sole di Napoli è un dolce dalla grande forza, anche trasgressiva, perché solo da questa si promuove il progresso. In questo noi pasticceri siamo davvero Maestri.”

“Siamo molto soddisfatti di questa prima tappa del tour Meet Massari.”  Dichiara Sabrina Dallagiovanna, Direttore Commerciale e Marketing Molino Dallagiovanna. “La città di Napoli ha accolto con entusiasmo e partecipazione questo appuntamento. Iginio Massari, insieme agli altri Maestri della pasticceria, che hanno voluto essere presenti, hanno reso questa giornata davvero speciale. Li ringraziamo tutti, insieme al nostro partner Agrovo. Per noi Napoli è sempre stata punto di riferimento della pasticceria italiana ed era per noi importante partire da qua, e farlo nel migliore dei modi. Ora appuntamento a Milano il 28 maggio.”

La tappa Meet Massari di Napoli è stata organizzata in partnership con Agrovo Alimentari, azienda campana, leader nel settore della distribuzione di semilavorati e materie prime per pasticceria, gelateria e panificazione.


Servizio del TG3 Campania sulle vigne metropolitane di Napoli in occasione delle visite in azienda durante la seconda edizione del Festival delle Vigne Metropolitane di Napoli.

Azienda Agnanum di Raffaele Moccia

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 15 feb 2019 al 15 feb 2019 alle ore:20:30

      15 Febbraio, La Sfida N.1: Alto Piemonte vs Sicilia all’Enopanetteria

      Mancano: 00:00 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags