Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Enzo Coccia vola in Nevada con “il Sole nel Piatto”

Pubblicato da aisnapoli il 31 - maggio - 2012Versione PDF

Dal 3 al 5 giugno il maestro Enzo Coccia vola in Nevada e porta “Il sole nel piatto” negli Usa. Il film sulla pizza napoletana sottotitolato in inglese verrà proiettato al Museo Arteitalia di Reno in occasione della tre giorni col pizzaiolo partenopeo

La pizza napoletana di qualità sta per sbarcare negli Stati Uniti, e più precisamente in Nevada al Museo Arteitalia di Reno, dove il maestro Enzo Coccia della Pizzaria La Notizia di Napoli, uno dei migliori pizzaioli a livello internazionale, dal 3 al 5 giugno si esibirà in una tre giorni gastronomica fuori dal comune. Coccia, protagonista del film sulla pizza napoletana “Il Sole nel piatto”, oltre a deliziare il pubblico statunitense con diversi momenti di assaggio delle sue straordinarie pizze, porterà con sé a Reno la versione sottotitolata del film che il 3 giugno verrà proiettato per la prima volta in assoluto negli USA.

Il Sole nel piatto

“Il Sole nel Piatto”, diretto da Alfonso Postiglione e prodotto da Roberto Gambacorta (vincitore quest’anno del David di Donatello con il corto “Jody delle giostre”), è un affascinante viaggio nel mondo della pizza napoletana di qualità e delle eccellenze agroalimentari della Campania (di Napoli in particolare) che vede protagonisti alcuni dei migliori pizzaioli napoletani. In compagnia di Enzo Coccia, di Gino Sorbillo, di Alfonso Mattozzi, di Attilio Bachetti e dei fratelli Pepe si va alla scoperta, oltre che della pizza napoletana, anche degli ingredienti in grado di renderla così speciale: farina, pomodoro, mozzarella e olio extravergine di oliva. Per ogni prodotto sono state effettuate delle riprese presso aziende, sinonimo di eccellenza nel proprio settore. Per la farina si è scelto il Molino Caputo di Napoli, per il pomodorino del piennolo del Vesuvio, Casa Barone di Somma Vesuviana, per l’olio extravergine di oliva, Le Tore di Massalubrense, e per la mozzarella di bufala, il caseificio Barlotti di Paestum. Anche lo storico legame tra pizza napoletana e vino campano, un po’ dimenticato di recente a causa dello strapotere delle birre industriali, viene messo in evidenza attraverso il racconto di Francesco Martusciello, enologo dell’azienda flegrea Grotta del Sole.

Completano il viaggio le interviste al maestro partenopeo Stefano Ferrara, i cui pregiati forni artigianali sono presenti nelle migliori pizzerie di tutto il mondo, ai titolari dell’azienda napoletana Mormile, unici produttori di impastatrici realizzate a mano, e al professore Antonio Mattozzi, autore di un saggio sulla storia della pizza napoletana intitolato “Una storia napoletana. Pizzerie e pizzaiuoli tra Sette e Ottocento”.

Contatti stampa: Laura Gambacorta 349 2886327

L’Antica Pizzeria Pepe di Caiazzo (Ce)

con il patrocinio della Città di Caiazzo

presenta

giovedì 24 Maggio alle ore 18.30

presso l’aula consiliare del Comune il volume

“Guida alle migliori pizzerie di Napoli e della Campania”
della giornalista e blogger Monica Piscitelli

La Guida, fresca di stampa (Edizioni dell’Ippogrifo), recensisce oltre 60 delle migliori pizzerie della regione Campania premiando pizze e pizzaioli con una serie di riconoscimenti.
Per la prima volta un professionista della gastronomia dedica al mondo della pizza un lavoro sistemico di racconto e descrizione per valorizzare il patrimonio di conoscenze e storie della pietanza più amata al mondo.

Interverranno con l’autrice:

· il giornalista Luciano Pignataro
· il Sindaco e Consigliere Provinciale geom. Stefano Giaquinto
· l’Assessore alle Attività Economiche e Produttive dott. Antonio Di Sorbo Rappresentanti dell’Amministrazione comunale
Modera: la giornalista Manuela Piancastelli


I protagonisti del film sulla pizza napoletana “Il Sole nel piatto”

coinvolti in un progetto in collaborazione con l’Amministrazione Penitenziaria che favorisce il reinserimento sociale delle detenute

 

I napoletani Enzo Coccia de La Notizia, Attilio Bachetti della pizzeria Attilio e Gino Sorbillo della omonima pizzeria insieme al casertano Franco Pepe della pizzeria Pepe di Caiazzo (Ce), interpreti del Film “Il Sole nel piatto” prodotto da Roberto Gambacorta e realizzato dal regista Alfonso Postiglione, sono senza dubbio tra i migliori maestri pizzaioli campani e hanno accettato, senza indugi e con grande entusiasmo, la proposta di trasmettere la loro arte alle detenute della Casa circondariale femminile di Pozzuoli diretta con sensibilità dalla dottoressa Stella Scialpi, che ha accolto la possibilità di fornire uno strumento lavorativo di base alle stesse detenute una volta dimesse.

Il corso, coordinato dall’Area Educativa dell’istituto e riservato a 12 detenute, vedrà avvicendarsi in cattedra per 4 settimane, a partire da lunedì 7 maggio, i maestri pizzaioli che potranno contare sull’efficientissimo forno nuovo di zecca fornito alla struttura penitanziaria dal noto maestro artigiano Stefano Ferrara e acquistato grazie al contributo della Garante dei Detenuti, dott.ssa Adriana Tocco presso il Consiglio Regionale della Campania con il Progetto “Carcere Amico”, di Malazè che ha organizzato la cena benefica della Notte Galeotta dello scorso settembre i cui proventi sono stati raccolti da “Il Carcere Possibile onlus” che ha provveduto agli acquisti necessari.

Il progetto avrà modo di realizzarsi anche grazie al supporto di aziende sponsor che forniranno le materie prime necessarie per lo svolgimento del corso: Antico Molino Caputo di Napoli, Danicoop di Sarno (Sa), Consorzio della Mozzarella di bufala campana Dop e Ipack & Trade di Napoli forniranno rispettivamente farina, pomodori San Marzano, mozzarella e contenitori per pizza.

Ufficio stampa

Laura Gambacorta 349 2886327 laugam@libero.it

‘O Munaciell Presentazione alla Pizzeria Vesi di Napoli

Pubblicato da aisnapoli il 2 - maggio - 2012Versione PDF

Bad News: Incendio alla Pizzeria Sorbillo…Forza Gino!

Pubblicato da aisnapoli il 27 - aprile - 2012Versione PDF


© Copyright Napoliurbanblog.com

Stanotte un incendio ha danneggiato la nota Pizzeria Sorbillo in via dei Tribunali n.38, nel cuore antico di Napoli. Le fiamme hanno raggiunto il primo piano mentre il fumo ha annerito i locali del secondo piano. Ancora ignote le cause.
Domani alle 10.30 presso la pizzeria ci sarà una manifestazione di solidarietà a Gino Sorbillo, alla famiglia ed ai suoi dipendenti… Il sindaco Luigi de Magistris ha dichiarato di voler concedere a Gino la possibilità di mettere i tavolini della sua pizzeria in attesa dei lavori di ristrutturazione nella piazzetta antistante. In queste ore la mobilitazione corre nel web e si diffonde nei social network. Forza Gino da parte di tutta l’Ais Napoli. Non vediamo l’ora di riassaggiare le tue straordinarie pizze (T.L.)

Servizio: Carlo Maria Alfarano
Fonte: NapoliUrbanBlog

Di Anna Ruggiero

Il Sole nel Piatto

La pizza vera protagonista della cultura napoletana ha nei suoi protagonisti l’occasione di essere compresa e valorizzata. “Il Sole nel piatto” è il titolo del film documentario, prodotto da Bruno Gambacorta e diretto da Alfonso Postiglione che attraverso uno dei suoi illustri protagonisti, Enzo Coccia, racconta la storia della pizza e dei tanti prodotti tipici. Un viaggio nella tradizione che si è poi sviluppato in una serie di incontri organizzati da Rio Film in collaborazione con il Molino Caputo, il caseificio Barlotti, l’azienda agricola Casa Barone, l’azienda vitivinicola Grotta del Sole, Acqua Ferrarelle e l’AIS Delegazione di Napoli, dedicati al pubblico degli appassionati della pizza, con momenti di approfondimento realizzati per gli addetti al settore. Nel corso degli incontri, il patron della pizzeria la Notizia, Enzo Coccia, ha aperto le porte del suo locale ad illustri colleghi che hanno voluto duettare con lui con proposte e ideazioni nuove. Si sono avvicendati al suo fianco Franco Pepe, Attilio Bachetti e Gino Sorbillo.

La terza serata – Enzo Coccia e Gino Sorbillo

La terza serata del “Il Sole nel piatto” ha avuto come protagonista il mascalzone di via tribunali Gino Sorbillo. Gino è un ragazzo dalle mille risorse. Protagonista indiscusso della storia moderna della pizza e simbolo di una Napoli impegnata nella tutela della tradizione ha giocato miscelando sapientemente, prodotti selezionati tra le eccellenze campane. Enzo Coccia ha accolto i suoi ospiti deliziandoli con un antipasto di murzilli per poi supportare il suo ospite nella realizzazione delle sue proposte.

Le pizze

La prima pizza aveva un anima bianca di ricotta di pecora e fiordilatte misto di bufala dell’alto casertano del Casolaro, arricchita da una pancetta arrotolata dell’Irpinia, condita con pepe nè giallo né verde, basilico a foglia riccia ed olio di Emilio Conti di Vallo della Lucania.

La seconda e terza proposta erano le due pizze selezionate per la kermesse Il Sole nel piatto. Nel primo caso è stato proposto un trionfo di colori primaverili, con una pizza sempre con base di fiordilatte, pomodorini del piennolo, fave, asparagi e lardo di Colonnata.

La terza proposta era una pizza con pomodoro di Gragnano, fiordilatte misto di bufala dell’alto casertano, arricchita da una ventricina piccante abruzzese e da una spolverata di formaggio caprino dei monti lattari, condita con olio extravergine di oliva di Villa Santacroce.

Le chicche

Gino si è divertito a stuzzicare la curiosità di chi ad inizio serata andava a salutarlo guardando con gusto gli ingredienti posti in bella mostra sul tavolo. Gli occhi sapienti di Tommaso Luongo Delegato dell’Ais Napoli e di Tommaso Esposito giornalista enogastronomico si sono lasciati tentare dalla ventricina….

La serata è stata un misto di incontri e sapori. Il Gragnano della casa vitivinicola Grotta del Sole, ha saputo accompagnare sapori tanto complessi e diversi. Le provocazioni culinarie sono state tante. Ma come sempre la storia della pizza è fatta anche di grande affetto. Enzo Coccia ha regalato un immagine di Napoli realizzata su marmo dall’artista Francesco Di Mare come augurio di tante nuove sorprese.

A noi non è restato che brindare e lasciarci coccolare dalle delizie al cioccolato proposte dalla cioccolateria Piluc dei fratelli Pipolo e dal nucillo dei E’Curti di Sant’Anastasia.

Non finisce mica qui…”.Il Sole nel piatto” continua nell’ultimo appuntamento previsto il 23 aprile sempre alla pizzeria la Notizia, dove i 4 pizzaioli protagonisti saranno tutti insieme.

Una serata a 8 mani con Enzo Coccia, Gino Sorbillo, Attilio Bachetti e Franco Pepe tutti insieme al forno per il gran finale del ciclo di serate dedicate al film Il Sole nel piatto.

La chiusura dolce è affidata alle sapienti mani di Anna Chiavazzo de Il Giardino Di Ginevra che ha creato un dolce ispirato al tema della serata!

Finalmente è arrivata la prima Guida alle Migliori Pizzerie di Napoli e della Campania. E’ firmata da Monica Piscitelli, autrice dell’App per iPad
e iPhone uscita a luglio. 204 pagine, 60 locali, una breve storia e il glossario del Pizzajuolo scritto da Monica con Raffaele Bracale.

Il volumetto, formato pocket, è di facile consultazione. La città, proprio come nella App, è stata divisa in spicchi, facilmente riconoscibili già dal dorso per via dei diversi colori. In ogni zona sono segnalate le eccellenze. Ogni scheda ha l’anagrafica completa, una breve storia del locale del pizzaiuolo, l’indicazione delle specialità, uno specchio riassuntivo con
il giudizio sulla Pizza, il Bicchiere, l’atmosfera, il servizio, i prezzi, il parcheggio, l’eventuale area esterna. Ma non basta, Monica ci regala anche rapide indicazioni sulle bellezze artistiche da vedere negli immediati dintorni, sicché è anche una piccola guida di Napoli.

Naturalmente ogni napoletano SA dove andare a mangiare una buona pizza. Ma siamo sicuri che questa guida riserva delle piacevoli sorprese anche a chi pensa di sapere tutto: quasi due anni di lavoro, a cui si aggiungono quelli di una vita intera passata in città a provare i locali, l’approccio giornalistico, una professione cresciuta negli anni con corsi,
costituiscono una garanzia per il lettore. Uno strumento indispensabile, invece, per chi viene a Napoli e vuole sapere subito dove si mangia la migliore pizza.

Come per la App, sono state scelte le dieci migliori pizzerie e poi selezionate le migliori margherite, ripiene, marinare e creative.

In questa avventura gli sponsor sono Le Strade della Mozzarella, Molino Quaglia , La Strada del Vino del Vesuvio e l’olio di Villa Dora

Monica Piscitelli
Guida alle Migliori Pizzerie di Napoli e della Campania
204 pagine, 10 euro

La guida si trova in tutte le librerie Feltrinelli della Campania, a Napoli da Pisanti, Neapolis, Dante & Decartes, Loffredo.
Per averla a casa basta richiederla a info@edizionidellippogrifo.it

16 e 23 Aprile Film più Pizza alla Pizzeria La Notizia

Pubblicato da aisnapoli il 10 - aprile - 2012Versione PDF

Il 16 aprile alla pizzeria La Notizia di Napoli arriva Gino Sorbillo
per il terzo appuntamento a 4 mani con i maestri pizzaioli
protagonisti del film “Il sole nel piatto”.
Il 23 aprile gran finale con tutti i 4 protagonisti del film:
Coccia, Pepe, Bachetti e Sorbillo

Quattro assi della pizza napoletana per quattro serate fuori dal comune. Filo conduttore il film dedicato al disco di farina simbolo del made in Naples “Il sole nel piatto”, prodotto da Roberto Gambacorta per Rio Film e realizzato dal regista Alfonso Postiglione, che vede tra i protagonisti alcuni dei migliori maestri pizzaioli campani: i napoletani Enzo Coccia de La Notizia , Attilio Bachetti della pizzeria Attilio e Gino Sorbillo della omonima pizzeria, nonché i casertani fratelli Pepe della pizzeria Pepe di Caiazzo (Ce).
Location d’eccezione per le serate a quattro mani la Pizzaria La Notizia di via Caravaggio, 53 di Napoli. Dopo le serate del 30 gennaio e del 5 marzo che hanno visto rispettivamente Franco Pepe e Attilio Bachetti affiancare il padrone di casa Enzo Coccia, il 16 aprile sarà la volta di Gino Sorbillo. Il 23 aprile, poi, gran finale con tutti i 4 pizzaioli insieme per una speciale serata a “otto mani”!
I quattro appuntamenti organizzati da Rio Film in collaborazione con il Molino Caputo, il caseificio Barlotti, l’azienda agricola casa Barone, l’azienda vitivinicola Grotta del Sole, Acqua Ferrarelle e l’AIS Delegazione di Napoli avranno inizio alle ore 19,30 con la proiezione del film “Il sole nel piatto” per poi proseguire con la degustazione delle pizze. In occasione delle serate ognuno dei protagonisti presenterà in anteprima la propria versione della pizza “Il sole nel piatto” oltre a proporre un proprio classico o qualche altra pizza inedita.
Nelle stesse date in mattinata sono previsti degli incontri di approfondimento riservati ai pizzaioli che potranno così confrontarsi sull’impasto, sulle caratteristiche del forno, sugli ingredienti (farina, mozzarella di bufala, pomodorini del piennolo e olio) che si impiegano nella realizzazione della pizza e sui criteri di abbinamento con vino e birra.

Il sole nel piatto
“Il Sole nel Piatto”, diretto da Alfonso Postiglione e prodotto da Roberto Gambacorta (vincitore quest’anno del David di Donatello con il corto “Jody delle giostre”), è un affascinante viaggio nel mondo della pizza napoletana di qualità e delle eccellenze agroalimentari della Campania che vede protagonisti alcuni dei migliori pizzaioli campani. In compagnia di Enzo Coccia, di Gino Sorbillo, di Alfonso Mattozzi, di Attilio Bachetti e dei fratelli Pepe si va alla scoperta, oltre che della pizza napoletana, anche degli ingredienti in grado di renderla così speciale: farina, pomodoro, mozzarella e olio extravergine di oliva. Per ogni prodotto sono state effettuate delle riprese presso aziende, sinonimo di eccellenza nel proprio settore. Per la farina si è scelto il Molino Caputo di Napoli, per la mozzarella di bufala, il caseificio Barlotti di Paestum, per il pomodorino del piennolo del Vesuvio, casa Barone di Massa di Somma, e per l’olio extravergine di oliva, Le Tore di Massalubrense. Anche lo storico legame tra pizza napoletana e vino campano, un po’ dimenticato di recente a causa dello strapotere delle birre industriali, viene messo in evidenza attraverso il racconto di Francesco Martusciello, enologo dell’azienda flegrea Grotta del Sole.
Completano il viaggio le interviste al maestro partenopeo Stefano Ferrara, i cui pregiati forni artigianali sono presenti nelle migliori pizzerie di tutto il mondo, ai titolari dell’azienda Meripan di Casoria, unici produttori di impastatrici realizzate a mano, e al professore Antonio Mattozzi, autore di un saggio sulla storia della pizza napoletana intitolato “Una storia napoletana. Pizzerie e pizzaiuoli tra Sette e Ottocento”.

I tre appuntamenti “Film + pizze a 4 mani”:
Lunedì 30 gennaio:
Enzo Coccia e Franco Pepe (in abbinamento le birre artrigianali Karma e Maneba)

Lunedì 5 marzo:
Enzo Coccia e Attilio Bachetti (in abbinamento i vini di Grotta del Sole)

Lunedì 16 aprile:
Enzo Coccia e Gino Sorbillo (in abbinamento i vini di Grotta del Sole)

Serata finale
Lunedì 23 aprile:
Enzo Coccia, Franco Pepe, Attilio Bachetti e Gino Sorbillo

Ingresso solo su prenotazione (contattare Laura Gambacorta: 349 2886327)
Ticket di ingresso: 20 euro

Per informazioni e prenotazioni:
Organizzazione e ufficio stampa evento
Laura Gambacorta
349 2886327
laugam@libero.it

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags