Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

9 Maggio, Calici e…Tenuta Cavalier Pepe

Pubblicato da aisnapoli il 1 - maggio - 2019Versione PDF

diapositiva1Calici e… Tenuta Cavalier Pepe Giovedi 9 maggio ore 20.30

Parleremo di Irpinia, terra di grandi vini, assieme a Milena Pepe.

Giovane e abile in vigna e, al contempo, imprenditrice di successo. Milena è una vignaiola, erede di antiche tradizioni, con un sguardo proiettato al futuro.

Ci racconterà la sua fiolosofia, dalla vigna alla cantina, attraverso la degustazione di quattro vini: Oro Spumante, Brancato Fiano di Avellino Docg 2016 e Opera Mia Taurasi DOCG 2013 e il suo vino del cuore, Opera Mia Taurasi DOCG 2008.

In abbinamento tre specialità gastronomiche.

Costo della serata euro 30 (Soci ais euro 25)

Prenotazione in loco obbligatoria o con bonifico.

IT14P0582403402000070032619 causale serata 9/5/2019 Info 3495252394

Calici e… Via Morosini nn.30-32

IMG_5818Giovedì 16 marzo l’azienda sarà in tour per tre appuntamenti: alla Chiesa di Santa Maria delle Anime e a Palazzo Donn’Anna a Napoli
e alla Locanda di Enza a Sant’Angelo dei Lombardi, Avellino

Domani sarà un giovedì 16 marzo denso di appuntamenti per la Tenuta Cavalier Pepe, rappresentata dai suoi vini in ben tre appuntamenti dal culturale al gastronomico:
Il primo è alle ore 18,00 nella Chiesa di S. Maria delle Anime del Purgatorio in via Tribunali a Napoli, dove l’Officina di Editoria Artigiana ilfilodipartenope, con gli autori Antonio Biasiucci e Stella Cervasio, presenta il progetto e libro “365″, con gli interventi di Luigi Trucillo e Gianluca Riccio e le letture dalla novella di Stella Cervasio. Per l’occasione si brinderà al libro con i vini di Tenuta Cavalier Pepe che accompagneranno i pani da farine macinate a pietra della Fattoria degli Esposti.

Altro appuntamento è alle ore 19,00, quando la Fondazione Pietà de’ Turchini, presso la Fondazione Culturale Ezio De Felice, nella magnifica sede di palazzo Donn’Anna, presenta il primo numero della collana discografica dedicata a Napoli edita da Arcana-Outhere e impreziosita dalle opere di Mimmo Jodice. Speciale occasione per un brindisi offerto da Tenuta Cavalier Pepe. Intervengono Marina Colonna, Roberto Fedele, Giovanni Oliva, Paologiovanni Maione, Stefano Demicheli, Carlo Vistoli, Federica Castaldo.

Infine dalle ore 20,30 Tenuta Cavalier Pepe sarà nella storica cornice della Locanda di Enza a Sant’angelo dei Lombardi, in provincia di Avellino per una degustazione “A cena con il produttore”, guidata appunto da Milena Pepe, che presenterà i propri vini abbinati ad un menu a base di pesce: partendo dalla crema di asparagi con tartare di scampi, ad una selezioni di affumicati di pesce (salmone, spada, tonno il tutto con mela verde a listarelle), ai cavatelli con porcini pomodorini e gamberi, fino al baccalà con pomodorini pachino olive nere e basilico fresco. Per finire con torta di Pan di Spagna con crema al mascarpone e fragoline di bosco e torta di mandorle con crema chantilly e fragoline. (la cena vini compresi è al costo di 35 euro a persona per info e prenotazioni 345.9289269, 082723888).

Annalisa Tirrito, ufficio stampa Tenuta Cavalier Pepe, cell. 335.5289607, tirrito.annalisa@ gmail.com

8 Febbraio, Bianco con gli occhi a mandorla a Palazzo Vialdo

Pubblicato da aisnapoli il 6 - febbraio - 2017Versione PDF

Bianco di Bellona (coda di volpe) foto di Anna Ciotola“Bianco con gli occhi a mandorla”

La Coda di Volpe di Tenuta Cavalier Pepe e il Sushi di Palazzo Vialdo

Prima verticale storica di Bianco di Bellona a cura di Luciano Pignataro

8 febbraio 2017, dalle ore 19.30 – Palazzo Vialdo, Via Nazionale 981, Torre del Greco

La prima verticale storica di Bianco di Bellona della Tenuta Cavalier Pepe, condotta da Luciano Pignataro, si terrà mercoledì 8 febbraio dalle ore 19.30 a Palazzo Vialdo, in Via Nazionale 981, Torre del Greco.
Una novità assoluta, ancor più esclusiva, perché vedrà a seguire la cena per gli ospiti del ristorante, con in abbinamento ai vini i piatti giapponesi della sezione ristorante WA. Una combinazione mai provata in precedenza e che avrà un primo campo di verifica concreta.

L’abbinamento Coda di Vope-Giappone sarà preceduto dalla verticale completa, su invito, delle 10 annate del Bianco di Bellona, dal 2005 al 2014, con a disposizione tutti i bicchieri per conservare e riassaggiare le annate, ottenute dalla vinificazione della coda di volpe mentre il Bianco diventerà con gli occhi a mandorla per la cena di sushi, dedicata ad un massimo di 45 persone e che vedrà in abbinamento alla cucina giapponese le annate della Tenuta Cavalier Pepe 2005, 2010, 2012 e 2015.

Una esperienza nuova, ideata dalla produttrice Milena con il padrone di casa Vincenzo Di Prisco, che con il ristorante WA, non si è semplicemente accontentato di proporre un’offerta ristorativa giapponese con materie prime di altissima qualità, ma ha messo in piedi un progetto incentrato sulla cultura giapponese reale e non stravolta dal business, oltre alla continua ricerca di prodotti particolari ed alla volontà di evidenziare il buono ed il bello come leit motiv della struttura.

Uffici Stampa:
Tenuta Cavalier Pepe, Annalisa Tirrito, 335.5289607, tirrito.annalisa@gmail.com
Vialdo, Catalano Consulting, Petra Leja, ufficiostampa@ catalanoconsulting.it

Per info e prenotazioni per la cena con abbinamento delle ore 21.00:
Vialdo – Tel. 081-8471624

Verticale di Taurasi e pranzo gourmet per degustare i vini dell’azienda
12 Aprile 2015 dalle ore 11, Al Chiar di Luna, via Amedeo 89, Monte di Procida

Tenuta-Cavalier-Pepe-la-cantina-e1428053085698Il 12 aprile Al Chiar di Luna di Monte di Procida, alle ore 11 si terrà una verticale di Taurasi dell’azienda Tenuta Cavalier Pepe, cui seguirà dalle ore 13,30 un pranzo con abbinamenti studiati per degustare la varietà dei vini dell’azienda irpina di Sant’Angelo all’Esca, esaltando nell’abbinamento le materie prime del territorio e la rinomata cucina del ristorante, dedicata a matrimoni docg, con i prodotti tipici dei Campi Flegrei.

Una interessante Verticale di Taurasi adatta ad un pubblico esperto, ma resa comprensibile anche ai meno tecnici, grazie alla guida alla degustazione di Luciano Pignataro giornalista, scrittore e gastronomo italiano, che con gli enologi, e i sommelier esperti dell’azienda vinicola racconterà anche il territorio, accompagnando la degustazione con spiegazioni tecniche, consentendo di comprendere i diversi valori, le sfumature e i profumi del vino in diverse annate. La verticale infatti presenta un vino, prodotto di una stessa azienda, come in questo caso il Taurasi di Tenuta Cavalier Pepe nel corso di annate diverse, mettendo al confronto la qualità sulla base degli elementi variabili che derivano soprattutto dall’annata di produzione. La verticale comincia con “Opera Mia” dal Taurasi DOCG 2005 al Taurasi DOCG 2010, cui seguirà quella del “Loggia del CavaliereTaurasi Riserva DOCG 2007 e 2008.
Dalle 13,30 durante il pranzo, si passerà alla degustazione dei bianchi o al piacere di uno spumante rosato, nell’indovinato abbinamento con i prodotti tipici di questa terra, con un menù appositamente studiato per esaltare ed accompagnare altre eccellenze della produzione vinicola della Tenuta Cavalier Pepe. Per l’aperitivo con deliziosa di tarallo con mouse di formaggio tenero, quiche alla carbonara con tartufo di bagnoli, ecc., andrà in abbinamento lo Spumante Or, agli appetizer di salmone cadito agli agrumi con insalatina di finocchio ecc, lo Spumante Or Osè, all’antipasto di tagliatella di bufala con gamberi rossi scottati, pomodori datterino e basilico si abbinerà il “Bianco di Bellona” Irpinia Coda di Volpe doc 2013. Al primo piatto di fettuccine di Gragnano con cozze di Miseno su passata di Cicerchie si abbinerà il “Refiano” Fiano di Avellino Doc 2013, al secondo piatto di filetto di merluzzo in crosta di orzo soffiato su galletta di scarola ripassata aglio e olio con cipolla rossa si abbinerà il “Grancare”, Greco di Tufo docg 2013, mentre al Carmaciano con pere si abbinerà “Opera Mia” Taurasi docg 2009, e gran finale con la tartelletta con mela annurca e cannella con gelato al pecorino cui si abbinerà il “Cerri Merry”, vino aromatizzato alle amarene.

Nel corso della degustazione saranno proiettati anche brevi video documentari che mostreranno i vigneti della Tenuta, e le tecniche di produzione vinicola che permettono di portare a tavola vini di così alta qualità prodotti in Irpinia, una delle Strade del vino più Interessanti della Regione Campania.

Info
Complesso Al Chiar di Luna: Tel081 868 24 24
info@alchiardiluna.it

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • Nessun evento da mostrare
  • Video

    Tags