Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

26 Aprile, Il Nebbiolo e i suoi territori da Cap’Alice

Pubblicato da aisnapoli il 12 - aprile - 2018Versione PDF

locandina-nebbiolo-capaliceIL NEBBIOLO E I SUOI TERRITORI 26 APRILE A CAP’ALICE
STORIE DI VINI E VIGNE CON MARINA ALAIMO

Il Nebbiolo è sovrano nei grandi territori del vino nel nord ovest d’Italia, dove ha scritto importanti pagine di storia, e non solo enologica. E’ parte integrante della cultura della gente del luogo, soprattutto in Piemonte dove trova la sua massima espressività tra gli areali di Barolo, Barbaresco, Roero e Gattinara – nomi celebri nell’enologia di eccellenza. Ognuno con le proprie sfumature, colorite dai differenti accenti della gente del posto, dagli usi locali, dalle esigenze dettate dalle diverse condizioni pedoclimatiche. Seguirne il percorso tra colline, suoli e altitudini, filari ordinatamente pettinati, volti dallo sguardo costantemente puntato verso le vigne, costituisce un attrattore potente e di estremo fascino. Giovedì 26 aprile a Storie di Vini e Vigne il Nebbiolo e i suoi territori sarà protagonista attraverso una degustazione che tocca le massime espressioni dei vari areali. Si parte dalla Valle d’Aosta, precisamente dalla doc Donnas, unico territorio del nebbiolo, dove spinte sono le altitudini e le vigne molto basse e particolarmente ripide impongono una viticoltura eroica con risultati molto interessanti poi nel bicchiere. La Vallée è seguita dai grandi territori piemontesi del Barolo, del Barbaresco, del Roero e Gattinara.

In degustazione:
Vallèe d’Aosta Donnas 2015
Barolo Albe 2014 Vajra
Barbaresco cru Rizzi 2013 Rizzi
Gattinara Molsino ris. 2013 Nervi
Roero Sudisfà ris 2013 Negro.
Conduce la giornalista Marina Alaimo
Segue la cena con i piatti di Cap’alice, l’enosteria tipica napoletana di Mario Lombardi.
Costo € 30
Prenotazioni ai numeri 081 19168992 / 335 5339305
Cap’alice è in via Bausan n. 28m Napoli

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

The Nebbiolo Brothers

16 Aprile ore 20.30

Seminario e Degustazione a cura di Franco De Luca e Tommaso Luongo, Ais Napoli

Ticket di partecipazione euro 37

EnoPanetteria, I Sapori della Tradizione
Corso Europa n.125 Melito di Napoli
Info e prenotazioni: 081.7117410

The Nebbiolo Brothers

In degustazione sei Nebbiolo:
Barolo Brunate Giuseppe Rinaldi 2010

Barbaresco 2005 Bruno Giacosa

Carema Riserva 2009 Cantina Produttori Nebbiolo di Carema
Gattinara Il Chiosso 2007
Valtellina Superiore Sassella Rocce Rosse Riserva 2002 Ar.Pe.Pe.
“Mistery Wine”

In apertura il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca. A seguire un piatto a sorpresa della chef resident Raffaella Verde.

Le Loro Maestà 2013 è la seconda edizione di una degustazione di altissimo profilo, organizzata da Artevino®, agenzia di comunicazione specializzata nel mondo del vino.
L’evento, unico nel panorama italiano, è un atteso appuntamento per il pubblico di eno-appassionati e professionisti del settore che vede a confronto i due più nobili vitigni, il Pinot Noir e il Nebbiolo, i loro terroirs e i loro vini, in alcuni casi veri e propri oggetti di culto.

L’affinità elettiva tra Nebbiolo di Langa e Piemonte ed il Pinot Noir di Borgogna è sempre stata motivo di fascino ed intriganti parallelismi tra questi due meravigliosi terroirs.
L’evento sarà l’occasione per far incontrare le eccellenze di due tra le più affascinanti zone viticole del mondo. Con questo simbolico gemellaggio verrà sottolineato l’intimo rapporto che esiste tra territorio, vitigno e lavoro dell’uomo.

A dare vita all’originale confronto saranno 50 tra le più prestigiose cantine di Piemonte e di Borgogna che si incontreranno il 9 e 10 febbraio 2013 nel prestigioso scenario dell’Agenzia di Pollenzo, anche sede della Banca del Vino e dell’Università di Scienze Gastronomiche voluta e creata da Slow Food.

Il programma delle due giornate si snoda in diversi momenti a cui il pubblico potrà partecipare.

Sabato 9 febbraio presso i locali della Banca del Vino ci sarà una straordinaria verticale di 4 annate di Clos de Tart e di Monfortino guidata dai giornalisti Gianni Fabrizio e Giampaolo Gravina, esperti conoscitori di Langa e Borgogna.

Sabato sera, nel ristorante dell’Albergo dell’Agenzia, sarà possibile prendere parte ad una cena preparata dallo chef borgognone Jean-Christophe Moutet, patron del ristorante Auprès du Clocher a Pommard, insieme allo staff del ristorante che ospiterà la serata. Saranno presenti tutti i vignaioli e vignerons che faranno degustare un loro vino in formato magnum.

Infine, Domenica 10 febbraio nella Sala Rossa dell’Albergo dell’Agenzia, dalle 10.00 alle 18.00, sarà la volta della eccezionale degustazione di tutte le 50 cantine partecipanti che presenteranno i loro vini, tutti crus di Nebbiolo e Pinot Noir.

per le info: http://www.leloromaesta.it
L’ideazione di questo evento è a cura di Artevino, agenzia creativa piemontese che si occupa di comunicazione per aziende vinicole ed organizzazione di eventi legati al mondo del vino. Artevino nel 2012 ha pubblicato Vini e Terre di Borgogna (www.passioneborgogna.it) guida dedicata alla Côte d’Or e ai suoi vini, scritta a quattro mani da Camillo Favaro e Giampaolo Gravina.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags