Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

Di Fosca Tortorelli

… ogni formaggio aspetta il suo cliente, si atteggia in modo d’attrarlo, con una sostenutezza o granulosità un po’ altezzosa, o al contrario sciogliendosi in un arrendevole abbandono”
(Italo Calvino, Palomar)

Anche filosofi come Aristotele o medici come Ippocrate hanno parlato dell’importanza del formaggio, ed è così che l’Onaf della Delegazione di Napoli in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli hanno dato vita all’ Enopanetteria I Sapori della Tradizione  (Corso Europa n.125 Melito di Napoli) ad un interessante ciclo di appuntamenti a tema dedicati al mondo caseario.

Il primo incontro ha visto come protagonista la bufala, le birre Artigianali Saint John’s e le deliziose pizze del padrone di casa, Stefano Pagliuca.

Ospite d’eccezione per competenza, passionalità e simpatia è stato Mimmo La Vecchia – casaro di lungo corso del caseificio Il Casolare di Alvignano. che insieme a Salvio Cimmino (Onaf – Delegazione Napoli) e alla sottoscritta (Onaf – Delegazione Napoli e rappresentante dell’AIS Napoli), hanno guidato i partecipanti alla scoperta dei formaggi di bufala, del loro abbinamento.

Dopo la piacevole introduzione di Massimo, (mastro birraio della Saint John’s ) sulla produzione delle birre artigianali  e sulle diverse tipologie da loro prodotte, con la degustazione vera e propria.

Quindi si è passati alla presentazione dei formaggi, Il primo assaggio è stato dedicato alla mozzarella di Alvignano, che come ha giustamente sottolineato Mimmo, è autentica perché il latte proviene da allevamenti di bufale della zona; poi è stato servito il  “tagliere dei Formaggi”, composto da un Primo Sale di Bufala, un Provolone di Bufala (di sei mesi di stagionatura) entrambi del Mini Caseificio Costanzo, situato a Lusciano nella zona dell’Agro Aversano e da un Caciocavallo di Bufala (di cinque mesi di stagionatura) portato da Mimmo.

Dopo l’interessante spiegazione sulle tipologie in degustazione si è svolto il “gioco degli abbinamenti”. Alla mozzarella ed al primo sale è stata abbinata la birra Kölsch 
(Bionda – 5° alc. vol.) dalla schiuma bianca e dal perlage  piuttosto vivace. Con un buon equilibrio personale, ma non particolarmente piacevole in abbinamento alla mozzarella. Per gli altri formaggi è stata invece proposta la Tripel
 (Colore bronzo/oro – 7.5° alc.vol. ), birra dalla schiuma spessa e compatta dagli aromi netti e dal gusto incisivo, che ha dato maggiori soddisfazione soprattutto con il caciocavallo bufalino.

Dopo l’intenso scambio di battute e le considerazioni sugli abbinamenti è stata servita in anteprima una fragrante focaccia di semola accompagnata da lardo, primo sale e provolone di bufala, che ha preceduto la coinvolgente esperienza della dimostrazione pratica di caseificazione.

Ed è così che i presenti alla serata si sono sentiti ancora più partecipi, assistendo in diretta alla nascita del loro primo formaggio.

A conclusione della serata sono state offerte le immancabili pizze, una più semplice a base di pomodorini ed una classica margherita che ha visto come protagonista la mozzarella di bufala del caseificio Il Casolare.

Un vero successo che ha visto il coinvolgimento di tutti, pertanto non resta che darvi appuntamento al prossimo 27 giugno con i formaggi vaccini .

Foto di Andreina Baiano

Un Commento a “Candore e delicatezza del latte di bufala si trasformano in piacevole consistenza.”

  1. Andreina dice:

    Grazie ;-)

Commenta

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): aisnapoli.it nel rispetto della legge italiana n. 196/2003 per la tutela della privacy ti informa che i dati personali che desideri comunicare al sito tramite gli appositi moduli (non obbligatori) saranno utilizzati unicamente per rispondere alle domande ed alle richieste inviate nonché per la normale gestione del forum e della newsletter. aisnapoli.it è il titolare della gestione di tali dati che non verranno ceduti a terzi, tuttavia potrebbero essere utilizzati da aisnapoli.it per future comunicazioni, anche a scopo promozionale di servizi esterni a aisnapoli.it. Inviando i tuoi dati, insieme alle richieste, all'iscrizione al forum ed alla newsletter, autorizzi aisnapoli.it ad utilizzarli come appena descritto. Tutti i dati personali disponibili a aisnapoli.it sono quindi raccolti direttamente online, all'atto della registrazione ad un servizio (a titolo di esempio: sito, newsletter, forum) e solo previa presa visione dell'informativa. Il conferimento di tali dati personali non ha carattere obbligatorio, ma l'eventuale rifiuto a fornirli impedisce, in relazione al rapporto tra il dato ed i servizi richiesti, l'esecuzione del servizio. Qualora deciderai di fornire i tuoi dati personali per utilizzare i servizi del sito, come espresso in questa pagina, dichiari di accettare e fornire il consenso al trattamento con l'atto dell'invio. Come richiesto dalla legge sulla privacy hai sempre diritto di ottenere da aisnapoli.it la conferma dell'esistenza o meno dei tuoi dati personali negli archivi di aisnapoli.it e la loro messa a disposizione in forma intellegibile, inoltre puoi richiedere di conoscere l'origine dei dati (aisnapoli.it registra l'indirizzo IP, la data e l'ora di ogni invio di dati), nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento. Puoi sempre richiedere ed ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. Puoi infine opporti, per motivi legittimi, al trattamento stesso il che avvierà la procedura di cancellazione dei tuoi dati dai sistemi di aisnapoli.it.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 16 dic 2017 al 16 dic 2017 alle ore:19:00

      16 Dicembre, Gran Galà di Natale dell’Ais Campania al Royal Continental

      Mancano: 18:16 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags