Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Le Quattro Viti AIS 2016

Pubblicato da aisnapoli il 23 - ottobre - 2015Versione PDF

Vitae_2016È in arrivo l’edizione 2016 della Guida Vitae, un lungo viaggio nell’Italia del vino attraverso i profili delle grandi case vitivinicole della Penisola e dei numerosi piccoli produttori che animano il panorama nazionale.

Prosegue il progetto editoriale avviato nel 2015 e anche in questa seconda edizione del volume ogni etichetta recensita sarà raccontata attraverso le informazioni aziendali, il profilo organolettico e i preziosi suggerimenti sul migliore abbinamento con il cibo.

La pubblicazione sarà presentata a Milano venerdì 13 novembre, ma ai più curiosi e impazienti sveliamo già in anteprima i vini premiati con le Quattro Viti e con il Tastevin, lo speciale riconoscimento attribuito ai viticoltori che sono stati in grado di valorizzare un vitigno poco compreso o di dare nuovo valore a un territorio

L’ELENCO COMPLETO DELLE QUATTRO VITI AIS 2016

15 Ottobre, Benvenuto Tartufo con i vini di Bertani

Pubblicato da aisnapoli il 11 - ottobre - 2015Versione PDF

Profeta.Bertani_4-1Bertani è da oltre un secolo sinonimo di passione e stile, una famiglia che è interprete del rinomato territorio veneto in calici che divengono ambasciatori non di un modo di fare vino ma di vivere la propria realtà rendendola magica. Lo Chef Simone Profeta accoglie l’autunno nel suo regno, il ristorante ‘’Tartufi che Passione’’, creando una serata speciale in cui il fascino dei vini Bertani saranno accompagnati da raffinate preparazioni al profumo del tartufo bianco e di quello nero, un matrimonio di gusti e sensazioni che sarà poesia nei piatti.

Entrée
Panella di ceci con acciuga del cantabrico e tartufo bianco

Antipasto:
Insalatina cruda di zucchine con code di scampi in sottovuoto e tartufo nero
Uovo di Paolo Parisi con gocce di acqua di carote, bastoncini di mandorle e tartufo bianco

Primi:
Tagliolini al burro e tartufo bianco
Vermicelli con crema di parmigiano stagionato 30 mesi, zucchine e tartufo nero

Secondo:
Asado partenopeo al tartufo bianco

Dolce:
Cupola croccante al cioccolato araguani con ripieno di bavarese alla nocciola e mousse al cioccolato fondente

Vini Bertani in abbinamento:
Soave Vintage Edition
Ripasso Villa Novare
Ognissanti Valpolicella Classico Superiore
Amarone Villa Arvedi
Recioto Valpolicella Valpentena

Costo serata euro 90,00

Per informazioni
‘’Tartufi che Passione’’
Vico Satriano 8/C (Riviera di Chiaia)
081.2455057
338.6527048
tartufichepassione@gmail.com

Gennaro Miele
339-6961180
ge2naro@libero.it

cover_loiraCi abbiamo lavorato intensamente per tutta l’estate. Ora finalmente è disponibile. Una nuova monografia interamente dedicata alla Valle della Loira, con i suoi variegati territori, i suoi migliori vignaioli e i suoi vini appassionanti. Dopo l’agile Jura – Il territorio, i vignaioli, i vini, François Morel firma un secondo volume consacrato alle regioni viticole d’Oltralpe. È dunque il turno della Loira, una delle regioni più ampie, interessanti e sottovalutate di Francia.

Un volume di 176 pagine interamente a colori, con mappe enografiche e geologiche delle appellation, molte fotografie e una veste tipografica curata, come nella migliore tradizione Possibilia Editore. Dall’Alvernia con i suoi sorprendenti pinot noir al Muscadet, da Sancerre all’Anjou, fino alle denominazioni meno note come Orléans o Jasnières: Loira è un saggio-manuale-guida completo e autorevole. Decine di Aop affrontate, 78 vignaioli e 17 indirizzi utili (ristoranti e bistrot) selezionati da uno dei più competenti conoscitori del vino francese.
François Morel è il caporedattore della rivista LeRouge&leBlanc da 15 anni. Prima era stato redattore di storia dell’arte per Larousse e titolare di un bistrot à vin a Parigi. Si è poi dedicato alla scrittura di libri sul vino, tra cui: Le Livre des vins insolites (Flammarion), ripubblicato come Le Voyage insolite de l’amateur de vin (Kubik), Vins du monde (con Jacques Dupont, Éditions du Chêne), Les Objets de la vigne et du vin (De Borée), Le Vin au naturel (Sang de la Terre). Per Possibilia ha pubblicato Jura (2015).

Come tutti i libri Possibilia Editore, Loira è disponibile direttamente sul nostro sito al prezzo di 15,00 € + spese di spedizione 4,00 € (con piego di libri raccomandato e imbottito).

marina_cveticASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

A tu per tu con il produttore: il Montepulciano secondo Marina Cvetic

Venerdi 16 Ottobre ore 20.30 euro 30

Enopanetteria i Sapori della Tradizione

Corso Europa n.125 Melito (Na)

Info e prenotazioni: 081.7117410

Protagonista Marina Cvetic, la Signora del Vino abruzzese che ci racconterà la storia dell’azienda Masciarelli: oltre trenta anni di attività e trecento ettari di vigneti distribuiti nelle quattro province d’Abruzzo.

Degustazione tecnica a cura di Tommaso Luongo, delegato Ais Napoli

Montepulciano d’Abruzzo Marina Cvetic 2000

Montepulciano d’Abruzzo Marina Cvetic 2011

Montepulciano d’Abruzzo Marina Cvetic Iskra 2005 in magnum

Montepulciano d’Abruzzo Marina Cvetic Iskra 2008

Montepulciano d’Abruzzo Villa Gemma 1999

Montepulciano d’Abruzzo Villa Gemma 2006

In apertura il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca in abbinamento a Villa Gemma Cerasuolo 2014. A seguire agnello al forno con patate della chef resident Raffaela Verde.

Da Grangusto la degustazione è servita!

Pubblicato da aisnapoli il 1 - ottobre - 2015Versione PDF

grangustoenoteca
La degustazione è servita!
Da Grangusto la spesa è un’occasione di degustazione e approfondimento delle eccellenze enogastronomiche italiane ed estere.

Nessun calendario, nessuna prenotazione, da oggi è possibile degustare i prodotti preferiti a tutte le ore: 7 giorni su 7! È la novità che Grangusto, il grande food store di via Marina a Napoli, offre ai propri clienti, esperti gourmandise o semplicemente amanti del buono.
Tutti i giorni lo staff del reparto Gastronomia, al primo piano, accoglie e consiglia i clienti nell’acquisto delle specialità gastronomiche, dal prosciutto Nebrodok al Cinta od al Nero Casertano , dando vita a delle vere e proprie degustazioni guidate e trasformando, così, la spesa in un momento esperienziale, tra assaggi e approfondimenti. Il mercoledì ed il sabato sono dedicati alla degustazione di un prodotto selezionato – dalla Tuma dla Paja® all’Ubriaco al Barolo di Beppino Occelli, dal salame di Varzi alla Bonarda al prosciutto crudo di Sauris – la presenza di un esperto per meglio apprezzare la storia, le caratteristiche e le peculiarità dei prodotti.
Le novità continuano in Enoteca, uno spazio intimo e tranquillo dove riposano grandissime e introvabili annate di “classici” italiani e internazionali. Qui, guidati dai sommelier di Grangusto, si degusta a la cart scegliendo tra le oltre 1200 etichette e abbinando, a richiesta, ciò che di meglio offre il reparto Gastronomia e la cucina di Grangusto: caviale, salmone affumicato e creme al tartufo, o ancora la frutta fresca di stagione, ma anche i finger dello chef o la pizza appena sfornata.
ENOTECA: con oltre 1200 etichette ed una champagneria di nuova concezione con 45 tipi diversi di produttori, l’enoteca di Grangusto garantisce una qualità e una possibilità di scelta difficilmente eguagliabili. Un luogo unico nel suo genere che punta a diffondere la cultura del buon bere, dando ai propri clienti la possibilità di degustare e acquistare una vasta gamma di etichette tra le migliori produzioni italiane ed internazionali, dai calici più pregiati fino alle eccellenze artigianali delle varie regioni d’Italia. L’insieme delle componenti, visive olfattive e gustative, coinvolgeranno i vostri sensi in un esperienza davvero unica.
GASTRONOMIA: per la spesa di tutti i giorni il reparto dispone di un’offerta ampia e ben fornita, risposta ad un pubblico che, nonostante il ritmo frenetico delle proprie giornate, non trascura l’importanza di scegliere la qualità per la propria tavola. Salumi e formaggi DOP italiani e grandi eccellenze straniere che non ha eguali in città: circa 300 salumi e 400 formaggi dei migliori tra produttori, affinatori e stagionatori. Eccellenze casearie come il Castelmagno di montagna dop e il Roquefort, salumi pregiati come il patanegra Joselito ed ancora, il prosciutto crudo di Parma 36 mesi di Massimo Spigaroli, il cacio mulo, la ricotta romana, la mocetta di asino, l’iberico cotto tagliato a mano, il foigras di anatra e quello di oca, il salame d’oca ed il salame di cervo, il ragusano al vino rosso, Il Parmigiano Reggiano 2005,2006,2007,2008,2009 selezione Grangusto/Spigaroli il provolone Recco 24, 40, 60 mesi, il prosciutto crudo di Sauris, il salame di Varzi alla Bonarda e tante altre squisitezze
Grangusto è Mercato di eccellenze, Enoteca, Ristorante, Pizzeria, Bar e luogo di incontro in continuo divenire, aperto 7 giorni su 7. Un unico, grande spazio dove poter mangiare, acquistare, conoscere il cibo e le bevande di alta qualità, un mondo dedicato al cibo come incontro, cultura, piacere e consumo quotidiano. Grangusto offre ai propri clienti, appassionati e cultori del vino, la possibilità di trascorrere piacevoli momenti, da soli o in compagnia, anche per aperitivi di classe.

#Grangusto è anche su
Grangusto: Via Nuova Marina 5, 80133 Napoli |Tel. 081 19376800 www.gran-gusto.it
Aperto tutti i giorni con i seguenti orari:
bar: dal lunedì al venerdì 07:00/ 23:30 – sabato e domenica 08:00/ 23:30
ristorante/pizzeria: 12:00/15:30 e 19:30/23:00
mercato: lunedì al venerdì 8:30/22:00 – sabato e domenica 9:00/22:00
Consegne a domicilio dalle 10 alle 16
Ufficio Stampa: dipunto studio | Tel. 081681505 | www.dipuntostudio.it

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER CAMPANIA

Master sulla Borgogna con Armando Castagno

18 Lezioni (da Ottobre a Giugno), almeno 115 vini e oltre 50 ore di lezione frontale

Diapositiva1

Hotel Ramada Via Galileo Ferraris n.40, Napoli

Info: Tommaso Luongo 3356790897

Euro 1900. Solo 16 posti a disposizione

La quota di iscrizione al corso è da versare con

bonifico bancario alla sede regionale dell’Ais Campania:

ASSOCIAZIONE SOMMELIER CAMPANIA BCC DI CASAGIOVE

IBAN: IT 13 K 08987 74840 000000330616

Causale: MASTER BORGOGNA

Modalità di pagamento: all’atto dell’iscrizione versamento di 1000 euro entro il 25 Settembre ; seconda rata di 500 euro (entro Gennaio); terza rata di 400 euro (entro Marzo).

La Borgogna, e in particolare la spettacolare collina ricoperta di vigneti detta “Côte d’Or” che dalla periferia di Digione scende fino a Cheilly-Lès-Maranges attraversando comuni leggendari del vino mondiale, è autentica terra promessa per valanghe di appassionati di vino. del resto, non è soltanto il luogo dove nascono etichette davvero magiche, ma anche un laboratorio a cielo aperto ove da quattordici secoli si lavora nel segno di valori forse mai in voga come oggi: il rispetto e anzi l’esaltazione delle differenze territoriali anche minime, la classe, l’understatement e l’eleganza nei vini, la bevibilità e la freschezza dei rossi, la forza e l’energia dei bianchi, la meraviglia dei loro profumi; e ancora, la sostenibilità ambientale qui pionieristica, il non-interventismo enologico e lo straordinario savoir-faire in vigna, l’importanza della longevità e della pazienza, la versatilità a tavola, e via dicendo.

Esiste, certo, una letteratura cospicua sul tema, ma scarse sono le occasioni di approfondirlo a questo livello: il Master che abbiamo organizzato per la prossima stagione è infatti e di gran lunga il più articolato al mondo, Francia compresa, con le sue 18 lezioni frontali, le sue 50 ore di lezione e i suoi 115 assaggi di magnifici vini, almeno sei per lezione, secondo un calendario che tratta i comuni della Borgogna procedendo da Nord verso Sud senza tralasciarne nemmeno i luoghi più trascurati e nascosti. Sarà un viaggio entusiasmante.
Relatore del corso, in ciascuna delle 18 lezioni, è Armando Castagno, la cui sincera passione e competenza nel tema sono già note al pubblico della Campania.

Da Ottobre a Giugno, due venerdì al mese dalle ore 19.30, presso il centro congressi dell’Hotel Ramada.

Lezione 1 - Marsannay e Fixin, due storie opposte. 30 Ottobre
Lezione 2 – Gevrey-Chambertin parte 1: la Côte St. Jacques. 13 Novembre
Lezione 3 – Gevrey-Chambertin parte 2: la Côte des Grands Crus. 20 Novembre
Lezione 4 – Morey St. Denis, dieci secoli di silenzio. 27 Novembre
Lezione 5 – Chambolle-Musigny, apoteosi della grazia. 4 Dicembre
Lezione 6 – Vougeot, vicende, gloria, contraddizioni. 18 Dicembre
Lezione 7 – Flagey-Echézeaux e Vosne-Romanée Sezione Nord. 8 Gennaio
Lezione 8 – Vosne-Romanée, la “perla della Côte”. 22 Gennaio
Lezione 9 – Nuits-St.-Georges: generosità e sostanza. 5 Febbraio
Lezione 10 – La collina di Corton: lampi dalla vedetta. 19 Febbraio
Lezione 11 – Beaune, storia di commercio e verità. 4 Marzo
Lezione 12 – Pommard, forte anima minerale. 18 Marzo
Lezione 13 – Volnay, architetture d’acqua. 8 Aprile
Lezione 14 – Meursault, distillato di sole e di pietra 22 Aprile
Lezione 15 – Piccoli comuni del Sud: Monthelie, Auxey-Duresses, St. Romain, Santenay, Maranges. 6 Maggio
Lezione 16 – Saint Aubin, la plausibile nuova frontiera. 13 maggio
Lezione 17 - Puligny-Montrachet, massima vibrazione del bianco. 3 Giugno
Lezione 18 - Chassagne-Montrachet, la forza della persistenza. 17 Giugno

La Terra dei Vini con Alois e Terre del Principe

Pubblicato da aisnapoli il 22 - giugno - 2015Versione PDF

11650917_817381751644224_554546082_nLe calde sere d’estate sono i momenti in cui è piacevole l’assaggiare un calice di vino bianco, coi suoi delicati aromi e la freschezza, ideale compagno di una cena al profumo di mare…

La Falanghina del Sannio DOC dell’azienda vinicola NIFO SARRAPOCHIELLO, nelle sue diverse espressioni, sarà protagonista il 25 giugno da ‘’Tartufi che Passione‘’, Chef Profeta ha pensato ad un menù dedicato ad esaltarne le particolarità delle diverse vinificazioni da ferma a spumantizzata, alla declinazione in passito.

Una cena a pochi passi dall’incantevole lungomare di Napoli sotto una luna che, a ben vedere, potrebbe assumere i toni del nostro calice di Falanghina … non esitate … il Profeta del Gusto v’attende…

Giovedì, ore 21.00

MENU’

Entrèe
Baccalà in tempura su pesto di melanzane alla maggiorana

Insalatina di salicornie con julienne di calamari fritti e pompelmo rosa

Primo
Candele ”Pastificio dei campi” spezzate a mano ripiene di ricotta di bufala e acciughe del cantabrico su vellutata di zucchine ed il suo fiore

Secondo
Tonno rosso scottato su pesto di pistacchi e polvere di capperi di Pantelleria

Dolce
Cantuccini al tartufo nero estivo
Gelo di melone

Vini in degustazione :

Vino Spumante Brut
Falanghina del Sannio DOC
Alenta (vendemmia tardiva)
Sarriano Passito di falanghina

Costo della serata, per persona, € 40,00 – prenotazione obbligatoria, posti limitati.

Per informazioni:

‘’Tartufi che Passione’’
Vico Satriano 8/C
081.2455057
338.6527048
tartufichepassione@gmail.com

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 26 mar 2019 al 27 mar 2019 alle ore:20:30

      26 Marzo, Roberto Anesi racconta il Pinot Nero dell'Alto Adige

      Mancano: 03:16 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
    • dal 07 mag 2019 al 07 mag 2019 alle ore:20:00

      Corso Sommelier della Birra n.10, in partenza il primo livello da Babette dal 7 Maggio

      Mancano: 42 giorni e 02:46 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags