Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

289aaaf9-bce1-4da0-a3ab-f59e16c44095-2Cosa facciamo nell’attesa del Millenium 2017?

Degustiamo il Millenium 2011!

Vi aspettiamo mercoledì 15 per due chiacchiere in compagnia, assaporando l’aroma ricco e generoso del Millenium Toscano Originale 2011, accompagnato dalla grappa Nonino.
Il relatore sarà eccezionalmente Terry Nesti, responsabile delle Manifatture Sigaro Toscano.

Mercoledì 15 Novembre ore 19

Tabaccheria Sisimbro, Via San Pasquale a chiaja 74

E’ necessaria la prenotazione.
Per info:
- tabaccheriasisimbro@gmail.com
- Anita 3398050022 
- Sisimbro 081406983

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER CAMPANIA

VITIGNO ITALIA, XIII edizione, Castel dell’Ovo Napoli 

21/22/23 Maggio

Ritorna a Napoli il Salone dei Vini con degustazioni, focus e seminari tutti dedicati all’arte della produzione vinicola.

vitigno Italia

Torna a Napoli l’evento più atteso per tutti gli amanti del vino. La XIII edizione del Salone dei Vini e dei territori vitivinicoli italiani si terrà il 21-22 e 23 maggio in una delle location più ambite di Napoli: Castel dell’Ovo. 250 aziende e 1000 etichette per un evento unico, che la scorsa edizione ha registrato quasi 10.000 visitatori. Un percorso attraverso i mille sapori del vino, attraverso quelli che sono le migliori aziende vinicole d’Italia. La novità di questa edizione è il Napoli Wine Challenge, un concorso aperto a tutte le aziende che aderiscono alla manifestazione.

L’evento si terrà dal 21 al 23 maggio 2017, con i seguenti orari:

Domenica dalle 15:00 alle 22:00 / Lunedì dalle 15:00 alle 22:00 / Martedì dalle 15:00 alle 21:00

21 maggio: € 25 ingresso + calice | 22 e 23 maggio € 20 ingresso + calice;

– € 40,00 abbonamento per tre giorni

Nelle tre giornate della manifestazione, ci sarà uno sconto per i soci AIS: basterà presentarsi al Desk biglietteria con tessera associativa dell’anno in corso o ricevuta di pagamento per aver diritto, previo riconoscimento con documento d’identità, allo sconto di € 10,00 (ingresso + calice ).

 

Le attività dell’AIS CAMPANIA:

ENOTECA REGIONALE 21/22/23 Maggio

Banco d’assaggio dei vini campani che hanno aderito alla Guida Catalogo delle Aziende Vitivinicole e Vinicole della Regione Campania, Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania. Servizio a cura dei sommelier dell’Ais Campania.

 

SALA DEGUSTAZIONI

Domenica 21 Maggio

Ore 19,00 – Il Tartufo Nero dell’Irpinia in abbinamento a una selezione di  vini campani dell’Enoteca Regionale.

Degustatore Franco De Luca, AIS Campania

Lunedì 22 Maggio 

Ore 15,00 – I Tre Cornetti Gold. Degustazione dei vini premiati dalla Guida Catalogo delle Aziende Vitivinicole e Vinicole della Regione Campania, Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier Campania 

Degustatori: Nicoletta Gargiulo e Maria Sarnataro, AIS Campania 

Greco di Tufo docg 2015 “Vigna Cicogna” / Falanghina del Sannio doc Guardia Saframondi 2015 “Vigna Suprema”/ Paestum Igt Fiano 2015 “Kratos”/ Costa D’Amalfi doc Furore bianco 2014 “Fiorduva”/ Colli di Salerno igt Rosso  2011 “Borgo di Gete” / Taurasi docg 2010 “Spalatrone” / Colli di Salerno igt 2014 “Montevetrano”

 

Ore 17,00 I Tre Cornetti Gold. Degustazione dei vini premiati dalla Guida Catalogo delle Aziende Vitivinicole e Vinicole della Regione Campania, Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier Campania

Degustatori: Tommaso Luongo e Franco De Luca, AIS Campania

Spumante Asprino d’Aversa doc Metodo classico “Priezza” / Irpinia doc Falanghina 2015 “Via del Campo” / Falanghina del Sannio doc 2015 “Fois” / Irpinia doc bianco 2015 “Campanaro” / Terre del Volturno igt Pallagrello nero 2012 “Ambruco” / Taurasi docg 2017 “Pago dei Fusi” / Aglianico del Taburno docg Riserva 2009  “Vigna Cataratte”

 

Ore 19,00 – I Tre Cornetti Gold. Degustazione dei vini premiati dalla Guida Catalogo delle Aziende Vitivinicole e Vinicole della Regione Campania, Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier Campania

Degustatori: Tommaso Luongo e Franco De Luca, AIS Campania

Falanghina del Sannio doc 2016 “Janare”/ Fiano di Avellino docg 2016 / Taurasi docg riserva 2009 “Radici” / Falerno del  Massico Rosso doc 2012 / Lacryma Christi del Vesuvio doc bianco 2014 “Vigna del Vulcano” / Paestum Igt Aglianico 2013 “Gillo Dorfles”/ Aglianico del Taburno docg riserva 2013 “Terra di rivolta” 

Posti limitati. Prenotazione obbligatoria e impegnativa a info@aiscampania.it ovvero in loco presso il banco dell’Enoteca Regionale salvo disponibilità.

 

SALA CONFERENZE

Lunedì 22 Maggio 


Ore 15,00 Seminari di studi –“ Il Turismo del Vino come leva strategica del Valore del Comparto Vitivinicolo”.
Modera: Giuseppe Festa Direttore del corso di Perfezionamento Universitario e Aggiornamento Culturale in “Wine Business”, Università degli Studi di Salerno.
Saluti: Maurizio Teti, direttore Vitigno Italia
Introduzione ai lavori:
Filippo Diasco, Direttore Generale Politiche Agricole Alimentari e Forestali Regione Campania
Interventi:
Raffaele Ferraioli, Coordinatore Regione Campania “Citttà del Vino”
Maria Paola Sorrentino, Presidente Regionale Movimento Turismo Vino Campania
Tommaso Luongo, Ais Associazione Italiana Sommelier Campania, Delegazione di Napoli
Rosa Cecchi, Area marketing & Comunicazione, Consorzio Ismess (“Il Vino del Tuffatore”)
Giovanni Giuliano, Coordinatore Rete Imprese Vitivinicole “i vini del Principato”
Michelangelo Lurgi, Presidente “Rete Destinazione Sud”.
Conclude:
Corrado Martinangelo, esperto politiche Agroalimentari Italia- UE, Manager di rete.

Per il programma completo della manifestazione consultare il sito www.vitignoitalia.it

LOUNGE TOSCANO®

21/22/23 Maggio

Banco d’assaggio con degustazione di sigari italiani a cura del Club Amici del Toscano®

La Sigaraia: per vedere dal vivo come nasce un sigaro dalle abili mani della sigaraia.

LABORATORI

Domenica 21 Maggio 17.30 e 19.30

Il Sigaro Granduca di Toscana Cosimo I in abbinamento ai Ron Especiado. In collaborazione con Ex Salumeria

Lunedì 22 Maggio ore 17 -19

Degustazione di Birra CapatostaBirra BDSA Oak aged a cura dell’Associazione Brewclan homebrewers Ischia

Prenotazione in loco presso il desk della Lounge Toscano®

 

Vinitaly 2017 e il Club Amici del Toscano

Pubblicato da aisnapoli il 7 - aprile - 2017Versione PDF

edf9e41e656de2366134834975408a98_f79Vinitaly 2017
Torna a Verona l’evento più importante dell’anno dedicato al vino in Italia, giunto alla sua 51a edizione.
Il Club Amici del Toscano non poteva mancare e sarà presente con un maxi stand all’esterno dei padiglioni dove proporrà un fitto programma di laboratori ed eventi in collaborazione con i migliori vini e prodotti gastronomici italiani: passate a trovarci!
Le degustazioni sono riservate ad un pubblico maggiorenne.
DOMENICA 9 APRILE
10,00 – 10,40 CAFFÈ NESPRESSO & ANISETTE ROSATI SELEZIONE FUMOIR primi puff del mattino (dolcezze, affumicature e tostature a confronto) incontrano il Toscanello Nero
11,00 – 11,40 CIOCCOLATO DOMORI & LIQUORE ESSENTIAE CAFFE’ (Domori e Ca’ Lunae con la rispettiva partecipazione di Rossana Bettini e Deborah Bosoni) incontrano il Toscanello Blu
12,00 – 12,40 GRAPPA SEGNANA SOLERA SELEZIONE o GRAPPA SEGNANA SHERRY CASK (Segnana Distilleria, con la partecipazione di Marcello Lunelli) incontra il Toscano Stilnovo
13,00 – 13,40 MOVIMENTO TURISTICO DEL VINO TOSCANA presenta Chianti Superiore Docg “Usiglian del Vescovo”, Col di Lamo Brunello 2012 e Brandy 20 anni Bonollo incontrano l’ANTICO TOSCANO (interverranno i responsabili delle aziende)
14,00 – 14,40 GRAPPA SELEZIONE FUMOIR NONINO o ANTICA CUVÉE NONINO (Nonino Distillatori con la partecipazione di Cristina Nonino) incontra il Toscano Originale
15,00 – 15,40 MANIFATTURE SIGARO TOSCANO e PIPA CLUB ITALIA presentano una degustazione di una miscela di sigari e tabacco virginia con i vini dell’azienda Vinicola Rocca Celliere, in omaggio una pipa Savinelli, una scatola di fiammiferi P.erre Italia e un pigino. Su prenotazione, contattare il Pipa Club Italia. Relatore Mauro Cosmo
16,00 – 16,40 Ormai un grande classico: il Vermuth Carlo Alberto di COMPAGNIA DEI CARAIBI e il cioccolato del SIGARO DEL MAESTRO incontrano l’Antico Toscano. (interverranno i responsabili delle aziende)
17,00 – 17,40 Il nuovo rum di Rossi&Rossi, il Ron Millonario 10, incontra l’edizione speciale del 2016 di Manifatture Sigaro Toscano: Toscano Stilnovo
LUNEDÌ 10 APRILE
10,00 – 10,40 CAFFÈ NESPRESSO & CIOCCOLATO DOMORI
primi puff del mattino (dolcezze, affumicature e tostature a confronto) incontrano il Toscanello Blu
11,00 – 11,40 Per gli amanti del Gin, assieme al mastro distillatore di Bonaventura Maschio, Stefano Baseotto, degusteremo il gin “Barmaster” e il gin “Pure – The One” con il pieno ed intenso: Toscano Originale.
12,00 – 12,40 Una degustazione di stile fra ANTINORI e Manifatture Sigaro Toscano. Con la presenza di Leonardo Damiani: MONTENISA Rosè, Contessa Maggi e vinsanto Marchesi Antinori incontrano il nuovo sigaro COSIMO I GRANDUCA DI TOSCANA.
13,00 – 13,40 RECIOTO DELLA VALPOLICELLA CAPITEL FONTANA & RECIOTO DI SOAVE MIDA (Tedeschi e Rocca Sveva, con la rispettiva partecipazioni di Antonietta Tedeschi e Bruno Trentini) incontrano il COSIMO I GRANDUCA DI TOSCANA.
14,00 – 14,40 COMPAGNIA DEI CARAIBI presenta l’incontro fra un grande d’Irlanda: The quiet Man whisky con un grande di Toscana: il TOSCANO EXTRAVECCHIO. (interverranno i responsabili delle aziende)
15,00 – 15,40 MOVIMENTO TURISTICO DEL VINO TOSCANA presenta Grumarello, Carmignano riserva 2012 incontra il Toscano Antica Tradizione (interverranno i responsabili delle aziende) e Brandy al Tabacco Villa Zarri
16,00 – 16,40 Spumante extra dry PECORINO di ATTILIO D’EUGENIO VINI, con l’ausilio del Responsabile Project and Comunication
Marco Simoni, incontrano il Toscano Modigliani
17,00 – 17,40 ROSSO FORTIFICATO MERLINO e MARSALA VERGINE RISERVA DEL CENTENARIO con finale BRANDY DIVINO DOLOMITI (Pojer e Sandri e Cantine Pellegrino, con la partecipazione di Mario Pojer e Emilio Ridolfi) incontrano l’Antico Toscano
MARTEDÌ 11 APRILE
10,00 – 10,40 NARRATORI DEL GUSTO presentano: Porchetta salumificio Da Pian con Grappa Bottega incontrano il Toscanello Bianco
11,00 – 11,40 NARRATORI DEL GUSTO presentano: Porchetta salumificio Da Pian con Grappa Bottega incontrano il Toscano Modigliani
12,00 – 12,40 PASSITO DI PANTELLERIA BEN RYÉ e PASSITO DI CHAMBAVE (Donnafugata e la Crotta di Vegneron, con la rispettiva partecipazione di Baldo Palermo e Andrea Costa) incontrano il Toscano Extravecchio
13,00 – 13,40 Cachaca “Magnifica”, con la presenza di Francesco Animobono di Compagnia dei Caraibi incontrano il Clandestino l’ultimo nato del Nostrano del Brenta
14,00 – 14,40 CIOCCOLATO DOMORI con DOMORUM & GRAPPA R75 FUMÈ LA VALDOTAINE (Domori e Distilleria La Valdotaine, con la rispettiva partecipazione di Riccardo Illy e Paolo Covi) incontrano il Toscano Originale
15,00 – 15,40 BAROLO RISERVA con CHINATO & BRUNELLO DI MONTALCINO RISERVA con MOSCADELLO (Marchesi di Barolo e Col d’Orcia, con la partecipazione di Ernesto Abbona e Francesco Marone Cinzano) incontrano il COSIMO I GRANDUCA DI TOSCANA.
16,00 – 16,40 MOVIMENTO TURISTICO DEL VINO TOSCANA presenta: CHIANTI DOCG 2013 THEBOSS Tamburini, Passito Donatella Cinelli Colombini incontrano il Toscano Antica Tradizione (interverranno i responsabili delle aziende)
17,00 – 17,40 LIQUORE ESSENTIAE CAFFÈ CA’ LUNAE & ANISETTE ROSATI SELEZIONE FUMOIR (Cà Lunae e Farmacia Rosati, con la rispettiva partecipazione di Diego Bosoni e Marco Rosati) incontrano Toscano Antica Tradizione.
MERCOLEDÌ 12 APRILE
10,00 – 10,40 CAFFÈ NESPRESSO & CIOCCOLATO DOMORI
primi puff del mattino (dolcezze, affumicature e tostature a confronto) Incontrano Toscanello Blu
11,00 – 11,40 RUM R74 INVECCHIATO di RONER, ultimissimo uscito dalle distillerie di Termeno (con la partecipazione di Jürgen delle distillerie Roner) incontra Toscano Antica Tradizione
12,00 – 12,40 PASSITO BIANCO IGT TOSCANA SONDRETE & PASSITO DI LACRIMA DI MORRO D’ALBA (La Regola e Mancinelli, con la partecipazione di Flavio Nuti e Stefano Mancinelli) incontrano Toscano Stilnovo
13,00 – 13,40 VIN SANTO DEL CHIANTI DOC ROCCA DELLE MACIE & VINO SANTO TOBLINO (Rocca delle Macie e Cantina Toblino, con la rispettiva partecipazione di Sergio Zingarelli e Marco Pederzolli) incontrano Toscano Extravecchio
14,00 – 14,40 Istituto grappe Trentine presenta: Gewurztraminer di distillerie Zeni, Schwaizer di Pisoni Distillerie e Le giare di Gewurztraminer di Mazadro abbinate al COSIMO I GRANDUCA DI TOSCANA
15,00 – 15,40 MOVIMENTO TURISTICO DEL VINO TOSCANA presenta Vinsanto Borgo Santinovo e Gran selezione Fizzano Rocca delle Macie incontrano il TOSCANO STILNOVO (interverranno i responsabili delle aziende)
16,00 – 16,40 MOSCATO ROSA KETTMEIR con GRAPPA DI MOSCATO ROSA BERTAGNOLLI e GRAPPA KORALIS K18 (Gruppo Santa Margherita e Distilleria Bertagnolli con la rispettiva partecipazione di Alessandro Marzotto e Beppe Bertagnolli) incontrano Antica Tradizione
17,00 – 17,40 Ménage a trois finale: CIOCCOLATO DOMORI – PICOLIT – MOST CILIEGIO (Domori, Fantinel, Bepi Tosolini, con la rispettiva partecipazione di Rossana Bettini, Marco Fantinel e Giuseppe Tosolini) incontrano Toscano Originale
Si ringrazia:
RCR Cristalleria Italiana Spa, per il servizio bicchieri con tumbler fumoir;
PRORASO per il Barbershop
Pilsner Urquell per la birra
Ex salumeria per il Rum
Antica Norcineria per i salumi

15102016-1O1A1001Dieci anni fa il Gruppo Industriale Maccaferri acquistava da British American Tobacco il controllo del ramo d’azienda che produceva e commercializzava i sigari a marchio Toscano; da qui la nascita delle Manifatture Sigaro Toscano. Per celebrare la ricorrenza, una festa esclusiva ha presentato, a Palazzo Albergati, ‘Stilnovo’, un nuovo sigaro fatto a mano e prodotto in edizione limitata.
Un periodo denso di lavoro e ricco di risultati, in Italia e all’estero – ha commentato Gaetano Maccaferri, Presidente del Gruppo Industriale Maccaferri, snocciolando i dati che attestano la grande espansione del prodotto. “All’estero -ha spiegatosiamo passati da 4,5 milioni di sigari venduti nel 2006 a 29 milioni nel 2015. E’ stata una crescita costante e progressiva, guidata da un management tutto italiano che ha lavorato con passione per esaltare i punti di forza di un prodotto storico del nostro Paese”.
La serata ha visto alternarsi diversi momenti che hanno consegnato ad un selezionatissimo par terre di ospiti emozioni e tanta suggetsione. Ad aprire il programma, Dimitri Naiditch, coinvolgente musicista ucraino, che ha reinterpretato in chiave jazz i classici di Mozart e Johann Sebastian Bach, solo per citarne alcuni, il tutto accompagnato dal suo pianoforte, da un basso e da una batteria.
Quindi un raffinato menu firmato dallo chef stellato di Sasso Marconi, Aurora Mazzucchelli. A concludere la serata, la presentazione di Stilnovo, degustato in abbinamento con grappe e distillati di Nonino.
image001-5Abbiamo deciso di chiamarlo Stilnovo perché è un prodotto innovativo, realizzato in modo diverso rispetto al sigaro Toscano, pur nel rispetto della sua bicentenaria storia. – ha spiegato Aurelio Regina, Presidente di MST. “Nasce dalle mani delle migliori sigaraie di Lucca ed è il punto d’incontro fra la tradizione del sigaro Toscano e la tecnica della doppia fascia. Lo abbiamo pensato nel 2011, infatti il suo ripieno ha ben quattro anni di invecchiamento. E’ un’edizione a tiratura limitata per gli amanti del fatto a mano”.
Stilnovo ha un ripieno composto da tabacco Kentucky italiano, coltivato nell’area della Val di Chiana, scostolato con grande cura e rigorosamente a mano, invecchiato ben 4 anni. Il ripieno viene successivamente accolto – per la prima volta nella storia del sigaro Toscano – da una fascia interna di Kentucky italiano fermentato. Infine il sigillo al gusto viene dato da una foglia selezionata di Kentucky americano, usata per la fascia esterna, con il suo colore tipicamente scuro e il suo gusto intenso. L’essiccazione del tabacco avviene a fuoco, cui segue una fermentazione lunga di 4 settimane, per affinare il gusto e migliorare la combustione.

Il Sigaro Toscano premiato come migliore al mondo

Pubblicato da aisnapoli il 3 - ottobre - 2016Versione PDF

toscano originaleIl SIGARO TOSCANO PREMIATO COME MIGLIORE AL MONDO

Manifatture Sigaro Toscano trionfa al Cigar Trophy, premio organizzato dall’autorevole Cigar Journal. Battuta la concorrenza internazionale con il sigaro Toscano Originale.

Durante la più importante fiera al mondo per i prodotti del tabacco, la Intertabac che si svolge a Dortmund, è stato consegnato a Manifatture Sigaro Toscano l’ambito riconoscimento organizzato da Cigar Journal. Il sigaro Toscano Originale ha vinto nella categoria Best Medium Filler.

Questo è un riconoscimento per tutta la nostra filiera: dai coltivatori a tutti i colleghi di MST e ai nostri partner che distribuiscono il sigaro Toscano in più di 50 paesi e ovviamente un ringraziamento particolare va a tutti i consumatori che hanno dato al sigaro Toscano Originale la loro preferenza, premiando così una qualità tutta italiana, raggiunta grazie al controllo della materia prima e a una ricetta immutata nel tempo: solo tabacco Kentucky naturale al 100% e acqua, fermentazione e stagionatura. Una ricetta tramandata negli ultimi duecento anni, della quale Manifatture Sigaro Toscano è l’unico custode” dichiara Stefano Mariotti, Direttore Generale di MST.

Il Cigar Trophy nasce per iniziativa del Cigar Journal nel 1998 e i suoi premi si sono affermati come i più ambiti per i migliori brand e i migliori servizi del mondo dei sigari. Dal 2013 sono i consumatori ad assegnare i premi, inviando le proposte di candidatura e successivamente votando. www.cigartrophy.com

logo-la-locanda-1748x984Alla Locanda della Pasta di Gragnano con il Club Amici del TOSCANO®

Info e prenotazioni tel 081.8013591 

Via Nuova San Leone n.2 Gragnano (Na)

Una tappa entusiasmante, assolutamente da non perdere! Gli “Amici del Club del TOSCANO®” saranno protagonisti di un bellissimo incontro che avrà luogo a Gragnano, la città della Pasta! L’appuntamento sarà caratterizzato da una cena dedicata presso la struttura ristorativa museale “La Locanda della Pasta”, nel cuore della Gragnano antica. Si potranno ammirare al suo interno il percorso museale dedicato agli antichi attrezzi dei Pastai dell’800, e l’angolo museale dell’arte contadina e del vino. Per chi ne fa inoltre richiesta, è possibile anticipandosi circa 1h prima, effettuare una suggestiva visita guidata alla produzione artigianale de “La Fabbrica della Pasta di Gragnano”, poco distante da “La Locanda”.

Un programma di grande interesse e di alto profilo culturale, completamente immersi nel cuore della Gragnano antica dell’800, e la sue numerose peculiarità artistiche ed enogastronomiche.

www.lalocandadellapastadigragnano.com/prenotazioni

Sigaro e champagne

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Eccellenze D’Italia all’Enopanetteria 

Brandy Villa Zarri, Cioccolato Maglio e Sigaro TOSCANO®

Keep calm because Italians do it better…

Diapositiva1

Enopanetteria I Sapori della Tradizione

26 Novembre ore 20.30 euro 18

Corso Europa n.125 Melito (Na)

Info e prenotazioni: 081.7117410 Euro 

In degustazione:

Brandy 12 anni millesimato 2002 affinato in barrique di Marsala De Bartoli

Brandy 16 anni assemblaggio tradizionale

Brandy 21 anni millesimato 1987 “pieno grado”

Brandy 21 anni millesimato 1988 con selezione di tabacco toscano

Le tavolette ORIGINE di Maglio: Cuba, Santo Domingo, Africa, Tingo Maria, Crue de cacao, Equador

TOSCANO® Extravecchio

Degustazione a cura di Tommaso  Luongo, Delegato AIS Napoli.

In apertura il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca. A seguire, in abbinamento ai pregiati brandy di Villa Zarri, verrà servita una pizza con scarola, lardo di Mangalica ed erborinato naturale.

In occasione di questa serata dedicata alle Eccellenze d’Italia special price con uno sconto del 20% per l’acquisto dei brandy di Villa Zarri.

I Brandy di Villa Zarri

Azienda bolognese con sede a Castel Maggiore nelle dipendenze dell’omonima e splendida villa settecentesca. Nata sul finire degli anni ’80, Villa Zarri si caratterizza, fin da subito, per un grande sogno: realizzare il migliore distillato di vino italiano invecchiato. Trebbiano toscano e romagnolo di collina, distillazione discontinua con alambicco charentais interamente in rame, lunghi invecchiamenti in botti di quercia del Limousin e dell’Allier e sapiente assemblaggio. Ed è grazie a questa ricetta che il sogno è diventato realtà…

I Cioccolati di Maglio

Dal cuore del Salento un’azienda che dal 1875 coltiva la passione per il cioccolato. Oggi grazie nel solco di questa longeva tradizione di famiglia, è di  Maurizio e Massimo, la responsabilità di far vivere Maglio, nel presente e nel futuro, in Italia e all’estero.

Il Sigaro TOSCANO®

Nato nel 1815 nella manifattura di Firenze, i Monopoli di Stato hanno prodotto il famoso sigaro fino al 2004, data in cui la proprietà passa alla British American Tobacco Italia. Nel luglio del 2006 l’azienda torna saldamente in mani italiane, grazie all’acquisizione da parte del Gruppo Industriale Maccaferri, guidato dall’omonima storica famiglia bolognese. Sempre con un’unica missione: far conoscere in tutto il mondo un prodotto unico, parte della storia e della tradizione italiana.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 23 nov 2017 al 23 nov 2017 alle ore:20:00

      23 Novembre, Napoli si tinge di giallo con il Collio day

      Mancano: 1 giorno e 23:39 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags