Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...eventi aisnapoli

Locandina Corso aggiornamento Sommelier

Trattoria dell'Oca

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

“I FuoriCORSO

Cena di Fine Corso Primo Livello N.48

Hotel Renaissance

Trattoria dell’Oca

Via S.Teresa a Chiaia n.11 (angolo via Bausan)

Ticket di partecipazione: euro 25

Info e Prenotazioni: 3922675405 gabriele.pollio1@gmail.com

Vi aspettiamo, Lunedi 14 Aprile alle ore 20.00 presso la Trattoria dell’Oca, per una serata dedicata ai racconti dei momenti più singolari del Corso. I partecipanti potranno, come di consuetudine, proporre ai colleghi l’assaggio di un vino a loro caro che presenteranno nel corso della serata. Amici, sommelier, aspiranti sommelier, docenti e appassionati potranno intervenire. In apertura serviremo, giusto per calmare la sete, champagne Thienot in jeroboam (a proposito…avete studiato? quanti litri sono?)  per poi passare alla formula del BYOB (bring your own bottles).

Menù

Alici e calamaretti fritti

Bocconcini di provola fritti

Crocché di patate

Conetti di bresaola con ricotta di cestino

Risotto zucchine e taratufi

Lo Scarpariello

Arista in agrodolce con prugne

Pastiera

I FuoriCorso: incontri informali all’insegna della convivialità e del piacere di stare assieme recuperando un (in)sano rapporto con il vino. Durante i nostri corsi nascono, sulla base della comune passione per il mondo del vino, sincere e “trasversali” amicizie. Abbiamo voluto dare continuità a questi legami promuovendo questi appuntamenti in modo da consolidare i gruppi che spontaneamente si formano all’interno di ogni corso. La formula è quella della cena accompagnata dal BYOB (bring your own bottles) che consente attraverso la condivisione ed il confronto di fare qualche bella sorpresa etilica…

Corso di Sommelier n.56 in partenza

Pubblicato da aisnapoli il 24 - marzo - 2014Versione PDF

La prima lezione (del corso Sommelier) non si scorda mai…(T.L.) Foto di Paride Cimbalo

La grande famiglia dei sommelier Ais Napoli si allarga…

Pubblicato da aisnapoli il 22 - marzo - 2014Versione PDF

fiocchi-nascitaUn caloroso benvenuto ai 29 neo-sommelier del corso n.23 che oggi si sono diplomati presso l’Hotel Reinasssance Mediterraneo con i commissari Manuela Cornelii e Vincenzo Ricciardi.

Oggi con l’esame orale si è completato il vostro percorso formativo relativo al corso di sommelier dell’Ais: da stasera se ne apre un altro, molto più lungo, che vi accompagnerà per tutta la vostra vita…

Mi raccomando però, non fate “troppi danni” :-)

 

Ecco la lista, in rigoroso ordine alfabetico: Pietro Amato, Luca Bellettini, Pietro Cafasso, Luigi Campanile, Manuela Chiarolanza, Pietro De Fenzo, Roberta D’Emmanuele, Massimo Di Domenico, Pietro Elefante, Marco Fasciglione, Paolo Fasciglione, Renato Galli, Marco Lanza, Vitangelo Martino, Teresa Migliaccio, Maria Pesacane, Alessandro Pezzella, Antonio Polverino, Roberta Porciello, Serena Russo, Ciro Sannino, Stefano Sannino, Marina Savastano, Luca Sbrizzi, Domenico Scognamiglio, Catherine Emma Shaw, Agostino Tammaro, Mario Vela, Riccardo Zenone.

Che il (buon) Vino sia con voi…cari colleghi!

Tommaso Luongo

Chiuse le iscrizioni!

soldout1-2Abbiamo raggiunto il numero massimo di partecipanti al Corso di Primo Livello di qualificazione professionale N.58 per sommelier organizzato dall’Ais Napoli che inizierà il 18 Marzo  all’hotel Reinassance Mediterraneo. Ci dispiace per le persone interessate che stavolta non siamo riusciti ad accontentare. Tutti quelli che dovessero trovarsi nella spiacevole situazione di aver già versato il bonifico previsto per la partecipazione al corso di primo livello ma non sono riusciti ad iscriversi possono scegliere l’immediata restituzione del bonifico ovvero ritenersi già iscritti al prossimo corso che partirà tra Ottobre e Dicembre.

Ecco la lista degli iscritti. Ci vediamo martedì 18 Marzo (T.L.)

ABBRUZZESE RICCARDO, ALBANO SARNO GERARDO, ANDOLFI FRANCESCO, ANNUNZIATA CATERINA, APERGIS DIMITRI, AURINO ALESSIO, D’AVINO DANIELE, BELLINELLO, BENEDINI MARIO LUCIANO, BIONDI CRISTINA, BOCCIA MARIA CRISTINA, BOCCOLINO ANTONIO, BORDONE EVIRA, CAIAZZO STEFANIA, CHIANESE MICHELE, COLONNA SALVATORE, COPPOLA ANTONIO, COVINO MARIA , CRICUOLO GAETANO, CUCCURESE STEFANIA, D’ANGELO VERONICA, DE CHAM ISABELLA, DE FILIPPIS MIRCO, AMITRANO LUCA, AMITRANO GIORGIO,DE ROSA ANGELO, DI DONATO MARCO, DI PINTO GIUSEPPE, ELIA FABIANA, ESPOSITO MARIATERESA, ESPOSITO SIMONE, ETTARI DIEGO, FERRILLO ANGELA, FIORENTINO LIDIA, FIORENTINO LUCA, FORTE STANISLAO, GAMBARDELLA LUIGI, GENETIEMPO ANTONIO GENETIEMPO CINZIA, GIARRA ANTONELLA, GIERI ANNA, GRECO DAVID, LAUDIERO CARLO, GAMBARDELLA LUCIA, GRANATA GIULIANO, MANCINI LAURA, MATTERA CARMINE, NASTRI ANDREA, PALUMBO FEDERICA, PANARO AIDA, PETRONE ALESSANDRO, PETRONE FABIO, PICARDI MARTINA, RAZZINO VALENTINO, RICCIO GIOVANNI, SALOMONE LORENZO, SCIALO TOMMASO, SILENTI ROSANNA, WAGNER STEFEN, VENERUSO PASQUALE ANTONIO, VESPERE GIULIANA, VIGILANTE FRANCESCO

Gli esami non finiscono mai…

Pubblicato da aisnapoli il 3 - marzo - 2014Versione PDF

EsamiCari quasi-sommelier,
Basta con l’ansia e le ripetizioni notturne…Finalmente ci siamo:il giorno fatidico è arrivato!
Oggi, 3 marzo 2014, l’appuntamento è all’Hotel Renaissance Mediterraneo alle ore 19.30 per la fatidica prova scritta con degustazione. Puntuali, mi raccomando!
Portate con voi la “fida” valigetta con due bicchieri, due penne di colore diverso – così il grafico dell’Abbinamento Cibo-Vino viene meglio- buona volontà, pazienza e un po’ di fortuna…

In bocca al lupo! (T.L.)

Cena didattica AIS Napoli all’Enoteca “la Botte”

Pubblicato da aisnapoli il 3 - marzo - 2014Versione PDF

1621855_10203131036139774_706751797_nDi Roberta Porciello
Trascorsi 3 anni, 43 lezioni, 116 bottiglie stappate….ed ora decidiamo noi…in una location d’eccezione come eccezionale è stata questa classe AIS, ci siamo divertiti ed abbiamo studiato TANTO. Siamo in trasferta, abbiamo lasciato la classica stanza del Hotel Renaissance per le boutique del vino e non solo. Oli, birra, tè, cioccolato, formaggi….insomma “ se questo è il mondo dei balocchi…. Noi siamo tutti Pinocchio!”. Accogliente e affascinante è l’Enoteca “La Botte” a Caserta : tappa obbligatoria per gli amanti del gusto. Ci hanno aperto le porte della sala degustazione Enzo e Marco Ricciardi per la “fatidica” Cena di fine corso, un’ esperienza didattica unica. Tre tavoli, quattro portate, quattro vini da abbinare, due tipologie di pane, una tavola imbandita in maniera impeccabile ma specialmente uno chef d’eccezione il patron Enzo Ricciardi. Come antipasto tre assaggi “Robiola di Roccaverano in foglia di limone”; “Involtini di lardo magro di Patanegra”; “Crostino con purea di fagioli con capperi di Pantelleria e peperone crusco di Senise”, su sfondo bianco con caratteristiche cromatiche che, oltre ad esaltare le qualità delle materie prime, concorrono a renderle appetitose. E qui, carta dei vini in mano, s’ inizia la discussione dal tavolo dovrà uscire un solo vino che riesca ad essere il più possibile in armonia con i tre assaggi e le loro diverse caratteristiche. Sono stati scelti : un Gran Cuveè Metodo Classico brut Pinot Nero Travaglini, abbastanza armonico come abbinamento per l’antipasto anche se 1958570_10203131027659562_583893636_npeccava sulla Robiola di Roccaverano, formaggio DOP piuttosto grasso a pasta cruda; un Franciacorta Brut Prestige Ca’ del Bosco e Franciacorta Blanc de Blancs Cavalleri. Primo piatto : lo chef ci ha proposto una Polenta concia con gorgonzola, burro di Normandia e salsiccia di Agerola sbriciolata, la spiccata tendenza dolce della polenta e del burro ci hanno un po’ deviato!, partiti con il piede giusto, almeno sulla carta, con un Valtellina Superiore Inferno ci siamo poi orientati su un bianco come lo Chardonnay 2012 Jermann (che per noi non era per niente male…) e così anche le altre due squadre hanno scelto un bianco: per il primo tavolo uno Chablis Premier Cru Vaillons 2010 William Fevre e il terzo tavolo un Riesling 2011 Scholoss Rheingau. Bacchettati per le scelte non perfettamente riuscite siamo carichi per il piatto di mezzo : una classica ricetta casertana (ci vorrà mica il Pallagrello Nero o il Taurasi?) “agnello laticauda” in crosta di pecorino stagionato al Matese e Patate sabbiate al forno con aromi; per noi un Pinot nero 2012 di Cantina di Terlano, per il primo tavolo un Taurasi 2005 Lonardo Contrada di Taurasi e per 1939840_10203131031179650_311991005_nil terzo tavolo Sabbie di sopra il bosco 2011 Nanni Copè; solo una mezza vittoria per noi ma, anche per questo abbinamento, come per l’antipasto vince il primo tavolo. Ultima portata il dolce : Crostata di mele annurche di Valle di Maddaloni con zucchero a velo e cannella, noi toppiamo con un Auslese Kracher 2010, il primo tavolo opta per un Moscato di Terracina meritandosi la vittoria e il terzo tavolo si consola con un Chateau Gravas Sauternes 2010 (che non c’entrava nulla come candidamente hanno ammesso ma la scelta era giustificata dalla curiosità di provarlo…). Onore ai vincitori quindi, brindiamo a loro ma anche a noi ma specialmente a tutta la “banda” con lo scettro della vittoria una magnum di Brunello di Montalcino Col d’Orcia 2008.

Grazie alla Famiglia Ricciardi e specialmente GRAZIE AIS!

Foto di Antonella Orsini

Convocazione_AS_24032014Note organizzative:
possono partecipare tutti coloro che sono in regola con il pagamento della quota associativa anno 2014 ( pagata entro il 28/02/2014);
a tutti i soci partecipanti è richiesta l’esibizione della tessera 2014 o in mancanza dell’attestazione ricevuta del pagamento della quota annuale 2014 effettuata entro il 28/02/2014;
per poter partecipare ai lavori assembleari è necessario consegnare fotocopia fronte retro del proprio documento di riconoscimento e fotocopia del codice fiscale;
non sono ammesse deleghe

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags