Associazione Italiana Sommeliers

AIS – delegazione di Napoli

...corsi sommelier in partenza

img_6683ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER CAMPANIA

Il Gran Galà di Natale dell’AIS Campania
Hotel Royal Continental
Via Partenope 38/44

16 Dicembre. Dalle ore 19

Euro 30. Contributo associativo

ASSOCIAZIONE SOMMELIER CAMPANIA
IT 41 Z 05387 40260 000002464227
BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA – SORRENTO
CAUSALE: Gran Galà di Natale
Info e prenotazioni: 0823.345188 info@aiscampania.it

Ci ritroviamo assieme per il tradizionale appuntamento natalizio dell’Ais Campania: una formula itinerante che quest’anno fa tappa a Napoli e si arricchisce di un grande evento nell’evento: il Gran Galà di Natale con tutti i vini campani premiati dall’edizione 2018 di VITAE, la Guida Vini dell’Associazione Italiana Sommelier, con le 4 Viti, il vino Cupido e il Vino Valore/Prezzo.

Il 16 Dicembre saremo al Royal Continental in via Partenope  per una serata che celebra la Campania del vino ammirando lo splendido panorama del lungomare di Napoli.

Dopo la consegna degli attestati ai produttori premiati verrà servita una cena a buffet ispirata ai piatti della tradizione natalizia a cura dello chef residenti del Royal Continental, affiancati a una serie di portate firmate da Luigi Tramontano, chef stellato del ristorante La Serra dell’hotel Le Agavi di Positano

Banchi d’assaggio con i sommelier dell’Ais Campania con i vini premiati:

4 VITI

CAMPI FLEGREI PIEDIROSSO COLLE ROTONDELLA 2016 CANTINE ASTRONI | TAURASI COSTE 2012 CONTRADE DI TAURASI | COSTA D’AMALFI FURORE BIANCO FIORDUVA 2016 MARISA CUOMO| SOGNO DI RIVOLTA 2015 FATTORIA LA RIVOLTA | GRECO DI TUFO VIGNA CICOGNA 2016 BENITO FERRARA| TAURASI PIANO DI MONTEVERGINE RISERVA 2012 FEUDI DI SAN GREGORIO | FALANGHINA DEL SANNIO TABURNO 2016 FONTANAVECCHIA | TERRA DI LAVORO 2015 GALARDI | ASPRINIO DI AVERSA SANTA PATENA 2015 I BORBONI | TAURASI TERZOTRATTO  ETICHETTA BIANCA RISERVA 2011 I FAVATI | CILENTO FIANO PIETRAINCATENATA 2015 LUIGI MAFFINI | TAURASI NATURALIS HISTORIA 2011 MASTROBERARDINO | MONTEVETRANO 2015 MONTEVETRANO | SANNIO SANT’AGATA DEI GOTI PIEDIROSSO ARTUS 2015 MUSTILLI | SABBIE DI SOPRA IL BOSCO 2015 NANNI COPÉ | TAURASI 2008 PERILLO | TAURASI VIGNA GRANDE CERZITO RISERVA 2012 QUINTODECIMO | OMAGGIO A GILLO DORFLES 2014 SAN SALVATORE 1988 | TAURASI POLIPHEMO 2013 LUIGI TECCE | TAURASI LA LOGGIA DEL CAVALIERE RISERVA 2011 TENUTA CAVALIER PEPE | FIANO DI AVELLINO SARNO 1860 2016 TENUTA SARNO 1860 |FIANO DI AVELLINO CAMPORE 2013 TERREDORA

VALORE PREZZO

CAMPI FLEGREI PIEDIROSSO COLLE ROTONDELLA 2016 CANTINA ASTRONI | FALANGHINA DEL SANNIO FOIS 2016 CAUTIERO| FALANGHINA DEL SANNIO GUARDIA SANFRAMONDI VIGNA SUPREMA 2015 AIA DEI COLOMBI | FIANO DI AVELLINO 2016 CANTINE DI MARZO | IRPINIA AGLIANICO TERRA DEL VARO 2013 TENUTA CAVALIER PEPE | IRPINIA CAMPI TAURASINI CRETAROSSA 2014 I FAVATI | KATÀ 2016 CANTINE OLIVELLA

CUPIDO

CAMPI FLEGREI PIEDIROSSO 2016 AGNANUM |FALERNO DEL MASSICO BIANCO VIGNA CARACCI 2014 VILLA MATILDE | FIANO DI AVELLINO ALIMATA 2015 VILLA RAIANO | ISCHIA BIANCOLELLA TENUTA FRASSITELLI 2016 CASA D’AMBRA | PALLARÈ 2015 SCLAVIA | PASSION 2015 GIUSEPPE APICELLA|PENISOLA SORRENTINA LETTERE OTTOUVE 2016 SALVATORE MARTUSCIELLO | TAURASI 2008 PERILLO| TAURASI APPIA ANTICA 2013 CANTINA RICCIO

Il Menu

Tortano Napoletano, Pizza di scarole, Parmigiana di melanzane, Mozzarella, Arancini di riso, Insalata di rinforzo, Minestra maritata, Ziti spezzati al ragù, Sartù di riso, Baccalà fritto in pastella, Fantasia del Pasticciere.

Finger Food di Ricciola Marinata con pan brioche salato alla cannella, gel al lampone; Tacos baccalà all’insalata salsa pil-pil, polvere di bottarga, scarola riccia; Ostriche, spuma di patate affumicata, citronette ai ricci di mare

Mischia Francesca con polpo, frutti di mare, dragoncello, limone e pomodori confit

Stinco di vitello, Lingotto con gamberi rossi, cardoncelli e spuma di carote

Ganache montata al tartufo bianco, crumble al cioccolato, gel al melograno e cachi

Semifreddo al mandarino

Intrattenimento musicale

ATTENZIONE: Prima di effettuare il versamento del bonifico verificare previa telefonata la disponibilità dei posti. Abbiamo 250 posti a disposizione dei soci. Portare con sé la copia del bonifico che verrà controllata all’ingresso (soprattutto per coloro che effettueranno il bonifico last minute)

Come raggiungere l’hotel:
Dall’autostrada, prendere la direzione piazza Municipio/Porto, proseguire su via Acton, attraversare il Tunnel della Vittoria e seguire via Morelli. Dopo 100 m girare a sinistra per immettersi in piazza Vittoria. Svoltare a sinistra per restare nella piazza e girare a sinistra in via Arcoleo. Poco prima dell’ingresso del Tunnel della Vittoria svoltare a destra in via Chiatamone. All’altezza del civico 54 svoltare a destra in via Dumas, alla fine della strada girare a sinistra per entrare nel garage dell’hotel.

Per il parcheggio:
Possibilità di parcheggiare presso il garage dell’Hotel al prezzo in convenzione di 10 euro ad auto fino a esaurimento posti

Gli eventi dell'AIS Napoli
    • dal 16 dic 2017 al 16 dic 2017 alle ore:19:00

      16 Dicembre, Gran Galà di Natale dell’Ais Campania al Royal Continental

      Mancano: 2 giorni e 19:45 ore.
      Leggi maggiori dettagli »
  • Video

    Tags

    15 Dicembre, Bollicine del Principe 2017 al Museo Filangieri

    Pubblicato da aisnapoli il 13 - dicembre - 2017 Commenta

    bollicine-del-principe-infoodation

    Bollicine del Principe 2017
    L’arte spumantistica italiana incontra i Tesori del Principe di Satriano
    Napoli, Museo Civico Gaetano Filangieri, 15 dicembre ore 19.00

    Città del gusto Napoli Gambero Rosso e il Museo Civico Gaetano Filangieri – in via Duomo 288, Napoli-, presentano nell’ambito del progetto culturale “Intrecci” incontri fra arte, design e cultura enogastronomica “Bollicine del Principe”, Napoli 15 dicembre 2017.
    Bollicine del Principe verrà realizzato per la presentazione in anteprima nazionale dell’Abito di Corte di Maria Argentina Caracciolo Duchessa di Martina e il Manto dell’Ordine di San Gennaro, donato al museo dal duca Riccardo De Sangro.
    Bollicine del Principe nasce con l’intento di coniugare l’arte spumantistica italiana con i Tesori del Principe di Satriano con l’obiettivo di voler contribuire sia al recupero e al sostegno di un patrimonio storico ed artistico da preservare, sia a divulgare la migliore produzione enologica italiana.
    Un evento esclusivo, il primo dedicato ad una serie di appuntamenti tra arte ed eccellenze enogastronomiche, Bollicine del Principe vede le migliori aziende della spumantistica che avranno modo di presentare e far conoscere i loro prodotti d’eccellenza; il grande pubblico sarà coinvolto nella suggestiva location per conoscere il mondo dell’arte più ricercata e il gotha della viticoltura made in Italy.
    Il Museo Civico Gaetano Filangieri fu fortemente voluto da Gaetano Filangieri, convinto sostenitore della funzione sociale dell’arte e della cultura; egli impiegò gran parte della sua vita viaggiando in Europa, a confronto con le più moderne esperienze del collezionismo e delle realizzazioni museali d’arte industriale, incontrando le nuove realtà di industria e artigianato, alla ricerca di splendidi e rari oggetti artistici.
    Il principe profuse tutto il suo impegno per la realizzazione dell’ambizioso programma di esportare a Napoli il modello europeo del Museo Artistico Industriale.
    Un appuntamento atteso in cui sarà presente una selezione dell’enologia italiana alla scoperta di vitigni autoctoni e poco conosciuti; realtà vitivinicole tutte da conoscere insieme ad una degustazione di dessert d’autore e sfarinati alla scoperta di grani antichi e tipicità partenopee.
    Angelo Grippa, direttamente dalla sua pasticceria di Eboli e docente della Gambero Rosso Food&Wine Academy Napoli, presenterà i suoi rinomati panettoni in diverse sfaccettature. Tra i maestri pasticcieri con la vocazione per i lievitati, Angel Grippa ha creato per l’evento Bollicine del Principe un elegante bouquet di sapori fatto di tradizionalità ed estro creativo.
    Salvatore Capparelli, dalla sua pasticceria in via Tribunali a Napoli, detto anche “Il Principe del babà”, delizierà il pubblico con i suoi speciali babà in diverse versioni: dal grande classico all’ultima rivisitazione di uno dei dolci simbolo della napoletaneità nel mondo.
    Tra i “dolci protagonisti” dell’evento Bollicine del Principe ci sarà l’azienda Vincenzo Di Iorio con la sua produzione di torroni dal 1750, perché l’arte del torrone è una cosa seria!
    Di nascita Irpina, l’azienda Di Iorio lavora le migliori materie prime che la terra mette a disposizione; dalle nocciole avellane ai mieli di collina. Un’attività di oltre 250 anni che continua, senza mai interruzioni, a deliziare tutti i palati con ricette tramandate di padre in figlio; rese, per alcuni prodotti, moderne e caratteristiche.
    Fra grani antichi e prodotti della tradizione, tutta la fragranza della panetteria La Fattoria degli Esposti di Napoli accompagnerà il pubblico in questo percorso multisensoriale di eccellenze con una selezione di pani, biscotti, freselle e tutti i loro prodotti di punta, frutto di una salda esperienza ispirata non solo ai sapori mediterranei ma anche alle novità gastronomiche.
    I banchi di assaggio saranno curati dai sommelier della delegazione AIS Campania; garanzia di professionalità ed esperienza.

    Le aziende presenti in degustazione ad oggi:
    Azienda Agricola Ricchi Biasiotto Cantine Federiciane Fattoria di Montechiari Fattoria la Rivolta Ferghettina Fontanavecchia La Guardiense La Manèga Masseria Campito Nettare dei Santi Tenuta Cavalier Pepe Tenuta Montelio Tenuta Sarno Villa Matilde Villa Raiano

    Bollicine del Principe
    Venerdì 15 dicembre, dalle ore 17.00.
    Napoli, Museo Civico Gaetano Filangieri, via Duomo 288
    Prezzo del biglietto 25 €
    Per informazioni e prenotazioni:
    Città del gusto Napoli
    tel. 0813119800/13 – 338.169.17.87
    email napoli@cittadelgusto.it – eventi.na@cittadelgusto.it

    EVENTO “I PRIMI” DI #3DMAGAZINE
    A PALAZZO CARACCIOLO

    image-3

    Presentazione del numero Winter Edition di #3D Magazine
    Evento con Premiazione di personalità di spicco nel mondo del giornalismo, cultura, imprenditoria e moda.
    Il Party, inaugurato dalla cantante Claudia Megrè, avrà inizio con aperitivo japanese food con show cooking di Ignacio Hidemasa Ito, Chef Executive di JapOne e sarà caratterizzato da una performance di 10 chef, dei più noti ristoranti campani, giudicata dagli chef stellati:
    Gennaro Esposito, Michele Deleo, Giovanni de Vivo e Danilo di Vuolo.
    Durante la serata ci sarà una raccolta fondi per l’associazione Sorridi Konou Konou Africa Onlus

    Palazzo Caracciolo
    14 DICEMBRE 2017 ore 18.30
    Via Carbonara 112
    Dj set di Irina Kant music selector del Capri Palace Hotel di Capri

    Tutto pronto per la presentazione del nuovo numero “Winter Edition” di #3D Magazine. Giovedì 14 dicembre, presso Palazzo Caracciolo Napoli – MGallery by Sofitel, dalle ore 18.30 alle 23.30 ci sarà il Winter Party, organizzato e promosso da 3DAgency, per la prima distribuzione del numero 15 di #3D Magazine, il cui editore è Palma Sopito, direttore responsabile Manuela Giuliano e direttore editoriale Carmine Bonanni.

    Il Winter Party #3D Magazine sarà animato da due momenti speciali. Alle 18.30 ci sarà la Premiazione a personaggi del mondo della cultura, della musica, dello spettacolo, del giornalismo, dell’enogastronomia e dell’imprenditoria. La redazione di #3D Magazine ha selezionato i nomi che meglio hanno rappresentato, per la loro unicità, i loro ambiti e settori di competenza assegnandogli il premio “I Primi”.

    #3D Magazine che, da sempre, ama valorizzare personalità che si sono distinte per il loro modo #suigeneris e personale di vivere la propria professione, ha scelto di assegnare il premio, realizzato dall’architetto designer Giuseppe Emblema dell’Opificio Emblema, a: Ottavio Lucarelli, Gianfranco Coppola, Chiara e Giancarlo Di Gennaro, Giovanni D’Antonio, Federica Tortora, Barbara Saracino, Sara Bilotti, Enzo Battarra, Angela Carruba, Nelson, Massimiliano Gallo, Martina Villamajna, Team Jap One, Gennaro Esposito, Bruno Caruso, Mena Marano.

    Dopo la premiazione il Party si aprirà con la cantante Claudia Megrè, in un’esibizione live del suo ultimo singolo “Ti ringrazio”. Seguirà un aperitivo japanese food con uno show cooking di Ignacio Hidemasa Ito, Chef Executive di JapOne e una performance di 10 chef, dei più noti ristoranti partenopei con 4 Maestri pasticceri, 2 Maestri fornai e un Maestro tagliatore di prosciutto, organizzata con la collaborazione di Alfonsina Longobardi, food event manager di Cenare Sotto un Cielo Diverso.

    Gli chef che realizzeranno piatti gourmet mediterranei in stile “food innovation 2.0″, con ricette ispirate al tema della stagionalità, sono: Alessandro Tormolino Sensi Restaurant; Marco Del Sorbo Terrazza Marziale; Enrico Ruggiero Caupona; Angelo Borghese Settanta Neo Bistrot; Gian Marco Carli Il Principe; Gabriele Martinelli I Machiavelli; Fabio Ometo Villa Trabucco; Luigi Sorrentino La Bettola Del Gusto; Alfonso Crisci Taverna Vesuviana San Gennarello; Riccardo Faggiano Ristorante Evu’. In programma anche una sessione speciale dedicata alla pasticceria, lievitati, salumi e caseari con Gerardo Di Dato Pasticceria Di Dato; Francesco Palladino Pasticceria Palladino; Guglielmo Mazzaro Pasticceria Mazz, Raffaele Capparelli Pasticceria Capriccio; Filippo Cascone Panificio Cascone; Massimiliano Malafronte Panificio Malafronte; Carmine De Cristofaro Salumeria-Sapori Al Corso e Matteo Ruocco – Caseificio RUOCCO.

    Una giuria di chef stellati, capitanata da Gennarino Esposito, 2 stelle Michelin Torre del Saracino, Michele Deleo Stella Michelin del Rossellinis Palazzo Avino Ravello, Giovanni de Vivo Stella Michelin e chef executive del Mosaico Hotel Terme Manzi e Spa, Danilo Di Vuolo chef executive de La Caletta delle Terme, sarà chiamata ad aggiudicare il Premio al miglior piatto della serata.

    Il food sarà accompagnato dalla degustazione dei migliori vini campani selezionati da tre consorzi: Consorzio Tutela Vini Vesuvio Presidente Ciro Giordano, Consorzio Vita Salernum Vites Presidente Luigi Scorziello e Consorzio Tutela Vini Sannio Presidente Libero Rillo. L’abbinamento dei cibi e dei vini sarà a cura dell’AIS Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli.
    Non mancheranno ottimi cocktail grazie alla presenza di “BarinMovimento” e si potrà ammirare l’ultimo concept di Casa Maserati con l’accattivante e sportiva Ghibli GranSport.

    Nella location di Palazzo Caracciolo, in occasione dell’evento “I Primi”, ci sarà anche un’area in cui saranno esposte moto customizzate da Café Racer Napoli di proprietà di alcuni noti calciatori.

    Durante la serata ci sarà una raccolta fondi per l’associazione Sorridi Konou Konou Africa Onlus e si potrà assistere alla mostra fotografica “Napoli Svelata”, sei scatti a cura di Mario Zifarelli.

    Sottofondo musicale della serata: dj set di Irina Kant music selector del Capri Palace Hotel di Capri.

    Thanks to SoleRicevimenti S.r.l, Fornitura allestimenti, Acquabrand S.r.l., Goeldlin collection s.r.l., Forma Aperta Sabox S.r.l.

    NO DRESS CODE, EXPRESS YOURSELF.
    PARTECIPAZIONE SU INVITO – INSERIMENTO IN LISTA.
    Info e contatti:
    info@magazine3d.it
    346 269 1429

    14 dicembre, da Metamorsi “Incontri vulcanici”

    Pubblicato da aisnapoli il 12 - dicembre - 2017 Commenta

    14-dicembre-metamorsi-incontri-vulcaniciIl 14 dicembre da Metamorsi “Incontri vulcanici”
    con Alfonso Crisci e Giuseppe Pignalosa

    Incontro di talenti vesuviani giovedì 14 dicembre alle ore 20,30 al Metamorsi di Nola (Na). Protagonisti dell’evento intitolato “Incontri vulcanici” saranno Alfonso Crisci, chef di Taverna Vesuviana e fondatore di Metamorsi, e Giuseppe Pignalosa, maestro pizzaiolo e patron de Le Parùle. Ad affiancarli il giovane team del locale nolano che vede al banco pizzeria Giovanni Ostetrico e Carmine Nunziata e ai fornelli Gennaro Caggiano e Rossella Panico.
    L’approssimarsi del Natale ha ispirato in maniera quasi naturale il tema di gran parte del menu della serata. Si inizierà con la pizza in teglia con scarole di Ostetrico e Nunziante per proseguire con la nota pizza Le Parùle di Pignalosa. Verrà, poi, presentato in anteprima il nuovissimo panino “Black Meat” creato da Crisci per il menu invernale del Metamorsi. Chiusura sempre in tema natalizio con la cassata siciliana di Caggiano e Panico.
    Partner dell’evento, realizzato in collaborazione con Laura Gambacorta, sarà Perrella distribuzione che proporrà in abbinamento tre tipologie di birre Fravort e il liquore ai fichi del Cilento Passulara.

    Menu
    Pizza in teglia con scarole (by Metamorsi)
    Pizza Parùle (by Giuseppe Pignalosa)
    Panino “Black Meat” (by Alfonso Crisci e Metamorsi)
    Cassata Siciliana (by Metamorsi)

    In abbinamento:
    Fresh Beer – Fravort
    La Bionda del Brenta – Fravort
    La Rossa del Brenta- Fravort
    Liquore ai fichi del Cilento – Passulara

    Ticket cena: euro 25,00

    Info e prenotazioni:
    Metamorsi
    Via Madonna delle Grazie, 161
    Nola (Na)
    Tel. 081 8295369

    Contatti stampa:
    Laura Gambacorta
    Mob. 349 2886327
    Email: laugam@libero.it

    Proclamata la “Giornata Mondiale del Pizzaiolo”

    Pubblicato da aisnapoli il 12 - dicembre - 2017 Commenta

    cofSarà il 17 gennaio, giorno che coincide con la celebrazione di Sant’Antonio Abate, protettore dei fornai e dei pizzaioli la Giornata Mondiale del Pizzaiolo. “Anticamente – ricorda il Presidente Antonio Pacele famiglie dei pizzaioli per celebrare il santo protettore erano solite chiudere le loro pizzerie e ritrovarsi insieme alle loro rispettive famiglie per accendere un grande fuoco propiziatorio. Per questo motivo abbiamo scelto di festeggiare proprio il 17 gennaio per riproporre questa antica tradizione, pressoché scomparsa, e aprire la sede dell’Associazione a tutti i pizzaioli associati e alle loro famiglie”. Non è questa l’unica novità emersa dall’incontro di oggi fissato per celebrare il riconoscimento dell’Arte del Pizzaiolo Napoletano dove oltre ad Antonio Pace e Sergio Miccu, presidenti rispettivamente dell’Associazione Verace Pizza Napoletana e Associaione Pizzaioli Napoletani hanno partecipato l’ex ministro Alfonso Pecoraro Scanio, il presidente della Coldiretti Campania Gennaro Masiello e l’Assessore del Comune di Napoli Enrico Panini. Le due associazioni hanno già chiesto ad un grande artista di realizzare una statua in bronzo, alta oltre 2 metri, che diventerà il simbolo anche per le future generazioni di questo prestigioso riconoscimento mondiale e il Comune di Napoli, nelle parole dell’Assessore Panini, si è già dimostrato ampiamente disponibile ad offire una piazza importante e simbolica dove poter posizionare l’opera. Questi sono soltanto i primi due passi di un lavoro congiunto che il team che ha portato al successo Unesco si è impegnato a svolgere. Oltre alla ferma volontà di tutti i partecipanti di voler studiare il modo per tutelare questo riconoscimento e preservarlo da ogni rischio di sfruttamento commerciale così come espressamente vietato dall’Unesco, il prossimo passo sarà quello di lavorare tutti insieme per fare sì che all’interno delle scuole l’Arte del Pizzaiolo Napoletana diventi materiale di insegnamento.

    Ufficio Stampa AVPN tel. +39 081.4201205 marketing@pizzanapoletana.org

    Sommelier della Birra in 8 lezioni dal 5 Febbraio da Babette

    Pubblicato da aisnapoli il 11 - dicembre - 2017 Commenta

    ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

    SOMMELIER DELLA BIRRA in 8 lezioni

    Dal 5 Febbraio 2018 da Babette Via Caravaglios 27

    Euro 250. Info: 3922675405 / gabriele.pollio1@gmail.com  3356790897 / tommasoluongo@yahoo.it

    diapositiva1

    “Sommelier della birra” è il nuovo percorso didattico proposto dalla delegazione napoletana dell’Associazione Italiana Sommelier: otto lezioni per imparare a degustare, abbinare e servire la birra. E’ prevista anche una “scuola” di spillatura con prova individuale.

    Il corso partirà il 5 Febbraio 2018 e sarà strutturato in 8 incontri più la visita in azienda.

    Calendario delle lezioni
    5.2.2018 (Lunedì) La Produzione con Alberto Mochetti (birrificio Okorei)
    12.2.2018 (Lunedì) La Birra artigianale italiana con Teo Musso (Birrificio Baladin)
    19.2.2018 (Lunedì) La degustazione della birra con Gabriele Pollio (AIS Napoli)
    26.2.2018 (Lunedì) Stili birrai: Inghilterra e USA con Gianluca Polini (Pub Ottavo Nano)
    5.3.2018 (Lunedì) Stili birrai: Germania e Repubblica Ceca con Gabriele Pollio (AIS Napoli)
    17.3.2018 (Sabato. Ore 10) Il servizio della birra con Ugo Torre (Pub Babette)
    19.03.2018 (Lunedì) Gli stili birrai: Belgio con Raffaele Papi (Delegato AIS Urbino Montefeltro)
    24.03.2018 (Sabato. Ore 10) Visita in azienda con degustazione birre
    27.03.2018 (Martedì) Abbinamento cibo-birra e cena didattica con Tommaso Luongo (Delegato AIS Napoli)
    Le lezioni si terranno al pub Babette in Via Caravaglios 27 – Napoli (zona Fuorigrotta) e avranno inizio alle ore 20.

    Ogni lezione sarà della durata di 2 ore circa (divise tra teoria e pratica) con degustazione di 4 birre. Posti limitati.
    Il prezzo del corso è di € 250 a persona ed è comprensivo di valigetta con 4 calici Teku da degustazione. Al termine del corso verrà rilasciato attestato di partecipazione dell’Ais Campania

    La quota di iscrizione al corso è da versare alla sede regionale dell’AIS Campania con bonifico bancario indicando nella causale: sommelier della birra più nominativo.

    ASSOCIAZIONE SOMMELIER CAMPANIA
    IT 41 Z 05387 40260 000002464227
    BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA – SORRENTO
    Euro 250,00
    Causale: sommelier birra + nominativo

    logo_si

    Avviso Pubblico per la selezione di 30 allievi residenti a Napoli e provincia da ammettere al corso di I° e II° livello per sommelier

    A sostegno della valorizzazione delle produzioni tipiche agroalimentari della provincia di Napoli, SI Impresa, in collaborazione con l’Ais- Associazione Italiana Sommelier, intende realizzare un corso di formazione per sommelier I° e II° livello

    Avviso Corso Sommelier I° livello

    Avviso Corso Sommelier II° livello

    Riscatto di Vino

    Pubblicato da aisnapoli il 11 - dicembre - 2017 Commenta

    Da Burger Italy il primo tonno di maiale campano

    Pubblicato da aisnapoli il 8 - dicembre - 2017 Commenta

    _k9a8965Il primo tonno di maiale tutto campano è servito. La presentazione lunedì a Napoli nel ristopub Burger Italy alle 13. L’idea è dell’imprenditore Pietro De Matteo, che ha ricreato con il macellaio Fabio Gaudino un piatto di antica preparazione toscana, che sembra tonno sott’olio, ma è a base di carne di maiale. I macellai del Chianti custodiscono la ricetta segreta e ci sono voluti due anni di studio, di assaggi e di prove per realizzare quello campano. La carne, dopo essere stata a lungo marinata, speziata, cotta a bassa temperatura nel vino bianco e tagliata a filetti assume consistenza, colore nocciola chiaro, delicatezza, del tutto simili al tonno. Di qui il nome “finto tonno” o “tonno di maiale”.
    Nel pub di Via Santa Maria della libera, verrà presentato anche il panino “special” con tonno di maiale, accompagnato da fagioli di Controne e cipolla di tropea, condito con pepe rosa e pepe nero, salsa guacamole realizzata con avocado campano.
    Il nostro obiettivo – spiega De Matteo – è portare in tavola la qualità, accompagnata a quella sana dieta mediterranea, che i miei chef mettono in ogni panino. Mi piace ravvivare i sapori un po’ dimenticati, che a volte sono messi in ombra dalle mode oltre oceano.
    La particolarità di Burger Italy è che i cibi surgelati non sono contemplati. Infatti non ci sono congelatori, ma solo frigoriferi positivi. La spesa viene fatta quotidianamente e tra le materie prime spiccano le famose uova di galline livornesi di Paolo Parisi e le alici di Menaica.
    Tra i piatti gustosi: la parmigiana al vapore, a’ marenna con pane cafone farcito con i più diversi condimenti provenienti da presidi slow food, i panini “fai da te” che si possono preparare con sette pani diversi, le polpette con cacioricotta del Cilento.