Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

8 Dicembre, da Calici…e con lo champagne Cheurlin & fils

Pubblicato da aisnapoli il 7 - dicembre - 2017Versione PDF

champagne-cheurlinASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli 

Calici e…in collaborazione con Ais Campania 

presenta

Cheurlin & fils da Calici…e

8 dicembre ore 12. Euro 15

Prenotazione obbligatoria 
Info 3495252394

Cheurlin & fils presenta a Napoli da Calici e...una selezione di champagne: Spècial Rèserve, Grande Cuvèe, Chardonnay.

Maison fondata a Celles sur Ourci, nel dipartimento di Aube, all’inizio degli anni 80 dal desiderio di Alain Cheurlin e di suo figlio Jean-Baptiste, di conservare la loro tradizione secolari.Ricerca di preziose note aromatiche, eleganza del perlage ed elevata pulizia stilistica, racchiudono in parte la filosofia produttiva della famiglia Cheurlin, che si avvale dall’esperienza dell’enologo Philippe Narcy.

Sarà presente all’incontro Jean-Baptiste e sua moglie Benedict.

Degustazione a cura di Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli.

11 Dicembre, #Barolodamare da Cru…do rè con Ais Napoli

Pubblicato da aisnapoli il 4 - dicembre - 2017Versione PDF

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Cru…do rè in collaborazione con Ais Napoli

presentano

#BAROLODAMARE

11 Dicembre Ore 20.30 Euro 60

Cru…do rè 

Piazza Vittoria, 11-12

Infoe prenotazione: 0817645295 info@crudore.it 

Prenotazione impegnativa e obbligatoria. Posti limitati 

Barolo da mare

Vendere ghiaccioli agli eschimesi, produrre riso nel deserto, incrociare un pinguino a via Caracciolo, leggere una recensione su tripadvisor onesta e non strumentale, oppure individuare un blogger enogastronomico modesto e moderato allo stesso tempo… ;-)

Certe sfide sembrano impossibili, ma non per Ais Napoli!

L’undici dicembre abbiamo organizzato un bel raduno di “pinguini” a piazza Vittoria; pochi, forse non troppo buoni, ma di certo pronti a osare con un abbinamento che, sulla carta, sembra davvero improponibile: 4 strepitosi Barolo, selezionati  fra i comuni più rappresentativi della denominazione, abbinati alla cucina creativa di mare di Gianni Lotti e raccontati da Franco De Luca e Tommaso Luongo.

Il menu per i pinguini:

Zuppetta di mare con cicerchie e fresella
Fettuccella con soffritto di mare e scaglie di Parmigiano Reggiano 24 mesi
Chateaubriand di tonno con friarielli
Opera di cioccolato, coulis di lampone e prugna sciroppata

 I vini in abbinamento:

Nebbiolo Rosè Dosaggio Zero Erpacrife  2013

Barolo Parafada Palladino 2011 
Barolo Rocche dell’Annunziata 2011 Renato Ratti 2011 
Barolo Sorì Ginestra Conterno Fantino 2011 
Barolo Sarmassa Brezza 2011 

Barolo Chinato Diego Conterno

22 Novembre, Cambio Verso con Villa Matilde

Pubblicato da aisnapoli il 22 - novembre - 2017Versione PDF

menu22novCAMBIO VERSO con Villa Matilde
per parlare di Cibo e Vino in modo di-verso a La TAVERNA LA RIGGIOLA

Mercoledi 22 novembre La Taverna la Riggiola presenta il secondo appuntamento di Cambio verso: percorsi gastronomici studiati dallo chef Francesco Pucci per indagare a tavola abbinamenti diversi tra cibo e vino e sperimentare esperienze differenti di degustazione. Un progetto ideato e curato da Tommaso Luongo, sommelier e delegato Ais Napoli, in collaborazione con Wine&Thecity
Mercoledì 22 novembre il focus si sposta in provincia di Caserta, nelle terre del Massico, con l’azienda vinicola Villa Matilde, alfieri del Falerno nel mondo: quattro vini in degustazione per raccontare la grande versatilità di questa azienda, dallo spumante al passito.
In particolare si degusteranno Spumante Mata Brut Falanghina 2010, Stregamora Piedirosso IGP 2016, Falerno del Massico BiancoDOP Vigna Caracci 2014 e Eleusi 2009.
“Cambio Verso è un progetto pensato per approfondire i nuovi orizzonti dell’abbinamento Cibo-Vino: alla ricerca di assonanze e dissonanze per esaltare le caratteristiche organolettiche dei piatti in funzione della valorizzazione dei singoli vini”, spiega Tommaso Luongo. “L’abbinamento Cibo-Vino è una disciplina che ha affascinato appassionati e studiosi, da quando nella Grecia di 2500 anni fa il simposiarca accompagnava i commensali nella scelta dell’armonia tra libagioni e cibo. Molto tempo è passato e numerose sono le recenti acquisizioni scientifiche in questo ambito, da qui l’idea di ragionare a tavola su questo tema”.

Taverna La Riggiola, in vico Satriano a Napoli, nasce negli spazi che furono le scuderie del settecentesco Palazzo San Teodoro. Cucina a vista e una sala con una decina di tavoli. Dell’architettura originaria resta la bella volta a crociera; luci di design illuminano i tavoli. La mise en place è essenziale ed elegante al tempo stesso. In cucina lo chef Francesco Pucci lavora con materie prime di stagione, tra orto e mare, recuperando ricette della tradizione e sperimentando nuovi abbinamenti.

Si consiglia la prenotazione
Costo: 35,00 a persona
Orario: 20,30
Taverna La Riggiola – Vico Satriano, 12 – Tel. 081 7647030

23231520_933138186836444_1829602640349656543_n
Una lezione con Pasquale Palamaro, chef stellato di Indaco, nell’ambito di un percorso esperienziale con i docenti dell’Associazione Italiana Sommelier finalizzato alla conoscenza del metodo di abbinamento Cibo-Vino con l’approfondimento delle tematiche legate alla stagionalità delle materie prime e del mercato di prossimità grazie a incontri “ravvicinati” con il pescatore e la partecipazione, come special guest dello chef del ristorante de L’Albergo della Regina Isabella di Ischia.

Martedi’ 14 Novembre ore 20.45

Il Mare di Pasquale Palamaro

Lo spumeggiante mondo delle bollicine: Metodo Classico e Metodo Martinotti a cura di Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli

Tema: Lo Chef stellato va al mercato del pesce, l’incontro con il pescatore di Posillipo.

Abbinamento: La Rana pescatrice con due vini in degustazione.

Villa Volpicelli Via Ferdinando Russo n.23
Info e prenotazioni 3201513845

16 Novembre, Afrodisiaca al RestaQmme

Pubblicato da aisnapoli il 11 - novembre - 2017Versione PDF

afrodisiacaASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

AFRODISIACA
Giovedì 16 novembre al RestaQmme, una serata dedicata alle declinazioni contemporanee della cucina afrodisiaca

La fame esprime un bisogno: quello di essere saziati.
La cucina, invece, eccede la sazietà, va oltre il necessario, ambisce a soddisfare il piacere.
(Heinz Beck)

Giovedì 16 novembre, alle ore 20.30, nell’ambiente intimo e accogliente del ristorante RestaQmme si terrà una serata dedicata alle declinazioni contemporanee della cucina afrodisiaca.
Dalle ostriche – impareggiabili compagne dei giochi lascivi di Giacomo Casanova – al cioccolato, i cibi afrodisiaci per eccellenza, protagonisti di una vasta e variegata letteratura, si prestano a nuovi abbinamenti e sposano nuovi profumi nelle inedite proposte della chef Madgalena, che promettono un’esperienza estetica unica nel suo genere. Un evento dedicato a coloro che amano la buona cucina e che si lasciano ispirare da un gioco sensoriale che coinvolge tutti i cinque gusti.
Completerà la serata una selezione di etichette proposte da Tommaso Luongo, delegato di Napoli dell’Associazione Italiana Sommelier, in abbinamento alle diverse portate.

Menu

Non si sa di nessuno che sia riuscito a sedurre con ciò che aveva offerto da mangiare,
ma esiste un lungo elenco di coloro che hanno sedotto spiegando quello che si stava per mangiare.
(Manuel Vàzquez Montalbàn)

Entrée

Ostrica con perle di balsamico bianco e croccante al timo
In abbinamento Asprinio di Aversa Spumante Brut I Borboni

Antipasto

Manzancolle al vapore con misticanza allo zenzero e crema di avocado su tondo di polenta nera
In abbinamento Evoè Passerina Ciù Ciù

Primi

Risotto al Franciacorta con astice al burro e caviale di salmone
Vellutata di zucca con bocconcini di baccalà e verticale di peperoncini
In abbinamento Franciacorta Brut ‘61

Secondo
Selezione di gamberoni, in pasta kataifi al diablo e al mais croccante con misto di verdurine della passione
In abbinamento Champagne Brut Cuvée Privilege G.H. Mumm

Dessert
Mousse al cioccolato fondente con crumble e composta al peperoncino
In abbinamento Anghelu Ruju Alghero Liquoroso Riserva Sella & Mosca

Ingresso su prenotazione
Costo della serata: 55 euro

Per Info e prenotazioni:
restQmme Trattoria di Charme
Via Lucilio, 11, Napoli
340 815 2503
Comunicazione e ufficio stampa:
Malvarosa – publisher and food agency
press@malvarosa.info
Roberta Gatta: 3895553482
Anna Baldini: 3357958151

dolcidellefeste2017dueArriva puntuale in Campania l’evento “I Dolci delle Feste dei grandi Interpreti by Mulino Caputo”, giunto alla sesta edizione, che quest’anno si terrà a Napoli, venerdì 10 novembre, a partire dalle 17.30, presso la struttura del ristorante Palazzo Petrucci (via Posillipo 16 – ingresso esclusivamente su invito).
Tema del 2017: “I nuovi lievitati e i dolci tradizionali”. Quest’anno, tra gli 11 protagonisti troviamo un’ospite straniera. Ci sarà, infatti, Florencia Breda, pasticceria argentina, trasferitasi in Trentino e attualmente in Toscana, nella brigata del Ristorante stellato il Pievano del Castello Spaltenna, condotto da un grande chef campano, Vincenzo Guarino. Nel suo caso, dall’incontro tra le suggestioni transoceaniche e un prodotto squisitamente campano, è nato un nuovo dessert che fa sposare l’Alfajor con la mela annurca. Magia delle contaminazioni.
Ci saranno anche i grandi maestri campani, rappresentanti della prestigiosa Accademia Maestri Pasticceri Italiani: Sal De Riso, Salvatore Gabbiano e Alfonso Pepe. Il maestro del “Sal De Riso Costa d’Amalfi” farà degustare due nuovi nati: “Oplontis”, cassata creata in memoria dei romani e ispirata dai reperti archeologici di Torre Annunziata e un panettone farcito alla “Ricotta e Pera”, dolce da lui inventato e che quest’anno compie vent’anni. Ma ci saranno anche i suoi classici farciti e l’intramontabile panettone, il Classico Milanese.
Salvatore Gabbiano, dell’omonima pasticceria di Pompei, presenterà un Tronchetto natalizio al marron glacé, il “MousTacciolo” e “CioccoZè”, il suo panettone farcito con pera, cioccolato e zenzero.
Il panettone ai frutti di bosco e vino aglianico sarà il lievitato proposto da Alfonso Pepe, reduce dalla recente inaugurazione del suo nuovo locale, “Pepe Mastro Dolciere”, di Sant’Egidio del Monte Albino. Per Pepe, accanto al lievitato, una carrellata di dolci classici delle feste.
Alla presentazione parteciperà anche Rosanna Marziale, già ospite di precedenti edizioni della rassegna, chef e anima del ristorante “Le Colonne” di Caserta, che farà degustare l’ultimo nato, “Allegro”: panettone al Pallagrello nero con amarena e cioccolato, oltre ad un suo classico, “Na Tazzulelell’e cafè”.
La pasticciera di Palazzo Petrucci, Sara Sciotti, presenterà in anteprima il suo “Roccocò2017”, mentre dalle cucine stellate de La Torre del Saracino di Gennaro Esposito, Carmine Di Donna, porterà una Vellutata di nocciola con soffice di castagne e cachi.
Il veterano Sabatino Sirica, della “Pasticceria Sirica” di San Giorgio a Cremano, proporrà una carrellata dei classici partenopei: roccocò, susamielli, struffoli.
Tra i rappresentanti delle nuove leve, invece, ci saranno Marco Infante, della pasticceria “Leopoldo 1940”, si scatenerà con le cassatine al profumo di pastiera, il buccacciello al babà con crema di cassata e una sbriciolata di roccocò e Francesco Amoroso, del popolarissimo “Chalet Ciro” di Mergellina, che recentemente ha inaugurato una sede a Londra, nell’esclusivo distretto di Chelsea. Lui proporrà una selezione delle specialità tradizionali.
Ancora, Mario Di Costanzo, pastry chef e maitre chocolatier della “Di Costanzo Patisserie”, con laboratori e punto vendita in Piazza Cavour, preparerà una cassata napoletana nera. Al suo tavolo ci saranno anche gli ultimi nati, i Bon Bon.
Accanto alle postazioni dei maestri pasticcere ci sarà un banco d’assaggio a cura dell’Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli, coordinato da Tommaso Luongo, con in degustazione: Marsala Liquoroso Bio, Zibibbo Liquoroso Bio e Moscato Pantelleria naturale delle Cantine Pellegrino 1880.

nuovo-presentazione-di-microsoft-office-powerpointASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione Comuni Vesuviani

Enoteca Treqquarti in collaborazione con Ais Comuni Vesuviani

presenta

Masterclass Distillati

Dal 20 Novembre ore 20.30. Euro 200

Informazioni e prenotazioni al 3932031868. 0818993019.
Bevi responsabilmente.

Corso di Avvicinamento ai distillati. Cinque lezioni per cinque lunedi, per avvicinarsi e scoprire il mondo dei distillati e degustarli.

Vuoi capire di più di questo fantastico mondo?
Da dove vengono, come si producono, come si consumano i distillati?
A queste, e a tante altre domande, risponderemo nei nostri 5 fantastici incontri.

Programma delle lezioni

Lunedi 20.11.2017 Prima Lezione / La Grappa e le Acquaviti di frutta. Storia della distillazione, classificazione e tecnica di degustazione.

A cura dell’azienda Berolà

Lunedi 27.11.2017 Seconda Lezione / Il Rum. Storia e tecniche di distillazione. Rum, Ron, Rhum: stile inglese, spagnolo e francese.

In degustazione: HAMPDEN, CLAIRIN SAJOUS, J BALLY AMBRE’, BRUGAL EXTRA VIEJO

Relatore Gabriele Pollio

Lunedi 4.12.2017 Terza lezione /I distillati di scuola francese: Cognac, Armagnac e Calvados. Storia e tecniche di distillazione. Il terroir.

In degustazione: COGNAC PEYROT VSOP, COGNAC HINE VSOP,BAS ARMAGNAC DARTIGALONGUE HORS D’AGE, CALVADOS FINE CHATEAU DU BREUL

Relatore Tommaso Luongo

Lunedi 11.12.2017 Quarta lezione /Il giro del mondo in Whisky: dalla Scozia al Giappone. Storia e tecniche di distillazione.

In degustazione: KNOB CREEK RYE, NIKKA FROM BARRELL, TALISKER SKYE,WEST CORK ORIGINAL

Relatore Gabriele Pollio

Lunedi 18.12.2017 Quinta lezione /Il Gin e l’arte della mixology

In degustazione: ZUIDAM OLD TOM, PLYMOUTH NAVY, LONDON N°1,IMEA GINEPRINA D’OLANDA

Relatore Tommaso Luongo, con intervento di un esperto di mixology

23 Novembre, Napoli si tinge di giallo con il Collio day

Pubblicato da aisnapoli il 6 - novembre - 2017Versione PDF

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Renaissance Naples Hotel Mediterraneo

in collaborazione con Ais Napoli

presentano

COLLIO DAY

Napoli si tinge di giallo…

23 Novembre 2017 ore 20

Euro 15. Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Prenotazioni: info@aiscampania.it

Renaissance Naples Hotel Mediterraneo
via Ponte di Tappia 25

 

diapositiva1

Il 23 novembre torna l’appuntamento con il Collio Day, l’evento organizzato dal Consorzio di Tutela Vini Collio in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier che coinvolgerà oltre dieci città italiane e porterà in degustazione le migliori eccellenze enologiche del Collio accompagnate da alcuni dei più rinomati prodotti della cucina locale. La serata sarà inoltre animata da un seminario sul Collio per offrire ai partecipanti una vera full-immersion nella cultura del territorio.

Napoli si tinge di giallo con una serata dedicata al Collio: lembo dell’estremo Nord Est italico, crocevia di popoli, di culture e di vini. Storia e confini che si spostano, si alternano, si avvicendano. Il Collio è gemma preziosa del mondo del vino. Un territorio che è un susseguirsi di dolci colline scandite da piccoli borghi con una superficie di 1500 ettari a denominazione di origine controllata, divisa in 12 micro aree dotate di propria personalità. Una delle aree più prestigiose d’Italia per la produzione vitivinicola e soprattutto per l’alta qualità dei suoi vini bianchi, unici e indimenticabili.

Degustazione tecnica a cura di Tommaso Luongo e Franco De Luca, Ais Napoli.

I vini in degustazione:
Bracco – Collio Bianco 2013
Ascewi Luwa – Ribolla gialla 2016
Graunar – Sauvignon 2015
Villa Russiz – Pinot Grigio 2016
Marco Felluga – Collio Bianco Molmatta 2014
Venica&Venica – Pinot bianco Talis 2016
Vosca – Friulano 2016

Saranno presenti Elisabetta Bracco, produttrice dell’azienda Bracco di Cormons, e un rappresentante dell’azienda Venica&Venica.

A seguire i formaggi del Consorzio Montasio e la trota affumicata di San Daniele.

 

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 16 dic 2017 al 16 dic 2017 alle ore:19:00

      16 Dicembre, Gran Galà di Natale dell’Ais Campania al Royal Continental

      Mancano: 3 giorni e 07:10 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags