Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...eventi aisnapoli

A CENA CON LE STELLE

al Comandante di ROMEO hotel di Napoli

Le nuove stelle Michelin della Campania tutte insieme per una sera per un inedito menu degustazione

Sabato 12 gennaio 2013, ore 20.30


Il 2013 si apre all’insegna dell’alta gastronomia al ROMEO hotel di Napoli: sabato 12 gennaio a partire dalle 20.30, il ristorante Il Comandante al decimo piano dell’hotel ospiterà la serata A cena con le stelle con gli chef campani insigniti della Stella Michelin dalla Guida ai Ristoranti 2013.

Con Salvatore Bianco, executive chef de Il Comandante e neo stellato Michelin, cucineranno Rosanna Marziale, Vincenzo Guarino, Pasquale Palamaro, Giuseppe Stanzione, Luigi Tramontano: insieme prepareranno un inedito menu di 6 portate; a ciascuno sarà affidata la preparazione di un piatto. Il risultato sarà un viaggio di sapori e sensazioni attraverso le migliori rappresentazioni del patrimonio gastronomico campano: la mozzarella di bufala dop riletta da Rosanna Marziale de Le Colonne di Caserta; il pescato del mare nostrum attraverso le interpretazioni di Pasquale Palamaro dell’Indaco di Ischia e di Salvatore Bianco. Vincenzo Guarino dell’Angiolieri di Vico Equense porterà in tavola i profumi degli orti della penisola sorrentina; Luigi Tramontano de Il Flauto di Pan di Villa Cimbrone di Ravello quelli della Costa d’Amalfi e Giuseppe Stanzione de Le Trabe di Paestum un assaggio del suo territorio, straordinario paniere di eccellenze e biodiversità. Sei chef, sei stili differenti per altrettante interpretazioni eccellenti della cucina campana.

Ad accompagnare il menu ci saranno i vini di tre aziende vinicole della Campania Felix: dalle colline caiatine il Pallagrello di Alepa, dalle vigne assolate ed eroiche della Costa d’Amalfi i bianchi di Marisa Cuomo e infine, dall’Irpinia, la terra delle grandi Docg della regione, il Fiano di Joaquin. Tre espressioni di tre territori unici e diversi della stessa regione, espressioni della nuova enologia campana di qualità raccontata, durante la cena, dagli stessi produttori.

Marisa Cuomo sarà presente con il Fiorduva Furore Bianco 2010; Alepa, con il Riccio Bianco 2010, igt Terre del Volturno Pallagrello Bianco; Joaquin, con il Vino della Stella 2009 Fiano di Avellino docg.

La cena è riservata e a numero chiuso.

IL COMANDANTE

Al decimo piano dell’hotel cinque stelle più innovativo della città di Napoli, il Comandante ha ampie vetrate spalancate sul Golfo e contemporaneamente sulla città: da una parte il mare con le isole, dall’altra la collina. Il ristorante incarna le molteplici anime di Napoli con un ambiente elegante in cui si mescolano gli stili. Spiccano le opere d’arte contemporanea: l’artista Lello Esposito per il Romeo ha realizzato due installazioni site-specific come un omaggio a Napoli e ai suoi simboli e Sergio Fermariello ha realizzato i tavoli in acciaio “Frammenti di un naufragio”. La sala può ospitare fino a 52 posti. Quattro tavoli hanno vista sulla cucina e una parete di vetro proiettata sulla città e la collina di San Martino; gli altri guardano la baia e il porto di Napoli. In posizione centrale e privilegiata, con vista strepitosa sulla baia, c’è lo chef’s table, il tavolo curato direttamente dallo chef e impreziosito da un cannone di Arte Giapponese Periodo Edo – XIX secolo e da pregiate porcellane e tovagliato Hermes: qui gli ospiti (max 10 persone) si lasciano guidare completamente dall’estro e dalla professionalità dello chef con il menu degustazione “a mano libera”. Una nota meritano il servizio in sala, la bella e fornita cantina a vista e in continuo aggiornamento.

Lo chef Il riconoscimento arriva al ristorante a meno di un anno dall’insediamento dello chef executive Salvatore Bianco, giunto al Romeo hotel nel febbraio 2012. Giovane, ma con alle spalle una forte esperienza nelle migliori cucine d’Italia, Bianco si esprime in cucina attraverso piatti di rara eleganza, costruiti con materie prime di grande qualità, lavorate al minimo per non alterare sapori e valori nutrizionali. Originario di Torre del Greco, Bianco è cresciuto alle falde del Vesuvio, ha studiato a Vico Equense, e si è formato in cucine importanti da Capri a St. Moritz, passando per Sorrento, il Chianti senese, Port’Ercole, Milano e Roma. La sua cucina è essenziale, fa perno su ingredienti di primissima qualità. Tutto parte dalla selezione e dal rispetto delle materie prime, dalla ricerca di combinazioni inedite che non alterano sapori e suggestioni, dalla cura di ogni più piccolo dettaglio. Il risultato sono piatti equilibrati, curati ed eleganti nella presentazione, tipicamente mediterranei e italiani nei sapori.

ROMEO hotel

Via Cristoforo Colombo, 45 – Napoli. T. 081 0175001 – www.romeohotel.it

“Al Comandante piace lo Champagne”

 La cucina stellata di Salvatore Bianco incontra la maison Vranken Pommery

 Venerdì 23 novembre ore 21.00

La cucina di Salvatore Bianco, nuova Stella Michelin nel firmamento della gastronomia italiana, sposa lo champagne Pommery: venerdì 23 novembre, nelle sale panoramiche de Il Comandante, il ristorante al decimo piano di ROMEO hotel, la allure della storica maison di Reims accompagna il menu degustazione dello chef Bianco. Una serata esclusiva, dedicata agli amanti dello champagne e dell’alta cucina, che vede tre etichette in degustazione per un viaggio di sensazioni e profumi. Si parte con il Brut Grand Cru Millesimè 2004, un blend ottenuto da uve Pinot Noir e Chardonnay caratterizzato da un perlage fine e consistente. Sessanta mesi di affinamento sui lieviti conferiscono a questa etichetta complessità e piacevolezza. Un rosato dalle tonalità pastello e dalla spiccata raffinatezza, il Brut Apanage Rosè, avrà il compito di sostenere, con i suoi aromi freschi, le portate principali del menu di Bianco. Ultima etichetta in degustazione Cuvée Louise, lo Champagne di Pommery che è un omaggio alla fondatrice: una donna di carattere, lungimirante, coraggiosa e controcorrente. Al suo nome è strettamente legata la storia dello Champagne: a lei si deve l’invenzione del metodo Brut nel 1874. Cuvée Louise Grand Cru Millesimè 1999 è uno champagne millesimato espressione delle annate migliori selezionate dallo Chef de Cave della Maison. La cucina del giovane Salvatore Bianco, apprezzata dalla critica e da poco insignita della prestigiosa Stella Michelin, accompagna ed esalta le tre etichette: il menu della serata è stato costruito a partire dalla selezione e dal rispetto delle materie prime. La ricerca attenta di combinazioni inedite che non alterano sapori e suggestioni, la cura di ogni dettaglio, contribuiscono a portare in tavola piatti equilibrati, curati ed eleganti nella presentazione, tipicamente mediterranei e italiani nei sapori.

È richiesta la prenotazione

ROMEO hotel

Via Cristoforo Colombo, 45 – Napoli. T. 081 0175009 – reservations@romeohotel.it

UFFICIO STAMPA

Dipunto studio www.dipuntostudio.it Tel/Fax: 081 681505

marina martino

dipunto studio

relazioni pubbliche Tel./Fax: 081 681505

Cell. 328 4753999 marina@dipuntostudio.it

marina.martino2@gmail.com www.dipuntostudio.it

Halloween gourmet
È la proposta de Il Comandante del Romeo hotel di Napoli
Mercoledì 31 ottobre dalle ore 20.30

La serata di Halloween si festeggia a tavola al Comandante, il ristorante gastronomico al decimo piano di ROMEO hotel. Lo chef Salvatore Bianco ha ideato per l’occasione un menu dall’animo noir con prodotti di eccellenza e abbinamenti inediti. Come il risotto che abbina la varietà partenopea di zucca, simbolo della festa, alle cappesante; e il nero di seppia, che si ritrova inaspettatamente nell’antipasto per un incipit volutamente dark in omaggio allo spirito della festa. Piatti equilibrati ed eleganti e un’atmosfera unica con vista sulla città e la baia di Napoli. Per ogni tavola, infine, lo chef ha predisposto una piccola sorpresa: una decorazione da portarsi via a tema con i miti e i colori di Halloween.

Il menu:
Seppie con insalatina di erbe aromatiche e cialda al nero
Risotto con zucca napoletana e cappesante
Sogliola in guazzetto stregato con limone sedano e gamberi
Morbido di ricotta e frutti rossi

ROMEO hotel
Via Cristoforo Colombo, 45 – Napoli. T. 081 0175001 – www.romeohotel.it

UFFICIO STAMPA
Dipunto studio www.dipuntostudio.it Tel/Fax: 081 681505

JAPAN FLAVOURS E CALICI CAMPANI

Japan flavours e calici campani: continuano al Romeo Sushi bar & restaurant gli abbinamenti tra cucina nipponica e grandi bianchi della Campania.

I prossimi appuntamenti: giovedì 19 e 26 aprile, giovedì 3 maggio

con i vini di Vestini Campagnani, Joaquin e Alepa

 

Dopo i primi quattro appuntamenti di Marzo, continuano anche ad Aprile i giovedì di Japan Flavours e calici campani al ROMEO hotel. Il Romeo Sushi Bar&Restaurant è lo scenario di un incontro felice di profumi e sapori: da una parte la cucina nipponica dello chef Keisuke Aramaki e dall’altra i grandi bianchi della Campania. Giovedì 19 aprile protagonista della serata sarà la cantina Vestini Campagnano rinomata per il suo Pallagrello bianco, soffice al palato e ricco al naso, emblema di un territorio antico, le colline caiatine a nord di Caserta. Giovedì 26 aprile le creazioni japan di Aramaki incontreranno i raffinati bianchi di Joaquin, tra le più interessanti realtà vitivinicole dell’Irpinia, che propone il suo Fiano di Avellino Docg, Vino della Stella 2009, e il blend di Greco di Tufo e Falanghina Oyster 2008. Giovedì 3 maggio sarà la volta dei vini di Alepa, che ha avviato la produzione negli anni ‘80 per poi riconvertirsi alla vocazione storica dei dintorni di Caiazzo con un’interpretazione davvero autentica del vitigno Pallagrello. L’appuntamento del 3 maggio sarà l’occasione per degustare le annate 2009 di Santojanni Terre del Volturno IGT e Riccio Bianco Igt Terre del Volturno Pallagrello Bianco.

Ogni serata presenta due vini per ciascuna cantina e due menu preparati in esclusiva dallo chef in abbinamento: non solo i ben noti sushi e sashimi, ma anche piatti della più autentica tradizione nipponica come zuppe, tempura e stufati riletti con eleganza in chiave contemporanea.

 

Lo chef

Keisuke Aramaki, classe 1972, originario di Saitama e in Italia dal 2003, porta nei suoi piatti cultura nipponica e gusto italiano. La sua cucina si esprime in piatti di alta qualità, frutto di una continua ricerca nel mondo dei sapori, dei profumi e delle consistenze. La piena padronanza delle tecniche di preparazione e di cottura della cucina giapponese, la sua esperienza nelle cucine italiane, contribuiscono a creare piatti che sono la perfetta sintesi di tradizione e innovazione.

La location

Elegante e informale al tempo stesso, il Romeo Sushi Bar&Restaurant è al piano terra di Romeo hotel e accoglie gli ospiti in un ambiente unico per design e cura dei particolari: si può cenare al grande bancone in marmo arabescato attraversato da una singolare fontana o ai tavolini, tra luci soffuse e giochi di colore. Preziosa e ricercata è la mise en place con bacchette di avorio, ebano ed argento, porcellane e cristalli di nuovo design.

Prenotazione obbligatoria, costo 54,00 euro per persona. Ore 20.30.

 

Info e prenotazioni:

ROMEO hotel - Via Cristoforo Colombo, 45 – Napoli. T. 081 0175001 –

www.romeohotel.it

UFFICIO STAMPA

Dipunto studio www.dipuntostudio.it Tel/Fax:  081 681505

Sunset drink for America’s Cup
L’aperitivo in terrazza al Beluga Skybar&Pool del Romeo hotel

Il dopo-regata dell’America’s cup è sulla terrazza panoramica del Beluga Skybar&Pool al nono piano di Romeo hotel: una location unica e di grande effetto che regala la vista più suggestiva della città e del golfo al tramonto. Da giovedì 12 a domenica 15 aprile, dalle 18.30 alle 20.30, il Sunset drink for America’s cup è servito a bordo piscina e nella sala interna, tra arredi di design e opere d’arte: un’ampia selezione di long-drink e soft-drink, vini al calice e cocktail accompagnati da musica lounge, gustosi dry snack e dagli appetizer caldi preparati al momento dallo chef Salvatore Bianco.
Con il suo design total black, i materiali pregiati, la tecno illuminazione d’avanguardia, le superfici specchianti e le pareti d’acqua, il Beluga Skybar è set privilegiato per aperitivi di classe; l’atmosfera è informale e piacevole, il contesto unico in città. L’aperitivo si degusta al bancone o ai tavolini sia interni che esterni: lo skyline della città al tramonto è irripetibile, lo sguardo abbraccia l’intero golfo e i tetti di Napoli, sino ai grattacieli luccicanti del Centro direzionale di Tange.

ROMEO hotel
Via Cristoforo Colombo, 45 – Napoli. T. 081 0175001 – www.romeohotel.it

UFFICIO STAMPA
Dipunto studio www.dipuntostudio.it Tel/Fax: 081 681505

Fattoria La Rivolta è l’azienda protagonista dell’appuntamento di giovedì 29 marzo con “Japan flavours e calici campani” del ROMEO Sushi Bar&Restaurant di Romeo hotel.
La cucina nipponica dello chef Keisuke Aramaki incontra i vini dell’azienda di Torrecuso (BN) di Paolo Cotroneo. Farmacista per professione, vignaiolo per passione, Cotroneo nei terreni di famiglia ha ristrutturato vigneti e cantina e si è dedicato ad una produzione di qualità. L’azienda produce vini nella zona della nuova Doc Aglianico del Taburno. I vini proposti in abbinamento al menu di cucina tradizionale giapponese sono il Greco Spumante e la Falanghina Doc del Taburno.


Il menu della serata:
Nigiri di salmone in salsa teriyachi
Spring rolls con gamberi
Oshi-zushi
Ricciola marinata al miso bianco e grigliato
Trio di sorbetti lavanda, sesamo e latte di mandorle

In abbinamento i vini:
Greco Spumante, Fattoria la Rivolta. Vinificato con una selezione di uve Greco ha un profumo di agrumi e note minerali, avvolgente e pieno in bocca, con piacevolissimi ritorni di cedro e mandorla amara. Lunghissimo e di grande struttura, presenta bollicine fini e fitte.

Falanghina Doc del Taburno, Fattoria la Rivolta. Vino dal gusto equilibrato, ricco di aromi di frutta matura (mela, banana), salvia e con spiccati sentori minerali, è prodotto con uve Falanghina 100%, coltivate biologicamente nei terreni collinari della fattoria e raccolte manualmente nel mese di Ottobre.

Lo chef
Keisuke Aramaki, classe 1972, originario di Saitama e in Italia dal 2003, porta nei suoi piatti cultura nipponica e gusto italiano. La sua cucina si esprime in piatti di alta qualità, frutto di una continua ricerca nel mondo dei sapori, dei profumi e delle consistenze. La piena padronanza delle tecniche di preparazione e di cottura della cucina giapponese, la sua esperienza nelle cucine italiane, contribuiscono a creare piatti che sono la perfetta sintesi di tradizione e innovazione.

La location
Elegante e informale al tempo stesso, il Romeo Sushi Bar&Restaurant è al piano terra di Romeo hotel e accoglie gli ospiti in un ambiente unico per design e cura dei particolari: si può cenare al grande bancone in marmo arabescato attraversato da una singolare fontana o ai tavolini, tra luci soffuse e giochi di colore. Preziosa e ricercata è la mise en place con bacchette di avorio, ebano ed argento, porcellane e cristalli di nuovo design.

“Japan flavours e calici campani” è un ciclo di serate dedicate all’incontro tra due grandi tradizioni: quella enologica campana e quella gastronomica giapponese. L’occasione nasce per presentare il nuovo menu dei caldi e la cucina dello chef Keisuke Aramaki: non solo sushi e sashimi, ma anche piatti della più autentica tradizione nipponica come zuppe, tempura e stufati. Per tutto il mese di marzo, ogni giovedì sera, alle 20.30, il Romeo Sushi Bar&Restaurant ospiterà una cena speciale in abbinamento ai vini di una grande cantina campana. I vini saranno di volta in volta presentati direttamente dai produttori che accompagneranno la degustazione con racconti di vigna e cantina.

Prenotazione obbligatoria, costo 54,00 euro per persona.

Info e prenotazioni:
ROMEO hotel – Via Cristoforo Colombo, 45 – Napoli. T. 081 0175001 –
www.romeohotel.it

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 20 dic 2014 al 20 dic 2014 alle ore:21:00

      20 Dicembre, Champagne NO LIMITS con Laurent-Perrier e tombolata da Cru..do Rè e Ais Napoli

      Mancano: 00:40 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags