Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

teledoiolebollicine_5ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di NAPOLI

AISpettando le sospirate ferie … ?!?

Ovvero

Te le do io le bollicine… e Cinque !!! “Pane, Mare e Fantasia

Nabilah, via Spiaggia Romana n.15 Bacoli (Na)

Lunedi 29 Luglio dalle ore 20 fino a notte fonda

Ticket di partecipazione: 30 Euro (25 in prevendita)

Info info@nabilah.it Fabrizio 333.7267080

Punti Prevendita a partire da Mercoledi 24 Luglio

Roof & Sky – Lago Miseno Bacoli (Na) 333 2761608

Babette, Via Caravaglios n.21 081 2391292

Nabilah, Via Spiaggia Romana n.15 Bacoli(Na) 081 8689433

Mascagni Ristorante-Pizzeria, Via P. Mascagni n.42 081 5602900

Enoteca I Coloniali Vino e Cioccolato via F.Giordani n.32 081.7618478

Si rinnova la tradizionale maratona etilica che celebra la chiusura della stagione estiva delle attività della delegazione di Napoli dell’Associazione Italiana Sommelier…

Si bissa la location del Nabilah, che con il suo esclusivo beach club anima le notti più cool della movida partenopea. Bollicine e sfizi gourmet, musica LIVE del gruppo Doct De Durante & Wonderfools, pizze, mozzarella di bufala campana Dop e  sigari toscani per salutare i tanti soci, amici e simpatizzanti. Brinderanno con noi anche i neo-sommelier per la consegna dei diplomi di sommelier dell’ultimo corso AIS che si è concluso presso l’hotel Mediterraneo Renaissance. Antonio Molfetta, chef resident del Nabilah ospiterà un’allegra comitiva di chef flegrei: La Bifora, Caliendo, Il Paolanto, Capo Blu, Fefè e SUD (con Ginevra D’Alessandro e Azel Ayza Gallart) che allieteranno con le loro fantasiose preparazioni tutti i partecipanti di questa spumeggiante serata: panini gourmet, zuppa di cicerchie, pesto di cozze, fresella, zuppa di cozze, genovese di polpo, gazpacho e mozzarella. Poi le pizze di Stefano Pagliuca dell’EnoPanetteria i Sapori della Tradizione e le pizze fritte di Enzo Piccirillo La Masardona e la Mozzarella di Bufala Campana DOP offerta dal Consorzio di Tutela. Come extra a disposizione Champagne BAR Intrattenimento “fumoso” con degustazione di sigari italiani a cura del club www.amicidelladolcevita.it in abbinamento con Nucillo e Assoluto, Essenza di Nucillo ‘E Curti. Un consiglio: per godersi il tramonto venite già dalle 20 (chi tardi arriva male alloggia…).

Astenersi astemi, graditi perditempo. In abbinamento una lunga lista di bollicine in progress… Ca’ del Bosco, Feudi di San Gregorio, Rotari, Montesole, Cantine Federiciane Monteleone, Bellavista , Contadi Castaldi, Ricci Cubastro, Cantine Astroni, Fontanavecchia, Foss Marai, Bellenda, Quartum Cantine Di Criscio, Grotta del Sole, Villa Raiano , Villa Crespia, Ferghettina, De Conciliis, Fattoria La Rivolta, Cantina del Taburno, Terre da Vino, Ferrari, Derbusco Cives… (seguirà comunicato con il dettaglio, stay tuned su www.aisnapoli.it )

Bollicine da CauteroAlla gastronomia Caseari Cautero di Salvatore Cautero di piazzetta Ponte Corvo momenti di puro piacere con lo jamòn iberico di Emiliano Garcia e i latticini del caseificio “I Cinque” di Vico Equense in abbinamento ai metodo classico Dubl Falanghina e Dubl Aglianico dei Feudi di San Gregorio. In collaborazione con Associazione Italiana Sommelier Napoli

3 Luglio

Dalle 18.30 Piazzetta Ponte Corvo, Napoli

spumanti al Romeo HotelGli spumanti italiani stanno vivendo un momento felice grazie alla ormai acquisita consapevolezza del fatto che sono vini da bere a tutto pasto e non solo nei momenti speciali. Il Sud ha saputo offrire un’ampia interpretazione di bollicine sia metodo classico che metodo Martinotti grazie alle numerosissime espressioni dei vari territori e dei tanti vitigni autoctoni di cui sono scrigno prezioso. Così l’ultimo degli appuntamenti in anteprima a Radici del Sud, il salone dei vini autoctoni del Meridione che si svolgerà al resort Masseria Caselli a Carovigno dal 5 al 10 giugno, è Bollicine del Sud, il primo festival degli spumanti del Meridione. Vi aspettiamo pronti a stappare sabato 1 giugno all’hotel Romeo dalle ore 18,30.
Le prime adesioni:
Cantina Albea, Cantina del Vesuvio, Cantine Astroni, Cantine Babbo, Cantine del Notaio, Cantine Di Marzo, Cantine Teanum, Casa Setaro, Casebianche, Ciro Picariello, Corte Normanna, D’Araprì, Donnachiara, Fattoria La Rivolta, Feudi di San Gregorio, Fontanavecchia, Grotta del Sole, I Favati, La Guardiense, La Molara, Librandi, Marramiero, Masseria Campito, Masseria L’Astore, Montesole, Sanpaolo, Sorrentino, Telaro, Tenuta del Cavalier Pepe, Villa Raiano, Viticoltori De Conciliis

In accompagnamento agli spumanti ci saranno:
I prodotti del forno napoletano dell’Antica Panetteria dei buoni sapori di Melito di Stefano Pagliuca.
La mozzarella di bufala campana dop e altri prodotti delle Strade della Mozzarella di Barbara Guerra e Albert Sapere.
La Dolceria e Panettoneria Il Giardino di Ginevra di Casapulla di Anna Chiavazzo.
La frutta e le cruditè di Madrenatura biologica, az. agr. di Marialuisa Squitieri con punto vendita in via Santa Chiara a Napoli.
Puccj’s Cake di Pina Pranzo con una super cake dedicata a Bollicine del Sud.

Ingresso più bicchiere: 5 euro

Per l’occasione l’hotel Romeo ha pensato due proposte menù per una cena esclusiva al Sushi bar o al ristorante Il Comandante.
Cena Sushi bar & restaurant
- Tataki di salmone
- Selezione di sushi
- Tonkatsu
- Gelato azuki
Costo 50€ (bevande escluse)

Cena ristorante Il Comandante
- Insalatina di gamberi con agrumi, fava tonka e alghe.
- Tartara di manzo con fonduta di parmigiano, scarola riccia, nocciole e pepe rosa
- Risotto con provola di Agerola, prosciutto d’oca affumicato e liquirizia
- Filetto di maialino con carote, birra e cru di cacao
- Triglia e cappesante, pomodoro e crema di erbe
- Mousse di yogurt di bufala con crema di limone di Sorrento, meringa alla lavanda e croccante al miele.
Costo 80€ (bevande escluse)
Per informazioni e prenotazioni alaimo.marina@libero.it

pizze-e-bollicineIl 9 maggio la storica Pizza Napoletana Lombardi di via Foria incontra i Millesimati Fratelli Berlucchi. Una serata magica dove la consistenza e la raffinatezza delle bollicine si adagia sul letto della storica cultura Partenopea.
Il tutto sarà reso unico dalla straordinaria partecipazione della Signora del Vino per Eccellenza, Pia Donata Berlucchi, che racconterà agli ospiti gli abbinamenti proposti.

Antipasto a Buffet

Bianca con provola affumicata e scarola – Franciacorta Brut Rosé Millesimato 2008

Filetto di pomodorino di Corbara con provola affumicata – Franciacorta Brut Millesimato 2008

Margherita classica – Franciacorta Brut Satèn Millesimato 2008

Marinara – Franciacorta Pas Dosé Millesimato 2008

Dessert

Costo serata: € 20

Prenotazioni:
Pizzeria Lombardi
Via Foria, 12 – 14
Tel. 081456220 – 3477921400 – 3661763365
info@pizzerialombardi.it

21 Dicembre, Bollicine da Oscar al Grand Hotel Santa Lucia

Pubblicato da aisnapoli il 19 - dicembre - 2012Versione PDF

Venerdì 21 Dicembre festeggiamo con Oscar il Natale
Città del Gusto Napoli – Gambero Rosso presenta l’atteso evento Bollicine regalandoci il panorama del lungomare napoletano.

Al Grand Hotel Santa Lucia tutto è ormai pronto per un brindisi di gusto e in compagnia della musica di Radio Capri e Radio Yacht con i dj di Lunare Project.
Una serata da vivere per gli appassionati delle bollicine, per gli amanti del buon bere, per chi ama stare bene e godersi panorami frizzanti. Tante le belle energie e le occasioni di confronto.
Non resta che prenotarsi.
Prezzo della degustazione : 20 euro;
Prezzo Abbonati Speciali: 15 euro

N.B. Possono usufruire dello sconto riservato agli Abbonati Speciali del Gambero Rosso anche i soci SLOW FOOD, AIS, FISAR, ONAV e ASPI, titolari Cartapiù Feltrinelli, soci Cral TLC che potranno acquistare il giorno dell’evento esibendo la tessera
Modalità di acquisto
Sul sito www.gamberorosso.it cliccando qui il biglietto alla degustazione.
E’ possibile altresì pagare il biglietto la sera dell’evento dopo aver prenotato

L’ingresso su lista è valido sino alle 21.30

Per info e prenotazioni
Città del gusto Napoli
tel: 081/19808900
fax: 081/19808911
www.gamberorosso.it
napoli@cittadelgusto.it

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di NAPOLI

“La Presa della Bottiglia”

AISpettando l’Estate…

ovvero Te le do io le bollicine quater

Nabilah, via Spiaggia Romana n.15  Bacoli (Na)

Lunedi 16 Luglio dalle ore 19 fino a notte fonda

Ticket di partecipazione: 30 Euro (25 in prevendita)

Info info@nabilah.it ; Fabrizio 333.7267080

Punti Prevendita

Babette, Via Caravaglios n.21  081 2391292

Nabilah, Via Spiaggia Romana  n.15  Bacoli(Na) 081 8689433

Ristorante Mascagni, Via P-Mascagni n.42 081 5602900


Si rinnova la tradizionale maratona etilica che celebra la chiusura della stagione estiva delle attività della delegazione di Napoli dell’Associazione Italiana Sommelier

Stavolta ci accoglierà la splendida struttura del Nabilah, che con il suo esclusivo beach club anima le notti più cool della movida partenopea.

Bollicine e sfizi gourmet si alterneranno, all night long, per salutare i tanti soci, amici e simpatizzanti. Brinderanno con noi anche i neo-sommelier per la consegna dei diplomi Ais dell’ultimo corso AIS che si è concluso a marzo presso l’hotel Ramada.

Saranno presenti, oltre ad Antonio Molfetta, chef resident del Nabilah anche Michele Grande de La Bifora, Bacoli (Na), Marianna Vitale del Ristorante SUD di Quarto (Na), Frank Rizzuti di Frankrizzuti Cucina del Sud di Potenza, Nicola Fossaceca del Metrò di San Salvo (Ch) e Mirko Balzano di Villa Assunta di Mirabella Eclano (Av). Una parata di chef che allieteranno con le loro preparazioni tutti i partecipanti di questa spumeggiante serata.

E se non bastasse…ci sarà: pasta e fagioli e cozze, le pizze di Stefano Pagliuca dell’EnoPanetteria i Sapori della Tradizione, le pizze fritte di Salvo, Pizzaioli da tre generazioni di San Giorgio a Cremano(Na), la Mozzarella di Bufala Campana Dop del Consorzio di Tutela.

In abbinamento una lunga lista di bollicine in progress… Ferrari, Ca’ del Bosco, Feudi di San Gregorio, Santa Margherita, Cantine Federiciane, Terre da Vino, Ferghettina, Villa Crespia, Fattoria La Rivolta, Cavit, De Conciliis, Cantine Astroni, Fontanavecchia, Foss Marai, Val d’Oca, Bellenda, Quartum, Grotta del Sole, Berlucchi, Majolini, Villa Raiano, Monsupello… (seguirà comunicato con il dettaglio, stay tuned su www.aisnapoli.it)

Come extra a disposizione ChampagneBAR e pesca a-sportiva a base di bottiglie (non chiedeteci di più, sarà una sorpresa anche per noi…) a cura di Fabrizio Erbaggio.

Intrattenimento “fumoso” con degustazione di sigari italiani a cura del club www.amicidelladolcevita.it

Un consiglio: per godersi il tramonto venite già dalle 19 (chi tardi arriva male alloggia…).

Astenersi astemi.

5 Ottobre, TrentoDoc si fa bello a Ischia con l’Ais Campania

Pubblicato da aisnapoli il 21 - settembre - 2010Versione PDF

Trentodoc remuage italiano si presenta in una delle cornici di mare più suggestive. Il 5 ottobre ad Ischia presso l’Albergo della Regina Isabella le bollicine trentine saranno protagoniste di un grande wine tasting e di incontri di approfondimento.Torna, dopo il successo del 2009 nella più grande delle isole partenopee del Golfo di Napoli l’evento dedicato alle bollicine Trentodoc: una delle migliori espressioni dell’enologia nazionale per quanto riguarda il metodo classico, amato ed apprezzato anche all’estero. Martedì 5 ottobre, all’Albergo della Regina Isabella di Ischia un’esclusiva occasione per degustare gli aromi e le fragranze delle bollicine di montagna.E sarà proprio alle ore 20.00 che si apriranno le famose e storiche sale dell’albergo più importante dell’isola per gli appassionati, gli esperti e gli addetti ai lavori. In sala vi saranno oltre 40 etichette di Trentodoc ad attendere gli ospiti, oltre 40 esempi di come può essere variegata ed elegante, di stile e di qualità la produzione di Trentodoc. Questi saranno in winetasting libero durante tutta la serata mentre alle 20.30 si terrà un incontro di degustazione dedicato a 6 Riserve Trentodoc curato da A.I.S. Campania.Alle ore 22.00 un momento di spettacolo, uno show cooking con il coinvolgimento di due veri professionisti del cibo, due chef, non a caso un trentino ed un ischitano che cucineranno di fronte agli ospiti utilizzando l’uno gli ingredienti della terra dell’altro. Il primo, Cristian Bertol, vincitore della celebre trasmissione TV di Raiuno “La prova del cuoco”, del Ristorante Orso Grigio, e il secondo, Luigi Castagna, dell’Albergo della Regina Isabella. I due realizzeranno insieme dei finger food che verranno poi distribuiti, come segno di scambio culturale e di amicizia tra due luoghi che la natura pone agli opposti ma che in una simile occasione sono accumunati da un unico comune denominatore: l’eccellenza. Al termine della serata come forma di saluto da parte dei trentini, per sottolineare il perfetto abbinamento, Trentodoc verrà accostato e proposto insieme alle cruditè di mare.
Trentodoc è l’unico metodo classico di montagna prodotto in Italia, diretta espressione del territorio da cui proviene. I vigneti, principalmente di Chardonnay e Pinot nero, sono posti in altitudine in una terra, quella trentina, che presenta salubrità e varietà climatiche ideali. Solo con queste particolari condizioni (clima, altitudine, forti escursioni termiche, natura del terreno) possono maturare uve ideali per un vino base spumante, che esprime dopo la rifermentazione in bottiglia tutte quelle caratteristiche esclusive, come sapidità, acidità e profumi, che sono la qualità di un metodo classico capace di fare la differenza.
Trentun produttori, grandi e piccole realtà, alcuni innovativi ed altri più classici, che propongono sul mercato circa 70 etichette pregiate, ciascuna con una propria peculiarità organolettica, ma con un unico comune denominatore: il territorio. Il mercato italiano assorbe oggi l’85% della produzione di Trentodoc (che rappresenta il 35% del metodo classico prodotto in Italia con le sue otto milioni di bottiglie), il restante 15% viene distribuito negli altri paesi europei e nel resto del mondo.
Oggi il Trentino vanta il primato di maggior produttore di Chardonnay in Italia e la D.O.C. TRENTO, è stata la prima ad essere assegnata ad un metodo classico al mondo, dopo lo Champagne. L’Istituto TRENTO DOC attivo dal 1984 garantisce la provenienza delle uve e la conformità di ogni aspetto della raccolta e delle vinificazione al Disciplinare di produzione.

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 26 mar 2019 al 27 mar 2019 alle ore:20:30

      26 Marzo, Roberto Anesi racconta il Pinot Nero dell'Alto Adige

      Mancano: 03:06 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
    • dal 07 mag 2019 al 07 mag 2019 alle ore:20:00

      Corso Sommelier della Birra n.10, in partenza il primo livello da Babette dal 7 Maggio

      Mancano: 42 giorni e 02:36 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags