Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...eventi aisnapoli

_GG libro genovese INVITO MAIL 33“La Genovese scritta e mangiata”. Grangusto propone un evento unico dedicato a cibo e cultura. Il 15 novembre nel polo eno-gastronomico più grande di Napoli serata dedicata al piatto più amato dai napoletani. Versione tradizionale e
moderna per la gioia di tradizionalisti e innovatori. Ad alternarsi ai fornelli in due diverse varianti della genovese, Lino Scarallo, premiato con una stella Michelin e Alessandro Romano, chef di casa Grangusto. I due giovani maestri della cucina mediterranea proporranno un menù originale in cui verranno servite la Genovese classica e una sua rivisitazione, oltre ad una Granata di patate con cuore di provola e salsiccia proveniente dalle migliori selezioni di Grangusto e una Riccia con mousse di ricotta, mascarpone e fave di Tonka.
Luciano Pignataro, giornalista e scrittore, racconterà le origini del sugo alla Genovese, gli aneddoti e le leggende legate a questo piatto. Coloro che parteciperanno a questo evento speciale firmato Grangusto, riceveranno in omaggio “Le Ricette di Napoli”, l’ultimo libro di Luciano Pignataro, edito da Edizioni dell’Ippogrifo e con la prefazione di Enzo Vizzari, responsabile Guide dell’ Espresso. Tra le 650 ricette presenti nelle 700 pagine del volume un intero capitolo è dedicato proprio alla Genovese.
Con questo evento Grangusto intende ancora una volta puntare sulla tradizione e sull’eccellenza campana, coniugando per la prima volta nel cuore pulsante della città il piacere di una cena semplice, gustata con una selezione di vini doc, a quello della conoscenza della cucina italiana.
I vini che accompagneranno la cena provengono da una selezione di vitigni italiani, scelti esclusivamente tra tra le migliori aziende presenti anche nell’enoteca di Grangusto. Tra queste “Cantine storiche Di Marzo” di Avellino, “Salvatore Murana” di Pantelleria di e “Mora & Memo” di Cagliari.

La cena verrà servita nel ristorante glamour di Grangusto, in via Marina,5 a Napoli a partire dalle 20.30.

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER CAMPANIA

sommelierL’etica professionale e il ruolo del sommelier all’interno della nuova brigata di servizio

Corso di aggiornamento: l’etica professionale e il ruolo del sommelier all’interno della nuova brigata di servizio.

11 novembre 2013 ore 16.30 | Hotel il Gabbiano, via Cicerone 21, Baia Napoli

Per ulteriori informazioni rivolgersi in segreteria 0823.345188

logo VitignoitaliaANTEPRIMA VITIGNOITALIA: ASPETTANDO L’EDIZIONE N°10 DEL SALONE

Martedì, 3 dicembre 2013 | Napoli, Grand Hotel Excelsior

Vitignoitalia taglia il traguardo del decimo anno. Dieci anni di impegno e lavoro costante per creare a Napoli un evento di qualità: il Salone del vino del Centro Sud Italia. Dieci anni di vini, incontri, anteprime, degustazioni e wine business. Sarà dunque un’edizione da celebrare quella di giugno 2014: il salone del vino e dei territori vitivinicoli italiani compie 10 anni e si conferma l’appuntamento enologico nazionale del Centro Sud Italia.
L’Anteprima della X edizione di Vitignoitalia si terrà martedì 3 dicembre nei saloni del Grand Hotel Excelsior di Napoli: alle ore 16,30, nella sala conferenze dell’hotel, saranno presentate alla stampa, agli operatori e ai produttori, le novità e i contenuti del Salone 2014 che si svolgerà dall’8 al 10 giugno a Castel dell’Ovo di Napoli. A seguire, dalle ore 18, nel Salone degli Specchi si aprirà il banco di degustazione: come da tradizione, circa cento cantine da tutta Italia partecipano alla degustazione offrendo il meglio delle proprie referenze in una serata che ormai si conferma come l’appuntamento del vino più atteso dell’autunno napoletano.
Con l’Anteprima del 3 dicembre Vitignoitalia inaugura il progetto di collaborazione con l’Istituto Alberghiero Vittorio Veneto di Secondigliano per favorire la formazione sul campo di giovani studenti nei settori ristorazione e accoglienza.
In abbinamento ai vini ci saranno le mozzarelle di bufala campana Dop del Consorzio di Tutela, la Pizza Fiocco della Pizzeria Shekkinah e i salumi Levoni.

Ticket di ingresso comprensivo di calice da degustazione: 12,00 euro.

Info: www.vitignoitalia.it

ANTEPRIMA VITIGNOITALIA
Grand Hotel Excelsior, Via Partenope – Napoli

Info
www.vitignoitalia.it tel. 081 4104533

ufficio stampa dipunto studio tel. 081 681505


marina martino
marina.martino2@gmail.com
marina@dipuntostudio.it
cell. 328 4753999

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

 

Champagne “NO LIMITS” da Cru…do rè con Ais Napoli

Sabler le champagne

 

7 Novembre con la maison Philipponnat

 

5 Dicembre con gli champagne RM della Luna, selezione Moon Import

 

20 Dicembre Jacquesson, Agrapart e Pouillon, i tre moschettieri di Pellegrini

 

Cena con degustazione Champagne NO LIMITS

Ticket di partecipazione 110 euro per ogni evento. Per i soci Ais special price 95 euro

Cru…do rè Piazza Vittoria 11/12

info e prenotazioni: 0817645295 info@crudore.it 329.3053069

Nolimitsno_limits_logoSi fa presto a dire champagne…

Solo a sentir pronunciare il nome di questo vino leggendario le papille gustative di tutti gli appassionati iniziano ad andare in fibrillazione sensoriale. Spesso il consumo “parsimonioso”, uno o due calici, limita il godimento e ne mortifica le indiscutibili capacità gastronomiche, che si esaltano quando viene invece servito a tutto pasto per un abbinamento di grande fascino e di sicuro successo. Grazie a Cru…do rè, il ristorante champagneria dell’impareggiabile Gianni Lotti, abbiamo concepito la formula dello “Champagne No Limits”, ideata per godere appieno e “senza limiti” di tutte le sue sfumature.Una sfida all’ultimo sorso che ogni champagne lover non può non raccogliere…Sabler le champagne, bere tutto d’un fiato a soddisfare sete e gratificare i sensi!

Si vive una sola volta. Ma se lo fai bene, una volta è abbastanzaJoe. E. Williams Sono tre (per adesso) gli appuntamenti in calendario: Primo appuntamento il 7 Novembre ore 21 con la maison Philipponnat  in abbinamento a una golosa cena degustazione da Cru…do rè.

Menu

Quiche con ostrica, salsa di avocado e cipolla in agrodolce

Salmone in variazione: carpaccio con schiacciatina di broccoletti, in tartare e peperone arrosto, marinato alla camomilla

In abbinamento No Limits Royal Réserve Non Dosé

[30-35% Chardonnay, 40-50% Pinot Noir e 15-25% Pinot Meunier. Cuvée Première di uve Premier e Grand Cru. L'assemblaggio utilizza almeno 25 vini differenti di cui il 25-40% vini di riserva gestiti in "solera" per non perdere la freschezza. Maturazione di tre anni sui lieviti prima del dégorgement.]

 

Zuppa di scarole e castagne con seppioline in umido

Ravioli ripieni di patate e gamberi al tartufo nero e scorzette di limone

In abbinamento No Limits  il Royale Réserve

[30-35% Chardonnay, 40-50% Pinot Noir e 15-25% Pinot Meunier. Cuvée Première di uve Premier e Grand Cru. L'assemblaggio utilizza almeno 25 vini differenti di cui il 25-40% vini di riserva gestiti in "Solera" per non perdere la freschezza. Maturazione di tre anni sui lieviti prima del dégorgementDosage 8 g/l.]

 

Palamita agli agrumi con finocchi grigliati, fagioli di Controne e zucca

In abbinamento No Limits  Grand Blanc, 2005 Blanc de Blancs

[Testa di cuvée di sei grandi vini della Côte des Blancs: Avize, Cramant, Oger, Chouilly, Vertus, Grauves, con un tocco di Trépail, ottenuti interamente da Chardonnay]. Chardonnay in purezza per la maison di Mareuil-sur-Aÿ.

Gran finale con il Clos des Goisses 2004 Brut

[30% Chardonnay e 70% Pinot Noir. Produzione limitata dalla selezione rigorosa fra le uve di 15 parcelle di una sola vigna “storica”, raccolte, pigiate e vinificate separatamente.] Il Clos des Goisses è il vigneto più celebre della Champagne: 5,5 ettari e mezzo sul Mont de Mareuil, di cui 2/3 coltivati a Pinot Noir con una pendenza che in alcuni punti arriva fino al 45%.

Mousse di cioccolato bianco con salsa di  fragoline, cardamomo

con insalatina di frutti di bosco e basilico

Secondo appuntamento il 5 Dicembre con gli champagne “della Luna”, la selezione  recoltant manipulant della Moon Import di Bepi Mongiardino, importatore storico di tante chicche d’Oltralpe (e non solo). Terzo appuntamento il 20 Dicembre con gli champagne selezionati da Pellegrini. Jacquesson, Agrapart & Fils e Roger Pouillon & Fils

Save the date 7 Novembre, 5 Dicembre e 20 Dicembre. Vi Aspettiamo. Che lo champagne sia con voi… (T.L.)

S.A.R. il Principe Carlo di Borbone a Napoli

Pubblicato da aisnapoli il 26 - ottobre - 2013Versione PDF

stemma_due_sicilieAlla presenza

di

S.A.R. il Principe CARLO di BORBONE

SABATO 26

Ore 17.30, presso “Archivio Storico”, originale, modernissimo e borbonicissimo winebar recentemente inaugurato a Napoli (via Morghen), INCONTRO con mostra di incisioni sulla verità storica a cura del maestro Gennaro Pisco e presentazione del nuovissimo libro di Pino Aprile “Il Sud puzza. Storia di vergogna e d’orgoglio” con Gennaro De Crescenzo e Pino Aprile.

Ore 20.00, Teatro Salvo D’Acquisto, in via Morghen, con accesso ai prenotati, prima edizione del “Premio delle Due Sicilie” per le eccellenze del Sud: cultura, musica, teatro, sport, imprenditoria.
Con la partecipazione, tra gli altri, di Gigi Di Fiore, Lorenzo Del Boca e Pino Aprile.

Ore 21.00 Concerto di Eddy Napoli, già voce solista dell’Orchestra di Renzo Arbore, con Gianni Aversano e Napolincanto; intervento teatrale di Paolo Caiazzo.

Per informazioni: 347 8492762; neoborbonici@neoborbonici.it

Logo sommelier Napoli

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Parte un Corso di Sommelier di Primo Livello con l’Ais Napoli

2 Dicembre 2013 ore 20.00

Renaissance Naples Hotel Mediterraneo

Via Nuova Ponte di Tappia n.25 Napoli

Parte Lunedi 2 Dicembre 2013 presso il Renaissance Naples Hotel Mediterraneo in Via Nuova Ponte di Tappia n.25, Napoli un corso di qualificazione professionale per sommelier di PRIMO LIVELLO – n.48. IscrivendoVi avrete l’opportunità di vivere un’esperienza unica per imparare a conoscere a fondo l’Arte del bere giusto. Quindici lezioni per approfondire al meglio gli argomenti di viticoltura,di enologia e di tecnica di degustazione. La comunicazione sul vino, negli ultimi anni, ha fatto passi da gigante e l’Associazione Italiana Sommelier, a pieno titolo, ha contribuito e contribuisce a far crescere il movimento intorno al vino con la sua fondamentale opera di divulgazione. In oltre quaranta anni di storia e di attività nel mondo enogastronomico l’Ais ha qualificato il vino nella ristorazione italiana, puntando decisamente all’innalzamento del livello generale di competenza degli addetti ai lavori, ed ha diffuso, con costante impegno ed entusiasmo, la cultura del vino e del cibo per tutti gli appassionati.

Tommaso Luongo Delegato Ais Napoli www.aisnapoli.it

INIZIO Lunedi 2 DICEMBRE 2013 ORE 20.00 Renaissance Naples Hotel Mediterraneo

Via Nuova Ponte di Tappia n.25 Napoli

QUOTA CORSO + ISCRIZIONE 2014 AIS NAZIONALE: EURO 530 (450+80) INFO: segreteria@aisnapoli.it – oppure 349.2876717 ore ufficio

La quota di iscrizione al corso è da versare con bonifico bancario alla sede regionale dell’Ais Campania:

ASSOCIAZIONE SOMMELIER CAMPANIA BCC DI CASAGIOVE IBAN: IT91 J089 8774 8400 0001 0330 616 CAUSALE: Corso n.48 Primo livello e Nominativo Iscritto

Scarica qui il Calendario-Primo-Livello-inizio-2-Dicembre

Il costo di 450 euro comprende la quota di iscrizione corso, la valigetta con 3 bicchieri ISO Bormioli Rocco, il kit didattico (Il Mondo del Sommelier, La degustazione e Quaderno di degustazione e statuto). L’iscrizione all’Ais Nazionale, inoltre, da diritto all’invio della tessera di Socio, dello scudetto per la divisa di rappresentanza, all’abbonamento annuale alla rivista trimestrale BIBENDA ed alla guida DUEMILAVINI edizione 2015 realizzata da Bibenda Editore in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier. Possibilità di parcheggio per un numero limitato di autovetture nel garage dell’Hotel alla tariffa forfettaria di 3 euro. Inoltre, nelle immediate vicinanze dell’Hotel ci sono altri parcheggi custoditi da cui è facilmente raggiungibile la struttura. ATTENZIONE: Si prega di indicare esattamente la causale così come descritto nel comunicato. La data di versamento del bonifico per l’iscrizione al corso, in considerazione dell’elevato numero di persone che si sono dichiarate interessate, costituirà titolo preferenziale per la partecipazione al corso e comunque le iscrizioni saranno possibili soltanto fino al raggiungimento del numero massimo (60 persone) previsto per la formazione di una classe. Nel momento in cui si dovesse raggiungere questo numero verranno immediatamente chiuse le iscrizioni e ciò verrà pubblicato tempestivamente sul sito dell’ AIS Napoli. Vi consigliamo pertanto di verificare questa condizione prima del pagamento. Coloro che si dovessero trovare nella spiacevole situazione, purtroppo non evitabile, di aver effettuato comunque il bonifico oltre la chiusura delle iscrizioni restando, pertanto, estromessi dal corso, potranno optare per l’inserimento nella prossima sessione (che ci impegniamo ad organizzare nel più breve tempo possibile al fine di ridurre ogni possibile disagio) o per il rimborso della quota versata.

Corteseway e il presepe degli chef

Pubblicato da aisnapoli il 22 - ottobre - 2013Versione PDF

Donatella Bernabò Silorata e Maurizio CorteseDi Donatella Bernabò Silorata

C’erano E’Curti di Sant’Anastasia, la signora Angelina in cucina ed il figlio Enzo col suo nucillo e il chinotto biologico; c’era Luciano Di Meo con i suoi prosciutti di nero casertano, dalla Masseria dei Trianelli al centro antico di Napoli. E poi le ricottine, le provole e la mozzarella di Mimmo La Vecchia del Casolare di Alvignano. Nei calici il Fiano di Fattoria La Rivolta. Tutti insieme nel cortile dell’hotel Piazza Bellini (luogo magico nella Napoli che non t’aspetti), davano il benvenuto a Corteseway.it, il nuovo progetto di Maurizio Cortese che, dalla scrittura ha deciso di passare alla consulenza, per regalare agli altri “personal food experience”. È questa la base line di Corteseway che nasce come indirizzo web per viaggi su misura, itinerari tailor made, consulenze e corsi di cucina. Di food experience, Maurizio Cortese ne ha collezionate negli anni; ha allenato il palato con Alfonso Iaccarino, il suo maestro: tra gli orti e i giardini di limone della Penisola Sorrentina è cresciuto, con gli anni è diventato amico di grandi chef e piccoli produttori; ha scovato i talenti nelle pizzerie della Campania, quando ancora nessuno ne parlava; ha valorizzato gli artigiani del gusto, quelli che coltivano sogni e passioni, Il Presepe degli Chefche non imboccano scorciatoie. Negli anni ha inanellato incontri, storie, esperienze. Un patrimonio che oggi, al giro di boa dei 50 anni, ha deciso di mettere in Corteseway: il progetto è un work in progress, sarà disponibile presto in sette lingue per accogliere richieste da tutto il mondo. Al centro c’è la Campania bella e buona da viaggiare, scoprire, godere: non solo sapori, ma anche arte, archeologia, artigianato. Non a caso, ad accompagnare Corteseway, c’era il Presepe degli chef: idea originale e invenzione di Maurizio Cortese, realizzata dal maestro Marco Ferrigno di San Gregorio Armeno. Il primo ed unico presepe popolato dalle star dei fornelli: da Vissani a Bottura, da Marchesi a Iaccarino. Venticinque cuochi italiani. Tutti in giubba da chef, ciascuno con un dettaglio da scoprire: Ciccio Sultano con la cassata, Niko Romito circondato di capre e pecore; Alfonso Iaccarino con un piatto di spaghetti al pomodoro e il suo cane da caccia che solleva la gamba e fa pipì sule scarpe rosse di Vissani (a ricordare una vecchia querelle tra i due chef sull’utilizzo del pomodoro in cucina). E poi Andrea Berton col carretto del trasloco; gli chef divi televisivi Cracco, Scabin e Cannavacciuolo; il nostrano Alfonso Caputo e Angelina Ceriello dell’osteria E’Curti di Sant’Anastasia. Ed ancora Uliassi che mostra la guida Gambero Rosso ben cancellata. E sopra tutti, in bella vista su un balcone, a godersi lo spettacolo anche le statuine dei critici gastronomici di Enzo Vizzari e Stefano Bonilli. L’idea è quella di creare una sorta di guida gastronomica in 3D, <sarà “aggiornato” con volti nuovi ogni anno>, dice Maurizio Cortese. Le foto intanto hanno fatto il giro del web, gli chef si sono divertiti e già si domandano: chi ci sarà il prossimo anno?


Foto di DP Studio

24 e 25 Ottobre Giornate della Dieta Mediterranea a Napoli

Pubblicato da aisnapoli il 21 - ottobre - 2013Versione PDF

Locandina dieta-2013L’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania, attraverso il Settore SIRCA, in collaborazione con l’azienda speciale della CCIAA di Napoli Agripromos, con il Parco nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni e con l’Associazione nazionale “Città dell’Olio” organizza le “giornate della Dieta mediterranea in Campania“che si terranno a Napoli in data 24 e 25 ottobre e a Pollica (SA) in Cilento in data 26 ottobre.

La Campania rappresenta certamente la regione simbolica della Dieta Mediterranea non solo per le eccellenze gastronomiche di cui è ricca ma soprattutto per il fatto che l’inventore del concetto Dieta Mediterranea, Angel Keys, ha trascorso ben 28 anni nel Cilento per il suo Seven Countries Studies, verificando accuratamente l’alimentazione della popolazione locale e giungendo alla conclusione che la Dieta Mediterranea apportava evidenti benefici alla salute.

Ma Dieta Mediterranea non è solo sana alimentazione, è anche convivialità, e stile di vita, ovvero, come citato nel riconoscimento Unesco del 2010, “l’insieme delle pratiche, delle rappresentazioni, delle espressioni, delle conoscenze, delle abilità, dei saperi e degli spazi culturali con i quali le popolazioni del Mediterraneo hanno creato e ricreato nel corso dei secoli una sintesi tra l’ambiente culturale, l’organizzazione sociale, l’universo mitico e religioso intorno al mangiare”.

Tra le attività educative contemplate dal progetto, durante gli eventi in oggetto è previsto lo svolgimento di singole iniziative a carattere promozionale finalizzate alla conoscenza ed alla promozione dello stile di vita Dieta Mediterranea.

L’impostazione delle Giornate della Dieta Mediterranea alterna momenti convegnistici con attività dedicate al grande pubblico che si svolgeranno a Napoli nella prestigiosa sede della Camera di Commercio (ex Palazzo Borsa), per finire a Pollica presso il Centro Studi Dieta Mediterranea.

Uno degli aspetti importanti nella promozione della Dieta Mediterranea e rientranti fra gli obiettivi del progetto ENPI MedDiet è la promozione e divulgazione delle peculiarità e conoscenze della Dieta Mediterranea attraverso le produzioni di eccellenza agroalimentari dei territori italiani. La ricchezza della Campania ed in particolare della provincia di Napoli in questo contesto costituisce certamente un plus importante per tutto il progetto.

Nel salone delle grida della Camera di Commercio di Napoli saranno allestiti su circa 300 mq postazioni per presentare le delizie dell’enogastronomia campana.

Verrà inoltre allestito un angolo winebar dove degustare i vini della Vigna felix ed un angolo oilbar dove degustare gli oli extravergine DOP e Bio campani.

Saranno inoltre effettuati minicorsi di tecnica di degustazione dei vini a cura di Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli e degustazione oli extravergine a cura di ASA. Lo spazio fornito alle singole aziende selezionate sarà gratuito.

Ecco il programma delle degustazioni in programma durante le Giornate della Dieta mediterranea in Campania
24 e 25 ottobre – Camera di Commercio di Napoli – Pizza Borsa
Prenotazioni via email a laugam@libero.it

Giovedì 24 ottobre

Ore 17,00
Avvicinamento all’assaggio dell’olio a cura dello Sportello Olio

Ore 18,00
Cooking show con Gena Iodice, chef de La Marchesella di Giugliano

Ore 19,00
Avvicinamento all’assaggio del vino a cura dell’AIS Napoli

Venerdì 25 ottobre

Ore 17,00
Avvicinamento all’assaggio dell’olio a cura dello Sportello Olio

Ore 18,00
Cooking show con Lino Scarallo, chef di Palazzo Petrucci di Napoli

Ore 19,00
Avvicinamento all’assaggio del vino a cura dell’AIS Napoli

Scarica qui il Programma convegni e degustazioni dieta-2013

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 24 set 2014 al 24 set 2014 alle ore:19:00

      24 Settembre, Extraordinary Night al Grand Hotel Parker's

      Mancano: 15:37 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags