Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza
Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 27 feb 2017 al 27 feb 2017 alle ore:20:00

      27 Febbraio, Parte il Corso Sommelier n.105 a Napoli al Renaissance Naples Hotel Mediterraneo

      Mancano: 5 giorni e 15:07 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
    • dal 09 mar 2017 al 09 mar 2017 alle ore:20:30

      9 Marzo, Sfide all'Enopanetteria: Quintarelli vs Dal Forno

      Mancano: 15 giorni e 15:37 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags

    3 Marzo, Stile Libero a La Grotta Vineria

    Pubblicato da aisnapoli il 21 - febbraio - 2017 Commenta

    stile libero definitivo

    I Vini

    DERBUSCO CIVES
    Franciacorta brut millesimato 2010

    PRINZ
    Rheingau Riesling 2014

    ZENATO
    Lugana D.O.C. Riserva 2013

    MONTESOLE
    “FLE”, V.S.Q. Fiano demi-sec

    I piatti

    Antipasto
    Cannolicchi al lime su piadina dorata alle alghe

    Alici alla “Scapece” con cipolla di Tropea, uvetta e pinoli al profumo di menta

    Polpo grigliato con gazpacho e stracciatella pugliese

    Primo

    Ravioli di bufala con suprema di pomodoro e frutti di mare

    Secondo

    Turbante di spigola, farcito con verza e patate, su vellutata di crostacei e gamberone bardato

    Dessert
    Coppa dello Chef con crema di mandorle, kiwi e ananas

     

    “Stile Libero” a La Grotta

    Venerdi 3 Marzo ore 21 euro 28

    La Grotta Vineria Hostaria
    C.so Umberto I ° n. 174 Casalnuovo di Napoli
    Per info e prenotazioni
    lagrottavineria@libero.it
    tel. 0815224718 – cell. 3890039354

    Non il solito pesto, al Moera va in scena l’aglio orsino

    Pubblicato da aisnapoli il 20 - febbraio - 2017 Commenta

    20170209_125551Di Fosca Tortorelli

    Negli ultimi anni sono sempre di più gli chef che si stanno riappropriando e avvicinando all’utilizzo delle tante piante ed erbe spontanee che connotano le nostre realtà territoriali. È il caso di Francesco Fusco, chef patron del ristorante Il Moera di Avella, piccolo comune in provincia di Avellino, che dall’estate 2014 insieme alla moglie Diana ha trasformato il suo locale da Locanda a Ristorante-orto.

    La giovane coppia ha puntato alla cura e gestione dei cinque ettari di terreno, suddivisi tra orto, uliveto e noccioleto e si è dedicata alla fattura del pregiatissimo pesto di aglio orsino, diventando la prima azienda produttrice in Italia.

    L’aglio orsino è una pianta officiale, che cresce oltre i mille metri di altitudine, simile all’aglio e prende il nome dall’utilizzo che ne fanno gli orsi per purificarsi dopo il letargo invernale. È ricca di proprietà terapeutiche, tra cui la capacità di abbassare il tasso del colesterolo e di purificare il sangue, ma anche in ambito culinario ha svariati utilizzi. Il giovane Francesco lo raccoglie personalmente in primavera, prima che la fioritura conferisca alla foglia una consistenza fibrosa e lo trasforma in pesto, in modo da poterlo utilizzare tutto l’anno e rendendolo protagonista di diversi suoi piatti.

    Per far conoscere il loro progetto, Francesco e Diana, coadiuvati dalla giornalista Laura Gambacorta, hanno organizzato una giornata per la stampa nel loro ristorante. Per l’occasione è stato elaborato un menù a più mani, dedicato all’aglio orsino, Francesco ha, infatti, coinvolto alcuni validi amici e colleghi, il pizzaiolo Ciro Coccia della pizzeria La Dea Bendata di Pozzuoli, Paolo Barrale, chef stellato del ristorante Marennà di Sorbo Serpico e Pina Molitierno maestra gelatiera di Vanilla Ice Lab di Caserta.

    20170209_142311Il goloso inizio con le montanarine con pancetta, pomodorino del piennolo, pesto di aglio orsino e scorzette d’arancia, e la provola affumicata, protetta da un guscio croccante di mandorle e cereali su letto di patate e pesto di aglio orsino, è stato firmato da Ciro Coccia. Si è poi passati a un piatto davvero esplosivo, nato dalla collaborazione tra Pina e Francesco, il baccalà in olio cottura adagiato su vellutata di cavolfiore, gelato al finocchio e aglio orsino e nocciole, dove i sapori si sono fusi in un’armonia di colore e sapore. Successivamente è stato servito un delicato risotto proposto da Francesco, che lo ha caratterizzato con del peperone crusco a sostegno del prezioso aglio orsino. Incisivo e magistralmente eseguito, il piatto ideato dallo chef Paolo Barrale, la pancetta di maiale in porchetta accompagnata da una terrina di patate con pesto di aglio orsino e pop-corn di cotenna, la carne è stata cotta per18 ore a 68° in modo da conferirle la giusta morbidezza e succulenza. Anche il dolce ha riscontrato ampi consensi, giocando su temperature e sapori, la montanarina del maestro Coccia ha assunto la funzione di coppetta per accogliere il rinfrescante sorbetto al limone della brava Pina Molitierno.

    Una bella esperienza per i sensi in un territorio poco distante da Napoli, ricco di storia e di una rigogliosa e pittoresca natura.

    Clicca qui per vedere tutte le foto.

    soldout1-5-2Chiuse le iscrizioni!
    Abbiamo raggiunto il numero massimo di partecipanti al Corso N.105 di Primo Livello di qualificazione professionale per sommelier organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier Napoli che inizierà il 27 Febbraio all’hotel Reinassance Mediterraneo.
    Ci dispiace per tutte le persone interessate che stavolta non siamo riusciti ad accontentare e che dovranno aspettare il prossimo corso che partirà tra Ottobre e Novembre 2017.
    A breve pubblicheremo la lista definitiva degli iscritti al corso di Primo Livello N.105.

    Per info: 349.2876717/335.6790897

    Tommaso Luongo
    Delegato Ais Napoli

    locandina Giochi d'impasto defIl 20 febbraio alla pizzeria Anema & Pizza di Arzano “Giochi d’Impasto”
    con Ciro Savarese e Salvatore Kosta

    Lunedì 20 febbraio alle ore 20,30 la pizzeria Anema & Pizza di Arzano (Na), in collaborazione con Laura Gambacorta, organizza “Giochi d’impasto”, una serata di degustazione in cui verranno proposte pizze realizzate con diverse tipologie di farina. A prepararle saranno Ciro Savarese, pizzaiolo-patron di Anema & Pizza, e il “tecnologo degli impasti” Salvatore Kosta, abitualmente ai comandi de La Grotta del Buono di Aversa ma per una sera ospite dell’amico Savarese.
    Nel corso della serata ogni pizza verrà proposta con due tipologie d’impasto, il primo con farine di tipo 0 e il secondo con farine di tipo 1, in modo da consentire agli ospiti di effettuare un confronto e di esprimere le proprie preferenze. Due le pizze in degustazione: la classica per eccellenza, la Margherita con pomodoro San Marzano e mozzarella di bufala, e una novità assoluta, la Saint Marcel , che abbina sapientemente il gorgonzola al cucchiaio Carozzi al prosciutto crudo Saint Marcel etichetta nera.
    Il percorso degustativo, che sarà accompagnato dalle birre artigianali umbre San Biagio, verrà chiuso in dolcezza dai gelati di Pina Molitierno di Vanilla Ice Lab.

    Menu
    Quenelle di gorgonzola al cucchiaio Carozzi, prosciutto crudo Saint Marcel etichetta nera e pane di Ciro Savarese

    Pizza Regina Margherita con pomodoro San Marzano Dop, mozzarella di bufala, parmigiano reggiano 24 mesi e olio extravergine di oliva
    (la pizza verrà proposta con due tipologie d’impasto: con farine di tipo 0 e con farine di tipo 1)

    Pizza Saint Marcel con fiordilatte di Agerola, gorgonzola al cucchiaio Carozzi e prosciutto crudo Saint Marcel etichetta nera
    (la pizza verrà proposta con due tipologie d’impasto: con farine di tipo 0 e con farine di tipo 1)

    Gelati di Pina Molitierno (Vanilla Ice Lab)

    Birre in abbinamento:
    Verbum – birrificio San Biagio
    Gaudens – birrificio San Biagio
    Monasta – birrificio San Biagio

    Ticket cena: euro 18 (birre incluse)

    Info e prenotazioni:
    Pizzeria Anema e Pizza
    Via Napoli 208
    Arzano (Na)
    Tel. 081/5732673

    Contatti stampa
    Laura Gambacorta
    Mob. 349 2886327
    Email: laugam@libero.it

    marianna vitale-pMarianna Vitale Chef di Sud Ristorante firma la cucina di Hart Cinema Food Music
    Tutti i giorni cinema e cucina con Bistrot Hart

    Dal 15 febbraio Marianna Vitale chef Stella Michelin di Sud Ristorante firma la cucina del Bistrot del Cinema Hart, la sala multisensoriale nata dallo storico cinema Ambasciatori in via Crispi. Tutti i giorni, dalle 10 e fino a sera, il Bistrot Hart sarà aperto al pubblico con un’offerta gastronomica che prevede cucina d’autore in formato smart: gustosa, veloce e alla portata di tutti. L’idea è quella di offrire un servizio in più agli utenti del cinema che potranno consumare un piatto caldo o uno snack originale sia dolce che salato, comodamente seduti in poltrona guardando un film; ma anche a chi frequenta il quartiere nella pausa pranzo o a fine giornata. In particolare, la pausa pranzo sarà un’esperienza del tutto nuova e fuori dall’ordinario accompagnata dalla visione di un film o di spezzoni di film. Tutti i giorni infatti, dalle 10 alle 16, sarà possibile entrare in sala gratuitamente per consumare un piatto dolce o salato, accompagnato da un tè o un bicchiere di vino, mentre sul grande schermo saranno proiettati montaggi originali di film cult.

    Il menu è stato pensato per un consumo easy, ma sempre nello stile di Marianna Vitale: si potrà scegliere tra bocconi veloci come il Muffin pizza margherita o i mini calzoni fritti ripieni di scarola e noci, ricotta e pepe, e piatti caldi come le Zuppe di legumi o i primi piatti come il Tortello di bufala ai tre pomodori e agrumi e il Raviolo al taleggio, zucca infornata e polvere di roccocò. Non mancano proposte gourmet come la Tartare di vitello, in agrodolce, pomodoro confit e spinacini, acciughe di Cetara e caprino e il Cous cous di polpo affogato su crema di melanzane. Per il cinema di pomeriggio o per una pausa golosa ecco i dolci della chef: la Lemon cake o la Torta di mele, le Mini graffe e le Bomboniere homemade.

    L’incontro tra Marianna Vitale ed Hart nasce per iniziativa di Wine&Thecity e Donatella Bernabò Silorata che per la prima volta ha portato la chef sul palco del cinema Hart nel maggio 2016 e di nuovo nel gennaio 2017. Con il nuovo Bistrot, Hart rafforza il binomio cucina e cinema e soprattutto apre la sala anche di giorno a tutti gli appassionati del grande schermo. Ma non solo, intorno al binomio cinema-cucina saranno pensati e proposti una serie di eventi a tema con proiezioni speciali. Tutti i mercoledì continua il Lunch Box che prevede la proiezione di un film degli anni Quaranta e Cinquanta più un piatto al prezzo di 10 euro. Oltre alla possibilità di consumare in sala, nell’atrio del Cinema ci sono una decina di tavoli per un totale di 16 coperti. Tutto il menu è stato pensato anche per il take way.

    Hart Cinema Food & Music è l’ultima monosala di Napoli e il primo cinema multisensoriale della città che coniuga cinema, cucina, spettacolo in una densa programmazione sotto la direzione artistica di Marialuisa Firpo. Nato dalla ristrutturazione dello storico cinema Ambasciatori, offre 100 posti tra poltrone, divani e letti king size per vivere il cinema in una chiave diversa, più intima e confortevole. Visione inconsueta del culture club, HART si ispira a format già sperimentati in alcune capitali europee.
    Marianna Vitale, napoletana di Porta Capuana, laureata in lingua e letteratura spagnola e cuoca, gestisce con Pino Esposito il ristorante Sud, a Quarto, Napoli. Stella Michelin dal 2011, ha ottenuto nel 2015, il riconoscimento come miglior cuoca d’Italia secondo Identità Golose e la Guida de l’Espresso.

    Hart Napoli | Via F. Crispi, 33 | tel. 081 7613128 | www.hartnapoli.it

    i-want-you-giwyIV edizione della “Guida – Catalogo delle aziende vitivinicole e vinicole della Campania 2017”, a cura dell’Assessorato Agricoltura della Regione Campania e dell’Associazione Italiana Sommelier (AIS) sezione Campania.

    A tutti i degustatori ufficiali dell’Associazione Sommelier Campania.

    Gentilissimi degustatori ufficiali,

    l’Associazione Sommelier Campania su invito della Regione Campania Assessorato all’Agricoltura, sarà impegnata nella stesura della V edizione della “Guida – Catalogo delle aziende vitivinicole e vinicole della Campania 2017, pertanto vi comunico il calendario delle sessioni di degustazione:

    A partire da Sabato 18/02/17 ore 9,30 e per tutti i sabato mattina fino alla fine dei lavori. Di volta in volta, stabiliremo, insieme, l’eventualità di incontrarci anche di giovedì (mattina o pomeriggio)

    Sede:
    ENOTECA LA BOTTE – VIA NAZIONALE APPIA – CASAGIOVE (CE)

    Al fine di poter organizzare al meglio le sedute delle singole commissioni di degustazioni è necessario comunichiate al più presto la vostra disponibilità.

    La presidente AIS Campania
    Nicoletta Gargiulo

    27 Febbraio, Territori da gustare alla Masseria Guida

    Pubblicato da aisnapoli il 14 - febbraio - 2017 Commenta

    16649061_950772731691143_3461846028571616225_nMasseria Guida
    in collaborazione con 
    Fabio Oppo e Laura Gambacorta
    presenta
    “Territori da gustare”
    Percorsi di degustazione alle falde del Vesuvio

    Programma
    Ore 16,00 – 21,00
    Apertura banchi di degustazione con 37 aziende vinicole e del settore food

    Ore 18,30
    “Andamento climatico e unicità delle annate”
    Luigi Tecce presenta le annate 2010, 2011 e 2012 del Poliphemo
    Il laboratorio è solo su prenotazione. Il costo è di euro 40,00.
    Per prenotarsi occorre inviare una mail a: lauragambacorta@gmail.com

    Ore 21,00
    Havana compartir
    Degustazione di sigari avana in abbinamento con cognac e cioccolato a cura del Cigar Club di Napoli
    La degustazione è gratuita ma è solo su prenotazione.
    Per prenotarsi occorre inviare una mail a: lauragambacorta@gmail.com

    Per informazioni: 
    Masseria Guida – Tel. 081 7716863
    Fabio Oppo – Mob. 338 5804845

    Contatti stampa:
    Laura Gambacorta 
    Mob. 349 2886327 
    Email: lauragambacorta@gmail.com

    21 Febbraio, A tavola con…Manuele Biava al Veritas

    Pubblicato da aisnapoli il 12 - febbraio - 2017 Commenta
    Manuele Biava e Antonello MaiettaASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli
    A Tavola con…
    Manuele Biava 
    21 Febbraio ore 20
    Veritas Restaurant, Corso Vittorio Emanuele n.141 Napoli
    Costo della serata 65 euro. Evento a numero chiuso.
    info e prenotazioni 081 660585 info@veritasrestaurant.it
    Il 21 febbraio alle ore 20,00 prende il via il ciclo di appuntamenti “A Tavola con…”
    In questa prima serata farete conoscenza al “Veritas” con il Moscato di Scanzo e gli altri vini dell’azienda Biava .
    A raccontarveli ci saranno il produttore Manuele Biava con Fosca Tortorelli, degustatrice ufficiale
    Ais Napoli , che guideranno la serata.
    Protagonisti indiscussi saranno il Moscato di Scanzo, vero e proprio fiore all’occhiello – nonché DOCG più piccola d’Italia – e gli altri vini dell’azienda Biava di Scanzorosciate (BG), che saranno abbinati alla raffinata cucina dello chef, neo stella Michelin, Gianluca D’Agostino
    VINI
    Ghibellino 2011 Biava.
    Guelfo 2009 Biava
    Moscato Di Scanzo D.O.C.G. 2012 e 2000
    Giallo Passito
    MENU
    Sauté di frutti di mare con “pizza ‘e menesta”, mazzancolle e funghi pioppini
    Linguine con seppia, indivia belga, pomodori del piennolo e pinoli
    Scaloppa di foie gras con misticanza e frutta secca
    Pera ripiena di ricotta al pepe rosa
    L’azienda Agricola Biava è situata in quella che da sempre è considerata la culla del Moscato di Scanzo, con i vigneti che ricoprono la zona più alta del Monte Bastia, immediatamente sotto la Chiesetta che sovrasta la collina. La particolare formazione rocciosa detta “sass de luna” in cui affondano le radici, le vecchie viti e la superba esposizione al sole portano a una produzione estremamente ridotta ma che dà origine a un vino particolarmente ricco di aromi e di forza straordinaria.
    Nella foto di Lorena Merlini: Manuele Biava con il Presidente Ais Antonello Maietta