Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...eventi aisnapoli

Degustazione del Pomodoro: un incontro a Eccellenze Campane

Pubblicato da aisnapoli il 20 - maggio - 2016Versione PDF

IMG_8989DEGUSTAZIONE DEL POMODORO. UN INCONTRO A ECCELLENZE CAMPANE

Si è svolto a Eccellenze Campane Via Brin il primo incontro per degustatori dedicato al Pomodoro Campano teso alla redazione della prima scheda di degustazione del pomodoro d’Italia e organizzato dalla giornalista enogastronomica Monica Piscitelli e il sommelier dell’Ais Tommaso Luongo.

Sono stati proposte in degustazione, freschi e in conserva, le seguenti tipologie: Pomodorino Giallo, Pomodoro con il Pizzo, Pomodoro Ciliegino, Pomodoro Lungo tipo San Marzano. Pomodorino di Corbara, Pomodoro di Corbara in succo di Corbara, Pomodorino del Piennolo del Vesuvio in succo di Piennolo e un San Marzano in succo di San Marzano. A prestarsi alla degustazione, un gruppo di degustatori professionisti del mondo del food, composito. Hanno partecipato, oltre gli organizzatori, il maestro pizzaiolo Guglielmo Vuolo, il tecnologo alimentare Liberato Lepore, il produttore Carlo D’Amato oltre a i professionisti Michela Guadagno, Franco De Luca, Gabriele Pollio, Domenico Capogrossi, Nando Salemme, Salvatore Cautero e Enzo Coccia.

IMG_8982L’iniziativa si è conclusa con Guerrilla Pomodoro con i bimbi del progetto Magnà della Casa dei Cristallini, della Bottega dei Semplici di Pensieri e delle scuole elementari della città.
Ognuno di essi ha portato con sé la piantina della iniziativa che è stata simbolicamente consegnata al presidente di Eccellenze Campane e al Maestro Pizzaiolo Guglielmo Vuolo che ha creato la prima Carta dei Pomodori d’Italia.

Di pomodoro campano si parlerà ancora il prossimo 22 maggio dalle ore 18,30 al Circolo Rari Nantes (Scogliera Santa Lucia 1 ) per “Lunarossa, il pomodoro risplende sul Golfo”.
L’evento organizzato dalla giornalista enogastronomica Monica Piscitelli e il sommelier Tommaso Luongo, ideatori dell’evento e promotori del progetto “Sommelier del Pomodoro”, si svolge nella giornata inaugurale di Vitigno Italia, alla sua XII edizione. L’oro rosso campano sarà interpretato dal Maestro pizzaiolo Guglielmo Vuolo all’opera su una delle creazioni del maestro Stefano Ferrara sistemata a cielo aperto, dal panificatore Stefano Pagliuca di Melito e dallo chef del Circolo Rari Nantes che ospita l’evento su invito. Ci saranno ad accompagnare le loro creazioni i cocktail dell’AIBES Campania e i vini del Consorzio Campi Flegrei Ischia e Capri.
Ticket euro 10, posti limitati. Info: 081 764 6584 (Circolo Rari Nantes) – 3480063619 (Monica Piscitelli) – 335 6790897 (Tommaso Luongo). Accrediti stampa entro il 20 maggio m.piscitelli@yahoo.com.

sommelier del pomodoroCONOSCERE IL POMODORO ATTRAVERSO LA DEGUSTAZIONE
Appuntamento il 20 maggio a Eccellenze Campane Via Brin con un panel di professionisti per approfondire il tema Pomodoro Campano e con il “Guerrilla Pomodoro” per piccoli.

In attesa del 22 maggio al Circolo Rari Nantes di Via Partenope a Napoli con il primo evento fuori salone con Vitigno Italia

Pomodoro. Non c’è ingrediente della cucina italiana più popolare e immancabile. Cosa sarebbe di pizza e pasta senza di lui? Rossi o rosati, la gran maggioranza dei piatti della tavola italiana, lo prevedono. Mentre la nuova cucina italiana ne ha fatto il simbolo della rinnovata semplicità gastronomica. L’opportunità è offerta, nei territori più vocati alla sua produzione, dalla biodiversità che consegna al presente una varietà di pomodori, grandi, medi e piccoli., di qualità e per ogni uso.
Ciascuno con una storia e con delle caratteristiche.
Ma di tutto questo si parla pochissimo, mentre il pomodoro “figlio di terra madre ignota” avanza.
Gli addetti al settore, che lo preparano e lo propongono a tavola, ne sanno quasi nulla, oltre il nome. E stentano a riconoscerlo. A tutto danno del consumatore finale o nella sua totale inconsapevolezza.
Mentre sul vino, e in qualche modo sull’olio evo (sui formaggi, sui salumi, sull’acqua, sui distillati), un percorso di comunicazione e conoscenza si va compiendo, sul pomodoro, a dispetto della sua “rotondeggiante” centralità nulla è stato scritto.
Anche la letteratura agronomica appare inadeguata. Men che mai esiste un precedente divulgativo di conoscenza delle caratteristiche olfattive e gustative del pomodoro.
Si sono interrogati sull’argomento la giornalista enogastronomica Monica Piscitelli e il sommelier Ais Tommaso Luongo.
Hanno interrogato cuochi, pizzaioli, agronomi, produttori di pomodoro e di lì hanno compreso la necessità di descrivere il pomodoro per gli addetti al settore e gli appassionati in modo da conoscerlo e meglio tutelarlo.
Il pomodoro sarà, dal punto di vista tecnico, protagonista il giorno 20 maggio nel primo panel di degustazione alla cieca del Pomodoro Campano – organizzato dai due degustatori promotori del progetto “Sommelier del Pomodoro©“ - in programma a Eccellenze Campane su invito il giorno 20 prossimo.
Partner del panel la stessa Eccellenze Campane, il maestro Pizzaiolo Guglielmo Vuolo e la azienda I Sapori di Corbara.
Alla seduta panel, composto da 10 degustatori professionisti invitati a ragionare sul tema degustazione del pomodoro, seguirà un “Pomodoro Guerrilla” che simbolicamente consegnerà ad Eccellenze Campane, con la presenza di Paolo Scudieri presidente di Eccellenze Campane, le nuove piantine di pomodoro della campagna 2016 e che matureranno nei locali del Polo Gastronomico ma anche nelle sedi rispettive delle scuole e delle associazioni invitate all’evento.
A partecipare (dalle 16,00) saranno una delegazione di bambini delle scuole inferiori; dei “baby designers” del progetto della Casa dei Cristallini della Sanità, “Magnà ,gli Ingredienti giusti”; dei ragazzi della Bottega dei Semplici Pensieri che avvia alla formazione professionale in gastronomica piccoli e giovani affetti dalla sindrome di Down. Mentre il 22 maggio si darà vita, nell’ambito della prima giornata inaugurale di Vitigno Italia in programma a Napoli al Castel dell’Ovo, ad una serata fuori salone dal titolo “Lunarossa, il pomodoro risplende sul Golfo”. Un aperitivo con pizza e bruschette d’autore, una selezione di vini del Consorzio di Tutela Campi Flegrei, Ischia e Capri e i cocktail a base di pomodoro dell’Aibes Campania, che servirà ad accendere i riflettori sull’argomento.

Info: 3480063619 (Monica Piscitelli)- 335 6790897 (Tommaso Luongo)

Diapositiva1Vi ricordiamo che secondo il Regolamento del Gruppo di Servizio dell’AIS Campania:
“Entro il 15 Maggio, con cadenza annuale, i neo diplomati potranno presentare domanda per iscriversi al GDS. In caso di ammissione, saranno inseriti temporaneamente in un elenco specifico istituito per gli stagisti. Successivamente, trascorso il periodo di stage, acquisito il parere favorevole del Responsabile Servizi Regionale assieme al Responsabile Servizi di Delegazione, saranno trasferiti nell’elenco GDS.”
I nuovi iscritti contestualmente all’invio dei 2 moduli compilati dovranno anche pagare la quota d’iscrizione al Gruppo di Servizio AIS Campania di euro 20,00 con bonifico alle seguenti coordinate IBAN:
ASSOCIAZIONE SOMMELIER CAMPANIA
IT 13 K 08987 74840 000000330616
CAUSALE: ISCRIZIONE GSR NOME E COGNOME

Moduli da scaricare e compilare DOMANDA GDS + liberatoria-2

poster

V Corso di Aggiornamento per Sommelier
“Non solo vino”
Ovvero: quello che un Sommelier dovrebbe conoscere… oltre al vino

Il V Corso di Aggiornamento si propone di approfondire 4 elementi gastronomici che riscuotono sempre più interesse negli ultimi anni e dei quali un sommelier dovrebbe conoscere almeno i concetti fondamentali: l’olio, la birra, il tè e il caffè. Relatori di eccezione ci guideranno nel percorso sensoriale di questi capisaldi della nostra alimentazione, affinché si possano ampliare le proprie conoscenze e, nel contempo, affacciarsi su mondi a noi contigui e di eccezionale interesse culturale. Non mancherà, in coda, una prestigiosa degustazione di uno dei maggiori vini d’Italia: il Barolo.

Cinque appuntamenti, dunque. Cinque importanti momenti di crescita:

16 aprile 2016 L’olio come non lo avete mai conosciuto Luigi Caricato
30 aprile 2016 Le birre: artigianali, industriali e fake Gianluca Polini
7 maggio 2016 Il tè, dalla pianta alla teiera Giuseppe Musella
14 maggio 2016 Il senso del caffè Massimo Bonini
28 maggio 2016 I comuni del Barolo Mauro Carosso

I seminari si terranno dalle 9 alle 13, presso l’Hotel “Renaissance Mediterraneo“ . Le iscrizioni sono aperte a tutti i soci AIS in regola con la quota associativa

Via Ponte di Tappia, 25
80133 Napoli
Garage euro 3,00

Iscrizione mediante bonifico bancario intestato a ASSOCIAZIONE SOMMELIER CAMPANIA BCC DI CASAGIOVE ‐ IBAN: IT 13 K 08987 74840 000000330616 ‐ CAUSALE: V corso di aggiornamento + [nome corsista] – prezzo euro 100,00 ‐ iscrizioni possibili entro il 14/04/2016 e comunque fino ad esaurimento posti (max 60 persone)

Complimenti ai 42 neo sommelier!

Pubblicato da aisnapoli il 5 - aprile - 2016Versione PDF

Diapositiva1
Complimenti ai 42 neo sommelier della delegazione di Napoli dell’Associazione Italiana Sommelier:

Avara Valeria, Bosso Marialuisa, Cattaneo Marta, Colicino Ernesto, Centonze Claudia, Deviato Antonio, Esposito Antonio, Esposito Salvatore, Felaco Alessandro, Formicola Antonio, Formisano Diego, Iovino Claudio, Inferrera Guido, Izzo Anna, Licci Paola, Massimo Nicola, Pasqualicchio Antonella, Scognamiglio Michele, Simonacci Roberto, Tenace Francesco, Tiano Giuseppina, Ursumando Barbara, Zona Stefania, Boccolino Antonio, Colonna Salvatore, D’Angelo Veronica, Di Luggo Giancarlo, Di Pinto Giuseppe, Elia Fabiana, Giarra Antonella, Granata Giuliano, Mancini Laura, Massimo Arturo, Mattera Carmine, Mirra Livio, Moio Chiara, Palumbo Federica, Petrone Alessandro, Ruocco Adriano, Veneruso Pasquale Antonio, Wagner Steffen, Raimondi Antonia.

Adesso viene il bello…
E mi raccomando non fate troppi “danni” :-) (T.L.)

Domani prova orale dell’esame da sommelier…

Pubblicato da aisnapoli il 1 - aprile - 2016Versione PDF

esame da sommelierCarissimi,
Domani dalle 10 (secondo il turno che avete scelto: 10/12; 12/14; 15/17) ci vediamo all’hotel Renaissance Mediterraneo per la prova orale dell’esame da sommelier.
Per quanto riguarda la sosta nel garage adiacente all’hotel ci hanno comunicato che a causa di un evento previsto nella struttura saranno veramente pochissimi i posti a disposizione nel garage.
Per tale motivo abbiamo fatto predisporre una convenzione con il super garage (Via Shelley, 11 – Napoli) che prevede il pagamento di un ticket di 8€ per tre ore mentre le successive saranno calcolate alla tariffa ordinaria del garage (ovviamente all’ingresso occorre specificare che si è diretti al corso Ais presso il Renaissance mediterraneo).

Per quelli (pochi) che riusciranno a trovare posto al Renaissance la tariffa forfettaria è di 6 euro.

P.s. Stiamo contattando telefonicamente tutti coloro che non ce l’hanno fatta ad essere ammessi alla prova orale (abbiamo ricevuto gli esiti solo qualche ora fa…).

In bocca al vino.
Tommaso Luongo

9193_10207213224506454_7259009220939764865_nVenerdì 1° aprile alle ore 20,00 nuovo appuntamento con le gustose cene in bottaia del Quartum store di Quarto (Na). Ritorna per una sera ai fornelli della cantina flegrea Eduardo Estatico, executive chef del JK Place di Capri, già apprezzato protagonista di una cena al Quartum store nel 2012. Il giovane chef napoletano, in procinto di trasferirsi sull’isola di Tiberio per affrontare la lunga stagione estiva, proporrà un menu incentrato sui prodotti di stagione e su alcuni classici del suo “repertorio”.
Nel corso della serata verrà presentato, per la prima volta in forma ufficiale, il vino Emozione 2011, rosso top di gamma delle Cantine Di Criscio, la cui degustazione sarà guidata da Tommaso Luongo, delegato Associazione Italiana Sommelier di Napoli.
Ad accompagnare l’originale dessert “Tommasino Cupiello: vogli’e ‘a zuppe ‘e latt!”, chiaramente ispirato a “Natale in casa Cupiello” di Eduardo De Filippo, sarà l’Elixir Falernum dell’Antica Distilleria Petrone.

Menu
Ricotta fritta, fave e santoreggia
Il mio uovo in purgatorio
Risotto, asprinio d’Aversa, cipollotto, senape di Dijon e asparagi
Agnello irpino in olio-cottura , carciofo , liquirizia amarelli e menta
Cremoso al cioccolato bianco , fragole e piselli
Tommasino Cupiello : vogli’e ‘a zuppe ‘e latt!

In abbinamento:
Asprinio Spumante brut V.S.Q. Quartum
Falanghina Campi Flegrei Doc 2015 Quartum
Campania Aglianico Tonneau Emozione 2011 Quartum
Elixir Falernum Antica Distilleria Petrone

Costo serata: 40 euro (vini inclusi)
Posti limitati, si consiglia di prenotare in anticipo

Info e prenotazioni:
Rosa Di Criscio
Mob. 335 5479723
Email: quartumstore@gmail.com

Quartum Store
via Giorgio De Falco 5/A (a pochi metri dalla stazione di Quarto centro)
Quarto (Na)

Contatti stampa
Laura Gambacorta
349 2886327
laugam@libero.it

Visita didattica del Corso sommelier n.83

Pubblicato da aisnapoli il 24 - marzo - 2016Versione PDF

Foto di Maria Grazia Narciso

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 27 lug 2016 al 27 lug 2016 alle ore:19:00

      27 Luglio, Te le do io le bollicine “ottima edizione” al Nabilah

      Mancano: 2 giorni e 21:35 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags